Camion per passione!

Forum Italiano dei Camion
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 smerigliatrice angolare

Andare in basso 
AutoreMessaggio
el magutt

avatar

Messaggi : 2914
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 60
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: smerigliatrice angolare   Ven Mar 30, 2018 4:12 pm

La smerigliatrice angolare, conosciuta anche come “flessibile”, flex o “frullino”, è un elettroutensile a impiego manuale usato per asportare bave, levigare saldature, tagliare pietra, metalli e altri materiali



Sul mercato esistono diversi modelli di smerigliatrice angolare che si differenziano per dimensioni e tipo di impugnatura, ma soprattutto in base al tipo di impiego.

Dato che si tratta di un utensile elettrico, a seconda del modello, la potenza può variare dai 300-400 watt fino ai 2500 watt. Quello che dovete valutare quindi, prima di acquistare la vostra smerigliatrice angolare, è la destinazione d’uso che ne farete.

Per una resa di lavoro mista, sia hobbistica sia professionale, è fondamentale che lo strumento abbia una potenza minima di 2000 watt.

Un altro elemento che differenzia le smerigliatrici angolari è il diametro del disco di smerigliatura, gli standard sono 115, 125 e 230 mm ma sono stati introdotti anche dischi di misure intermedie, con tecnologie innovative nella composizione e distribuzione sul disco delle miscele abrasive.

Anche la tipologia e la composizione del materiale dei dischi cambia in base al tipo di impiego; esistono dischi rinforzati per il taglio, dischi diamantati, a spazzole, a lamelle e mole abrasive.

Il nostro staff di attenti selezionatori ha voluto proporvi una scelta fra tre modelli di smerigliatrici angolari 230 mm, di differenti marchi di fabbricazione, che sono stati selezionati sulla base del loro rapporto qualità-prezzo e tenendo conto delle opinioni degli acquirenti che le hanno utilizzate.

Dei modelli proposti, in ordine di gradimento e prestazioni, i primi due hanno una resa di lavoro di tipo professionale, il terzo invece è un modello di smerigliatrice angolare da 230 mm a basso costo, adatta per un uso hobbistico.



La smerigliatrice angolare Bosch GWS 22-230 JH è alimentata da rete, tramite cavo integrato. Il motore Champion da 2200 watt genera una velocità, a vuoto, di 6500 giri al minuto, inoltre è dotata di cuffia di protezione antirotazione, avvolgimenti rinforzati e sistema di protezione contro il riavvio accidentale, che impedisce allo strumento di riavviarsi da solo in caso di momentanea interruzione elettrica.

Il peso complessivo dell’apparecchio è di soli 5,2 kg, il che lo rende estremamente maneggevole rispetto alle altre smerigliatrici presenti sul mercato, che hanno un peso maggiore. Il diametro del disco di smerigliatura, intercambiabile, è di 230 mm e lo spessore è di soli 2 mm. La scocca della smerigliatrice è ergonomica, con due impugnature dritte che offrono una salda presa sullo strumento.

Gli acquirenti l’hanno usata sia a livello hobbistico sia nell’edilizia, e riferiscono che si tratta di un ottimo prodotto professionale, con un elevato rapporto qualità-prezzo.


La smerigliatrice angolare Makita ha un peso complessivo di circa 5 kg e un motore da 2000 watt che genera una velocità, a vuoto, di 6600 giri al minuto.

È alimentata da rete tramite un cavo integrato lungo 2,5 metri ed è dotata di sistema di protezione contro il riavvio accidentale, limitatore di coppia che permette di mantenere la velocità costante quando lavora sotto sforzo, sistema di avviamento lento, sistema di protezione dalle polveri e cuffia di protezione antirotazione.

La scocca ha un’elevata resistenza al calore e termina in un’impugnatura ergonomica; quella anteriore, invece, è orientabile in tre diverse posizioni mentre il disco di smerigliatura ha un diametro di 230 mm su attacco di tipo M14.

Gli acquirenti l’hanno usata con dischi di vario tipo, tra cui i diamantati per il calcestruzzo, e riferiscono che si è comportata egregiamente. La definiscono una buona smerigliatrice professionale, con un ottimo rapporto qualità-prezzo.



La smerigliatrice angolare Mannesmann M12166 è alimentata da rete, tramite cavo, ha un motore da 2200 watt e il diametro del disco di smerigliatura è di 230 mm.

È dotata di sistema di avviamento graduale, ganasce di protezione in plastica e impugnatura anteriore montabile in tre posizioni diverse: destra, sinistra e alto, a seconda delle esigenze di lavoro. Ma non è dotata di sistema di protezione dalle polveri.

A differenza dei due modelli presentati prima, questo è un flex a basso costo; le persone che lo hanno acquistato ci tengono a sottolineare che la smerigliatrice angolare Mannesmann è maneggevole e robusta, anche se dalla meccanica alquanto rumorosa, e la mancanza di un sistema di protezione dalle polveri la rende soggetta a inceppamenti.

Nel complesso, pur con le sue limitazioni, mantiene un buon rapporto qualità-prezzo e la consigliano a tutti coloro che ne fanno un uso non intensivo e prettamente hobbistico




https://buonoedeconomico.it/wp-content/uploads/2017/08/3.Mannesmann-M12166.jpg





Ed eccoci di fronte a uno dei problemi che si tocca affrontare per ogni uomo che si voglia impegnare nel fai da te, e anche in relazione però anche agli uomini i quali vorrebbero andare a svolgere un ruolo di tipo del lavoro ai fini appunto di svolgere quella attività di smerigliare. Ed è ben chiaro infatti che il ruolo di una smerigliatrice non è proprio di secondo conto nella vita sia di un uomo del fai da te, sia di un uomo nel lavoro: vale in ambo i casi infatti il necessario contesto di una tutela.

Cerchiamo allora io e voi insieme, in questo sito, di cercare e di tentare di riuscire a ottenere tutto quanto voi possiate cercare di ottenere in tema di smerigliatrici. Allora cosa dovreste fare per trovare la migliore smerigliatrice per voi? Io qui voglio presentare a voi allora qualche utile informazione sulle smerigliatrici, per poi andare a cercare che cosa si possa trovare, come modello, dal punto di vista di alcune particolari recensioni di quei modelli i quali, da parte mia, sono considerabili come i migliori cinque presenti a oggi sul mercato.


Wattaggio o Voltaggio: indica il wattaggio del modello (se espresso in watt) o il voltaggio del modello (se espresso in volt)
Diametro del disco abrasivo: indica la distanza, espressa in millimetri, tra due punti opposti della circonferenza del disco abrasivo montato sul modello
Impugnatura antiscivolo: indica se la impugnatura del modello è o meno antiscivolo
Prezzi dei prodotti sono accurati alla data 30.3.2018, 15:00 e sono soggetti a modifiche.


Le migliori smerigliatrici

Ed eccoci allora a quello che a mio parere sono i migliori modelli di smerigliatrice presenti a oggi sul mercato, tra i quali magari proprio voi potreste trovare quello perfetto per un vostro acquisto, proprio quello che stavate cercando. Io non vi assicuro nulla eh, magari non trovate quello che cercate, ma di per certo potrete farvi una idea di quelli che sono i modelli più appetibili che girano sul mercato, e di quali siano le loro caratteristiche, riportate qui come indicate sui siti di shop online.

Bosch PWS 850-125
Mannesmann M12168
Bosch PWS 750-115
Makita GA4530
Einhell 4430850 TE-AG 115
Black and Decker KG701A3-QS
Da questo punto di vista, allora, io mi auguro che voi possiate prendere e comprendere al meglio quali sono le portate di questi modelli, in modo da poterne anche al peggio trarne una considerazione e una comprensione di tipo comparatistico, ossia al fine di poter valutare in sé e per sé anche altri modelli in confronto e al paragone rispetto a quanto voi vedete qui scritto. E poi, allora, vi conviene approfondire il tutto al fine di guadagnare il meglio di tutto voi, il che significa di tutelare al meglio l’interesse di ogni singolo consumatore.


Ma cerchiamo allora qui e in prima battuta di precisare allora quali siano i valori differenti e vari che voi potete trarre da quella che è l’analisi delle smerigliatrici e del loro mercato che io ho intenzione di fornirvi in questo mio sito. Infatti non è solo una guida agli acquisti, ma anche una guida alla comprensione del funzionamento degli strumenti di analisi di questi importanti e utili strumenti sia in tema di fai da te che anche e pure in tema di lavoro. Poi è ben chiaro che sta a voi scegliere come utilizzarlo, quando e in quali circostanze o a quali scopi e fini.

È più comoda una smerigliatrice da banco?

smerigliatrice da bancoDipende anche in questo caso da quale lavoro voi dobbiate fare. E infatti sia ben chiaro che una smerigliatrice da banco vi offra alcune caratteristiche che una smerigliatrice mobile invece non può dare, così come questa ultima invece può dare cose che la prima non può dare. Insomma, a voi conviene stare bene attenti a quello che si può fare per il dovere di scegliere da un lato e da un altro. A voi conviene insomma stare prima attenti a quelli che sono i lavori che dovete fare.

Da questo punto di vista, allora, secondo voi quali sono i principali vantaggi di una smerigliatrice da banco rispetto a una smerigliatrice mobile? Insomma, proviamo a vederlo insieme, e magari proviamo a vederlo con uno schema che vi offre qualche momento di maggiore utilità, e che è tale da farvi anche capire al meglio quale sia la migliore utilità alla quale ricorrere quando si tratta di una smerigliatrice da banco. Eccoli, allora, sono quelli che seguono:

Maggiore precisione per smerigliare
Ottimo per superfici varie e di varie dimensioni
Maggiore cura sulla singola porzione
Insomma, se vogliamo sintetizzare i vantaggi che una smerigliatrice da banco vi possono offrire, abbiamo prima di tutto una maggiore precisione e stabilità degli oggetti e della superficie che noi vogliamo smerigliare. E questo è infatti a dir poco necessario, se pensate ad alcuni lavori di precisione, che magari non vi servono tanto ai fini del fai da te, quanto piuttosto ai fini del lavoro, se si opera e si cerca una smerigliatrice da usare in tema lavorativo e professionale. Ma allora a vostro parere cosa vi può servire di più? Una smerigliatrice da banco o una smerigliatrice mobile?

Possibilità di una smerigliatrice angolare

Ed ecco qui infatti che si presenta una delle alternative alla smerigliatrice da banco, ossia la smerigliatrice angolare. Qui è dunque doveroso ripetere che spetta a voi scegliere quale modello prendere per voi, in base a quelle che sono le vostre precise esigenze e le vostre specifiche circostanze di bisogno, in quanto infatti ciò diviene fondamentale per poter comprendere per davvero e fino in fondo quello che per voi vale davvero. Questo non basta a mio parere per potermi dare qui a voi un giudizio univoco.

Proprio per la varietà degli utilizzi di una smerigliatrice, mi diviene quanto mai difficile cercare di dare un consiglio di scelta tra un tipo di modello e l’altro. Da questo punto di vista, secondo me è molto meglio se io vengo a darvi qualche consiglio e qualche recensione interna a ciascuna categoria, e che poi siate voi stessi in base a queste a identificare quella che si attaglia al meglio al vostro caso peculiare e personale. Io non so quale utilizzo voi vogliate in sé e per sé, ma magari in tal modo potrete trovare proprio quello che cercavate.

È ben chiaro comunque che una smerigliatrice angolare è molto utile a chi abbia bisogno di utilizzare la propria smerigliatrice in ambienti diversi, e abbia la necessità di poterla utilizzare in modo flessibile, senza essere vincolato a un banco e dunque a una superficie di appoggio. Voi sapete di per certo meglio di me in quali ambiti e in quali occasioni sarà per voi meglio ricorrere a questo tipo di modello di smerigliatrice, potendo infatti voi decidere in questo modo quale sia il più adatto a voi.

Ma per le smerigliatrici quali sono i prezzi medi?

prezzi delle merigliatriciBisogna per prima cosa specificare che si tratta di attrezzi dalle più varie funzionalità, e che dunque queste incidono e anche molto sul prezzo. Per prima cosa, infatti, vi è la necessaria differenza tra quelle smerigliatrice che sono pensate in sé e per sé per un uso di fai da te, e quelle che invece hanno per scopo un uso di tipo di lavoro e professionale. Oppure, su un altro lato, si pensi alla maggiore o minore precisione di smerigliatura, o ancora al tipo di ampiezza del disco abrasivo supportato.

Può variare anche la potenza della smerigliatrice, e dunque anche la velocità in senso di giri per minuto, che per molti dunque possono essere importanti al fine di valutare la maggiore o minore utilità per il proprio specifico lavoro. Da questo punto di vista e in sé e per sé, dunque, io mi chiedo a che cosa si dovrebbe ricorrere per funzionare e per curare in piena attenzione anche ai fini di un complessivo e autonomo utilizzo al di là di eventuali tentativi di simbiosi con altri strumenti, il che è a dir poco da non sottovalutare, a mio più modesto parere.

Che sia o che non sia così a vostro più proprio parere, a mio personale parere dovreste stare bene attenti e dunque andare a valutare che cosa funzioni e che cosa non funzioni nel proprio processo decisionale. Il che, infatti, io vi dico ha bisogno di essere valutato sia in senso comparativo che in senso e in tipo di paragone e o di confronto ai fini di un valore che ha ben poco senso se viene visto da un punto di vista autonomo e tutto proprio. Questo, e voi lo sapete bene, deve essere considerata in pieno valore autonomo.

Dunque, in conclusione…

Cerchiamo allora noi insieme qui e ora di tirare un po’ le fila del discorso. Questo sia ben chiaro ribadendo che questa home page è solo un inizio per il nostro discorso, dato che il fulcro sta oltre. E infatti potete trovare alcuni articoli che io ho preparato per voi per comprendere al meglio come scegliere una buona smerigliatrice per sé, e che io spero vi possano appunto aiutare a comprendere in tutto e per tutto le condizioni e i punti necessari per un acquisto che sia utile, che sia opportuno e che sia ben consapevole.

3.9 - voti: 66
Dopo questo, potrete leggere le recensioni che io ho preparato proprio per voi, e nelle quali io ho preso in considerazione quelli che, a mio parere, sono i cinque migliori modelli di smerigliatrice presenti a oggi sul mercato, e che sono poi quegli stessi modelli le cui specifiche avete letto poco sopra nella tabella. Io vi consiglio di leggere queste recensioni sia in quanto possono già essere in sé e per sé i modelli adatti a voi, e qui potrete scoprirlo, sia anche perché, se non doveste trovarlo (speriamo di no!), queste informazioni potrebbero comunque essere utili per voi al fine di valutare un futuro e diverso acquisto.
http://migliorprodotto.net/miglior-smerigliatrice-angolare/




Smerigliatrici
La smerigliatrice angolare, o frullino o, talvolta, FLEX, è un utensile portatile ad impiego manuale spesso usata per spianare saldature, tagliare diversi materiali fra cui pietra, metallo e legno e per attuare asportazioni di diverso tipo

Il nome angolare deriva dalla particolare modalità d’uso che la caratterizza, la quale prevede, grazie ad una maniglia laterale, l’uso di un disco composto da materiali diversi e diverse forme a seconda dell’uso che viene avvicinato alla superficie su cui si deve lavorare permettendo così di rimanere ad una distanza di sicurezza adeguata.




E’ uno strumento ormai universale e molto utilizzato, cui sono stati apportati continui miglioramenti e continui upgrade, e che è ormai facile trovare in qualunque negozio specializzato o nelle apposite sezioni dei grandi centri commerciali e supermercati, per quanto ovviamente modelli estremamente complessi o molto raffinati come le migliori smerigliatrici angolari Bosch non siano esattamente economici e accessibili a tutti

Questo non toglie però, che sia per i professionisti del settore sia per gli amanti del fai da te, la smerigliatrice sia uno strumento indispensabile, motivo per cui è così richiesto.

Tuttavia, proprio la sua grande diffusione rende difficile fare una scelta oculata della miglior smerigliatrice angolare.

fra centinaia di marche, modelli, qualità e specifiche, non è strano che persino un esperto possa trovarsi in difficoltà, figurarsi un appassionato alle prime armi, magari proprio alla ricerca del suo primo acquisto.


Ma per evitare errori è necessario poco, in realtà, basta infatti essere consapevoli di quelle poche caratteristiche oggi fondamentali in una smerigliatrice angolare di qualità che non sia solo molto costosa o, al contrario, incredibilmente economica, ma soprattutto efficiente e durevole.

COME SCEGLIERE LA MIGLIOR SMERIGLIATRICE ANGOLARE?
Prima di tutto, considerate che una smerigliatrice angolare ha un range di potenza molto ampio: alcune toccano al massimo 100-200 watt, altre arrivano ad una potenza di 2 KW totali! Una buona via di mezzo, fra i 1500 e i 2000 watt è sicuramente la scelta più adatta, perché permette di limitare e spese e lo spreco di energia senza però doversi accontentare di uno strumento poco potente.

Per quanto riguarda i dischi, le misure standard classiche sono tre: 115, 125 e 230 mm, ed anche se ormai sono state introdotte molte variazioni in questo criterio c’è da dire che, se non avete confidenza, scegliere modelli con dischi in dotazione che si mantengano attorno a queste misure può essere d’aiuto per orientarsi.

Per un uso hobbistico certamente può aiutarvi cercare di mantenervi sempre attorno ai 120 mm di diametro, mentre l’uso professionale può richiedere dischi più ampi, di circa 230 mm. Questo senza contare i numerosi accorgimenti tecnici apportati ai modelli odierni, che integrano le funzioni standard con qualità come frenatura elettrica, partenza rallentata all’avvio

Nel complesso comunque, valutando bene queste tre qualità ( potenza, diametro dei dischi e rapporto spessore/materiale) non dovreste avere problemi a scegliere la smerigliatrice angolare più adatta a voi, ma proprio siccome stiamo parlando di strumenti molto complessi, per andare sul sicuro potete scegliere fra le 5 migliori recensite da noi.

CLASSIFICA TOP5 DELLE 5 MIGLIORI SMERIGLIATRICI ANGOLARI PROFESSIONALI CON RECENSIONI E PREZZI:

La lista seguente mostra le 5 migliori smerigliatrici angolari col massimo del rapporto qualità/prezzo ed adatte sia per amatori che per professionisti. Sono, fra tutte le smerigliatrici più usate, quelle che più possono aiutarvi nei vostri lavori e che garantiscono maggior sicurezza.

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
 
smerigliatrice angolare
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» applicazione piombo su telaio - effetti, guide, faq - raccolta articoli a riguardo

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Camion per passione! :: In pausa... :: Off-Topic-
Vai verso: