Camion per passione!

Forum Italiano dei Camion
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 Scammell camion

Andare in basso 
AutoreMessaggio
el magutt

avatar

Messaggi : 2964
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 61
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: Scammell camion    Dom Ott 21, 2018 7:05 pm

Scammell Lorries Limited era un produttore britannico di camion , in particolare di veicoli speciali off-highway militari, tra il 1921 e il 1988.

Scammell ha iniziato la sua attività come carrista e costruttore di carrozze d'epoca nel tardo periodo vittoriano , G Scammell & Nephew Ltd a Spitalfields , Londra . A George Scammell, il fondatore, si unirono i nipoti di Richard e Richard, Alfred e James. Agli inizi del 1900, l'azienda era diventata finanziariamente stabile, fornendo servizi di manutenzione ai clienti dei carri a vapore Foden . Uno di questi clienti, Edward Rudd, aveva importato un trattore della Knox Automobile dagli Stati Uniti e, colpito dal suo peso ridotto e dal suo alto potere di trasporto, aveva chiesto a Scammell se fosse possibile realizzare un modello simile.

Tuttavia, lo scoppio della prima guerra mondiale nel 1914 fermò il progetto e si presentò come una svolta nella storia del trasporto su strada. Il trasporto meccanico è stato visto funzionare, dimostrando il suo enorme potenziale senza dubbio a società lungimiranti come Scammell. Il grande nipote di George Scammell, Lt Col Alfred Scammell, fu ferito e invalutato dall'esercito, e fu in grado di applicare l'esperienza pratica che aveva acquisito durante la guerra e iniziò a sviluppare il sei ruote articolate. Percy G Hugh, capo designer, ha concepito l'idea e al 1920 Motor Show, 50 ordini per il nuovo design. Il peso molto basso dell'assale del veicolo ha permesso di trasportare un carico utile di 7,5 tonnellate (7,4 tonnellate lunghe, 8,3 tonnellate corte) a 12 miglia all'ora (19 km / h), anziché essere limitato a 5 mph



Scammell Lorries [ modifica ]

Scammell Scarab e trailer al Museo della Great Western Railway , Swindon

1939 Trattore d'artiglieria Scammell R100
Scammell iniziò la produzione del veicolo articolato da 7,5 tonnellate nel 1920. Necessitando di trasferirsi in una nuova sede, Scammell & Nephew fecero nascere una nuova società, Scammell Lorries Ltd, nel luglio 1922, con Col Scammell come amministratore delegato. La nuova azienda costruì una nuova fabbrica a Tolpits Lane, Watford , [3] accanto alla stazione ferroviaria di Watford West sulla diramazione da Watford Junction a Croxley Green . L'azienda originale è rimasta in attività in Fashion Street, nel rinnovamento di Spitalfields e nel bodybuilding fino a quando è stata rilevata nel 1965 da York Trailer Co.

Nel 1929, Scammell progettò e produsse il caricatore basso "100 Tonner". Ne furono prodotti solo due; il primo fu consegnato a Marston Road Services, a Liverpool , per il trasporto di motori a vapore verso le banchine di Liverpool . Scammell stava anche cercando nuovi mercati e diversificato in modelli rigidi (non articolati) a quattro e sei ruote. Il "Rigid Six-Wheeler" ha riscosso un discreto successo e, con le sue gomme a palloncino, ha finalmente permesso il funzionamento ad alta velocità su lunga distanza.

Nel 1934, Scammell produsse il cavallo meccanico a tre ruote, progettato da Oliver North per sostituire i cavalli nelle applicazioni ferroviarie, postali e di altro tipo. Questo accoppiatore automatico dotato di funzionalità e la ruota anteriore singola potevano essere guidati a 360 gradi. È stato venduto in versioni da tre e sei tonnellate. Il tre tonnellate era alimentato da un motore a benzina con valvola laterale da 1.125 cc e da quello da sei tonnellate da un motore da 2.043 cc. Karrier aveva presentato un veicolo simile, il Cob, quattro anni prima.

Dal 1937, una versione motorizzata Citroën Traction Avant fu prodotta su licenza in Francia, da Chenard-Walcker-FAR , noto come Pony Mécanique. Ciò è continuato nella produzione, in varie versioni, fino al 1970.

Alla fine degli anni '40, il Cavallo Meccanico fu sostituito dallo Scarabeo Scammell , con caratteristiche simili, ma una cabina molto meno angolare e ora con un motore a benzina a valvole laterali da 2.090 cc in entrambi i modelli e una versione diesel con motore Perkins .

L'azienda si è principalmente concentrata su camion articolati e rigidi a otto ruote, degli anni '20. Un veicolo non in quelle linee che divenne famoso fu il Pioneer 6 × 4 . Si trattava di un trattore fuoristrada, per il trasporto di carichi pesanti, prodotto per la prima volta nel 1927. Ha mostrato prestazioni eccezionali in tutto il paese grazie al design che includeva l' assale posteriore del carrello con trave brevettata, con 2 piedi (1 m) di movimento verticale per ciascuno dei ruote posteriori. Questo disegno è stato il lavoro di Oliver Danson North . Il Pioneer si rivelò popolare nei mercati dei giacimenti petroliferi e forestali e costituì la base del trasportatore di carri armati da 30 tonnellate della Seconda Guerra Mondiale dell'esercito britannico R100. Con lo scoppio della guerra, lo sviluppo di nuovi veicoli si fermò e la produzione si concentrò sui Pionieri militari da utilizzare come trattori d'artiglieria , veicoli di recupero e trasportatori


Filiale di Leyland [ modifica ]

Scammell Townsman presso lo Shildon Lorry Museum

Ribaltabile Scammell Routeman 8x4 con cabina GRP design Michelotti

Il trattore Scammell Commander 6 × 4 scarica nel Golfo Persico durante l' operazione Desert Shield
Dopo la guerra, la concorrenza straniera e la razionalizzazione dei produttori del Regno Unito, nel 1955 Scammell arrivò sotto Leyland Motors . Ciò consentì l'accesso a componenti già pronti all'interno del gruppo Leyland, consentendo la sostituzione della gamma "leggera" con:

Highwayman: 4x2 bonneted
Routeman: controllo avanzato a 8 ruote
Tuttofare: controllo avanzato 4x2
Entrambe le unità di trazione potevano essere configurate fino a 50 tonnellate (50,8 tonnellate o 55 tonnellate corte ), e completate dall'intera gamma di rimorchi Scammell realizzati presso i lavori di Moor Park, hanno permesso all'azienda di continuare la produzione nei mercati specializzati e militari.

Negli anni '60, Scammell affidò a Giovanni Michelotti la progettazione delle cabine, ottenendo una serie di design "a molla" in plastica rinforzata con vetro . Il primo ad essere ridisegnato era il Routeman, seguito dal tuttofare. Nel 1967, lo "Scarab" fu sostituito dal "Townsman", che aveva anche un corpo in vetroresina. La fabbrica progettò anche il 6x4 Contractor equipaggiato con motore Cummins 335, frizione Lipe e cambio semiautomatico Fuller, entrato in produzione nel 1964. Offerto con una scelta di 24 Yard Leyland o Scammell da 30 e 40 tonnellate, il Contractor era popolare nel Regno Unito per operazioni GTW oltre le 240 tonnellate, trasporti pesanti all'estero e con i militari per il trasporto di carri armati. [3]

Nel 1964, Scammell assemblò 38 BUT RETB / 1 filobus per l'uso a Wellington , in Nuova Zelanda.

Scammell lanciò il 3-axle Crusader a tre assi alla Earl's Court Commercial Vehicle Show di Londra del 1968. Il carrello è stato progettato per il trasporto a lunga distanza ad alta velocità, in genere per coprire 250.000 miglia all'anno. Il carrello includeva una filosofia di "riparazione per sostituzione" per ridurre i tempi di inattività e le conseguenze della manutenzione straordinaria. La linea di trasmissione includeva un motore diesel a due tempi GM Detroit Diesel 8V71N da 9,3 litri, valutato a 273 CV. Questo ha guidato una scatola ingranaggi Fuller RoadRanger a 16 velocità costanti, a un carrello doppio Albion ea due molle, utilizzando assali a doppia riduzione e bloccabili a croce. La riduzione finale ha avuto luogo nei mozzi per dare una migliore altezza da terra sotto gli alloggiamenti differenziali. Scammell ha utilizzato lo stesso carrello posteriore del suo potente telaio ribaltabile Double Drive Routeman 8x4 da 24 tonnellate, lanciato alla stessa fiera. Poiché la maggior parte dei moderni autocarri a 32 tonnellate e capacità massima nel Regno Unito avevano potenze nominali del motore comprese tra 150 e 220 CV, i 273 CV del Crusader attirarono l'attenzione immediata, in gran parte sfavorevole da parte di operatori profondamente conservatori.

Con l'incoraggiamento attivo di Walter Batstone, allora capo del settore dei trasporti di British Road Services , Scammell sviluppò rapidamente un modello a due assi, azionato inizialmente da un motore diesel a sei cilindri Rolls-Royce Eagle , valutato a 220 o 280 CV, a seconda dei clienti preferenze. Questo nuovo modello è apparso al Motor Show Scozzese del novembre 1969 a Kelvin Hall .

Scammell sviluppò un modello di trasporto pesante, il Samson, fondamentalmente un crociato 8x4 a quattro assi. Venduto in numero limitato in un settore di mercato specializzato. [4]

Gli anni '70 iniziarono con una riorganizzazione del gruppo Leyland, con pesanti ripercussioni dopo la chiusura dei vecchi lavori di Thornycroft nel 1972, concentrati sul nuovo sito Scammell Motors a Watford. Il pesante dumptruck nubiano Thornycroft 6x4 è stato il primo trasferimento verso l'interno, adattato regolarmente ai militari, seguito dal più leggero dumptruck LD55 6x4. [3]

Alla fine degli anni '70, fu sviluppato il Contractor Mk2, insieme al trasportatore di cisterne Scammell Commander per l' esercito britannico . Montato con Rolls-Royce CV12TCE 26 litri, 48 valvole con doppio turbocompressore 625 CV intercooler V12 diesel, cambio semi-automatico e Scammell 40 tonnellate, è stato placcato a 100 tonnellate + GTW. Poiché era inteso come parte della strategia per difendere il confine orientale della cortina di ferro della Germania occidentale contro l'attacco di carri armati, è stato progettato per ottenere le stesse prestazioni di accelerazione e frenata di un trattore commerciale contemporaneo 32. [3] Entrambi i trattori furono messi in produzione all'interno del nuovo negozio di costruzioni "linea mobile", che diede a Scammell una moderna fabbrica all'avanguardia. La flotta di comandanti entrò in funzione nel 1983. [3]

Alla fine degli anni '70, il gruppo Leyland decise di sviluppare due nuovi trattori: il Landtrain d'oltremare; il controllo avanzato del Regno Unito Roadtrain. Scammell fu incaricato di sviluppare il Landtrain, che usava la stessa cabina e cofano del cambio Commander, l'S24. Equipaggiato con il motore Cummins NT 350 o 400, l'S24 poteva essere specificato da 40 tonnellate GVW a oltre 200 tonnellate GTW. Scammell ottenne anche l'appalto per sviluppare e costruire la versione a otto ruote del Roadtrain, il Costruttore8. Ciò ha anche permesso a Scammell di sviluppare e produrre la gamma complementare S26 di trattori a trazione pesante 4x2, 6x2 e 6x4, che era una costruzione di parti di ricambio della Roadtrain e di 24 componenti. [3]



Nel 1986, Scammell si presentò all'appaltatore britannico DROPS , utilizzando la nuova variante 8x6 della S24. Questo era equipaggiato con un motore Rolls-Royce 350, cambio automatico ZF e assali Kirkstall . Tuttavia, poco dopo aver vinto il contratto per la fornitura di 1.522 veicoli di questo tipo, il gruppo Leyland è stato acquistato da DAF dei Paesi Bassi . DAF ha scelto di costruire la S26 DROPS nello stabilimento di Leyland nel Lancashire e di chiudere la fabbrica di Watford. [3]

DAF chiuse lo stabilimento nel luglio 1988. [5] Vendette il sito per la riqualificazione e vendette ulteriormente i diritti di produzione (ma non i diritti sul nome e sui locali) di S24, Nubian, Crusader e Commander ad Alvis Unipower . Hanno aperto un nuovo stabilimento a West Watford, offrendo supporto continuo e pezzi di ricambio per i veicoli Scammell. [3]

Il sito di Tolpits Lane è stato riqualificato in un complesso residenziale, la Vale Industrial Estate e un parco industriale. Gli inquilini includono il gruppo Camelo




Nella serie televisiva per bambini Thomas & Friends , i personaggi dei veicoli stradali Butch, Max e Monty, Madge e Nelson sono tutti basati su veicoli Scammell.
Un S24 Tank Transporter è il veicolo di Jill nel film Terry Gilliam Brazi

Lista dei veicoli [ modifica ]

Scammell Explorer montato come un pesante veicolo di recupero

Un costruttore di Scammell
80 Tonner
100 Tonner
Comandante
Costruttore
Contraente
Crociato - Vedi sotto
Esploratore
Tuttofare - Vedi sotto
bandito
himalayano
Cavallo meccanico , scarabeo e paesano
Alpinista
Pioneer , Pioneer Semi-trailer (tank transporter)
Otto Rigidi
Sei rigido
Routeman
S24
S26
Sansone
Showtrac - Il trattore Showman equipaggiato con un generatore per l'autotrasporto e l'alimentazione elettrica
Trunker - Vedi sotto


Rigida 6/8 [ modifica ]

1939 Scammell Rigid 6
Il Rigid 6 e il Rigid 8, per il numero di ruote, furono prodotti dal 1937 al 1958.

Showtrac [ modifica ]
Lo Showtrac era un trattore per zavorra 4x2 a passo corto, uno dei pochi veicoli mai progettati specificatamente per l'uso nelle aree fieristiche. Può essere fornito con un corpo posteriore (con porte di accesso a tapparella a mezza altezza), argano e dinamo con il blocco di zavorra sottostante. [6] Diciotto furono costruiti, a specifiche diverse (non tutti avevano il corpo adattato, per esempio), tra dicembre 1945 e settembre 1948. Diciassette sono stati preservati. Ci sono molti trattori Scammell simili, ma i veri Showtrac avevano uno speciale badge "Showtrac" sul radiatore e una cabina a tutta larghezza


Numero Registrazione Nome Telaio n. Proprietario originale Costruito Gli appunti
1 DWN 766 SUA MAESTÀ 6032 Henry Studt & Sons, Swansea Dicembre 1945
Preservato da Roger Austin, Raunds, Northamptonshire, poi la sua famiglia.

2 HAU 964 6109 Henry Armstrong, Nottingham Aprile 1946 Conservato da Russell Cook.
3 EDL 111 RE 6074 Arnold Brothers, Isola di Wight Maggio 1946 Venduto al Tommy Benson Fun Fair Outfit nel 1953, ancora di proprietà della famiglia.
4 ACF 38 6108 Cyril English, West Suffolk Maggio 1946 Conservato da Joe Corbett.
5 CU 4667 UNICO 6111 John Powell, South Shields Maggio 1946 La famiglia Powell ha messo all'asta questo Showtrac venerdì, 25 settembre 2009, per £ 46.000 a Pete Sanders of Barnstaple, Devon.
6 HTO 221 PROGRESS-LEGEND 6114 Hibble & Mellors, Nottingham Giugno 1946 Operata da Super Morlesure Fairs di EL Morley, Salford, dal 1964, conservata da Neil B. Padgett dal 1973 al 1982, poi da Tom Nicholson fino al 1997 circa, poi acquistata dagli attuali proprietari, Neil & Freda Corner, Leyburn, nella contea di Durham.
7 HRL 121 RE CARNEVALE
CITTA 'DI BRISTOL 6115 J. Rowland & Sons, Cornovaglia Giugno 1946 Restaurato. Ancora di proprietà della famiglia Rowland, St. Blazey, Nr. St. Austell. Cornovaglia.
8 DDT 181 West Riding 6173 Frank Harniess, Doncaster Giugno 1946 Venduto allo showman Harry Wigfield nel 1969, infine conservato da Roger Austin. Ancora di proprietà della sua famiglia.
9 DDT 180 Melray 6188 Tom Harniess, Doncaster Luglio 1946 Venduto allo showman Gordon Eddy nel 1967. Prende il nome dai suoi due figli, Melvin e Raymond. Rottamato nel 1969 a Selby.
10 GUR 148 6189 John Flanagan, Watford Luglio 1946 È andato alla Alice Webb Fun Fair Outfit, poi acquistato da Roger Austin nel 1989 e restaurato. Ancora di proprietà della sua famiglia.
11 DCO 212 GLADIATORE 6190 Anderton & Rowland , Plymouth Agosto 1946 Di proprietà di Anderton & Rowland - George DeVey - può essere visto (in prestito) al Dingles Fairground Heritage Centre, Lifton Devon.
12 DCO 265 DRAGO 6209 Anderton & Rowland, Plymouth Agosto 1946 Di proprietà di Anderton & Rowland Fun Fair - Colin DeVey - può essere visto (in prestito) al Dingles Fairground Heritage Centre, Lifton Devon.
13 KDH 141 IL CAPO 6210 Dimostratore per Dealer Showtrac, Harrison's, da nuovo Settembre 1946-1949 su Trade Plates, poi venduto a Pat Collins, Walsall. Andò fuori servizio nel 1966, acquistato dal showman Pepper Biddall nel 1989. Fu restaurato e ora è di proprietà di John & Alf Biddall.
14 EWN 437 GEORGE V 6357 John Studt & Sons, Swansea Giugno 1947 Fu acquistato dal showman ET Studt in seguito, conservato da un medico Williams del 1974, trasmesso a Micky Harris, ma l'attuale proprietario è Pete Sanders di Barnstaple, nel Devon.
15 LDH 253 IL SINDACO 6358 Clara Collins, Walsall Giugno 1947 Ha lavorato fino al 1976, è andato al Barry Island Amusement Park, è stato restaurato in una certa misura e ha partecipato al Much Marcle Rally nel 1980 e alla Nottingham Goose Fair del 1981. Ora conservato da Russell Cook.
16 JYA 962 JOHN BULL 6317 Anderton & Rowland, Plymouth Settembre 1947 Ancora di proprietà di Anderton & Rowland - Ernie DeVey - può essere visto (in prestito) al Dingles Fairground Heritage Centre, Lifton Devon.
17 JFJ 367 LO SHOWMAN 6656 Anderton & Rowland, Plymouth Luglio 1948 Anderton & Rowland avevano solo un camion della fiera per un po ', e sono tornati da Harrison's, gli Scammell Showtrac Dealers, che l'hanno venduto alla divisa da viaggio della signora A Deakin. Neil Corner lo acquistò nel 1974 per il restauro e la conservazione, poi lo vendette a B. Herbert di North Humberside. Di proprietà di Colin Jones di Lyme Regis che ha restaurato gran parte del lavoro e del motore dell'allenatore, attualmente di proprietà di Malcolm Holder.
18 JFJ 457 CITTA 'DELL'ESPERTO 6595 T. Whitelegg & Sons, Plymouth Settembre 1948 Conservato da Peter Startup, ma è stato restaurato da un appassionato veicolo della fiera, Robbie Richards di Redruth, Cornwall. Ha comprato questo Showtrac nel 2005. Ora di proprietà dell'entusiasmo Kevin Gamlen di Bristol.
Handyman [ modifica ]

Scammell Contractor che trasporta un Conqueror ARV2 FV222 Tank Recovery Vehicle (di proprietà REME)
Inizialmente, il tuttofare ha utilizzato una cabina in fibra di vetro progettata da Scammell: per le versioni Mark 2 e 3 è stata montata una nuova cabina in fibra di vetro "cheesegrater" firmata Michellotti utilizzata nella 2a e 3a versione del Routeman Rigid.

Le prime versioni erano equipaggiate con il cambio "gate-change" di Scammell, ma le versioni successive erano equipaggiate con cambi AEC e David Brown .

I motori installati includevano Leyland 680, Gardner 150 e Rolls-Royce 220.


Scammell Contractor salpò da Barry Scrapyard una locomotiva a vapore della classe LSWR S15 per la conservazione presso la Bluebell Railway nell'ottobre 1978
Trunker [ modifica ]
Il Trunker era una versione a tre assi del tuttofare.

Appaltatore [ modifica ]
Il Contraente era un trattore 6x4 usato da vari operatori tra cui l' Esercito Australiano come trasportatore di carri armati o come trasporto pesante, in genere stabilimento di ingegneria per i Royal Australian Engineers . Le unità militari australiane sono state configurate con motori diesel 335HP Cummins e riduttori pneumociclici. Mentre uno dei veicoli di prova che hanno servito nella guerra del Vietnam è stato marchiato con il nome Scammell, la maggior parte delle unità rimanenti sono state marchiate Leyland . Sono state utilizzate due specifiche del rimorchio, un carro a 24 ruote con un rimorchio a 16 ruote per il trasporto del serbatoio del Centurione australiano o del carro armato US Patton in Vietnam. [7] L'altro rimorchio era un rimorchio a collo d'oca pieghevole Steco da 40 tonnellate 12 ruote per l'impianto di ingegneria.

Crociato [ modifica ]
The Crusader era un trattore 4 × 2 o 6 × 4 che utilizzava una cabina in acciaio fornita da Motor Panels , disponibile nelle versioni con cuccetta o giorno. Aveva la possibilità di motori Detroit Diesel , Cummins , Rolls-Royce o Leyland .

Il Crusader fu usato dall'esercito britannico come un camion da rimorchio 6 × 4 (con attrezzature EKA underlift) e come un trattore 6x4 usato normalmente per il traino di rimorchi per impianti da 35 tonnellate o rimorchi per trasporto di ponti cisterna da 30 tonnellate. Era anche in uso una variante di recupero. L'esercito britannico sostituì il crusader alla fine degli anni '90 con un'unità di trattori Seddon Atkinson con un rimorchio per le piante da 40 tonnellate e un trasportatore specializzato per i ponti cisterna. Molti hanno visto l'uso nel settore del trasporto pesante a causa del loro telaio incredibilmente forte.

I veicoli militari di specifica erano di solito equipaggiati con cambi Fuller a 15 velocità e un argano per argano.

Commander tank transporter [ modifica ]
Il Comandante fu introdotto come trasportatore di carri armati nel 1978. [8] Progettati alla fine degli anni '70, sostituirono i Thornycroft Antars nell'esercito britannico iniziando con la consegna del primo il 30 marzo 1984 seguito da altri per un totale di 125 unità. [9] Le unità 6 × 4 potevano trasportare un carico di 65 tonnellate e venivano utilizzate per trasportare i serbatoi Challenger II . Utilizzati durante la Guerra del Golfo, furono ritirati nel 2002 e sostituiti da Oshkosh M1070F HET .

Il Commander è alimentato dal motore diesel turbocompresso 26.7L Rolls-Royce / Perkins CV12 TCE, che produce circa 625 CV (466 kW) ed è accoppiato a una trasmissione automatica Allison. [9] Il motore Scammell Commander CV12 è molto simile a quello utilizzato nei carri armati principali Challenger 1 e 2 ma con una potenza aumentata di circa 1.200 CV 895 kW. Progettato per trainare carichi fino a 65 tonnellate, il Commander rimorchia uno speciale semirimorchio su cui i serbatoi possono essere caricati a coda utilizzando un argano idraulico di capacità di 20 tonnellate. Un cofano prominente ospita il CV 12 TCE V12 Perkins (Rolls-Royce) del veicolo e sebbene il Commander sia alimentato dal motore Perkins / Rolls-Royce, sono stati proposti anche altri tipi: uno dei prototipi utilizzava un diesel Cummins KTA 600. La cabina può ospitare fino a tre o quattro passeggeri e c'è spazio per due letti a castello dietro i sedili anteriori. Grazie all'angolo di blocco dell'assale anteriore, il Commander è altamente manovrabile e può negoziare un'intersezione a "T" con soli 9,15 metri tra le pareti.

Nel 1988 la Scammell fallì e i diritti al Comandante furono acquistati dalla Unipower Ltd, che aprì un nuovo stabilimento a West Watford.

Nel 1990 durante l'operazione Desert Storm 70 Scammell Commander trasportatori di cisterne pesanti furono usati per trasportare 40 tipi di vari carichi militari. Ciascuno dei veicoli era sulla strada 17 ore al giorno durante un periodo di 4 mesi e in media ogni veicolo percorreva 270 km al giorno sulle strade del deserto. La maggior parte dei 125 comandanti dell'esercito britannico avevano sede in Belgio e in Germania, e solo pochi nel Regno Unito.

Vedi anche [ modifica ]
Reattore
Oliver Danson North



Scammell
Industria Settore automobilistico
Successore Alvis Unipower
Camion DAF
Fondato 1921
Fondatore George Scammell
defunto 1988
Quartier generale Watford , Inghilterra
Prodotti camion
Genitore Leyland Motors











Scammell Pioneer



Il Pioneer era un veicolo da trasporto britannico, prodotto dalla Scammell durante la seconda guerra mondiale. Era utilizzato principalmente per il trasporto e il recupero dei carri armati.

Il Pioneer era un autocarro dotato di un semirimorchio fisso, cioè che non poteva essere separato dalla motrice come avviene oggi. Il progetto di questo veicolo risaliva alla fine degli anni venti quando si rese necessario un veicolo da trasporto capace di operare nei territori più difficili dell'allora Impero britannico. Ne risultò un veicolo che univa sospensioni caratterizzate da una grande escursione e un motore diesel dalla grande coppia e potenza capace di muoversi, seppure a bassa velocità, su questa tipologia di terreni.

Le caratteristiche e le prestazioni del mezzo coincidevano anche con le richieste dell'Esercito Britannico per un mezzo con il quale trasportare i carri armati. I primi Pioneer furono consegnati nel 1932. Successivamente fu realizzata anche una versione da 30 ton. Per permettere la salita e la discesa del mezzo trasportato il semirimorchio era dotato di una rampa posteriore ribaltabile. Nel caso il carro non potesse muoversi autonomamente poteva essere caricato utilizzando il verricello del Pioneer. La motrice era dotata di una cabina lunga che poteva ospitare sia l'equipaggio del carro che le grandi ruote di scorta.


Furono circa 500 i Pioneer consegnati al British Army e tutti vennero impiegati nel trasporto e recupero dei carri armati. Durante il conflitto, con l'arrivo dei primi carri armati statunitensi dalla sagoma piuttosto alta, si manifestarono alcuni problemi di transito sotto i ponti delle strade del Regno Unito dovuti all'altezza che raggiungeva l'insieme Pioneer e carro.

Con la fine del conflitto i Pioneer, anche per il problema della rilevante altezza, furono rapidamente eliminati. Venne però mantenuta la motrice che fu impiegata con altre tipologie di rimorchi sia in campo civile che militare.



AEC Matador
Leyland Hippo


Uno Scammell Pioneer restaurato
Descrizione
Tipo veicolo da soccorso
Equipaggio 1
Dimensioni e peso
Lunghezza (compreso rimorchio) 10,97 m
Larghezza 3,20 m
Altezza 2,87 m
Propulsione e tecnica
Motore Gardner 6 cilindri diesel hp
Trazione 6x4

http://www.univem-paris.com/en/galerie/scamell-sv/


Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
el magutt

avatar

Messaggi : 2964
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 61
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: Scammell Pioneer SV2S   Dom Ott 21, 2018 7:07 pm

Scammell Pioneer SV2S

Storia
Questo produttore inglese è stato fondato da George Scammell all'inizio del XX secolo. L'azienda è sempre stata innovativa e principalmente centrata su veicoli speciali. Così nel 1926 Scammell depositò un brevetto per il primo rimorchio dell'autocisterna autoportante senza alcun telaio. Nel 1927 Scammell produsse il prototipo Pioneer, un trattore 6 × 4 originariamente sviluppato per le industrie petrolifere e forestali. Sarà usato estesamente durante la seconda guerra mondiale prima come trattore di artiglieria, poi come pesante demolitore e in una versione successiva come trasportatore di carri armati. È stato quindi combinato con un semirimorchio.

Pur essendo solo un 6 × 4, la combinazione del suo ampio gioco di sospensioni con un motore diesel a coppia elevata lenta ha regalato allo Scammell prestazioni eccellenti su terreni accidentati. Aveva una capacità di trazione impressionante che ha comportato una lunga carriera civile nel trasporto pesante.
In totale, circa 3.400 Pioneer sono stati prodotti nello stabilimento di Scammell fino al 1945. Di questi, 1.975 erano demolitori pesanti.

Prima versione : trattore artiglieria , a partire dal 1935, 980 sono stati prodotti. Questo era il Pioneer R100. L'uso tipico all'inizio della guerra consisteva nel tirare pezzi di artiglieria di medie dimensioni come l'Howitzer di tipo 6 "-60 libbre e il cannone da 4,5", che fino a quando l'AEC Matador fu prodotto in numero sufficiente da subentrare. Lo Scammell è stato utilizzato anche per tirare oggetti pesanti: 6 "cannone, 8" Howitzer, cannone Long Tom da 155 mm in grado di inviare proiettili da 100 libbre (45 kg) a 22 km. Il Tom lungo in ordine di lavoro ha pesato circa 31.000 libbre (14 tonnellate). Questa versione di Scammell aveva una lunga cabina per trasportare i servi della pistola. Sfortunatamente, molti di questi trattori furono persi in Francia durante l'evacuazione della Forza di spedizione britannica nel 1940. Dal 1943 in poi fu sostituito da Albion CX22S che assomigliava molto allo Scammell, ma il telaio e un cappuccio più lungo lo davano un altro aspetto convenzionale del camion.

Seconda versione "veicolo di recupero pesante", a partire dal 1936, sono stati prodotti 1.975 esemplari. I primi 43 veicoli consegnati sono stati chiamati Pioneer SV1S e Pioneer SV1T, tutti equipaggiati con un braccio gru pieghevole di 3 tonnellate e armadi laterali per lo stoccaggio delle attrezzature. Il braccio pieghevole ha ridotto l'altezza del veicolo durante il trasporto su rotaia, in particolare, ma la sua gestione è stata complessa e difficile. Quasi tutti furono persi durante l'evacuazione della Forza di spedizione britannica nel giugno 1940. Nel 1938 il modello Pioneer SV2S venne proposto con un nuovo design per il braccio, più efficiente e consentendo una maggiore altezza di sollevamento. Un contrappeso amovibile davanti al veicolo era destinato a bilanciare il carico quando veniva trainato un veicolo. L'equipaggiamento del veicolo includeva un paio di tracce immagazzinate nei grandi cesti su ciascun lato della cabina. Hanno trasformato il veicolo in un mezzo binario. L'ultimo pioniere di Scammell non fu riformato dall'esercito britannico prima del 1980.

Terza versione, "tank transporter" , a partire dal 1937, prodotto 459. Il primo aveva una capacità di 20 tonnellate e fu designato Pioneer TRCU20. Era equipaggiato con un telaio lungo tale che la cabina potesse accogliere l'equipaggio del carro armato ed era dotata di ruote più grandi rispetto al motore primo. La sua capacità è stata aumentata a 30 tonnellate (TRMU30 trattore e rimorchio TRCU30). Il rimorchio è stato associato quasi permanentemente al trattore. Non si è disaccoppiato come fanno i camion moderni. Questo accordo è risultato troppo alto, soprattutto per il trasporto di carri armati statunitensi. Questo è il motivo per cui è stato sostituito dal M19 prodotto negli Stati Uniti, costituito da una Diamond T 980/981 che traina un rimorchio Rogers Co.

Il motore diesel Gardner 6LW era considerato "indistruttibile". Ha equipaggiato tutte le versioni Scammell dal 1933 in poi, Foden DG6 / 12 e DG6 / 10 ed è rimasto in produzione per 35 anni. Le 90.000 unità prodotte erano motori a 2, 4, 6 e 8 cilindri.

La fine di Scammell

Scammell fu unito a Leyland Motors Ltd nel 1955 ma mantenne il suo nome.
Nel 1986 Leyland fu acquistata dalla compagnia olandese DAF che vendette i diritti di produzione di alcuni tipi di veicoli ad Alvis Unipower, ma senza il diritto di usare il nome Scammell. È così nel 1986 che Scammell è davvero scomparso.

Dati tecnici
Lunghezza: 6,17 m (243 pollici).

Larghezza: 2,64 m (104 pollici).

Altezza: 2,87 m (113 pollici).

Peso: 9.740 kg (21.645 lb.).

Motore: 6 cilindri Gardner, LW tipo 6, 8369 cm3 (510 pollici cubici)
Potenza: 102cv a 1.700 giri / min.

Trasmissione: 6 velocità.

Nessuna scatola di trasferimento

Impianto elettrico: avviamento a 24 V, luci a 12V

Freni: meccanici, ad aria compressa

Pneumatici: 13,50 - 20

Velocità: 18 mph (29 km / h)












Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
el magutt

avatar

Messaggi : 2964
Data d'iscrizione : 09.11.13
Età : 61
Località : leno lombardia brescia

MessaggioTitolo: Re: Scammell camion    Dom Ott 21, 2018 7:11 pm

Lo Scammell Pioneer era un design fuoristrada della fine degli anni '20, costruito per il mercato imperiale dove le strade truccate erano scarse



La combinazione di una sospensione con un sacco di movimento, pur mantenendo la trazione e un motore diesel a basso regime, gli conferiva una notevole forza di trazione su terreni accidentati, anche se a basse velocità. Le sue capacità e prestazioni corrispondono a quelle necessarie per i veicoli militari. L'esercito britannico avrebbe preso il Pioneer per molti usi durante la guerra ma il loro primo trasportatore di carri armati basato sul Pioneer era un'unità capace di 20 tonnellate consegnata da Scammell nel 1932. Questo portò a più tardi 20 e 30 tonnellate di combinazioni trattore / rimorchio.




Il rimorchio era più o meno fissato al trattore e non smontabile come i moderni semirimorchi. Le rampe a cerniera venivano utilizzate per portare il serbatoio sul rimorchio, che se immobilizzato poteva essere tirato con l'argano del trattore. I pionieri equipaggiati con rimorchi per il trasporto di serbatoi avevano un telaio più lungo per una cabina estesa per ospitare il personale di bordo come passeggeri e ruote posteriori più grandi.






Costruito dal 1939 in poi e dotato di un potente motore Gardner Diesel da 102 CV, un potente argano da 8 tonnellate e una gru da 3 tonnellate, i Pioneer SV2S Heavy Breakdown Tractors hanno presto dimostrato la sua efficienza come veicolo di recupero. Una coppia di cingoli potrebbe essere montata su ciascuna serie di enormi ruote posteriori da 13,50-20,00, trasformando efficacemente il veicolo in una mezza pista. Un armadio a cassa aperta sotto la cabina del conducente è stato progettato per trasportare queste tracce.









http://www.dieselpunks.org/profiles/blogs/lord-ks-garage-83-scammell


Circa 500 unità di rimorchi e rimorchi sono state fornite all'esercito britannico e sono stati veicoli di recupero efficaci. Un problema è stato riscontrato durante il trasporto di carri armati americani sulle strade britanniche. Il profilo più alto dei carri armati statunitensi significava che a volte i veicoli non potevano passare sotto i ponti. Ciò significava che i rimorchi non erano desiderabili dopo la guerra e la maggior parte di essi era stata demolita mentre i trattori venivano trattenuti per l'uso con altri rimorchi o venduti in uso civile.








Meno famoso del suo fratello SV2S, lo Scammell Pioneer R100 era un veicolo britannico utilizzato durante la seconda guerra mondiale. Il veicolo base era utilizzato come trattore da artiglieria per pezzi più pesanti come l'obice da 7,2 pollici. Questo ha avuto un argano di 8 tonnellate e una pista sopraelevata con una gru di 10-cwt. L'uso della prima guerra includeva il traino dell'obice da 26 pollici a sei pollici fino a quando il trattore per fucili Matador non veniva emesso in numero sufficiente.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Scammell camion    

Torna in alto Andare in basso
 
Scammell camion
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Camion per passione! :: Passion! :: Camion :: DAF-
Vai verso: