Camion per passione!

Forum Italiano dei Camion
 
IndiceIndice  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi
 

 jcb macchine industriali

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3
AutoreMessaggio
el magutt

el magutt

Messaggi : 4387
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 61
Località : leno lombardia brescia

jcb macchine industriali - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: JCB lancia i nuovi Skid Monobraccio ad alta visibilità   jcb macchine industriali - Pagina 3 Icon_minitimeGio Mag 17, 2018 9:51 am

JCB lancia i nuovi Skid Monobraccio ad alta visibilità

JCB lancia sette nuovi modelli di minipale compatte e pale cingolate compatte, caratterizzate dall'esclusiva soluzione monobraccio oggi ulteriormente migliorata per garantire maggiore robustezza e visibilità senza confronti.


JCB lancia sette nuovi modelli di minipale compatte e pale cingolate compatte. I nuovi modelli sono dotati di un nuovo braccio Hi-Viz, montato 50 mm più in basso rispetto ai precedenti per migliorare ulteriormente la visibilità dalla cabina.

Le caratteristiche dei nuovi modelli includono:

• Braccio Hi-Viz per una maggiore visibilità sul lato destro della macchina;
• Attacco rapido protetto per preservare i componenti interni;
• Cilindro di sollevamento del braccio protetto, che consente di sollevare la cabina con il braccio in qualsiasi posizione;
• Incremento del 10% della forza di strappo del cilindro di sollevamento del braccio sui modelli 250 e 270;
• Apertura della porta più ampia del 15% per migliorare l'accessibilità alla cabina.


Le minipale compatte e le pale cingolate compatte monobraccio JCB Powerboom hanno rappresentato, rispettivamente per 25 e 20 anni, un punto di riferimento in termini di visibilità per l'operatore e facilità di accesso alla macchina. Oggi JCB migliora ulteriormente tali caratteristiche di visibilità con il lancio di sette nuovi modelli Hi-Viz.

All'interno dell'ampia piattaforma produttiva di minipale compatte (skid steer loader) JCB, i precedenti modelli 225 e 260 assumeranno rispettivamente le denominazioni 250 e 270, mentre per i modelli 300 e 330 la denominazione resta invariata. Per quanto riguarda le pale cingolate compatte, la 225T diventerà la 250T, la 260T diventerà la 270T mentre la 300T manterrà la denominazione.

Tutti i modelli Hi-Viz sono dotati di un nuovo braccio Powerboom JCB, montato 50 mm più in basso rispetto ai modelli della generazione precedente. Questa soluzione migliora la visuale sul lato destro della cabina.




Il braccio presenta inoltre nuovi doppi perni conici in corrispondenza del blocco di innesto del braccio e dell'attacco rapido per migliorare resistenza e durata. Sul lato interno del braccio vengono utilizzati condotti idraulici rigidi a ulteriore protezione contro eventuali danni, mentre una piastra di protezione imbullonata preserva l'attacco rapido dall'usura derivante da frequenti cambi di attrezzatura.

Il cilindro di sollevamento del braccio è ora collocato in posizione protetta, soluzione che consente di sollevare la cabina in caso di interventi di manutenzione con il braccio in qualsiasi posizione. Il cilindro di sollevamento presenta anche un diametro maggiore, che ha consentito di aumentare di circa il 10% la forza di strappo della benna nei nuovi modelli di minipale compatte 250 e 270.



JCB ha apportato miglioramenti significativi anche alla cabina dei nuovi skid, aumentando l'angolo di apertura della porta del 15% - da 40 a 55 gradi - per facilitare l'ingresso e l'uscita dell'operatore. La porta beneficia anche di una nuova fascia di chiusura e di una maniglia collocata in una nuova posizione, più facile da raggiungere dal posto di guida. Una nuova maniglia esterna di colore giallo facilita ulteriormente l'ingresso e l'uscita dalla macchina. JCB continua ad essere l'unico costruttore a proporre queste macchine in configurazione monobraccio con porta di accesso di grandi dimensioni per facilitare l'ingresso in cabina: l'operatore in questo modo non è costretto a scavalcare alcuna attrezzatura per entrare o uscire dalla cabina.

L'impianto di climatizzazione della cabina è stato migliorato grazie a tre filtri interni dotati di robusti coperchi metallici montati all'esterno della macchina. Le bocchette di riscaldamento migliorate non generano vibrazioni durante la marcia, riducendo i livelli di rumorosità in cabina. Il nuovo parabrezza anteriore, inoltre, offre una migliore visibilità grazie a un telaio più sottile e allo spostamento del motorino del tergicristallo sul lato sinistro.

La procedura di avvio della macchina è stata semplificata e ridotta a tre soli semplici passaggi: l'operatore chiude la porta della cabina, abbassando la barra di sicurezza e il bracciolo, avvia la macchina e rilascia il freno di stazionamento, e a quel punto la pala è pronta per lavorare; una singola pressione del freno di stazionamento ora sblocca il freno, il joystick del caricatore e il pulsante del circuito ausiliario; gli operatori hanno comunque la possibilità di bloccare le funzioni separatamente ove necessario.

Tim Burnhope, Chief Innovation and Growth Officer di JCB, ha dichiarato: "Venticinque anni fa, l'approccio progettuale di JCB ha rivoluzionato il mercato degli skid steer loader con il lancio del nostro primo innovativo modello. Da allora abbiamo dimostrato i vantaggi dell'accesso laterale alla macchina in termini di sicurezza per l'operatore e, soprattutto, la robustezza e la durata del design monobraccio Powerboom JCB. Abbiamo introdotto in gamma le nostre prime pale cingolate 20 anni or sono, e oggi proponiamo i nostri skid e pale a braccio telescopico Teleskid sia in versione cingolata che gommata. Grazie ai nuovi modelli Hi-Viz e alle modifiche alla cabina dei nostri skid steer loader, l'innovazione e il design JCB segnano ancora una volta un passo in avanti per il mercato di queste macchine, migliorando ulteriormente visibilità, sicurezza, prestazioni e comfort per l'operatore."



jcb macchine industriali - Pagina 3 A771c2dc-f8ea-4241-9a14-cc4cc6aa53ec

jcb macchine industriali - Pagina 3 2edba24e-1c3c-44ae-a314-478fadafe006

jcb macchine industriali - Pagina 3 C336afcb-db58-4fea-b7d0-10eb08123ca2

Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt

Messaggi : 4387
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 61
Località : leno lombardia brescia

jcb macchine industriali - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: jcb macchine industriali   jcb macchine industriali - Pagina 3 Icon_minitimeMer Giu 06, 2018 8:06 am

JCB rafforza la sua partnership con il team di Formula 1 Williams Martini Racing per una seconda stagione di successo.
JCB e Williams Martini Racing: partnership rafforzata per la seconda stagione in Formula 1



jcb macchine industriali - Pagina 3 15217934905665
jcb macchine industriali - Pagina 3 15217934462458


jcb macchine industriali - Pagina 3 152724980387
Un convoglio di macchine JCB ha lasciato lo Staffordshire per un lungo viaggio di 9.000 miglia in supporto al team di Formula Uno Williams Martini Racing sponsorizzato da JCB nel periodo di preparazione ai giorni di gara, e ha aperto il campo nello storico Gran Premio di Monaco. Quattro macchine JCB giocano il ruolo chiave per garantire che il team sia pronto a gareggiare quest'estate in ogni circuito europeo del calendario F1.

Il carrello telescopico JCB Teletruk scaricherà tutti i componenti per la gara, inclusi gli elementi vitali del motore e il kit box prima di ogni gara, così come aiuterà nel carico post gara. Una piattaforma aerea a pantografo S1930E aiuterà a costruire in sicurezza uno spettacolare "camper" a tre piani, composto da nove container da 20 piedi, per i piloti, gli ingegneri e il personale di supporto dei circuiti europei. Lo scissor offrirà un punto di lavoro sicuro per le squadre che lavorano in altezza sia durante la costruzione che per tutta la durata dell'evento. Nel frattempo, due generatori JCB G150RS forniranno energia per il camper, equipaggiato con sale riunioni, strutture di riposo, un'esclusiva suite per l'ospitalità sul tetto e una cucina completamente operativa dove colazione, pranzo e cena vengono preparati ogni giorno per centinaia di persone.
Il capo della sponsorizzazione JCB, Edd Hood, ha dichiarato: "Dietro ogni grande squadra di corse c'è una grande squadra di supporto. JCB ha la gamma perfetta di attrezzature per supportare Williams Martini Racing; le macchine forniscono il "muscolo" per costruire la casa temporanea della squadra e i generatori la potenziano una volta costruita. C'è una vera sinergia tra Williams Martini Racing e JCB, ognuno dei quali offre l'eccellenza ingegneristica dentro e fuori la pista".
Claire Williams, Vice President Principal, Williams Martini Racing, ha aggiunto: "È bello rafforzare ulteriormente il nostro rapporto con JCB utilizzando più equipaggiamenti per il nostro programma europeo 2018. La qualità di queste macchine garantisce gli elevatii livelli di professionalità necessari per supportare tutti gli aspetti della Formula Uno. Sapere che JCB ha la copertura per supportarci da Silverstone a Speilberg, Monaco a Monza è fantastico".
Ulteriori tappe per il camion e le attrezzature a marca JCB nel suo tour europeo includono Francia, Germania, Austria, Ungheria, Silverstone, Italia e Belgio.

jcb macchine industriali - Pagina 3 152724980387



jcb macchine industriali - Pagina 3 JCB-British-F1-Grand-Prix-gallery


I sollevatori telescopici JCB 531-70 vengono esclusi prima del viaggio verso Silverstone
Una flotta di quattordici sollevatori telescopici JCB Loadall è stata inviata alla Gran Bretagna pista di Silverstone in vista del Gran Premio di Formula 1 del Regno Unito del 2017 domenica 16 luglio.



I modelli JCB 531-70 hanno una capacità di sollevamento di tre tonnellate e forniranno quattro giorni di supporto all'evento.

Le macchine copriranno l'intero weekend comprese le gare di classificazione F2 e GP3, così come le prove di F1, le qualifiche e la gara principale.

I telescopici useranno anche uno speciale attacco del fiocco che facilita il recupero rapido delle auto cadute durante le gare. L'allegato personalizzato è stato sviluppato dagli ingegneri di JCB.

"Abbiamo lavorato con l'ente governativo per lo sport motoristico FIA per sviluppare la speciale Loadall negli ultimi sei mesi", afferma l'ingegnere di sviluppo JCB Loadall, George Cooper.

"Il vantaggio principale del nuovo attacco del fiocco è che sposta il punto di sollevamento della macchina lontano dalla macchina reale, quindi rende più facile e sicuro recuperare un veicolo dalla pista.

"Le 14 macchine saranno posizionate strategicamente attorno al circuito in curva e nei punti in cui la probabilità di una vettura che gira è maggiore", afferma Cooper.

Oltre a Loadalls, JCB ha fornito a Silverstone altre sei macchine, tra cui un miniescavatore 8026, un rullo VMT260-120, un dumper del sito e una terna per soddisfare le esigenze del circuito.



jcb macchine industriali - Pagina 3 F1-bahrain-gp-2017-marshals-remove-the-car-of-lance-stroll-williams-fw40


jcb macchine industriali - Pagina 3 Images?q=tbn:ANd9GcTPKjMIR_mVv412ycfeAF60KEIsjr1hBJxpbimrmMoJkAFPillo



jcb macchine industriali - Pagina 3 2209179-46083890-2560-1440


jcb macchine industriali - Pagina 3 >q=tbn:ANd9GcSRQ2R9zyRBRECxG9FqjvLkVGd35ftLGgcDoQf6HhINnYRUkxc4

jcb macchine industriali - Pagina 3 Images?q=tbn:ANd9GcSEBL_6dePpYPuN35ddpwQVbXzjpxWd-lqOV8mpi9a6r8pVB8-x

jcb macchine industriali - Pagina 3 Images?q=tbn:ANd9GcTnOQsk-nsOkGUEnoWxhXgBO_So16GvjOnJIgdeHYXrJ7D_3BNw

jcb macchine industriali - Pagina 3 Images?q=tbn:ANd9GcQPrmlNYmLytpdqXqDIJ778RUBR0ne_vl3GU7jZa6ex_Wc3_8CT
jcb macchine industriali - Pagina 3 Images?q=tbn:ANd9GcROM9v2fxN0X7K9jyTJv-8zzFbiOvDoNtZA2hXleYcCDywgZkAFnA

http://www.sillabariopress.it/comunicati_dettaglio_azienda.php?id=5



jcb macchine industriali - Pagina 3 Images?q=tbn:ANd9GcQGPmxq18R_wDGGbGo7bpYy44dAZ7i4rffBNjxssY9W18hMc17W

jcb macchine industriali - Pagina 3 Empilhador-telesc%C3%B3pico-JCB-56f27d0d7ed6420bdc6a6bd1-l

Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt

Messaggi : 4387
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 61
Località : leno lombardia brescia

jcb macchine industriali - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: jcb macchine industriali   jcb macchine industriali - Pagina 3 Icon_minitimeVen Giu 29, 2018 11:29 am

http://www.rbunton.co.uk/vintage/
jcb macchine industriali - Pagina 3 IMGP0515-300x225
JCB 110
Acquistato da un consiglio di funzionamento in piena efficienza, questa macchina era molto in anticipo sui tempi.

Il 18 di 197 unità mai prodotte in questa macchina ha richiesto solo il lavoro di restauro per il secchio e un nuovo lavoro di verniciatura per il completamento complet


jcb macchine industriali - Pagina 3 Ghm-pictures-018


jcb macchine industriali - Pagina 3 Copy-of-IMGP0280


jcb macchine industriali - Pagina 3 Copy-of-IMGP0279


jcb macchine industriali - Pagina 3 DSC01232


jcb macchine industriali - Pagina 3 Ghm-pictures-018


jcb macchine industriali - Pagina 3 JCB-3C-4


jcb macchine industriali - Pagina 3 JCB-3C-5



jcb macchine industriali - Pagina 3 JCB-3C-3



jcb macchine industriali - Pagina 3 JCB-3C-7


jcb macchine industriali - Pagina 3 1resize


jcb macchine industriali - Pagina 3 2resized1


jcb macchine industriali - Pagina 3 3resize



jcb macchine industriali - Pagina 3 5resize



jcb macchine industriali - Pagina 3 6resize



jcb macchine industriali - Pagina 3 10resize



jcb macchine industriali - Pagina 3 11resize




jcb macchine industriali - Pagina 3 12resize



jcb macchine industriali - Pagina 3 13resize



jcb macchine industriali - Pagina 3 JCBfinishedresized-300x225



jcb macchine industriali - Pagina 3 JCBfinishedresized



jcb macchine industriali - Pagina 3 3resized



jcb macchine industriali - Pagina 3 19resized



jcb macchine industriali - Pagina 3 15resized



jcb macchine industriali - Pagina 3 D



jcb macchine industriali - Pagina 3 F

Escavatore JCB 806B
Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt

Messaggi : 4387
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 61
Località : leno lombardia brescia

jcb macchine industriali - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: jcb macchine industriali   jcb macchine industriali - Pagina 3 Icon_minitimeMer Ago 01, 2018 10:13 am

https://www.mmtitalia.it/dotAsset/1bdfc03c-c3ad-43ff-936d-1e924b738b61.jpg
jcb macchine industriali - Pagina 3 1bdfc03c-c3ad-43ff-936d-1e924b738b61

jcb macchine industriali - Pagina 3 089d0296-73a6-4833-983f-bcbad6b978e9

ra le carte vincenti di Hydradig spicca la grande stabilità, frutto di un baricentro particolarmente basso ottenuto assemblando trasmissione e pompa idraulica nel telaio di base anziché nella struttura superiore della macchina; grazie a questo particolare design la macchina risulta stabile e sicura non solamente al lavoro ma anche durante i trasferimenti, consentendo di sfruttare al meglio le doti del motore. L'assemblaggio della trasmissione nella parte inferiore del telaio ha inoltre consentito ai progettisti JCB di creare una cabina operatore e una struttura superiore con una visibilità a 360°, poiché la visuale non è impedita dalla presenza di cofani del motore o serbatoi di carburante. Poiché il motore non è più montato nella carrozzeria superiore, non è più necessario disporre di ulteriori mancorrenti, specchi o di una telecamera retrovisiva e, in questo modo, la visibilità dell'operatore risulta ulteriormente migliorata.

jcb macchine industriali - Pagina 3 83b3f82d-726b-4078-923a-e40db35397d6

Altra dote della Hydradig, prodotta in allestimento con braccio a doppia articolazione che garantisce una capacità di sollevamento di 1.000 kg con rotazione a 360°, è la mobilità offerta dalla trasmissione idrostatica a variazione continua su tutte e quattro le ruote e da un telaio esteso con sterzatura su tutte le ruote, accompagnata da un'eccellente manovrabilità garantita da tre modalità di sterzatura di serie, ovvero a due ruote sterzanti, a 4 ruote sterzanti e a granchio. È inoltre disponibile una funzione di sterzatura in retromarcia opzionale, che cambia la direzione delle ruote sterzanti quando vengono ruotate di 180 gradi. L'assale anteriore, caratterizzato da un angolo di oscillazione pari a +/-8°, e le quattro ruote motrici sempre in presa con una trasmissione idrostatica a variazione continua assicurano trazione e manovrabilità massime sui terreni più difficili.

"Sia negli interventi di sistemazione degli argini meno impegnativi che nei lavori di pulizia dei canali e compattazione delle sponde la Hydradig si è fatta apprezzare in particolare per le sue doti di stabilità, che le consentono di operare agevolmente anche su terreni in pendenza, e mobilità, che le permettono di disimpegnarsi anche in condizioni di terreno difficili in virtù di una buona galleggiabilità e di una trazione ottimale garantita dalle quattro ruote motrici sempre in presa".


JCB Hydradig rappresenta un'evoluzione del tradizionale escavatore gommato finalizzata ad esaltarne le caratteristiche di multifunzionalità e adattabilità ai più svariati ambiti operativi".




negli interventi di spurgo e nel dragaggio dei fondali accompagnato, ove necessario, dal ripristino della sezione di progetto originaria al fine di conservare la corretta capacità di invaso e di deflusso. Il materiale asportato, previa analisi chimica, viene poi riutilizzato per il rinforzo degli argini e la compattazione delle sponde dei canali. A tali interventi si accompagnano poi i ripristini a seguito di eventi franosi, frequenti soprattutto nei canali di tipo pensile caratterizzati da argini in elevazione rispetto al piano di campagna, i quali possono essere soggetti a elevati carichi idraulici che tendono ad ingenerare fenomeni di erosione".
escavatore gommato JCB Hydradig 110W, una soluzione estremamente versatile che, grazie alle sue peculiari caratteristiche, è in grado di adattarsi perfettamente alle molteplici esigenze operative



Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt

Messaggi : 4387
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 61
Località : leno lombardia brescia

jcb macchine industriali - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Minipale compatte JCB   jcb macchine industriali - Pagina 3 Icon_minitimeMar Mag 07, 2019 7:55 pm

Minipale compatte JCB

La gamma di minipale compatte JCB è tra le più ampie disponibili sul mercato, nelle versioni gommate o cingolate, a sollevamento verticale o radiale, con potenze da 42 kW a 55 kW, e con la possibilità di abbinare le più diverse attrezzature anche con impianto idraulico hi-flow.

Con il loro esclusivo design del braccio pala Powerboom - il famoso monobraccio vero e proprio marchio di fabbrica degli skid JCB - e lo sportello di accesso laterale, le minipale compatte gommate e cingolate JCB sono altrettanto robuste ma molto più sicure delle macchine convenzionali a due bracci. Allo stesso tempo, la comodità dell’ingresso laterale dovuta alla soluzione monobraccio non penalizza le prestazioni, e le minipale compatte JCB in grado di offrire potenza adeguate per le pi diverse esigenze operative.
Il progressivo completamento della gamma in questi anni ha portato oggi a un’offerta senza confronti: 15 modelli suddivisi nelle linee Small Platform e Large Platform disponibili con sollevamento verticale o radiale, su telai gommati o cingolati, un range di potenza motori da 42 kW a 55 kW, la possibilità di abbinare attrezzature anche con impianto idraulico hi-flow.

Sono 8 i modelli di minipale compatte gommate (skid steer loader) – Small Platform 155, 175, 210 e 215, Large Platform 250, 270, 300 e 330; 7 i modelli di minipale compatte cingolate (compact tracked wheel loader) – Small Platform 150T, 210T e 215T, Large Platform 250T, 270T, 300T e 325T.

I vari modelli della gamma di minipale compatte JCB si differenziano anche per il sistema di sollevamento, tra modelli a sollevamento verticale (9 modelli) e a sollevamento radiale (6 modelli).
La capacità di sollevamento verticale consente una capacità di sollevamento massima ad altezza e sbraccio massimi, rendendo questa soluzione la scelta ideale per le operazioni di carico e di trasporto, tra cui i lavori con forche, di edilizia pesante e di paesaggistica.
La capacità di sollevamento radiale, invece, migliora la geometria di scavo. Questa è la scelta adatta per l'impiego di attrezzature, utilizzata anche per i lavori quali il riempimento, lo scavo, il livellamento, l'asfaltatura e le costruzioni stradali.



Il range dei modelli compatti gommati ha, rispettivamente tra Small e Large Platform, lunghezza totale di 3,49 o 3,80 m, larghezza agli pneumatici di 1,52 o 1,80 m, altezza totale di 1,98 o 2,10 m, peso variabile per modello tra 2.995 e 4.416 kg.
Per i modelli gommati, invece, tra Small e Large Platform i dati dimensionali sono i seguenti: lunghezza totale di 3,49 o 3,80 m, larghezza agli pneumatici di 1,68 o 1,90 m, altezza totale di 2,00 o 2,08 m, peso variabile tra 3.691 e 5.608 kg.

Resistenti e durevoli
La reputazione industriale JCB è associata ai concetti di resistenza, durata e robustezza delle sue macchine; in altre parole, qualità costruttiva ai massimi livelli. Non fanno eccezione le minipale compatta della gamma JCB, costruite per soddisfare le esigenze di qualsiasi tipo di applicazione e in qualsiasi condizione. I rigidi protocolli di collaudo JCB prevedono forti sollecitazioni prolungate sotto carico di telaio, braccio, cambio e altri componenti chiave, oltre alle prove su cicli ripetuti e in condizioni climatiche estreme.

Il telaio completamente saldato offre una struttura rigida che garantisce resistenza massima e peso ridotto. Per prestazioni omogenee su terreni impegnativi, la minipala e le minipale cingolate JCB dispongono di un solido carro con rulli in acciaio a tripla flangiatura. I cilindri JCB sono progettati mediante fusioni sagomate per garantire robustezza strutturale e durata. Un elemento trasversale del telaio di grandi dimensioni inoltre, offre la massima resistenza per un ulteriore supporto al monobraccio della pala. I modelli gommati, in particolare, presentano robusti assali in acciaio forgiato e una catena della trasmissione rinforzata per il funzionamento senza intoppi in qualsiasi condizione.


L’esclusivo braccio “mono” della minipale JCB vanta perni di articolazione rastremati e il 20% di acciaio in più rispetto alle tradizionali minipale a due bracci. Il risultato è una maggiore rigidità per una minore usura, una durata più estesa e una migliore ritenzione del materiale nella benna. Il braccio pala, inoltre, garantisce una distribuzione interna sicura dei tubi flessibili idraulici, per la massima protezione da urti e altri danni.

Sui modelli Large Platform, l'attacco rapido comprende saldature in acciaio ad alta resistenza per una maggiore durata e presenta un cilindro di brandeggio completamente chiuso per eliminare le infiltrazioni di detriti. Per offrire ulteriore supporto e una maggiore forza di strappo, le minipale JCB dispongono di perni di articolazione ad attacco rapido più grandi del settore con un perno di articolazione di diametro maggiore sul braccio. JCB offre un ventaglio ampio di attrezzature abbinabili alle minipale, ma l’attacco rapido permette di utilizzare anche le attrezzature di qualsiasi marchio presente sul mercato




Potenza e prestazioni
Grazie alla potenza e alla versatilità delle sue minipale e minipale cingolate, JCB definisce continuamente nuovi standard di efficienza e produttività in cantiere.

L'impianto idraulico di serie presente sulle minipale gommate e cingolate JCB della linea Small Platform ha una portata di 70 l/min. Per le macchine della linea Large Platform, invece, la portata dell'impianto idraulico di serie è di 90 l/min. Per offrire la massima versatilità nell’utilizzo delle attrezzature, è disponibile l'opzione ad alta portata fino a 125 l/min. Per alcuni modelli, inoltre, sono disponibili dei pacchetti di contrappesi opzionali per garantire una maggiore capacità operativa nominale e soddisfare specifiche esigenze degli utilizzatori. I modelli 300 e 300T, infine, presentano un impianto idraulico con pompa a pistoni a portata variabile per tempi di ciclo più rapidi e una multifunzionalità più regolare.
A differenza degli impianti di raffreddamento convenzionali utilizzati dalla maggior parte dei modelli dei competitor, l'impianto di raffreddamento dei motori JCB aspira l'aria fresca pulita dall'alto e scarica l'aria calda dai lati e dal retro, lontano all'operatore. Il risultato è una migliore efficienza di raffreddamento, anche in condizioni estreme.
Il ventilatore di raffreddamento idraulico a velocità variabile risponde automaticamente alla velocità del motore: quando il regime motore aumenta o diminuisce, anche la velocità del ventilatore aumenta o diminuisce per incrementare la produttività



La trasmissione a 2 velocità opzionale consente alle minipale e alle minipale cingolate JCB di raggiungere tempi di ciclo e di trasferimento più rapidi. L'ingombro contenuto delle minipale gommate e cingolate JCB, abbinato alla capacità di articolazione a 360 gradi, consente di ottenere una migliore manovrabilità all'interno dei siti di lavoro ristretti.

Il sistema antibeccheggio (SRS), opzionale, consente al braccio e al carico di muoversi in modo indipendente dal telaio, per garantire una migliore ritenzione del carico, un maggior comfort dell'operatore e, infine, cicli di carico più rapidi e tempi di trasferimento ridotti.

Sicurezza ineguagliabile
L’unicità delle minipale compatte JCB è notoriamente la soluzione monobraccio, dalla quale deriva la possibilità, diversamente da qualsiasi modello concorrente, di accedere in cabina lateralmente. Grazie allo sportello laterale ad ampia apertura per la sicurezza durante l'accesso e l'uscita, infatti, gli operatori dalle macchine JCB non devono più arrampicarsi sulle attrezzature o passare sotto i bracci innalzati privi di supporto. Inoltre, l'uscita di emergenza dalle minipale compatte JCB avviene dalla parte anteriore della macchina, e non attraverso il piccolo finestrino oosteriore, come nei modelli convenzionali a due bracci.

Ma la sicurezza non è legata solo al monobraccio e all’accesso laterale; altre caratteristiche costruttive contribuiscono alla sicurezza ineguagliabile delle minipale compatte JCB. Grazie al braccio pala Powerboom JCB, ad esempio, gli operatori possono godere del 60% in più di visibilità intorno alla macchina rispetto agli utilizzatori delle convenzionali macchine a due bracci paralleli. Il profilo ribassato del braccio sui modelli ad alta visibilità (HiViz) garantisce una visibilità eccellente da entrambi i lati della macchina e dell'attacco rapido, nonché una migliore visibilità sui cingoli o sulle ruote. La sostituzione del vetro piatto risulta ancora più facile ed economica da eseguire, ed è disponibile anche l’opzione griglia. Il tergicristallo laterale presente su tutti i modelli con cabina completamente chiusa migliora la visibilità anteriore sull'attacco rapido e sull'attrezzatura per una maggiore produttività.

Sicurezza è anche tranquillità nella gestione quotidiana: l'immobilizer senza chiave opzionale consente all'operatore di inserire un PIN a quattro cifre per avviare la macchina, anziché utilizzare l'accensione a chiave. L'attacco rapido elettrico opzionale è dotato di un contrassegno di blocco/sblocco a punto unico per una visibilità ottimale, al fine di garantire il controllo sicuro dell'attrezzatura.

Comfort massimo, controllo totale
Le minipale gommate e cingolate JCB sono datate della cabina “best in class” sul mercato, che offre un comfort impareggiabile e una qualità dell’ambiente di lavoro ai massimi livelli oggi raggiungibili. La cabina JCB, infatti, è unica quanto a ergonomia e comfort dell'operatore: quella montata sui modelli Large Platform JCB è più grande del 33% rispetto alla migliore della concorrenza; quelle di cui dispongono i modelli Small Platform sono più grandi addirittura del 46% in più rispetto alle migliori soluzioni dei competitor.


Le macchine JCB dispongono di uno dei migliori sistemi di ventilazione del settore, grazie a tre filtri di ventilazione della cabina e a una copertura del pannello esterno. L’aria condizionata è disponibile su richiesta per una cabina perfetta sotto il profilo della climatizzazione. Le piastre di flessione nel vano motore dirigono il calore fuori dal portellone posteriore, quindi lontano dall'operatore.
Tutte le cabine delle minipale JCB sono dotate di un finestrino scorrevole sul lato sinistro per una migliore ventilazione e per le comunicazioni sul campo.
Completano la dotazione altri accorgimenti quali un comodo portaoggetti e una presa di corrente a 12 volt per la ricarica di telefoni cellulari e altri dispositivi.

Sulle minipale il controllo è totale: gli operatori possono controllare la potenza, la coppia e la forza di trazione per la massima produttività.
Il software di controllo myCHOICE JCB consente di regolare la velocità di risposta dei joystick, mentre tre impostazioni permettono agli operatori di adattare la sensibilità di movimento dei joystick per soddisfare il modo di lavorare. Il nuovo software prevede invece il funzionamento di sblocco a un solo tocco per maggiore facilità d'uso.
La strumentazione al livello visivo dell'operatore sul lato sinistro della cabina comprende la radio integrata (opzione), le funzioni di controllo del clima interno: questa posizione limita l'esposizione alla sporcizia e alla polvere per evitare possibili danni. Sul lato destro della cabina, un pannello di controllo facilmente accessibile comprende la diagnostica della macchina, l'acceleratore elettrico manuale e l'interruttore di accensione.
I comandi ISO o ad H sono disponibili per soddisfare le preferenze dell'operatore. Il funzionamento ISO (funzionamento a joystick singolo) è fornito di serie mentre l'opzione ISO-H può essere aggiunta su richiesta. Un joystick opzionale multifunzione a 7 vie (incluso con opzione del circuito idraulico ad alta portata) facilita il controllo della macchina combinata ad un'ampia gamma di attrezzature.

Minipale JCB: un ottimo investimento
La gamma di minipale compatte JCB è composta da macchine robuste, affidabili e molto vantaggiose sotto il profilo dei costi di gestione: la qualità di produzione, l’elevato risparmio di carburante e i bassi costi di esercizio garantiscono massima efficienza gestionale, valori di rivendita elevati e massimo ritorno dell'investimento. I modelli di minipale JCB montano tre diversi propulsori in funzione delle dimensioni e delle potenze; in entrambi i casi i motori sposano la filosofia “no DPF” e producono potenza e coppia elevate a bassi regimi, e sono accoppiate all’impianto idraulico per un’efficienza ottimale.






Il motore turbo diesel JCB EcoMAX T4 Final da 4,4 litri, 55 kW di potenza, coppia 400 Nm a 1200 giri/min, di serie sui modelli della linea Large Platform, consuma fino al 9% di carburante in meno rispetto alle unità Tier 3 precedenti, con conseguente risparmio in termini economici. Il pluripremiato motore JCB EcoMAX genera il proprio picco di coppia a bassi regimi, per una maggiore efficienza dei consumi di carburante durante l'uso di trasmissione e impianti idraulici. Poiché questo motore non necessita di alcun sistema di post-trattamento dei gas di scarico (DPF) né di oli lubrificanti a elevata resistenza termica, i costi di manutenzione si riducono.

I modelli della linea Small Platform montano il motore turbo diesel JCB Diesel by Kohler conforme Tier 4 Final, nelle configurazioni da 1,9 e 2,5 litri, rispettivamente da 42 e 55 kW di potenza e coppia di 225 o 300 Nm a 1200 giri/min. Entrambi i modelli sono sviluppati con catalizzatore ossidante diesel (DOC) esente da manutenzione che offre una migliore coppia ed efficienza del carburante



I motori JCB Diesel by Kohler offrono un sistema di combustione all'avanguardia che riduce notevolmente il consumo di carburante e le emissioni. Come l'unità EcoMAX JCB, anche il motore JCB Diesel by Kohler non richiede l'uso di dispositivi per il posttrattamento dei gas di scarico, ad esempio DPF o filtro antiparticolato, per la riduzione dei costi di esercizio e dei tempi di fermo per la manutenzione.

Tutti i modelli di minipale JCB richiedono una manutenzione ridotta al minimo, caratteristica che le rende convenienti, efficienti e altamente produttive. Tutti i controlli giornalieri e la lubrificazione possono essere effettuati da terra. I punti di manutenzione giornaliera, i pre-filtri e i filtri dell'olio e dell'aria sono facilmente accessibili tramite un ampio portellone posteriore. Lo sportello è incassato per garantire la protezione da eventuali danni da urto.
Le cabine inclinabili possono essere azionate da una sola persona e possono essere aperte in pochi minuti per fornire l'accesso per una manutenzione più dettagliata. Sui modelli Large Platform ciò può essere eseguito senza dover sollevare il braccio.
I raccordi idraulici a tenuta frontale con O-ring riducono le perdite e i tempi di fermo per la manutenzione.
Il vano motore è completamente accessibile per facilitare e velocizzare la pulizia con un pulitore industriale. Inoltre, le macchine presentano anche pavimenti piatti privi di fori per pedali al fine di facilitare e velocizzare l'accesso.

Tutte le macchine montano di serie il sistema JCB LiveLink, una piattaforma gestionale innovativa che consente di gestire le macchine da remoto (via web, e-mail o telefono cellulare). Il sistema consente l’accesso totale ai dati di funzionamento del mezzo: dalle segnalazioni di fermo macchina agli indicatori di funzionamento, dai report carburante alle informazioni sulla cronologia degli interventi programmati, dalla geolocalizzazione all’antifurto.


jcb macchine industriali - Pagina 3 4d6973be-e52d-470b-9a54-c381d462b206


jcb macchine industriali - Pagina 3 B393cdc9-0fd5-4b43-a3c3-4bda59908d4b



jcb macchine industriali - Pagina 3 42e7b7eb-44e5-4669-9ebc-ea724ec64c14


jcb macchine industriali - Pagina 3 C768fb3d-e1eb-47d4-94bd-491e28e5dff2



jcb macchine industriali - Pagina 3 1b3cc1d1-5a08-4b1f-a02c-523628ef7ac8



jcb macchine industriali - Pagina 3 9d56d988-e06d-4104-b814-005998114983


Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt

Messaggi : 4387
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 61
Località : leno lombardia brescia

jcb macchine industriali - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: jcb macchine industriali   jcb macchine industriali - Pagina 3 Icon_minitimeMar Giu 11, 2019 4:06 pm

miniescavatore JCB 18Z-1 si sta affermando come uno dei modelli più venduti grazie a una serie di caratteristiche costruttive e prestazionali molto apprezzate dagli operatori.

JCB ha intrapreso un programma di rinnovamento della propria gamma di escavatori compatti di nuova generazione, progettati per soddisfare le esigenze degli operatori in termini di qualità, affidabilità, prestazioni e comfort, con allo stesso tempo una forte attenzione alla riduzione dei consumi e dei costi di gestione. Fra le nuove macchine che hanno fatto il loro ingresso in gamma, il miniescavatore 18Z-1 girosagoma - il primo zero tail swing JCB in questa categoria di peso - è divenuto in Italia nell'arco di pochi mesi un vero e proprio "best seller", grazie ad alcuni punti di forza quali maggiore durata, consumi ridotti, struttura più resistente e maggiore facilità di manutenzione, a tutto vantaggio della riduzione dei tempi di inattività e dell'incremento della produttività per il cliente. Ed è proprio un mini 18Z-1 che abbiamo avuto occasione di vedere all'opera all'interno di un cantiere la cui tipologia di lavori è uno degli ambiti naturali di questo modello: la realizzazione di opere di urbanizzazione e reti di sottoservizi.
diversi modelli del costruttore britannico, fra cui un midiescavatore 86C-1, un midiescavatore 55Z-1 e, appunto, un miniescavatore 18Z-1. Dato il contesto del cantiere, caratterizzato da spazi relativamente limitati e localizzato in pieno centro abitato, l'impresa ha scelto di schierare proprio queste ultime due macchine che per ingombri ridotti, capacità operativa e silenziosità risultavano particolarmente adatte alle lavorazioni da eseguire.

Contraddistinto da caratteristiche particolarmente adatte alle esigenze tipiche del mercato italiano, il nuovo miniescavatore JCB 18Z-1 offre tutte le principali caratteristiche che contraddistinguono la rinnovata gamma JCB. Fra queste: una carrozzeria interamente in acciaio per la massima resistenza agli urti e facile da riparare; un nuovo design del gruppo di scavo e del sottocarro, finalizzato ad aumentare le prestazioni di scavo e di sollevamento; 10 punti di ancoraggio integrati che rendono più facile il trasporto senza danneggiare i cingoli; intervalli di ingrassaggio di 500 ore che riducono ulteriormente i fermi macchina; un nuovo contrappeso che favorisce un facile accesso ai punti di servizio; cofanature separate per facilitare i controlli quotidiani

Il telaio, in particolare, presenta superfici lavorate per una migliore installazione e durata dei componenti, ed è disponibile sia in versione fissa che con carro ad H in versione a carreggiata variabile. La conformazione inclinata del carro, inoltre, riduce la ritenzione dei materiali, rendendo più facili le operazioni di pulizia della macchina. La lama dozer presenta un design rinnovato, con una nuova geometria che offre una maggiore altezza di sollevamento e bracci dozer disponibili in versione standard oppure di lunghezza maggiorata, che conferisce alla macchina maggiore stabilità e la possibilità di incrementare i volumi di lavoro.

In cantiere il 18Z-1 è stato sottoposto a un intenso utilizzo nella realizzazione degli scavi e reinterri per la posa delle reti e sottoservizi urbani, mettendo in mostra, oltre a una notevole rapidità di ciclo e una buona forza di scavo, un'apprezzabile silenziosità e produttività associate a consumi contenuti, caratteristiche che contraddistinguono tutta la nuova gamma di escavatori compatti JCB. Gabriele Giussani, titolare della PNN Costruzioni e Scavi, afferma: "Siamo da diversi anni utilizzatori soddisfatti di macchine JCB, di cui abbiamo diversi esemplari nel parco macchine come l'86C-1, il 55Z-1 e questo nuovo 18Z-1, già al lavoro da diversi mesi. Oltre all'eccellente rapporto che ci lega alla concessionaria Techind, che da oltre 15 anni ci garantisce un eccellente supporto commerciale e postvendita e un'assistenza puntuale e tempestiva, a puntare sulle macchine JCB ci hanno spinto la loro riconosciuta affidabilità e le ottime prestazioni, aspetti che nel tempo ci hanno indotto a dare sempre più spazio al marchio all'interno del nostro parco".
Un giudizio positivo pienamente confermato dai nuovi escavatori compatti JCB: "l'impatto con i nuovi modelli è stato davvero buono", conferma Giussani. "In questi primi mesi di utilizzo, del 18Z-1 abbiamo apprezzato l'ottima forza di scavo e la grande versatilità, sostenuta anche da un'idraulica ben dimensionata. Operando frequentemente in ambito urbano la compattezza e l'architettura girosagoma della macchina rappresentano un plus importante, così come la sua buona silenziosità. Una nota di merito va anche ai consumi, che anche sui modelli di taglia più piccola come il 18Z-1 sono stati ulteriormente limati verso il basso rispetto alle macchine della generazione precedente".

miniescavatore JCB 18Z-1 - Foto 4

Il 18Z-1 utilizza un braccio da 1.800 mm a quattro piastre di nuova generazione; l'avambraccio è disponibile in tre lunghezze, 950, 1.100 (di serie) e 1.344 mm. Il braccio principale è stato progettato per fornire la massima protezione ai cilindri idraulici, ed è inoltre presente l'attacco rapido JCB, che offre la massima compatibilità con le attrezzature disponibili sul mercato. Come per tutti i modelli della gamma di escavatori compatti "New Generation" JCB, anche per il 18Z-1 gli intervalli di lubrificazione sono stai portati a 500 ore, in modo da ridurre ulteriormente i tempi di inattività della macchina e aumentare allo stesso tempo la durata di perni e boccole.
La cabina JCB di tipo ROPS che equipaggia la macchina offre fino al 24% in più di spazio interno, con un maggiore spazio per spalle e gambe offrendo così maggiore comfort per gli operatori. Le leve dei cingoli sono state ridisegnate e sono ora dotate di comandi a leve a T, in linea con i modelli di nuova generazione più grandi; inoltre, sono disponibili pedali aggiuntivi opzionali.
La facilità di accesso ai componenti per le operazioni di ispezione e manutenzione, fin dall'inizio tra gli obiettivi progettuali della nuova gamma, è di ottimo livello: il nuovo sistema di contrappeso posteriore, in particolare, offre un accesso decisamente agevole al vano motore e ad altre componenti per i controlli giornalieri, grazie a un sistema speciale di apertura della cofanatura posteriore e laterale. I pannelli in acciaio delle cofanature assicurano la massima protezione alle componenti interne, e possono inoltre essere facilmente riparati se necessario. Il pannello laterale destro può essere aperto per consentire l'accesso ai serbatoi idraulici e del carburante così come al sistema di raffreddamento, riducendo i tempi di manutenzione e aumentando la produttività.

jcb macchine industriali - Pagina 3 Ebd36940-e208-4e2d-9020-82f3b56f9714


jcb macchine industriali - Pagina 3 40dd946b-152e-494c-947b-202982b4fc2b



jcb macchine industriali - Pagina 3 91f20331-fb04-45ee-89b6-166f218e5a08




jcb macchine industriali - Pagina 3 604d1152-7dc3-4524-954a-7a386400a4b0
jcb macchine industriali - Pagina 3 Attrez11
jcb macchine industriali - Pagina 3 Attrez11
jcb macchine industriali - Pagina 3 Carota11

jcb macchine industriali - Pagina 3 Attrez11
jcb macchine industriali - Pagina 3 Carota11
jcb macchine industriali - Pagina 3 Pianta10
Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt

Messaggi : 4387
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 61
Località : leno lombardia brescia

jcb macchine industriali - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: jcb macchine industriali   jcb macchine industriali - Pagina 3 Icon_minitimeMar Giu 11, 2019 4:07 pm

jcb macchine industriali - Pagina 3 Pianta11
jcb macchine industriali - Pagina 3 Pianta11
jcb macchine industriali - Pagina 3 Pianta11
jcb macchine industriali - Pagina 3 Recinz10
jcb macchine industriali - Pagina 3 Pianta11
jcb macchine industriali - Pagina 3 Recinz10
Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt

Messaggi : 4387
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 61
Località : leno lombardia brescia

jcb macchine industriali - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Il miniescavatore full elettrico JCB 19C-1E    jcb macchine industriali - Pagina 3 Icon_minitimeMar Set 03, 2019 10:20 am

Il miniescavatore full elettrico JCB 19C-1E
jcb macchine industriali - Pagina 3 1461db82-c0af-40b3-b1f9-f0ba483fcb34
l modello 19C-1E – il primo miniescavatore elettrico nella storia di JCB – è già uscito dalle linee di assemblaggio dello stabilimento JCB Compact Products di Cheadle (Staffordshire, Inghilterra) e a soddisfare gli ordini che arrivano da clienti di tutta Europa e Nord America.

La macchina è cinque volte più silenziosa della sua equivalente alimentata a diesel e la sua batteria può essere completamente caricata in meno di due ore. Il modello 19C-1E sarà quindi molto apprezzato dalle aziende che devono lavorare all’interno degli edifici e in aree cittadine particolarmente sensibili al rumore. Un volta caricato completamente, il modello 19C-1E è in grado di affrontare un’intera giornata di lavoro.


Il JCB 19C-1E offre numerosi benefici in termini di costi: secondo le stime JCB, nei primi cinque anni di utilizzo i costi di ricarica saranno del 50% più economici rispetto a quelli del modello analogo ad alimentazione diesel. Anche le spese di gestione saranno abbassate del 70%, se comparate a quelle di un modello diesel tradizionale.

Soprattutto nelle aree urbane, le imprese sono comprensibilmente molto interessate a operare, quando possibile, con tecnologie a zero emissioni, anche all’aperto. Sono lieto di annunciare che il modello è ora in produzione a pieno ritmo dopo aver ricevuto feedback positivi in molti settori chiave del mercato durante il primo periodo di lancio”.

Questo è un momento storico per JCB e JCB Compact Products. Siamo orgogliosi di aver avviato la produzione del primo mini escavatore completamente elettrico sul mercato. Questa macchina ha un futuro molto promettente davanti a sé”.

Sfruttando la tecnologia all'avanguardia delle batterie automobilistiche, il modello a zero emissioni e bassa rumorosità JCB 19C-1E fornirà tutte le prestazioni di un mini escavatore tradizionale diesel da 2 tonnellate, offrendo tutti servizi e le dotazioni postvendita tipiche di JCB.




segna una nuova pietra miliare nella storia del settore delle macchine per la cantieristica annunciando che la produzione del primo mini escavatore completamente elettrico 19C-1E è partita a pieno ritmo: più di 50 macchine sono già state consegnate.

Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt

Messaggi : 4387
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 61
Località : leno lombardia brescia

jcb macchine industriali - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: JCB marchio macchine movimento terra terne escavatori pale meccaniche   jcb macchine industriali - Pagina 3 Icon_minitimeMer Set 04, 2019 5:53 pm

Jcb

JCB è stata fondata nel 1945 da Joseph Cyril Bamford (da cui prende il nome) e a tutt'oggi è ancora di proprietà della sua famiglia.

JC Bamford Excavators Limited, conosciuta più comunemente come JCB, è una multinazionale britannica con sede a Rocester nello Staffordshire in Regno Unito . La JCB produce attrezzature per la costruzione edilizia, la demolizione e l'agricoltura . È inoltre il terzo più grande produttore di macchine agricole del mondo. Produce oltre 300 tipi di macchinari, come terne,escavatori,trattori agricoli e motori.


JCB produce in 22 stabilimenti che si trovano in quattro continenti: Asia, Europa, Nord America e Sud America; ed i suoi prodotti sono venduti in oltre 150 paesi.

jcb macchine industriali - Pagina 3 JCB-JS205LC

jcb macchine industriali - Pagina 3 FB_IMG_1452376169414

jcb macchine industriali - Pagina 3 JCB_1CXT_t_1
Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt

Messaggi : 4387
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 61
Località : leno lombardia brescia

jcb macchine industriali - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Jcb 4 cx terna    jcb macchine industriali - Pagina 3 Icon_minitimeMer Set 04, 2019 5:55 pm

Jcb 4 cx

La Terna è una macchina usata per eseguire lavori di scavo, riporto, e movimento di materiale.
La principale caratteristica che la distingue da altre macchine per movimento terra è la presenza combinata di pala sull'anteriore (mutuata dalla pala gommata di cui mantiene l'impostazione generale del veicolo) e del braccio escavatore sul lato posteriore.
Possono essere fisse (cioè con telaio rigido e con sistema sterzante sulle ruote anteriori) oppure articolate (dette anche snodate) per la presenza di due snodi al centro del veicolo. I due snodi funzionano esattamente come suidumper e sulle ruspe : uno permette una rotazione rispetto ad un asse verticale, e quindi di sterzare, l'altro una rotazione rispetto all'asse orizzontale longitudinale, permettendo ai due assi di appoggiare contemporaneamente su due piani non paralleli.

La terna è un mezzo molto versatile perché combina i due strumenti più pratici, e quindi più importanti, per il movimento terra; il tutto in un veicolo di dimensioni ridotte e particolarmente agile, specialmente se snodato. Queste caratteristiche ne fanno uno dei mezzi più diffusi nel campo cantieristico.

La 4CX a 4 ruote sterzanti è la più grande terna prodotta dalla JCB. Un prodotto della filosofia JCB, basata su una progettazione efficiente, in risposta all'attuale aumento dei prezzi del carburante e alle problematiche ambientali, con un'efficienza nella resa del carburante ai vertici della categoria e costi di esercizio minimi. In breve, abbiamo applicato tecnologie innovative per sfruttare al massimo ogni goccia di carburante sulla JCB 4CX Eco.

Il risultato? Nei tipici cicli di trasferimento su strada, carico, scavo e funzionamento al regime minimo, il retroescavatore 4CX dotato del nostro più potente motore Dieselmax da 81 kW montato sulle terne, offre un risparmio medio di carburante fino al 16%, oltre a emissioni di gas di scarico e livelli di rumorosità minori. Inoltre, grazie all'elevata altezza minima da terra e alle 4 ruote di dimensioni uguali, come una pala gommata, può affrontare qualsiasi terreno, diversamente da qualsiasi altro retroescavatore.

Nome 4CX Eco.
Versione Avambraccio standard
Casa JCB
Peso operativo (t) 8,18
Potenza Netta (kW) 55,00
Produttore motore JCB
Cilindrata (l) 4,4
Cilindri(n) 4
Regime di Taratura (rpm) 2200
Pompe Portata variabile
Portata (l/min) 165
Pressione (Mpa) 25
Tipo Trasmissione Syncroshuttle
Marce (n) 4
Velocità (km/h) 5,8-9,4-20,2-41,8
Passo (mm) 2220
Lunghezza di Trasporto (mm) 5910
Larghezza di Trasporto (mm) 2330
Altezza di Trasporto (mm) 3540.
Dimensioni Pala
Altezza di scarico (mm) 2690
Altezza di carico (mm) 3210
Sbraccio al suolo (mm) 1420
Sbraccio alla max altezza (mm) 1210
Sbraccio alla max altezza in posizione di scarico (mm) 820
Profondità di scavo (mm) 140
Capacità della pala (m3) 1,0
Prestazioni Pala
Forza di strappo (daN) 6106.
Dimensioni Retroescavatori
Max profondità di scavo (mm) 4320
Sbraccio (mm) 6740
Altezza operativa (mm) 5450
Altezza di carico max (mm) 3840
Forza di strappo benna (daN) 6201
Forche
Lunghezza denti (mm) 1100
Larghezza denti (mm) 80
Sbraccio forche da terra (mm) 2680
Sbraccio forche alla max altezza (mm) 2300

jcb macchine industriali - Pagina 3 JCB-2013-CX4-Eco


jcb macchine industriali - Pagina 3 BiEkHT_CQAANpYe


jcb macchine industriali - Pagina 3 Maxresdefault-10%2B%25281%2529
Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt

Messaggi : 4387
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 61
Località : leno lombardia brescia

jcb macchine industriali - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: jcb macchine industriali   jcb macchine industriali - Pagina 3 Icon_minitimeMer Ott 09, 2019 4:43 pm

JCB introdurrà due varianti aggiuntive sul modello JCB 3CX Compact con una serie di nuove funzioni.

JCB ha lanciato l'innovativa terna 3CX Compact nel 2015, offrendo grandi prestazioni della macchina in siti di lavoro ristretti. Con soli 1,9 metri di larghezza e 2,74 metri di altezza, la macchina è perfetta per gli appaltatori che si occupano dei settori della riparazione e del rifacimento del manto stradale, dei servizi pubblici, dei lavori di preparazione del terreno e delle amministrazioni comunali lavorando in aree urbane congestionate e ristrette.

JCB presenta ora in anteprima i nuovi modelli 3CX Compact PLUS e 3CX Compact PRO, i quali offrono un miglioramento della compatibilità con l'attrezzatura per eseguire una gamma di nuove applicazioni, tra cui lavori di paesaggistica, manutenzione invernale e altre attività di costruzione che necessitano prestazioni elevate.

Le nuove funzioni dei modelli comprendono:
• Circuito ausiliario singolo anteriore a flusso costante (70 litri/min sul modello PLUS e 120 litri/min sul PRO)
• Trasmissione Varispeed Pro permette di impostare la velocità di trasferimento indipendentemente dal regime dell'impianto idraulico
• Leva singola della pala anteriore
• Attacco rapido minipala anteriore
• Allineamento automatico sterzo 2/4 ruote
• Retroescavatore opzionale Powerslide

Inoltre, la nuova 3CX Compact PRO dispone di un joystick multifunzione a 7 vie.

Tim Burnhope, JCB Chief Innovation and Growth Officer, ha dichiarato: "La terna è già fra le macchine da costruzione più versatili al mondo e, quando JCB ha lanciato la 3CX Compact nel 2015, abbiamo condensato 60 anni di esperienza specializzata nel settore per creare una terna con tutta la versatilità, la produttività e la facilità d'uso del modello leader di mercato 3CX con dimensioni ancora più maneggevoli. Con il lancio di due nuovi modelli della gamma, stiamo offrendo ai nostri clienti un porta-attrezzi ancora più versatile. Con un incremento massimo della portata circuito pari al 70%, una minipala con quickhitch e un joystick multifunzionale, le nuove macchine saranno le più versatili sul mercato e spianeranno la strada a nuove applicazioni per le terne."


Il modello 3CX Compact PLUS offre una portata ausiliaria costante da 70 l/min, consentendo un continuo apporto di olio idraulico all'attrezzatura della pala e facilitando l'utilizzo per lunghi periodi di attrezzature come ad esempio spazzoloni raccoglitori o spazzole, riducendo al minimo l'affaticamento del conducente. Inoltre, ora la trasmissione VariSpeed consente all'operatore di controllare la velocità della macchina e quella del motore in modo indipendente, per ottimizzare le prestazioni delle attrezzature limitando allo stesso tempo la velocità di trasferimento.
Queste nuove funzioni sono potenziate da miglioramenti ergonomici, compresa la sostituzione delle doppie leve della pala con una semplice leva singola per controllare la pala anteriore. Un nuovo specchio periscopico fornisce una visuale chiara ravvicinata della minipala, dell'attacco rapido e dei giunti a rilascio rapido montati recentemente, rendendo lo scambio delle attrezzature rapido e facile tramite comandi idraulici dall'interno della cabina e migliorando la visibilità e le prestazioni nell'ambito dell'applicazione.


Sia il modello PLUS che quello PRO potranno beneficiare di una serie di nuove funzioni, quali la sterzatura automatica a 2 o 4 ruote così come altre opzioni, ad esempio Powerslide, spazio interno ed esterno di stoccaggio, luci di giardino, illuminazione LED e un gancio di traino.

jcb macchine industriali - Pagina 3 073277ba-4a02-47f8-9e18-a8a451b354fd

jcb macchine industriali - Pagina 3 F57e2502-0251-463c-8abe-e13afc8258ee


jcb macchine industriali - Pagina 3 6d09f9c4-fb3b-4580-bb2a-0f033d922dbd

Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




jcb macchine industriali - Pagina 3 Empty
MessaggioTitolo: Re: jcb macchine industriali   jcb macchine industriali - Pagina 3 Icon_minitime

Torna in alto Andare in basso
 
jcb macchine industriali
Torna in alto 
Pagina 3 di 3Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Camion per passione! :: In pausa... :: Off-Topic-
Vai verso: