Camion per passione!

Forum Italiano dei Camion
 
IndiceIndice  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi
 

 RT-2PM Topol

Andare in basso 
AutoreMessaggio
el magutt

el magutt

Messaggi : 4527
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 62
Località : leno lombardia brescia

RT-2PM Topol Empty
MessaggioTitolo: RT-2PM Topol   RT-2PM Topol Icon_minitimeDom Ago 25, 2019 6:51 pm

RT-2PM Topol [4] ( russo : РТ-2ПМ Тополь ("Pioppo") ; nome di segnalazione NATO SS-25 Sickle ; designazione GRAU : 15Ж58 ("15Zh58"); designazione START I: RS-12M Topol ) [5 ] è un missile balistico intercontinentale mobile progettato nell'Unione Sovietica e in servizio con le truppe missilistiche strategiche della Russia . All'inizio del 2020, tutte le ICBM SS-25 saranno sostituite da versioni di Topol-M

l propellente solido a tre stadi RT-2PM Topol è un ICBM mobile migliorato che ha sostituito complessi missilistici obsoleti. Emerse dalla stessa linea di sviluppo dei missili mobili come RT-21 Temp 2S e RSD-10 Pioneer , e fu schierato in sostituzione dell'UR-100 ampiamente utilizzato. Gli Stati Uniti hanno preso in considerazione lo sviluppo della propria ICBM su strada mobile chiamata Midgetman , ma il programma è stato annullato con la fine della guerra fredda.

Lo sviluppo dell'RT-2PM è stato approvato il 19 luglio 1977 e condotto dall'Istituto di tecnologia termica di Mosca guidato da Alexander Nadiradze . Le prove di volo furono condotte sul sito di prova di Plesetsk da febbraio a dicembre 1985. Il problema principale che doveva essere superato durante questo periodo era lo sviluppo del sistema di gestione della battaglia. Dopo che la prima serie di test fu condotta con successo nell'aprile del 1985, con il primo reggimento con missili Topol messo in allerta nel luglio 1985. Durante tutto questo tempo continuarono i lavori per migliorare il sistema di gestione della battaglia. Il lancio dei missili di prova fu infine completato nel dicembre 1987. Il primo reggimento di missili "Topol" che impiegava un modernizzato centro di comando mobile (nell'area di Irkutsk ) fu messo in allerta il 27 maggio 1988. Dopo la morte di Nadiradze nel 1988 Boris N. Lapygin continuò il suo lavoro sul missile Topol

L'ICBM RT-2PM è stato progettato per essere mobile su strada ed è montato su un camion pesante ( MAZ-7310 o MAZ-7917 ).

RT-2 è un ICBM a testata singola mobile a 3 stadi su strada. La sua lunghezza di 21,5 metri e il diametro di 1,7 metri hanno all'incirca le stesse dimensioni e forma dell'ICBM Minuteman degli Stati Uniti. Ha un peso di lancio di 1000 kg e porta una singola testata con una resa di 800 kt [7] e una precisione ( CEP ) di 200 m. La sua capacità mobile su strada ha dato all'RT-2PM Topol una probabilità estremamente elevata di sopravvivenza. [ citazione necessaria ] Può sparare dai siti di schieramento sul campo o attraverso le basi del tetto scorrevole del garage. L'RT-2PM Topol si unì ai reggimenti operativi SRF sovietici nel 1985. Potrebbe essere richiesta un'area totale di circa 190.000 chilometri quadrati per dispiegare una forza composta da 500 ICBM Topol mobili su strada. Le unità mobili richiedono un numero molto più elevato di personale per la manutenzione e il funzionamento rispetto ai sistemi fissi. Di conseguenza, RT-2PM Topol era significativamente più costoso da mantenere e da utilizzare rispetto ai sistemi lanciati su silos.

Tutte e tre le fasi sono realizzate in materiali compositi. Durante il primo stadio il controllo del volo viene implementato attraverso quattro aerodinamiche e quattro palette. Quattro superfici aerodinamiche trellised simili servono per la stabilizzazione. Durante il secondo e il terzo stadio del volo, il gas viene iniettato nella parte divergente dell'ugello per il controllo del volo.


Veicolo di supporto al lancio di Topol presso il Museo di artiglieria di San Pietroburgo

Veicolo della stazione di rilancio troposfera di Topol presso il Museo di artiglieria di San Pietroburgo
Il missile è schierato in un contenitore Transporter Erector Launcher (TEL) montato su un telaio a 7 assi da cross country su un veicolo di lancio mobile. Il telaio incorpora martinetti, azionamenti e cilindri a gas e idraulici, con una potenza di diverse centinaia di tonnellate, per sollevare e livellare il lanciatore, accelerare (combattere) e rallentare (mantenere) l'elevazione del container con il missile in posizione verticale . Il TEL è accompagnato da un posto di comando mobile, che trasporta strutture di supporto montate su un telaio a 4 assi di fondo con furgoni unificati. Il complesso è dotato di un sistema di navigazione inerziale a bordo che offre al gruppo TEL la capacità di condurre il lancio indipendentemente dai siti di distribuzione sul campo. Questo sottosistema di supporto topo-geodetico e di navigazione, creato dall'istituto di ricerca "Signal", fornisce un collegamento rapido e altamente preciso del lanciatore in una posizione sul campo e consente all'equipaggio di effettuare lanci missilistici da qualsiasi punto della rotta di pattuglia di combattimento. Il lancio può anche essere effettuato presso le basi del reggimento del garage della guarnigione di cui sopra.

Storia operativa

Schema missilistico RT-2PM
Al momento della firma del trattato START I nel 1991, l'Unione Sovietica aveva schierato circa 288 missili Topol. Il dispiegamento continuò e alla fine del 1996 furono schierati in totale 360 ​​missili Topol.

Il missile Topol è stato schierato in siti di schieramento precedentemente sviluppati. Dopo la firma del Trattato INF nel 1987, diversi siti di schieramento SS-20 furono adattati per il lancio dei missili Topol. Gli Stati Uniti hanno espresso preoccupazioni specifiche durante i negoziati del trattato INF. Quando il sistema missilistico SS-25 fu schierato sul campo, con il suo missile all'interno del contenitore e montato sul lanciatore, gli Stati Uniti affermarono che il contenitore poteva nascondere un missile Pioneer RSD-10 . Ciò era preoccupante perché, a differenza della singola testata del RT-2PM Topol, la RSD-10 portava fino a 3 testate. Una risoluzione è stata raggiunta dopo che l'Unione Sovietica ha accettato di consentire alle parti di ispezione di utilizzare i sistemi di rilevamento delle radiazioni per misurare il flusso rapido di intensità dei neutroni emanato dal contenitore di lancio. Un contenitore di lancio con all'interno un missile contenente una singola testata, come RT-2PM Topol, emetteva un diverso schema di neutroni veloci rispetto a uno con un missile con tre testate, come l' RSD-10 .

Le disposizioni dell'accordo SALT II vietavano lo spiegamento di più di un nuovo missile (che divenne RT-23UTTh), l'Unione Sovietica dichiarò ufficialmente che RT-2PM Topol era stato sviluppato per aggiornare RT-2 basato su silos. Il governo degli Stati Uniti ha contestato questo punto di vista, sostenendo che il missile era chiaramente più grande di oltre il 5% e aveva il doppio del peso di lancio dell'RT-2 e quindi costituiva un nuovo sistema missilistico. Il maresciallo Nikolai Ogarkov , capo di stato maggiore sovietico ha annullato il volo di prova del 1 settembre 1983 del RT-2PM Topol che doveva essere lanciato da Plesetsk (il sito di lancio nella Russia nord-occidentale utilizzato per i test di lancio di ICBM a propellente a combustibile solido) - 24 minuti in seguito atterrerà nell'area target di Klyuchi nella penisola della Kamchatka. La notte del lancio programmato è stata la notte in cui il volo Korean Air Lines 007 è stato abbattuto dopo aver accidentalmente intruso lo spazio aereo sovietico sulla Kamchatka.

Un Topol RT-2PM con due MIRV potrebbe essere stato testato nel 1991, e il missile è stato testato almeno una volta con quattro testate MIRV, ma a quanto pare non c'è stato ulteriore sviluppo di una versione con testata multipla. Questo è diventato un punto controverso durante la conclusione dei negoziati START del 1991, momento in cui gli Stati Uniti hanno insistito per una definizione di "download" (rimozione di testate dai missili) che complicherebbe qualsiasi tentativo sovietico di distribuire improvvisamente più testate sull'RT-2PM Topol.

La Russia prevede di riequipaggiare circa 400 silos dove si trovano missili obsoleti UR-100 , RT-2 e MR-UR-100 . Secondo il Trattato START II , che non avrebbe mai avuto e probabilmente non avrà mai un effetto vincolante, la Russia sarebbe stata in grado di posizionare 90 missili a combustibile solido a testata singola in silos R-36 equipaggiati. Al fine di difendersi da uno scenario di breakout che coinvolge la rapida riconversione dei silos R-36, l'ispezione in loco è diventata un aspetto molto importante della verifica di START II.

Periodo post-sovietico
Learn more
Questa sezione non cita alcuna fonte .
La rottura dell'Unione Sovietica ebbe un impatto significativo sul programma Topol. La produzione dispersa di componenti ICBM ha complicato seriamente la ricerca e la costruzione di nuovi sistemi missilistici. Ad esempio, lo stabilimento di produzione di camion e trattori gommati di Minsk in Bielorussia ha prodotto i vettori di trasporto dei missili e circa il 90% dei componenti del sistema di guida è stato prodotto in Ucraina .

In Bielorussia , nel dicembre 1995, 63 ICBM Topol RT-2PM inizialmente schierate lì erano state restituite alla Russia. Nel dicembre 1995, la Bielorussia aveva sul suo territorio due reggimenti operativi RT-2PM Topol mobili, con un totale di 18 testate nucleari. Nel luglio 1992, la Bielorussia firmò un accordo con la Russia ponendo i reggimenti sotto il controllo esclusivo russo. Nel settembre 1993, Mosca e Minsk hanno firmato un accordo che richiede il ritorno di questi missili nucleari e tutte le relative attrezzature di supporto missilistico in Russia entro la fine del 1996. Un totale di 81 ICBM RT-2PM Topol e testate associate sono stati restituiti in Russia dalla Bielorussia.

Alla fine degli anni '90 la mancanza di risorse e personale qualificato ha costretto le forze strategiche a razzo a ridurre considerevolmente le operazioni, con non più di uno o due reggimenti dei missili mobili RT-2PM Topol dispersi sul campo. I restanti circa 40 reggimenti, ciascuno con nove missili a testata singola, rimangono in guarnigione.

Nel febbraio 2001, in uno speciale test di prontezza operativa, le Strategic Rocket Forces hanno lanciato con successo un Topol ICBM basato su silos su un obiettivo nel Kura Test Range in Kamchatka . Si diceva che il missile Topol, il più antico del suo genere ancora nell'arsenale russo, si fosse comportato in modo impeccabile nonostante fosse sopravvissuto al 150% del suo periodo operativo di servizio.


Topol TEL nel Museo Storico Militare di Artiglieria, Ingegneri e Corpo dei Segnali
Storia recente
Il 18 ottobre 2007 è stato condotto un altro test di successo. Un Topol di un lanciatore mobile sul sito di test di Plesetsk ha raggiunto il suo obiettivo in Kamchatka. Come riportato dal rappresentante delle forze strategiche missilistiche, ha consentito l'estensione della durata di servizio di Topol a 21 anni. [8]

Un altro test di RT-2PM Topol è stato effettuato giovedì 28 agosto 2008. Si diceva che il lancio fosse stato appositamente incaricato di testare la capacità del missile di evitare sistemi di rilevamento a terra. [9] Il test includeva l'uso di una nuova testata, progettata per penetrare nei sistemi di difesa missilistica . [10]

Un altro test è stato condotto il 12 ottobre 2008 quando è stato lanciato un Topol dal sito di test di Plesetsk nella Russia settentrionale. Il missile, con una finta testata, colpì un bersaglio nel Kura Test Range sulla penisola di Kamchatka . Il presidente russo Dmitry Medvedev ha osservato il test sul posto. [11]

I test condotti il ​​28 ottobre 2011 e il 3 novembre 2011 hanno confermato l'estensione della durata di servizio a 23 anni (fino al 2019). [12] [13] Sono stati annunciati altri test per l'estensione a 25 anni e il 30 ottobre 2012 è stato lanciato un missile balistico intercontinentale Topol RS-12M dal sito di Plesetsk nella Russia settentrionale [14]

Il 4 marzo 2014, il test russo ha sparato un missile balistico intercontinentale Topol RS-12M dal campo di prova Kapustin Yar vicino al Mar Caspio, colpendo con successo il suo obiettivo in un campo di prova in Kazakistan . Sebbene gli Stati Uniti avessero ricevuto un preavviso riguardo al test, era coinciso con la crisi in Ucraina. [15] [16]

Il 20 marzo 2014, un test russo ha lanciato un missile balistico intercontinentale Topol RS-12M dal campo di prova Kapustin Yar . <Il test con successo della Russia lancia un missile balistico Topol

11 settembre 2016 - Le forze strategiche missilistiche russe hanno condotto con successo il lancio di test di un missile balistico intercontinentale Topol RS-12M, ha affermato venerdì il ministero della Difesa. Secondo il ministero, il missile, lanciato dal centro spaziale di Plesetsk nella Russia nordoccidentale, ha colpito un bersaglio designato nella penisola della Kamchatka "con alta precisione". L'RS-12M Topol (SS-25 Sickle) è un missile balistico intercontinentale a testata singola, entrato in servizio nel 1985. Ha una portata massima di 10.000 km (6.125 miglia) e può trasportare una testata nucleare con una resa fino a 550 kilotoni. [17]

Il Topol verrà infine sostituito dalla versione road-mobile del missile Topol-M .

Il Centro nazionale di intelligence aerea e spaziale dell'aeronautica americana stima che a partire da giugno 2017 circa 100 vettori siano stati schierati a livello operativo. [18]

Varianti

RT-2PM Topol 300px-Moscow_Parad_2008_Ballist

Torna in alto Andare in basso
 
RT-2PM Topol
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Camion per passione! :: In pausa... :: Mostra fotografica-
Vai verso: