Camion per passione!

Forum Italiano dei Camion
 
IndiceIndice  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi
 

 foto marca sisu finlandia

Andare in basso 
AutoreMessaggio
el magutt

el magutt

Messaggi : 4527
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 62
Località : leno lombardia brescia

foto marca sisu finlandia Empty
MessaggioTitolo: foto marca sisu finlandia   foto marca sisu finlandia Icon_minitimeMer Nov 13, 2013 11:33 am

modelli Sisu rock 10x4 dump truck , timber trasporto tronchi, hoock loader telaio scarrabile, crane truck con allestimento gru per sollevamento e movimentazione carichu, la sisu produce truck in Finlandia dal 1931
foto marca sisu finlandia 951990_0

foto marca sisu finlandia Images?q=tbn:ANd9GcT1IBYT3xuSQiuy4OJZ-b59AI4WJs_jT68m0gWp0AQ0l50TE5tr

foto marca sisu finlandia Images?q=tbn:ANd9GcRYy2YutDwJgYTdUugJkMOFzXjhl-_FXx3dswCUnghVCrB7-OC75g

foto marca sisu finlandia Images?q=tbn:ANd9GcRYy2YutDwJgYTdUugJkMOFzXjhl-_FXx3dswCUnghVCrB7-OC75g

foto marca sisu finlandia Images?q=tbn:ANd9GcT5LkXudrQpknVxsXFkURJrkNYooclgBjZiiDz-r6p5PfzmGGLDCg

foto marca sisu finlandia Images?q=tbn:ANd9GcQ7VoVluLUN4I-EgHCh4RR5-jDaww4DLF32vmeamznPPV75wmdDYw
Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt

Messaggi : 4527
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 62
Località : leno lombardia brescia

foto marca sisu finlandia Empty
MessaggioTitolo: sisu truck   foto marca sisu finlandia Icon_minitimeMer Mag 10, 2017 7:17 pm

autocarri dalla finlandia sisu

Sisu Auto è un produttore di camion con sede a Raseborg , in Finlandia. Il suo nome deriva dalla parola finlandese " sisu" , che significa coglioni, pietanze e determinazione.

Sisu Auto ha una società controllata "Sisu Defense", produttrice di veicoli tattici ad alta mobilità per uso militare.
foto marca sisu finlandia 220px-Sisu_Auto_logo.svg

logo.svg Sisu Auto
Tipo
osakeyhtiö
Industria settore automobilistico
Predecessore Autoteollisuus-Bilindustri
E Autokoritehdas
Fondato Helsinki , 1 aprile 1931 )
Fondatore Karl Arthur Nordgrén
Emil Anton Winckelmann
Lars Wilhelm Åberg
Quartier generale Raseborg , Finlandia
Persone chiave
Tor Nessling
Erik Gillberg
Timo Korhonen
Prodotti Camion su strada e fuori strada;
Camion militari
Servizi Ingegneria delle applicazioni di veicoli pesanti
Reddito
Aumentare 26,6 milioni di euro (2015) [1]
Reddito netto
Diminuire € -0,7 milioni (2015) [1]
Proprietario Timo Korhonen
Numero di dipendenti
66 (2015) [1]
Società controllate Sisu Auto Trucks Oy
Sisu Defence Oy
Sisu Engineering Oy
Sito web Sisuauto .com / nodo / 140


1931 al 1939 [ modifica ]
La società è stata fondata il 1 ° aprile 1931 come Oy Suomen Autoteollisuus Ab (SAT). Nasce da due autori di automobili adiacenti di Helsinki, Autokoritehdas e Autoteollisuus-Bilindustri , entrambi che erano entrati in difficoltà finanziarie all'inizio degli anni Trenta. Le banche, che hanno finanziato entrambe le società, li hanno pressati per mettere insieme le loro operazioni sotto una sola società. I fondatori erano Emil Anton Winckelmann, Lars Wilhelm Åberg e Karl Arthur Nordgren. Nella prima riunione dell'azienda è stato selezionato il direttore generale della società John Hellsten e il responsabile tecnico è stato nominato Tor Nessling . [2]

Inizialmente la SAT ha continuato l'attività di carrozzeria che aveva ereditato dai suoi predecessori, ma ha anche messo in pratica il piano di costruzione di veicoli propri, già evoluto, quando Autoteollisuus-Bilindustri aveva ordinato pochi telai Volvo per l'allestimento. Questi telai hanno costituito la base per la prima serie di veicoli pre-serie. [2]

Non appena l'attività è stata avviata, SAT ha iniziato a cercare un buon marchio per i suoi prodotti. All'inizio dell'estate 1932 l'azienda ha istituito un concorso di nome pubblicato sui principali quotidiani di Helsinki. La concorrenza ha ottenuto una grande attenzione e sono stati ricevuti circa 3000-4000 suggerimenti. La giuria si è riunita presso l'Hotel Kämp di Helsinki per selezionare il vincitore a metà giugno 1932. Sono stati scelti tre candidati: Sisu ("stomaco, resistenza, ostinazione, determinazione"), Karhu (" orso ") e Haukka (" falco " ). Alla fine, Sisu è stato selezionato. [3] Come molte persone avevano suggerito il nome di successo, il vincitore del prezzo dei 1.000 marchi è stato selezionato con lotteria - era giovane Veikko Arohonka, effettivamente iscritto dal suo fratello maggiore Eino, che divenne poi scrittore.
I primi nove Sisu, i modelli S-321 e S-323 , sono stati consegnati ai clienti nel 1932. Sei di loro erano camion e uno era un autobus. La prima serie di produzione, basata fortemente sui componenti Volvo, è stata fatta nel 1933. [5]

L'inizio della produzione interna dei veicoli ha portato ad un episodio strano: il governo finlandese si è preoccupato di perdere i redditi da pedaggio a causa dei veicoli costruiti localmente. Nel 1933 il dottor Juho Jännes fu incaricato di indagare sull'impatto finanziario delle automobili prodotte a livello nazionale. Il risultato è che se 500 di veicoli venduti annualmente in Finlandia sono stati prodotti a livello nazionale, lo Stato perderebbe 700.000 marchi a causa del reddito ridotto, ma il beneficio dovuto all'occupazione sarebbe tra i 17 e 27 milioni di marchi. [6]

John Hellsten è stato sostituito da Tor Nessling come direttore generale nel 1932. Nessling ha iniziato a sviluppare l'attività decisamente; Le sfide tecniche causate dalle parti deboli localmente prodotte sono state risolte nel tempo e il grado di lavoro domestico potrebbe essere aumentato. Un altro problema persistente era la continua mancanza di riserve in denaro. [7] Nessling ha cercato di prolungare il governo sottolineando l'effetto positivo della produzione interna dei veicoli, ma non è stato ascoltato e lo stato ha ridotto i pedaggi dei veicoli importati rendendo la concorrenza più intensa. I proprietari delle aziende non credevano nel potenziale dell'industria dei veicoli domestici e Nessling potrebbe ottenere una gran parte delle azioni delle banche di finanziamento relativamente a buon mercato e alla fine possedere l'80% del SAT. [8] La pressione continua e le ripetute battute d'arresto non hanno scoraggiato il personale e la direzione, che hanno fatto quello che è stato necessario per risolvere le sfide. Nel corso del tempo la qualità tecnica è stata raggiunta ad un livello tale che SAT potrebbe convincere i clienti che il prezzo relativamente alto di Sisu, rispetto ai veicoli importati, viene pagato a causa della loro robustezza.


Nel 1934 le serie S-321 e S-341 a base Volvo erano seguite da serie SO a corto raggio, che già nel 1935 fu sostituito dalla serie SH [9], con la quale la serie SB è stata prodotta in parallelo 1938- 1941. [10] Il primo camion a tre assi è stato prodotto nel 1935. [7]

Il primo paese in cui è stato esportato Sisus è stato l' Estonia , dove il SAT vendette il primo telaio SH-2 nel 1936. A causa del sistema fiscale estone contemporaneo, i veicoli completi non potevano essere esportati e quindi le cabine e le sovrastrutture furono costruite localmente. Altre unità sono state vendute nel 1938. Lettonia è stato il primo paese in cui sono stati esportati completi Sisus. La città di Riga ha acquistato una serie di autobus di controllo avanzati alimentati da motori diesel Hercules consegnati nel 1937 e nel 1938. Il numero totale di veicoli esportati negli Stati baltici prima della seconda guerra mondiale non è noto, ma l'attività è stata considerata vincente. [10]

1939-1945: Seconda Guerra Mondiale [ modifica ]
Cambiamenti nella linea di produzione [ modifica ]
Quando scoppiò la guerra invernale, come società strategicamente importante SAT è andata sotto amministrazione militare. Una parte della produzione è stata trasferita a Järvenpää e Lahti . L'azienda produce per esempio bombe aeree e dispositivi di trasporto per loro. [11]

Subito dopo la guerra invernale nella primavera del 1940, SAT ha iniziato a produrre un proprio tipo di carburatore sotto il nome Häkä per combustibile di monossido di carbonio . Tecnicamente il carburatore non era uno dei più riusciti del suo genere. Il lavoro di sviluppo è stato continuato con sovvenzioni dello Stato fino a quando non è stato finalmente depositato nel 1946 come inutile a causa della migliore disponibilità di benzina . [12]

La SAT ha iniziato la propria produzione del motore nel 1940 sotto la licenza Hercules . [13] Questo insieme con la costruzione del tram [14] e il 1942 ha avviato la produzione di assi [15] ha portato alla mancanza di spazio nella zona di fabbrica. I primi piani per spostare parte della produzione da Helsinki sono stati fatti già prima della guerra. [14] Il piano è stato messo in pratica a causa della guerra che ha reso la fabbrica situata nella capitale vulnerabile alle raid aeree sovietiche. [19] Nel 1942 iniziava la costruzione di nuovi locali in Karis , che era fuori ma sufficientemente raggiungibile da Helsinki. Prima è stata trasferita la costruzione di pullman e cabina, dopo la quale seguiva la produzione del tram; Costruzione di autocarri rimasti esclusivamente a Helsinki fino al 1950. [14]

Il telaio del bus Sisu S-15, introdotto nel 1942, è stato il primo Sisu interamente costruito utilizzando componenti domestici. [12]

L'ambito di produzione rimase diverso fino agli anni Cinquanta, in parte dovuto all'industria della riparazione della guerra. SAT ha prodotto parti per costruttori finlandesi di carta e altre società di ingegneria. [17]

Allo stesso tempo, quando SAT costruì la nuova fabbrica a Karis, le forze di difesa finlandesi hanno riferito di aver bisogno di migliaia di veicoli in un prossimo futuro. [18] SAT ha suggerito di costruire la fabbrica più grande per soddisfare la domanda. Tuttavia, gli importatori di altri produttori e alcuni politici hanno sospettato che SAT ha cercato di utilizzare la guerra per ottenere una posizione dominante sul mercato finlandese. [16] Alla fine, un accordo è stato raggiunto nel 1943, quando SAT, lo Stato e una serie di società finlandesi hanno creato una società separata Zajissisu per la produzione di autocarri. SAT e Yhteissisu hanno firmato un accordo sul trasferimento della produzione di camion Sisu S-21 a Yhteissisu. [19] Il comune di Vanaja accanto a Hämeenlinna è stato selezionato per la sede di fabbrica. [20]

Tuttavia, la guerra è finita prima che Zajissisu possa avviare la produzione di serie a pieno titolo. [21] La società ha avuto il diritto di utilizzare la marca Sisu fino al giugno 1948. Quando è scaduta la società è stata nominata Vanajan Autotehdas (IVA) e i suoi prodotti sono stati chiamati Vanaja. L'IVA è diventata un forte concorrente di SAT nel mercato finlandese, piccolo ma ancora protetto da restrizioni all'importazione. [22]

Secondo il contratto con Yhteissisu, SAT non era autorizzata a produrre camion durante il periodo di cinque anni. SAT ha fatto i bus Sisu S-15, ma alcuni dei telai erano dotati di cabina di autocarro e sovrastrutture. [15]

1945-1969: Crescita e diversificazione [ modifica ]
Nel 1949 SAT ha fatto un ritorno alla produzione di camion con il Sisu K-23 . [23] I primi camion pesanti di controllo avanzato erano i B-56 del 1956 e il 1958 introdotto B-72 , entrambi costruiti su telaio di autobus. [24] Il piccolo camion di controllo avanzato Nalle-Sisu KB-24 è venuto sul mercato nel 1955. [25] Altri modelli notevoli introdotti negli anni '50 sono i camion pesanti dumper K-36 , [26] i primi 6 × 4 guidati Sisu, K-32 , [27] e K-44 con una specialità nordica europea, layout 4 × 4 + 2. [28]

SAT ha iniziato la partnership con Leyland Motors Ltd. nel 1950. Lo sfondo nasce dall'amicizia tra i Direttori Generali di entrambe le società, Tor Nessling e Donald Stokes . Per un po 'il reparto di test SAT ha esaminato le possibilità di produrre i motori Leyland sotto licenza; Prove per una migliore uscita e coppia sono state fatte su banco di prova con applicazioni turbocompresse, prima che Leyland avesse addirittura preso in produzione. Nell'ambito della partnership, SAT ha rappresentato i prodotti Leyland in Finlandia. [29]


Camion di guida Sisu JA-7 (VR Tka 3).
I tram di produzione del 1954-1959 dotati di carrelli a due assi caratterizzavano la tecnologia progressiva di strutture in acciaio che poi copie Valmet e Tampella per il loro tipo di tram sviluppato congiuntamente. SAT ha prodotto 4x4 camion "ferroviari" per lavori di manutenzione ferroviaria in assegnazione delle Ferrovie dello Stato finlandese negli anni '50. I primi, JXB 7, JXB 12 e JXB 13 erano dotati di una cabina a un solo uomo; In seguito vennero JA-4 e JA-5 con cabine per tre. La gru meccanica è stata sostituita da un idraulico nella JA-9SV, JA-12, JA-14 e JA-16 prodotta nel 1966-1972. Dal 1958 SAT ha prodotto i veicoli di controllo ferroviario che sono stati dotati di carrozzeria simili a autobus di controllo avanti. Alcune di esse sono state prodotte congiuntamente con Kiitokori e IVA . Sono stati consegnati anche alcuni camion stradali KB-48 4 × 4. Altrettanto SAT ha consegnato 150 vagoni ferroviari di vario tipo alle Ferrovie dello Stato. Nel 1963-1970 SAT produceva tre tipi di locomotive diesel a due assi. Il Sisu JA-7 è stato alimentato da diesel Leyland e la società ferroviaria ha utilizzato le denominazioni Tka 2 e Tka 3. [17]

SAT ha venduto una serie di motori Sisu AMG a Hercules alla olandese DAF e ha ottenuto come pagamento complessivo 96 pezzi di controllo DAF K-50, P-50 e A-50 nel 1951. I veicoli sono stati consegnati senza motori, alcuni dei quali Mancava di riduttori e componenti elettrici. Sono stati equipaggiati con gli stessi motori Sisu AMG e altre parti di Sisu nella fabbrica di Fleming Street a Helsinki. Le ultime unità sono state vendute nel 1954. [30]

Nel 1951 e nel 1955-1957 SAT ha importato 105 furgoni Trojan . I primi veicoli importati hanno intrapreso molti cambiamenti prima di soddisfare i requisiti. Alcuni di loro hanno ottenuto un corpo fatto finlandese. Nel 1956 SAT costruì una serie di dieci DKW Schnellaster da kit CKD importati dalla Germania Ovest ; Sono stati venduti con il nome Donau-Sisu . Inoltre sono state apportate alcune modifiche per gli autocarri e gli autocarri Aveling-Barford e Avelin Austin importati da SAT e anche i camion Leyland Terrier e BMC Mastiff . [30]


Direttore Generale Tor Nessling durante il lancio di Sisu K-138 SV nel 1962.
Negli anni '50 la Finlandia era il mercato più importante per il caffè colombiano . La Finlandia e la Colombia hanno firmato un accordo commerciale bilaterale nel 1959 e il caffè colombiano è stato pagato con Sisu in seguito. La negoziazione è stata gestita tramite Banco Cafetero fino a quando non è cambiata multilaterale nel 1968. La Colombia è diventata la destinazione più importante di esportazione di Sisu. [31] SAT aveva intenzione di avviare la produzione locale a Medellín congiuntamente con Leyland Motors, ma il progetto è stato annullato a causa dei rischi finanziari. [32] All'inizio degli anni '70 la Comunità Andina delle nazioni decise di avviare la propria produzione di autocarri e il successo della negoziazione finì dopo circa 1200 unità vendute. [31]

La fabbrica di Karis è diventata la principale sede produttiva, quando nel 1961 è stata inaugurata la nuova sala riunioni lunga 157 metri con una linea di produzione quasi 100 metri. [33]

Nel 1961 SAT produceva il trattore di zavorra K-50SS che è ancora la più grande automobile mai costruita nei paesi nordici. [34] Il primo camion seriale europeo costruito con una cabina di controllo avanzata, Sisu KB-112 , [35], è stato introdotto nel 1962. Il Sisu K-148, introdotto nel 1965, presenta il cofano e le ali prodotte in plastica rinforzata. [37] A causa dei costi più bassi e della migliore durata, la soluzione è stata presto applicata su tutta la gamma convenzionale della cabina. [38]

Durante gli anni '60 SAT ha fatto una serie di innovazioni, esperimenti e estesi a nuove aree. Nel 1961 fu brevettato il motore idraulico radiale Sisu Nemo . L'utilizzo principale è stato l'azionamento di assi rimorchi, ma Nemo è stato installato anche in numerose altre applicazioni. [39] La K-138 presentata nel 1963 presenta un'altra novità dello stesso periodo: un tubo di scarico di espulsore verticale che diluisce i gas di scarico. All'inizio degli anni '60 furono anche testati pneumatici larghi per sostituire ruote doppie; L'esperimento condotto insieme a Nokia non ha tuttavia portato alla produzione. [40]

Nel 1964 Leyland Motors è diventato proprietario di minoranza di SAT. Gli altri proprietari erano Tor e sua moglie Maj Nessling e Arne Söderberg. [29]

SAT ha ottenuto un'altra importante struttura a Hämeenlinna nel 1968, quando la società è stata fusa con Vanajan Autotehdas . La produzione di autocarri Vanaja è stata abbattuta e tutta la produzione di camion civili è stata concentrata in Karis. Al contrario, la produzione di telai per autobus e mobili , trattori terminali e camion militari è stata trasferita a Hämeenlinna. [33]

1970-1993: Modernizzazione e ristrutturazione [ modifica ]

Veicolo di registrazione Sisu SM 312.

Un motore a fuoco con la cabina di modello di prima generazione di breve durata.

Un terraferma con la prima cabina di tipo Renault.
Il ben provato sistema di tandem di sollevamento Vanaja ha trovato la propria strada verso la nuova serie M della serie R della cabina e la marcia avanti. [41]

Il direttore generale Tor Nessling si è dimesso nel 1970, dopo aver guidato l'azienda per quasi quattro decenni. È stato sostituito da Erik Gillberg . [42] Prima di questo, lo Stato era diventato proprietario della società nella fusione IVA prima con la quota del 17,2%. Lo stato ha aumentato gradualmente la sua quota in azienda. Nel 1976 lo Stato ha firmato il cosiddetto accordo tripartito con British Leyland International e Saab-Scania , entrambi detenuti dopo il 10% di SAT. [43]

Il direttore generale Gillberg ha condotto il SAT attraverso un ampio rinnovamento dell'intera gamma di prodotti. I camion di Sisu serie S erano il risultato di questo; Il primo esempio, il controllo della luce avanzata SK 150 è stato introdotto nel 1980. [42] La nuova serie di modelli è stata progettata in un modo tale che i moduli cabina potrebbero essere utilizzati per le cabine convenzionali così come modelli di controllo avanti a diverse altezze. A causa di ciò, l'azienda potrebbe offrire una vasta gamma di cabine per scopi diversi. [44] Il programma di sviluppo aveva tuttavia richiesto un eccesso di denaro e il proprietario principale della società, lo stato, ha rimosso Gillberg dall'ufficio alla fine del 1983. È stato sostituito da Jorma S. Jerkku che ha subito avviato un grave programma di riorganizzazione. La direzione aziendale è stata tagliata più piccola e trasferita da Fleming Street a Konala nel 1985. Dopo che altre funzioni sono state trasferite a Karis e Hämeenlinna, i locali di via Fleming sono stati venduti. Le vendite di automobili e la rappresentazione di Iveco sono state sospese alla fine del 1988. Nello stesso anno la fabbrica di materie plastiche a Mäntyharju è stata separata sotto il nome di Simex Oy e venduta. Anche se le azioni di Jerkku erano sconvolgenti a molti, egli, in ogni caso, stabilì l'azienda. [42] D'altra parte, la nuova struttura organizzativa ha portato alla frammentazione delle operazioni di ingegneria tra trattori di autocarri, trattori terminali e segmenti di veicoli militari e una notevole perdita di sinergia. [45]

1994-2003: fusione e rottura [ modifica ]
Nel 1993 Jorma S. Jerkku è stato sostituito dal vicepresidente della società Heikki Luostarinen . Già dopo l'anno seguì Christer Granskog . È iniziato un periodo di turbolenze : nell'aprile del 1994 Sisu-Auto ha acquistato da Valmet la propria unità Transmec e la produzione di trattori ; Di conseguenza, Valmet è diventata proprietario di minoranza in Sisu-Auto con una quota del 24,13%. Come anche la Valmet era di proprietà statale, lo Stato della Finlandia di proprietà direttamente e indirettamente totale 99,01% parte di Sisu-Auto. [46] Il nuovo nome di società era Oy Sisu Ab e le sue unità commerciali erano Sisu Tractors con il 48%, Sisu Terminal Systems (19%), Sisu Logging (12%), Sisu Trucks (10% ), Sisu Factory Automation (4%) e Sisu Components (3%). Successivamente, la società è stata suddivisa; Primo Oy Sisu Trucks Ab nel novembre 1994 e all'inizio dell'anno successivo Sisu Defence Oy, Sisu Terminal Systems Oy e Fastems Oy; Inoltre, Sisu Diesel Oy è stata separata da Sisu Traktorit Oy. Nel 1995 Fastems è stato venduto a Mercantile. Alla fine dell'anno la fabbrica di assi Hämeenlinna è diventata Sisu Axles Oy. Sinex è stato venduto nel 1996. [47]

Nel gennaio 1997 il principale proprietario della società, lo Stato, ha deciso di vendere parte principale della società Sisu a Partek. [48] Ciò è stato effettuato mediante graduale spostamento della proprietà nel corso dell'anno. Nel frattempo, lo Stato ha continuato la ristrutturazione: la Germania con sede a Stama Maschinenbau GmbH è stata venduta a Chiron-Werke GmbH & Co. KG. La Sisu Defense è andata allo Stato, che in seguito si è unita alla nuova società di difesa Patria . [47] L' Oy Sisu Ab è stato completamente assunto da Partek entro la fine del 1997 e non è stato più menzionato come società nella relazione annuale di Partek. [48]

Il novecento del novembre 1994 iniziato l'Oy Sisu Trucks Ab è stato ribattezzato Oy Sisu Auto Ab già nello stesso mese. All'inizio il direttore della società era Per-Håkan Lindberg che si è dimesso già nel febbraio 1995. E 'stato sostituito da Pekka E. Ojanen che ha tenuto il posto fino al 2001. [47]

La serie S, che era rimasta tecnicamente competitiva nel corso degli anni '80 [49], è stata definitivamente sostituita dalla nuova serie E lanciata nel 1996. [50] Nel 1997 Sisu Auto ha firmato un accordo di vasta cooperazione con Renault VI ; Sisu ha iniziato a utilizzare i componenti Renault e rappresenta Renault in Finlandia. [51] Di conseguenza, il nuovo modello di cabina è stato sostituito da tale Renault solo un anno dopo la sua introduzione. [50]

Dopo l'acquisizione di Partek, avvenuta nello stesso anno, il peso relativo della produzione di autocarri diventa marginale nelle cifre aziendali; [48] è stato ulteriormente ridotto quando Kone è diventato proprietario di Partek dopo il drammatico acquisizione nel 2002. Ormai le speculazioni di vendita della produzione di camion sono aumentate. [52]


Un veicolo di registrazione con la seconda cabina di tipo Renault.

Gru mobile Sisu Polar con cabina Mercedes-Benz.
2004 fino ad oggi: Nuova proprietà [ modifica ]
Nel 2004 un gruppo di investitori finlandesi è diventato proprietario di Sisu Auto, mentre Kone è rimasto un proprietario minore con una quota inferiore al 20%. Il direttore generale Nils Hagman , che aveva sostituito Ojanen nel 2001, ha lasciato la sua posizione per Teppo Raitis nel 2004. [53] Raitis ha focalizzato l'ambito del prodotto sui veicoli a più assali ad alta velocità su mercati di nicchia . [54] Raitis è stata sostituita da Olof Elenius nel 2007 [55] Nello stesso anno Sisu Auto ha venduto i propri servizi post-vendita a Veho, che rappresenta anche Mercedes-Benz. Anche le vendite di camion civili sono state trasferite a Veho nel 2010. [56] La partnership con la Renault è terminata nello stesso anno; Sisu ha introdotto la serie Polar che utilizza componenti di Mercedes Benz. [57]

I primi veicoli militari Sisu E13TP, armati 8 × 8, sono stati prodotti nel 2008. [58] Tra il 2009 e il 2012 la produzione di Sisu è stata gestita dal costruttore del contratto Komas . [59]

Elena ha acquistato le azioni Sisu Auto con il Vice Direttore Generale Timo Korhonen nel 2010. [60] Nel 2013 Olof Elenius ha lasciato la sua posizione e ha venduto la sua quota a Timo Korhonen, diventato il Direttore Generale e il solo proprietario della società. [61]

Sisu Auto ha offerto un'offerta per l'acquisto di produttore di veicoli pesanti serbi FAP . Nell'estate del 2014 il governo serbo, proprietario del FAP, ha annunciato di aver accettato l'offerta. [62]


Bus Sisu L-61 dal 1950.
Produzione bus e telaio autobus [ modifica ]
Il primo bus Sisu è stato prodotto già nel 1932 come parte di una pre-serie del primo modello. Anche gli allenatori sono stati prodotti da SAT. [5] La produzione di pullman di pullman è stata trasferita in un nuovo stabilimento a Karis e sotto una controllata chiamata Oy Karia Ab nel 1942. La produzione di pullman di bus continuò fino alla fine degli anni '50 e Karia fu fusa al SAT nel 1960. [33]

Il primo significativo modello di telaio di autobus post-guerra era il modello di controllo avanzato B-52 del 1948 introdotto; Il motore Sisu AMG potrebbe essere avvolto per essere utilizzato su due binari, senza smontare i pannelli del corpo. [15]

SAT in cui il motore è stato montato trasversalmente nella parte posteriore in un prototipo B-65 del telaio di autobus introdotto nel 1965, che presentava anche sospensioni anteriori indipendenti. SAT ha iniziato a collaborare con il produttore britannico della Metro Cammell Weymann . Le aziende mirate al mercato internazionale e un prototipo sono stati esposti a Ginevra e a Londra . Solo alcune unità sono state finalmente costruite su telaio Sisu B-76. Nel 1967 SAT ha introdotto i tipi di bus Sisu-Panther B-53 e B-58, realizzati congiuntamente con Leyland. Il telaio è stato tipo progressivo, in parte struttura frammentata, che è stato affrettato incompiuto nel mercato che ha portato a diversi problemi di garanzia. Il principio di costruzione, tuttavia, era applicabile e successivamente utilizzato come ulteriormente migliorato in altri telai Sisu. [63] Dopo la fusione con l'IVA nel 1968, la produzione di telai di bus Sisu è stata spostata gradualmente da Karis a Hämeenlinna. [64] Negli anni '70 il telaio Sisu con i corpi di Lahti [63] e i corpi Hess localmente costruiti sono stati venduti in Svizzera. Alla fine degli anni Settanta SAT ha prodotto insieme un prototipo ibrido SWS per il trasporto di Helsinki City Transport insieme a Wiima e Strömberg . [63]

Nel 1983 la società ha ottenuto un nuovo Direttore Generale Jorma S. Jerkku che aveva precedentemente lavorato per il costruttore di pullman Ajokki Oy e che era consapevole della posizione di Sisu nel mercato intenso. Di conseguenza, Jerkku ha deciso di terminare la produzione di telai di autobus nel 1986. [66] Gli ultimi autobus Sisu sono stati prodotti a Hämeenlinna nel 1989, dotati di pullman Ajokki e consegnati ad un cliente sovietico. [64]


Un tram di produzione SAT a Turku nel 1952.
Produzione di tram [ modifica ]
Nel 1934, SAT ha avviato una nuova linea di attività nonostante la depressione appena conclusa: la società ha iniziato a produrre tram e le prime tre unità sono state consegnate alla città di Turku nello stesso anno. Ciò è stato seguito da sette tram tramontati nel 1938. Secondo alcune fonti, un tram di due assi è stato consegnato a Viipuri nel 1939, ma questo non può essere confermato da alcuna fonte affidabile. Tra il 1941 e il 1944 sono state costruite 18 unità per la città di Helsinki e sono stati venduti a Turku quattro tram e sei vagoni. L'influenza di International Electric Company, modelli AEG e ASEA prodotti a Helsinki negli anni '20 e nei primi anni '30 è stata evidente. [67]

Più tardi la produzione del tram fu separata da una nuova azienda OY / Karia A / B. [67]


Sisu XA-180 nel servizio delle Nazioni Unite.
Veicoli militari [ modifica ]
Già il primo lotto di produzione di Sisu S-323 includeva camion personalizzati per le forze di difesa finlandesi. [68] Durante la Seconda Guerra Mondiale la produzione di camion è stata trasferita ad un'altra società, la Zajissisu , che è stata istituita per produrre autocarri e autobus per i militari. [19] Nel 1958 le forze di difesa organizzarono una prova approfondita di prova confrontando i camion di diversi produttori; Questi test hanno dato al Sisu K-26, modificato da un modello civile, una buona valutazione. [69] Nel 1959 il SAT ha introdotto Kärppä-Sisu K-35 per uso militare ma 4 × 2. [70] La produzione di veicoli fuoristrada militari è iniziata nel 1964 quando SAT ha presentato KB-45 , un nuovo camion leggero 4 × 4 . La produzione di veicoli militari è stata trasferita da Karis a Hämeenlinna quando è stato presentato l' A-45 aggiornato. Dopo la produzione di SA-150 pesante e pesante 6 × 6, la SA-240 è stata seguita. SA-110 è stato un prototipo leggero di camion che è stato prodotto solo sei unità. Nel 1990 è stato introdotto il veicolo di demineraggio RA-140 e sono state prodotte una piccola serie a partire dal 1994 [71].

Il veicolo militare Sisu più conosciuto è il portatore di marcia blindato Pasi in diverse varianti. La produzione del primo modello, XA-180, è stata avviata nel 1984 dopo un test approfondito. Pasi sono stati comunemente usati nelle missioni di pace delle Nazioni Unite. L'ultima variante prodotta da Sisu è XA-186, i modelli successivi sono stati prodotti da Patria quando Sisu Defense è stata venduta allo stato. Gli ultimi Pasi's sono stati prodotti nel 2005. [71]

Sisu Auto ha introdotto una nuova serie di camion militari designati in base alla serie Sisu nel 1997, utilizzando i componenti forniti da Renault . Questa serie consisteva di veicoli a 6 × 6 e 8 × 8 . Ciò ha portato alla reintroduzione della Sisu Defense nel 2005 come parte di Sisu Auto. Una notevole pietra miliare era un contratto di veicoli blindati Sisu E13TP 8 × 8 alle forze armate lituane . [71] Una serie di nuovi camion leggeri Sisu A2045 è stata prodotta nel 2009-2010 per sostituire i modelli invecchiati KB-45 e A-45. [72]

Chassis per gru mobili [ modifica ]
L'IVA aveva iniziato a produrre telai di gru mobili per Lokomo nel 1968 e SAT continuò l'attività dopo aver assunto l'IVA. I tipi erano 6 × 4 guidati T-103, venduti come Lokomo A330 / 331 NS e 8 × 4-driven T-108 e T-109, di cui i modelli Lokomo erano A 350/351 NS e A 390/391 NS. La costruzione di telai per gru mobili è stata sospesa nel 1981. La produzione nella fabbrica di Hämeenlinna è stata di 542 unità. [73]

Importazioni di veicoli [ modifica ]
Le importazioni di veicoli di avviamento pianificati da SAT alla fine degli anni '30; Sono stati considerati un certo numero di marche britanniche, tra cui i prodotti Morris Motors , nonché i trattori americani. [74] Un austriaco Steyr Typ 220 Innenlenker ha visitato in Finlandia per essere esposto all'inizio del 1939. [75] L'impresa di importazione è iniziata, tuttavia, poco dopo la seconda guerra mondiale. Nel 1946 il SAT è diventato rappresentativo delle vetture e dei motori Rolls-Royce , seguiti nel 1948 da Rover e Bentley. Allo stesso tempo, anche i prodotti della Germania occidentale sono stati selezionati, ad esempio auto e motocicli Auto-Union e motori fuoribordo König. [74]

Sisu's ha iniziato a utilizzare i diesels di Leyland nel 1949 e la partnership è stata estesa alle importazioni automobilistiche negli anni '50. [74] Come Leyland possedeva una parte di SAT, l'azienda era obbligata a rappresentare i suoi prodotti. Marketing e rappresentazione della selezione frammentata di prodotti Leyland è stata un'attività poco attraente per il SAT. [29]

I primi camion Renault importati da SAT vennero nei primi anni '80. L'attività è stata interrotta quando Sisu-Auto ha preso la rappresentazione di Iveco nel 1982; [75] questo ha continuato fino al 1988. [42] Sisu Auto ha avviato una vasta partnership con Renault VI nel 1997. Questa ha rappresentata la rappresentanza dei camion Renault in Finlandia. Alcuni tipi di Renault sono stati venduti come Sisu per un po

I primi Sisu sono stati alimentati da Volvo forniti di motori Penta . [77] Il 1934 presentato Sisu SO-modelli erano dotate di motori Olympia prodotti finlandesi che si è rivelato essere troppo debole e inaffidabile. Pertanto, la fonte di energia è stato cambiato ancora una volta già nel 1935 ha lanciato SH-serie che è stato alimentato da American Hercules motori. [9] Nel 1937 Sisu è diventato disponibile con motore diesel Ercole, ma non erano ancora venduto molti. L'anno seguente un altro motore americano, Buda è stato aggiunto nella selezione - questo Sisu-serie è stata chiamata, rispettivamente SB. [10]


Sisu AMG, una licenza di costruzione Ercole JXC.
Durante e dopo i motori a benzina della valvola collaterali Ercole Seconda Guerra Mondiale SAT prodotte su licenza. Il modello iniziale è stato chiamato AMG di cui designazione militare era SA-5; è stato prodotto anche da Tampereen Pellava- ja Rauta-Teollisuus come Tampella 6000. È stato seguito da versioni aggiornate AMH, AMA e AMI. Altre varianti erano modelli marino VMG e VMI Speedmarine e motore fermo GMP. PMG di sono stati utilizzati su argani e compressori consegnati Unione Sovietica come risarcimento di guerra . L'ultima unità motore basato Hercules SAT-prodotto è stato montato sulla prima Sisu KB-45 militare prototipo di camion nel 1964. [13]

Nel 1950 la selezione del modello autocarro e autobus diversificato pesantemente e motori diesel è diventato più comune mettendo da parte i motori a benzina autoprodotti. Per un breve periodo a fine del 1940 sono stati utilizzati Hercules diesel, ma non appena la loro produzione si è conclusa, SAT è stato costretto a trovare nuove opzioni di alimentazione. Germania Occidentale Henschels dimostrato motori robusti, ma il loro rapporto potenza-peso non era buono, e inoltre, le strutture dei veicoli subiti dal motore pesante. [78] Henschel è stato finalmente caduto fuori dalla selezione, perché il marco finlandese indebolimento in relazione al marchio tedesco li ha resi troppo costosi. [79]

La prima Sisu con la British Leyland ha reso il motore è venuto già nel 1948. Dai primi anni 1950 Leyland era praticamente la fonte di alimentazione standard Sisu di per nel corso dei tre decenni successivi; circa 30 tipi diversi erano in uso. Alcuni dei tipi erano molto robusto, ma anche unità tecnicamente fallito apparso con la ripetizione dei problemi; il diesel Leyland O.801 V8 è particolarmente indicata come uno dei peggiori. [79] Con primi anni 1970 Leylands erano rimasti troppo debole per il totale aumento del peso del veicolo ammesso in Finlandia. [45]

Diesel Rolls-Royce è entrato in selezione nel 1955 a Sisu K-36, il più forte autotrasportatore di lastra piana in Finlandia a suo tempo. Il tipo di motore da 250 CV era C6SFL . Più tardi gli stessi motori sono stati utilizzati in alcuni dumper e nel 1961 in K-50SS, l'automobile up-to-date più grande costruito nel paesi nordici . Nel 1966 SAT prodotta veicoli con 300-hp diesel Rolls-Royce; la Sisu K-142SS è stato uno dei più potenti autocarri in Finlandia e pubblicizzato come "il re delle strade". I motori Rolls-Royce Aquila divennero alla selezione nel 1967. Il 1970 ha introdotto R e M-serie avevano inizialmente i 282-hp Eagles; un certo numero di varianti con diverse uscite sono stati presentati dopo. [34]

Cummins è stato utilizzato per la prima volta nel 1966-1968. Il modello è stato Cummins Vale V8 che ha causato un sacco di costi di garanzia. La prossima volta Cummins è entrato in uso nel 1978; i motori a 6 cilindri guadagnato ben presto una buona reputazione scostando l'altro motore fa Cummins e divenne quasi un fornitore esclusivo per i camion Sisu. Mantenere la propria posizione fino al 1990. [80]

Nel 1997 la Renault ha iniziato una collaborazione con fornitura di componenti Sisu. In parallelo con motori Renault, americano Mack è venuto alla selezione. [81] Il 2002 ha introdotto Sisu con 630-hp Caterpillar C-18 engine sollevato Sisu al nuovo livello di potenza. Per un po 'Sisu ha avuto nella sua selezione di serie più potente prodotta camion d'Europa. [82]

Motori Valmet stati usati occasionalmente in vari modelli Sisu dal 1969. La prima versione era un tipo a quattro cilindri 411 disponibile per Kontio-Sisu LP-138. Dopo un montato orizzontalmente 611 è stato utilizzato per alimentare il telaio modulare SB-127 "Moni-Sisu" designato per autobus e veicoli speciali. Anche alcuni prodotti 1980 S-tipo di Sisu usati Valmet. Valmet è stato il motore dominante in veicoli militari nel corso del 1980. [83] Essi sono stati lasciati dalla selezione nel 1990, perché i motori non erano abbastanza potenti e non soddisfacevano le norme di emissione per l'uso su strada. [66]

Vari altri modelli di motore sono stati utilizzati in piccole quantità. A causa di problemi di consegna di Leyland nel 1950, Perkins diesel sono stati offerti come opzione per K-28 per un breve periodo di tempo. Durante 1960 Kärppä-Sisu K-35 era disponibile con BMC diesel. SAT aveva diesel Ford Dagenham nella selezione del motore in 1958-1972 ed erano disponibili per Nalle-Sisu KB-24 , KB-124 e KB-121 modelli. AEC motori sono stati utilizzati nel 1970 per alimentare alcuni veicoli ferroviari e autobus. I trattori terminali Sisu nonché telaio gru mobili usati tipicamente motori cliente designato; opzioni comuni erano Cummins, Deutz , Fiat / Iveco, Leyland, Perkins, Scania e Volvo. DAF trasportato orizzontalmente montati sei cilindri per Sisu telaio bus nel mezzo degli anni 1980, poco prima della produzione di telai bus cessato. [84]

Motori a benzina è tornato in uso nel NA-110GT , che utilizza il motore V8 GM, e NA-140BT con Rover V8 . [83]

Riduttori [ modifica ]
Sisu fu tra i primi ad utilizzare 5 marce con overdrive . [85] Durante la seconda guerra mondiale ha prodotto Sisu S-21 ha caratterizzato ZF cambi, che erano più avanti, nel Yhteissisu ha prodotto unità, sostituiti da produzione nazionale Rosenlew prodotti. [20] La non-sincronizzato Fuller era il tipo di trasmissione che conduce fino al 1990, quando i cambi ZF e Renault sincronizzati è diventato più popolare. [66] Quando Sisu Auto iniziato collaborazione componenti con Mercedes-Benz , la MB Telligent e scatole del cambio PowerShift è venuto alla selezione, il Fuller non sincronizzato rimanendo come opzione. [86]

Assali [ modifica ]

Il meccanismo di sollevamento famoso tandem Sisu. Il concetto è stato originariamente sviluppato da Vanajan Autotehdas .
Articolo principale: Sisu Assali
Gli assi utilizzati nei primi modelli Sisu sono stati prodotti da Timken . Successivamente gli alloggiamenti degli assali sono stati prodotti localmente. [68] Nel 1942 SAT ha iniziato la propria produzione di assali; i primi modelli erano basati su prodotti Timken [15] e prodotti a Helsinki. [32] Kirkstall assi sono stati successivamente utilizzati in alcune applicazioni. [71] [87] Subito dopo Vanajan Autotehdas è stata incorporata in SAT nel 1968, [64] il sistema di sollevamento eccezionale tandem, precedentemente utilizzate nel camion Vanaja, è stato adottato per Sisu; la struttura robusta è stata davvero gradita perché propria soluzione corrispondente della SAT soffriva di fratture. [41] produzione Assale fu trasferita a Hämeenlinna nel 1985 e produzione di assali stata scissa come una società separata, Sisu assi , e infine venduto a investitori nel 1999. [88] Durante il partenariato Renault anche assi Renault erano in selezione. [89]

Cabine [ modifica ]

1962 introdotto Sisu KB-112/117 è stata la prima serie prodotta autocarro europea con una cabina inclinabile idraulicamente.
I primi Sisu cabine erano auto-prodotto con parabrezza verticale ma in seguito furono rimodellati ad un aspetto più elegante. Produttori esterni sono stati utilizzati già dalla fine del 1930. La pratica comune è che il cliente ha scelto il fornitore di cabina. Alcuni dei fornitori di cabina erano auto-Heinonen , Messukylän Autokoritehdas , Valmet , Tampella, Ajokki, Lahden Autokori, Kar-Pe , Linjakori e Kiitokori - l'ultima è stata il fornitore più significativo nel corso del 1950 e 1960. Anche il Karia SAT di proprietà è stato un fornitore significativo. Alcuni Jyry-Sisu del vendute in Svezia sono stati dotati di produzione locale Be-Ge Karosserifabrik cabine. Fino al 1950 le cabine hanno tipicamente un telaio di legno. Il primo completamente in acciaio cabina strutturato è venuto nel 1955 ha introdotto Sisu KB-24. La struttura è stata ben presto adottata anche in altri modelli Sisu. La diversità delle cabine si è ridotta al primi mesi del 1960, quando le cabine strutturalmente integrate è diventato più comune. Un esempio tipico è KB-112/117 con una cabina inclinabile. [90]

Nel 1965 K-148, il primo Sisu con un cofano di plastica, è stato introdotto. Presto plastica diventato utilizzato anche in parafanghi anteriori e coperchi motore interno cabina di comando in avanti e cruscotti. KB-45 ha un tetto di plastica e la parete posteriore. SAT ha aperto un nuovo stabilimento a Mäntyharju per la produzione di parti in plastica; le parti sono state fatte anche per Scania e degli autobus carrozzieri. [90]

Uno del tipo di cabina più distintiva è il forward-control rivettata M-series cabina che è stato introdotto nel 1969. Sono stati inoltre venduti a nord irlandese Dennison Truck Mfg. Ltd. , che li ha utilizzati nelle loro più grandi camion. La serie S modulised e le seguenti cabine della serie E sono stati venduti a russo KAMAZ e l'ungherese Csepel nel 1990. Subito dopo l'introduzione della serie E la società ha chiuso il propria produzione cabina nel 1997 e provengono da Renault. Un nuovo tipo di cabina è stato introdotto nel 2005 per l'ultima generazione di E-type. [90] Per il 2010 ha introdotto Polar cabine serie Sisu è di provenienza, così come molti altri componenti chiave, da Daimler . [57]

Modello nomenclatura [ modifica ]
Codici di modello 1932-1934 [ modifica ]
Nel 1932-1934 i due primi numeri nei primi nomi dei modelli, ad esempio S-321 e S-342 , incluso l'anno di introduzione. L'ultimo numero indicato l' interasse . Tra il 1934 e il 1942 il nome del modello incluso uno o due lettere dopo la S che mostra il tipo di motore e di un numero che indica l'interasse: SH-1 era con il motore di Ercole e passo corto. Il codice produttore del motore era peggiorati nel 1943 SAT ha iniziato la propria produzione del motore, e il numero di modello significava la sequenza del modello di serie, S-21 come esempio; la numerazione modello di serie era in uso fino al 1983. Il codice del motore ha fatto un ritorno per il periodo di 1946-1948 e ora la prima lettera indica se il modello è stato autotelai per autobus o un camion: LG-51 significava bus ( "linja-auto" ) e G rappresentava motore Sisu AMG. [13]

Codici di modello 1948-1983 [ modifica ]
La pratica ha iniziato nel 1948 inclusa lettera che indica il tipo di veicolo e modello di serie; [13] lettere L, e gradualmente sostituito da B, sono stati utilizzati con telai per autobus, anche se a volte queste applicazioni sono stati dotati di cabine di autocarri e sovrastrutture. [91] autobus L-modello possono essere distinti da codici modello serie a due cifre; successivamente L ha fatto un ritorno al nome del modello Sisu in camion, ma con numeri di modello a tre cifre. Dal 1970 la configurazione del motore di telai è stato indicato con una seconda lettera: essere inteso con motore anteriore, BK mezzo con motore e BT posteriore del telaio con motore. Autocarri cabina convenzionali erano K, U, UM, UP, L, LP, LM, LV e R. autocarri con cabina di controllo in avanti sono stati KB, M, MS, A, AH, AS, MA, MI e MK. Trattori portuali e gru mobili modelli di telaio iniziato con la lettera T. [36] I numeri di modello non sono stati consecutivamente in esecuzione; molti numeri sono stati saltato, come alcuni dei numeri sono stati utilizzati per le configurazioni che esistevano solo sulla carta. La selezione del modello autocarro del 1958 descrive ad esempio cabina avanzata, 6 × 4-driven Sisu KB-104 che mai materializzata. [92] Il codice modello è stato seguito da un codice tipo di motore, che consiste di due o tre lettere. [13]

Tra gli anni 1950 e 1980 SAT usato nomi commerciali supplementari per i diversi tipi di camion e intervalli di grandezza. I camion più pesanti sono stati badged come Jyry-Sisu, "Rumble-Sisu". Il modello medio-pesante era in un primo momento Kontio-Sisu, ma in seguito ribattezzata Karhu-Sisu, entrambi che significa "orso-Sisu". I modelli più piccoli erano Nalle-Sisu, "Teddy-Bear-Sisu" e Kärppä-Sisu, "Ermellino-Sisu". [93] A nome commerciale di breve durata Era il 1966 ha introdotto Ukko-Kontio, "Mighty Bear", che cadde nella sua dimensione tra il Kontio e Jyry. [94]

Codici di modello 1977-1996 [ modifica ]
Un nuovo sistema di codice modello è stato preso da utilizzare gradualmente a partire dal 1977, [36] quando SAT introdotto il modello SB, una piattaforma multi-applicazione "Moni-Sisu" . Nel nuovo sistema le applicazioni esercito aveva la seconda lettera A; modelli di camion erano SA, veicoli blindati e veicoli cingolati XA NA. [83] Quando i primi modelli S-modulised è stato introdotto nel 1980, SK significava una cabina bassa in avanti di controllo [95] di cui alta variante era SM. [96] SC era un modello particolarmente basso. [97] I modelli di cabina convenzionali erano bassi SL [98] e SN [99] e l'alto SR. [100] Il numero non era un numero modello di esecuzione più, ma ha indicato la potenza del motore in kilowatt. [83] Nei modelli successivi il valore è stato arrotondato nella precisione di dieci. [80] Le lettere di codice del motore è stato aggiunto alla fine. Questo è stato seguito da lettera H se il veicolo è stato dotato di più di due assi. [80]

I codici di modello a partire dal 1996 fino ad oggi [ modifica ]
Nel 1996 è stato introdotto E-Series e Sisu ce l'ha ancora una volta nuovi codici di modello. Il numero che segue la lettera E era ora la cilindrata del motore espressa in litri. Dopo questo era lettera M seguita dalla potenza del motore in cavalli. M è stato sostituito con spacco quando la cabina Renault è stato introdotto nel 1997. [80] Confusamente, il modello è stato scritto in modo diverso sul badge; per esempio sulla E18 630 modello è scritto come 18 E 630. [82] Il introdotto ultimo modello 2005, con cabine Renault ha nomi commerciali in più, anche se il codice ufficiale modello era ancora con E. C500 è stato utilizzato con modelli alimentati da Caterpillar e R500 con motore Renault. [101] Inoltre nomi commerciali specifici dell'applicazione stati presi da usare: veicolo registrazione divenne Sisu legname, [102] earthmover Sisu roccia, [103] scarrabile Sisu Roll, [104] veicolo manutenzione stradale è stato chiamato Sisu Works, [105] gru mobile sisu gru rispettivamente [106] e ruote trasporto veicoli sisu portante. [107]

Il modello introdotto 2010 con i componenti di Mercedes-Benz ha ottenuto il marchio Polar. I nomi dei modelli sono presto DK12M e DK16M; la K sta per cabina alta, il numero di cilindrata in litri e M significa che la cabina è tipo di controllo in avanti. [108] I nomi dei modelli di specifica applicazione sono ancora utilizzati in parallelo


foto marca sisu finlandia Trucks-sisu-1592370_l_43c43fbf4a79ce56


Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt

Messaggi : 4527
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 62
Località : leno lombardia brescia

foto marca sisu finlandia Empty
MessaggioTitolo: Re: foto marca sisu finlandia   foto marca sisu finlandia Icon_minitimeMer Mag 10, 2017 7:28 pm

foto marca sisu finlandia Sisu-ora


foto marca sisu finlandia 540f5af6d6f020bf22a9a50d57083f76

foto marca sisu finlandia 1a2fa48791b232f02ee2dd11165adaf3
trattori portuali

foto marca sisu finlandia Sisu-tr180-4x4.-1

ralla sollevamento idraulico

foto marca sisu finlandia Sisu-tr180-al2-4x4,sisu-tr180-4x4-2
foto marca sisu finlandia Sisu-TT130-BorderMaker


Sisu Auto è una società di camion finlandese. La parola finlandese sisu significa intestine, granaglie, determinazione che sono ideali per i popoli finlandesi.

La SISU Defence auto di Sisu Auto produce veicoli tattici ad alta mobilità per uso militare.


Sisu ha fondato nel 1931. I primi nove veicoli Sisu, una serie di prototipi composti da un autobus e da otto autocarri, hanno rotolato la linea di produzione nel 1932.
Per garantire la produzione di autocarri durante la guerra di continuità, nel 1943 è stata costruita una nuova fabbrica di autocarri presso Hämeenlinna, a circa 100 chilometri a nord della capitale. I camion Sisu sono stati fabbricati lì dal 1945 al 1948. La fabbrica è stata presa in consegna dal dichiarato Vanajan Autotehdas Oy, che ha fabbricato autocarri e autobus con il nome Vanaja fino al 1968, quando Sisu ha ripreso le attività a Hämeenlinna.
Alla fine degli anni '50 la scelta del motore di Sisu era il diesel di Leyland . La sua gamma è aumentata a 20 tonnellate, con dispositivi di sollevamento elettroidraulici sull'asse posteriore per trasferire il peso sull'asse motore. Questo sistema è anche diventato una caratteristica universale dei sei ruote nordici ed è stata ampiamente adottata in molti altri paesi.
A metà degli anni Sessanta, i camion di cablaggio di cabina di inclinazione sono stati visualizzati e nel 1966 i modelli di controllo normale sono stati ristrutturati usando le cappe in fibra di vetro. I modelli K normali di controllo hanno coperto da 16 tonnellate 4x2 e 4x4 fino a 24 tonnellate 6x2 e 6x4, mentre erano due modelli di cablaggio KB - un trattore 4x2 e un 6x2, sia per i gg da 38 a 45 tonnellate. Una gamma più leggera, i modelli U, copriva la staffa lorda da 15 a 22 tonnellate.
All'inizio degli anni '70 è stata disponibile una gamma completa di 14 veicoli pesanti, nel controllo normale e in avanti, oltre a trattori terminali "a metà cabina" per la manovra di cantiere.
Il più grande camion costruito da Sisu era un cappuccio da 180 tonnellate con 6x6 .
Durante gli anni '70 Leyland e Rolls Royce erano le scelte principali del motore.
La serie M apparve nel 1971 con un nuovo design della cabina di inclinazione del comando di andata.
Il nuovo modello della serie M è stato successivamente utilizzato negli autocarri Dennison in Irlanda.
Nel 1974 la proprietà di Sisu era tornata alla proprietà statale finlandese ei motori Leyland e Rolls Royce sono stati eliminati a favore dei motori Cummins .
Nel 1976 Leyland Motors e Saab-Scania avevano entrambe una quota del 10 per cento in Sisu con accordi tri-partiti.
Alla metà degli anni '80 è comparsa una serie di nuove serie SR e serie SM in avanti.
Negli anni Novanta Sisu ha offerto un'ampia gamma di camion multiasse, tra cui 8x2, 8x4 e 10x4 con giri fino a 60 tonnellate e Cummins è diventata la scelta principale del motore per la nuova Mil e l'E14.
Nel 1997 Sisu ha firmato un accordo di partnership con la società francese Renault VI L'accordo prevede l'acquisto di componenti, tra cui cabine, motori e assi, nonché l'importazione e la vendita di veicoli commerciali Renault in Finlandia.
1998 SISU Defense ha presentato il veicolo tattico SISU 6x6 ad alta mobilità (HMTV).
Nel dicembre 2005 Sisu Defense ha stipulato un contratto per fornire alle forze di difesa lituane i camion SISU 8x8 protetti dalle miniere fino al 2009. L'accordo ha un valore superiore a 20 milioni di euro con un'opzione per ulteriori consegne oltre 10 milioni di euro [1] ed è il più grande singolo Consegna di esportazioni nella storia automatica di Sisu [2] .
Nel 2006 è stato presentato un veicolo tattico ad alta mobilità 10x10 ed è ora il top del modello di gamma.
Sisu Auto è specializzata in autocarri già pronti. Nel 2006 Sisu ha introdotto la nuova famiglia di modelli specializzati nelle applicazioni Crane, Rock, Roll, Timber e Works. Nel 2008 è stato presentato il nuovo autocarro di trasporto Sisu Carrier.
2007 Sisu rilancia le operazioni russe che forniscono 95 combinazioni di legno pronte SISU Timber.
Nel 2008 Sisu Auto ha vinto un'offerta internazionale per i camion di legno a Ust Ilimsk, in Russia. La più grande organizzazione forestale internazionale in Russia OJSC Ilim Group e Sisu hanno firmato un contratto per la consegna di autocarri e rimorchi di 91 Sisu E13 6x4 per la fabbrica Ust Ilimsk, situata nella regione Irkutsk. I carrelli opereranno nell'operazione di approvvigionamento del legno per il laminatoio del Gruppo Ilim. Questo sarà il più grande contratto individuale per la consegna di autocarri di legno occidentali in Russia. Ulteriori informazioni: http://www.sisu-trucks.com/portal/it/news

foto marca sisu finlandia Tutti i camion possono essere prodotti con vari motori e configurazioni di assi di trasmissione

Fondato 1931
Quartier generale Karis, in Finlandia
Industria Produzione
Prodotti camion
Entrate (fatturato) aumentare 140 milioni di euro
I dipendenti 170
Società controllate SISU Difesa
Sito web Homepage di Sis

foto marca sisu finlandia Latest?cb=20110928194540

AGCO SISU Potenza
Logo AGCO SISU Power
Predecessore Sisu Diesel
Fondato 2008
Quartier generale Linnavuori, Nokia , Finlandia
Prodotti motori
Genitore AGCO
Sito web http://www.agcosisupower.com

AGCO SISU Power è una divisione della AGCO Corporation, con sede nell'impianto di Linnavuori, nella città di Nokia, in Finlandia, già conosciuta come Sisu Diesel . [1] I motori sono talvolta commercializzati come AGCO , AGCO SISU , AGCO Power , Challenger , Challenger Endurance e Endurance .

Storia Modifica
I motori furono prodotti per la prima volta nel 1943 sotto il marchio Valmet Diesel Engines e i motori marini furono costruiti con licenza da Burmeister & Wain di Danimarca . I motori per i trattori sono iniziati nel 1957. Negli anni '70, Sampo-Rosenlew ha cominciato a utilizzare Valmet Diesels nei loro mietitrebbiatrici .

Dopo che Valmet ha acquisito il trattore di Volvo BM , i trattori Volvo BM hanno cominciato a utilizzare i motori Valmet Diesels .

Valmet Diesels è stata prima prodotta in Brasile nel 1994 per la fabbrica Valmet locale. [2]

La Valmet Diesel è stata trasformata in Sisu Diesel e nel 2008 a AGCO SISU Power

Sisu K-50SS


Sisu K-50SS è un trattore a balestra a sei ruote, realizzato dalla produttore finlandese di veicoli pesanti Suomen Autoteollisuus (SAT). Il veicolo può generare una forza di trazione 388 kN ed è stato utilizzato per tirare i rimorchi piani . [2]

Solo una unità è stata prodotta nel 1961 ed è il più grande veicolo a motore di linea mai costruito nei paesi nordici

K-50SS è stato sviluppato con l'assegnazione di Kemijoki Oy , che ordinò alla fine del 1959 due trasportatori pesanti a 6 × 6 per trasportare trasformatori di peso di 1 000 tonnellate e altri componenti pesanti su rimorchi piani. L'idea iniziale era avere due unità, di cui uno sarebbe stato utilizzato per il rimorchio tirando nel frattempo l'altro avrebbe spinto il trailer da dietro. I veicoli sono stati anche progettati per essere utilizzati separatamente per i centri di costruzione di centrali elettriche in tutta la Finlandia. [1]

SAT aveva precedentemente prodotto sei pesanti mulini Sisu K-36 e il know-how è stato utilizzato nel lavoro di ingegneria. La prima unità era pronta nella primavera del 1961, a soli 1,5 anni dall'assegnazione. Tuttavia, Kemijoki annullò l'ordine dell'altro K-50SS e il veicolo prodotto rimasto unico

Il veicolo è alimentato da un roll-royce C6TFL [2] turbocharged [3] 6 cilindri in linea , motore diesel a quattro tempi . Il suo output di 223 kW (300 CV ) è del 43% e la coppia di 1 070 Nm è superiore del 56% rispetto al tipo aspirato standard. Il foro del cilindro è di 130,2 mm e corsa 152,2 mm. Il rapporto di compressione è 14: 1. Il motore è dotato di un sistema di avviamento dell'aria . [2]

Trasmissione e telaio [ modifica ]
Il moltiplicatore di coppia Hydraulic Rolls-Royce BF 11500Ms230 ha tre gradini. Il cambio principale a tre passaggi è fatta da Foden . Il potere è diviso tra l'asse anteriore e due assi posteriori da un differenziale all'interno del carrello di trasferimento ZF VG-800-4V1. Il meccanismo include la possibilità di disimpegnare l'azionamento della ruota anteriore per l'azionamento di transizione; Quindi anche la frizione idraulica può essere passata da un collegamento meccanico. [2]

Il rapporto massimo raggiunge quasi 65 000 forze circonferenziali Newton su ogni ruota. [2]

Gli assi guidati da Kirkstall sono dotati di differenziali interbloccabili . La coppia tra gli assi posteriori è divisa per un differenziale longitudinale. [2]

Il telaio è costruito in modo analogo a quello delle locomotive; La soluzione è stata riutilizzata negli anni '90 quando la società ha prodotto Sisu Mammut e Bambino earthmovers per la società mineraria svedese LKAB . [1]

Cabina [ modifica ]
La grande cabina è dotata di due letti e una piccola cucina. [2]

Utilizzo e caratteristiche [ modifica ]
La K-50SS è stata utilizzata per il trasporto pesante nei centri di costruzione di impianti idroelettrici finlandesi finlandesi. [4]

Il veicolo di pesatura da 19 300 kg potrebbe essere ulteriormente caricato con pesi in calcestruzzo supplementari fino a 52 000 pesi totali per migliorare la presa del pneumatico. [2]

Il moltiplicatore della coppia idraulica consente la coppia di passaggio alle ruote quando il veicolo è in piedi, consentendo un inizio regolare. La velocità massima con il rapporto più alto è di 10 km / h; La velocità massima durante l'azionamento di transizione è di 55 km / h. La frizione idraulica può essere utilizzata per decelerare. [2]

Secondo i conducenti contemporanei e altre persone coinvolte, il veicolo è facile da guidare e ha sempre soddisfatto le aspettative che gli sono state date. [1] [2]

Il veicolo costa 21 milioni di marchi e ha fatto solo 43.000 km (a partire dal 2010). [2] La K-50SS è la più grande unità automobilistica di tutti i tempi per il trasporto stradale prodotta nei Paesi nordici, senza un ribaltamento o altre sovrastrutture. Veicoli più grandi sono stati costruiti ma non omologati per essere utilizzati su strade pubbliche. [1]


foto marca sisu finlandia 800px-Sisu_K-50SS_towing_Bucyrus-Erie_88-B

abbricante Oy Suomen Autoteollisuus Ab
Produzione 1961
montaggio Karis , in Finlandia
progettista Pentti E. Lehtinen, Kalevi Kakko e Olavi Karhu [1]
disposizione 6 × 6
Powertrain
Motore Rolls-Royce C6TFL ;
223 kW / 2100 1 / min;
1070 Nm / 1300 1 / min
Trasmissione Cambio principale a 3 rapporti; Caso di trasferimento a 2 velocità; Moltiplicatore di coppia
Dimensioni
interasse 4 700 + 1 575 mm
Lunghezza 9 700 mm
Larghezza 3 200 mm
Altezza 3 570 mm
Peso di riarmo 19 300 kg



foto marca sisu finlandia 800px-Sisu_K-50SS_initial_arrangement






foto marca sisu finlandia 1200px-Hayes_Arbegui_2010

Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt

Messaggi : 4527
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 62
Località : leno lombardia brescia

foto marca sisu finlandia Empty
MessaggioTitolo: Sisu Auto industria   foto marca sisu finlandia Icon_minitimeDom Mag 19, 2019 6:40 pm

Sisu Auto è un produttore di camion con sede a Raseborg , in Finlandia . Il suo nome deriva dalla parola finlandese sisu che significa coraggio, grinta e determinazione.

Oy Sisu Auto Ab
Sisu Auto logo.svg
genere
osakeyhtiö
Industria
settore automobilistico
Predecessore
Autoteollisuus-Bilindustri
e Autokoritehdas
Fondato
Helsinki , Finlandia (1 aprile 1931 )
Fondatore
Karl Arthur Nordgrén
Emil Anton Winckelmann
Lars Wilhelm Åberg
Quartier generale
Raseborg , Finlandia
Persone chiave
Tor Nessling
Erik Gillberg
Timo Korhonen
Prodotti
camion fuoristrada e fuoristrada;
camion militari
Servizi
ingegneria applicativa per veicoli pesanti
Reddito
Aumentare 26,6 milioni di euro (2015) [1]
Reddito netto
Diminuire € -0,7 milioni (2015) [1]
Proprietario
Timo Korhonen
Numero di dipendenti
66 (2015) [1]
Società controllate
Sisu Auto Trucks Oy
Sisu Defense Oy
Sisu Engineering Oy
Sito web
sisuauto .com
Sisu Auto ha una società controllata, "Sisu Defense", che produce veicoli tattici ad alta mobilità per uso militare.


foto marca sisu finlandia 220px-Sisu_Auto_logo.svg

Camion civili
Le varianti Sisu Polar attualmente disponibili sono con 3, 4 o 5 assi in vari layout. Le applicazioni sono:

Sisu Crane - autogru
Sisu Rock - autocarri con cassone ribaltabile
Sisu Roll - caricatore di ganci
Legname di Sisu - camion di legno
Sisu Works - camion per la manutenzione stradale
Sisu Carrier - trasportatore di macchinari pesanti
Camion militari
Sisu 4 × 4
Sisu 6 × 6


Sisu 8 × 8
Sisu 10 × 10
storia
1931-1939
La società è stata fondata il 1 aprile 1931 come Oy Suomen Autoteollisuus Ab (SAT). Proveniva da due vicini costruttori di autobus di automobili con sede ad Helsinki, Autokoritehdas e Autoteollisuus-Bilindustri , che all'inizio degli anni '30 erano caduti in difficoltà finanziarie. Le banche, che stavano finanziando entrambe le società, le hanno spinte a mettere insieme le loro operazioni sotto un'unica società. I fondatori furono Emil Anton Winckelmann, Lars Wilhelm Åberg e Karl Arthur Nordgren. Nella prima riunione aziendale fu selezionato John Hellsten, direttore generale della compagnia, e Tor Nessling nominò il direttore tecnico. [2

All'inizio, SAT continuò l'attività di costruzione di carrozze che aveva ereditato dai suoi predecessori, ma mise anche in pratica il piano di costruzione di veicoli propri, che si era evoluto già prima, quando Autoteollisuus-Bilindustri aveva ordinato pochi telai Volvo per l'allestimento. Questi telai costituivano la base per la prima pre-serie di veicoli. [2]

Non appena è stata avviata l'attività, SAT ha iniziato a cercare una buona marca per i suoi prodotti. All'inizio dell'estate del 1932 la compagnia organizzò un concorso sul nome pubblicizzato sui principali quotidiani di Helsinki. La competizione ha ricevuto una grande attenzione e sono stati ricevuti circa 3000-4000 suggerimenti. La giuria si è incontrata all'Hotel Kämp di Helsinki per selezionare il vincitore a metà giugno 1932. Sono stati selezionati tre candidati: Sisu ("coraggio, resistenza, testardaggine, determinazione"), Karhu (" orso ") e Haukka (" falco ") ). Alla fine, Sisu è stato selezionato. [3] Come molte persone avevano suggerito il nome di successo, il vincitore del prezzo di 1.000 marchi fu selezionato alla lotteria - era il giovane Veikko Arohonka, in realtà firmato dal fratello maggiore Eino, che in seguito divenne scrittore. [4]


I primi nove Sisu, i modelli S-321 e S-323 , furono consegnati ai clienti nel 1932. Sei di loro erano camion e uno era un autobus. La prima serie di produzione, basata pesantemente su componenti Volvo, fu prodotta nel 1933. [5]

L'inizio della produzione di veicoli domestici ha portato a un episodio strano: il governo finlandese si è preoccupato di perdere i redditi da pedaggio a causa dei veicoli costruiti localmente. Nel 1933 il dott. Juho Jännes fu incaricato di indagare sull'impatto finanziario delle automobili prodotte internamente. Il risultato fu che se 500 dei veicoli venduti annualmente in Finlandia fossero prodotti a livello nazionale, lo stato avrebbe perso 700.000 marchi a causa della riduzione dei redditi da pedaggio, ma il beneficio dovuto all'effetto sull'occupazione sarebbe compreso tra 17-27 milioni di marchi. [6]

John Hellsten fu sostituito da Tor Nessling come Direttore Generale nel 1932. Nessling iniziò a sviluppare il business in modo deciso; le sfide tecniche causate dalla debolezza delle parti prodotte localmente sono state risolte dal tempo e il grado di lavoro domestico potrebbe essere aumentato. Un altro problema persistente era la continua mancanza di riserve di liquidità. [7] Nessling ha cercato di fare pressione sul governo sottolineando l'effetto positivo della produzione di veicoli domestici, ma non è stato ascoltato e lo stato ha ridotto i pedaggi dei veicoli importati rendendo la competizione più intensa. I proprietari della società non credevano nel potenziale dell'industria automobilistica nazionale e



Nessling poteva ottenere gran parte delle azioni dalle banche di finanziamento per un prezzo relativamente basso, possedendo infine l'80% di SAT. [8] La continua pressione e le battute d'arresto ripetute non hanno scoraggiato il personale e il management, che hanno fatto tutto il possibile per risolvere le sfide. Nel corso del tempo la qualità tecnica è stata raggiunta ad un livello tale che SAT potrebbe convincere i clienti che il prezzo relativamente alto di Sisu, rispetto ai veicoli importati, ripaga a causa della loro robustezza. [7]


Sisu SH-3R-LF a tre assi del 1935.
Nel 1934 le serie S-321 e S-341 basate su Volvo furono seguite da serie SO di breve durata, che fu già sostituita nel 1935 dalla serie SH, [9] con la quale la serie SB fu prodotta parallelamente nel 1938- 1941. [10] Il primo camion a tre assi fu prodotto nel 1935. [7]

Il primo paese in cui Sisus fu esportato fu l' Estonia , dove SAT vendette il primo telaio SH-2 nel 1936. A causa del sistema di tassazione estone contemporaneo, i veicoli completi non potevano essere esportati lì, e quindi le cabine e le sovrastrutture furono costruite localmente. Altre unità furono vendute nel 1938. La Lettonia fu il primo paese in cui furono esportati Sisus completi. La città di Riga acquistò una serie di autobus di controllo avanzati alimentati da motori diesel Hercules che furono consegnati nel 1937 e nel 1938. Il numero completo di veicoli esportati negli stati baltici prima della seconda guerra mondiale non è noto, ma l'attività fu considerata di successo.

1939-1945: Seconda Guerra Mondiale
Cambiamenti nella linea di produzione
Quando scoppiò la guerra d'inverno , un'impresa strategicamente importante, la SAT, passò sotto l'amministrazione militare. Una parte della produzione è stata trasferita a Järvenpää e Lahti . La compagnia ha prodotto per esempio bombe aeree e dispositivi di trasporto per loro. [11]

Subito dopo la Guerra d'Inverno, nella primavera del 1940, SAT iniziò a produrre un proprio tipo di carburatore sotto il nome di Häkä per il combustibile monossido di carbonio . Tecnicamente il carburatore non era uno dei più riusciti nel suo genere. Il lavoro di sviluppo fu continuato con sovvenzioni dello stato fino a quando non fu finalmente archiviato nel 1946 come inutile a causa della migliore disponibilità di benzina . [12]

SAT ha iniziato la propria produzione di motori nel 1940 sotto licenza Hercules . [13] Insieme alla costruzione del tram [14] e del 1942, iniziò la produzione di assali [15] che portò alla mancanza di spazio nell'area della fabbrica. I primi piani per spostare parte della produzione da Helsinki furono fatti già prima della guerra. [14] Il piano è stato messo in pratica a causa della guerra che ha reso la fabbrica situata nella capitale vulnerabile alle incursioni aeree sovietiche . [16] Nel 1942 iniziò la costruzione di nuovi locali a Karis , che era fuori ma sufficientemente raggiungibile da Helsinki. La costruzione della carrozza e della cabina fu trasferita per prima, dopodiché seguì la produzione del tram; la costruzione di camion è rimasta esclusivamente ad Helsinki fino al 1950. [14]

Il telaio del bus Sisu S-15 del 1942 fu il primo Sisu interamente costruito utilizzando componenti di produzione nazionale. [12]

Lo scopo della produzione rimase diverso fino agli anni '50, in parte a causa dell'industria della riparazione bellica. Componenti prodotti SAT per costruttori di macchine per carta finlandesi e altre società di ingegneria. [17]

Yhteissisu
Articolo principale: Vanajan Autotehdas

Sisu S-22 prodotto da Yhteissisu .
Allo stesso tempo, quando SAT costruì la nuova fabbrica a Karis, le Forze di difesa finlandesi dichiararono di aver bisogno di migliaia di veicoli nel prossimo futuro. [18] SAT suggerì di ampliare la fabbrica per soddisfare la domanda. Tuttavia, gli importatori di altre marche e alcuni politici sospettavano che SAT avesse cercato di usare la guerra per ottenere una posizione dominante nel mercato finlandese. [16] Alla fine, un accordo fu raggiunto nel 1943 quando SAT, lo stato e un certo numero di società finlandesi istituirono una società separata Yhteissisu per produrre autocarri. SAT e Yhteissisu hanno firmato un contratto per il trasferimento della produzione di camion Sisu S-21 a Yhteissisu. [19] Il comune di Vanaja accanto a Hämeenlinna è stato selezionato per la sede della fabbrica. [20]

Tuttavia, la guerra era finita prima che Yhteissisu potesse avviare la produzione in serie su larga scala. [21] Yhteissisu aveva il diritto di usare il marchio Sisu fino al giugno del 1948. Quando questo è scaduto, la società è stata ribattezzata Vanajan Autotehdas (IVA) ei suoi prodotti sono stati nominati Vanaja. L'IVA è diventata un forte concorrente di SAT nel mercato finlandese, che era piccolo ma ancora protetto da restrizioni all'importazione. [22]

Secondo il contratto con Yhteissisu, SAT non era autorizzata a produrre camion durante il periodo di cinque anni. SAT produceva autobus Sisu S-15 ma alcuni dei telai erano dotati di cabina e sovrastrutture. [15]

1945-1969: crescita e diversificazione
Nel 1949 SAT fece ritorno alla produzione di camion con la Sisu K-23 . [23] I primi pesanti camion di controllo in avanti furono i B-56 prodotti nel 1956 e il 1958 introdusse il B-72 , entrambi costruiti su un telaio di autobus. [24] Il piccolo autocarro di controllo anteriore Nalle-Sisu KB-24 venne immesso sul mercato nel 1955. [25] Altri modelli degni di nota introdotti negli anni '50 sono i pesanti autocarri con cassone ribaltabile K-36 , [26] il primo Sisu azionato 6 × 4, K-32 , [27] e K-44 con una specialità del Nord Europa, 4 × 4 + 2 layout. [28]

SAT ha avviato una partnership con Leyland Motors Ltd. nel 1950. Lo sfondo ha origine dall'amicizia tra i Direttori Generali di entrambe le società, Tor Nessling e Donald Stokes . Per un po 'il dipartimento collaudi SAT ha esaminato le possibilità di produrre motori Leyland sotto licenza; prove per una migliore resa e coppia sono state fatte su banco prova con applicazioni turbo , prima che Leyland ne avesse addirittura preso in produzione. Come parte della partnership SAT è diventata rappresentante dei prodotti Leyland in Finlandia. [29]


Vagone Sisu JA-7 (VR Tka 3).
I tram prodotti dal 1954 al 1959 dotati di carrelli a due assi presentavano una tecnologia progressiva in acciaio che Valmet e Tampella successivamente copiarono per il loro tipo di tram sviluppato in comune. SAT produceva "vagoni ferroviari" 4 × 4 per lavori di manutenzione ferroviaria sotto incarico delle Ferrovie dello Stato finlandesi negli anni '50. I primi, JXB 7, JXB 12 e JXB 13 erano equipaggiati con una cabina da un solo uomo; più tardi arrivarono JA-4 e JA-5 con cabine per tre. La gru meccanica è stata sostituita da una idraulica nel 1966-1972 prodotta JA-9SV, JA-12, JA-14 e JA-16. Dal 1958 la SAT produceva veicoli per il controllo delle ferrovie che erano equipaggiati con carrozzerie simili ai bus di controllo avanzati. Alcuni di questi sono stati prodotti congiuntamente a Kiitokori e IVA . Sono stati consegnati anche alcuni camion da strada 4 × 4 KB-48 . Complessivamente, SAT ha consegnato 150 vagoni ferroviari di vario tipo alle Ferrovie dello Stato. Nel 1963-1970 SAT produceva tre tipi di locomotive diesel a due assi. Il Sisu JA-7 era alimentato da diesel Leyland e la compagnia ferroviaria utilizzava le denominazioni Tka 2 e Tka 3. [17]

SAT ha venduto un numero di motori Sisu AMG basati su Hercules a DAF olandese e ha ottenuto come pagamento totale 96 pezzi di modelli DAF di controllo avanzato K-50, P-50 e A-50 nel 1951. I veicoli sono stati consegnati senza motori, alcuni di loro mancavano i riduttori e i componenti elettrici. Erano equipaggiati con gli stessi motori Sisu AMG e altre parti Sisu nello stabilimento di Fleminginkatu a Helsinki. Le ultime unità furono vendute nel 1954. [30]

Nel 1951 e nel 1955-1957 SAT importò 105 van di Troia . I primi veicoli importati hanno intrapreso molte modifiche prima di soddisfare i requisiti. Alcuni di loro hanno un corpo finlandese. Nel 1956 SAT costruì una serie di dieci DKW Schnellaster provenienti da kit CKD importati dalla Germania occidentale ; sono stati venduti con il nome di Donau-Sisu . Inoltre, sono state apportate alcune modifiche per gli autocarri e autocarri a cassone ribaltabile Aveling-Barford e Avelin Austin importati da SAT e anche per i camion Leyland Terrier e BMC Mastiff . [30]


Direttore generale Tor Nessling durante il lancio di Sisu K-138 SV nel 1962.
Negli anni '50 la Finlandia era il mercato più importante per il caffè colombiano . La Finlandia e la Colombia hanno firmato un accordo commerciale bilaterale nel 1959 e il caffè colombiano è stato pagato con Sisu in seguito. Il commercio fu gestito tramite Banco Cafetero fino a quando non cambiò multilaterale nel 1968. La Colombia divenne la principale destinazione di esportazione di Sisu. [31] SAT aveva in programma di avviare la produzione locale a Medellín insieme a Leyland Motors, ma il progetto fu infine cancellato a causa di rischi finanziari. [32] All'inizio degli anni '70 la Comunità Andina delle Nazioni decise di avviare la propria produzione di camion e il commercio di successo terminò dopo circa 1200 unità vendute. [31]

La fabbrica Karis divenne il principale stabilimento di produzione, quando nel 1961 fu aperta la nuova sala di montaggio lunga 157 metri con una linea di produzione di quasi 100 metri [33].

Nel 1961 SAT produceva il trattore per zavorra K-50SS, che è ancora la più grande automobile mai costruita nei paesi nordici. [34] Il primo autocarro europeo costruito in serie con una cabina di controllo anteriore inclinabile idraulicamente, Sisu KB-112 , [35] fu introdotto nel 1962. Il 1965 introdusse [36] il Sisu K-148 con cofano motore e ali prodotte in plastica rinforzata. [37] A causa dei costi più bassi e della migliore durata, la soluzione è stata presto applicata all'intera gamma di modelli di cabine convenzionali. [38]

Durante gli anni '60, SAT ha apportato una serie di innovazioni, esperimenti e esteso a nuove aree. Nel 1961 fu brevettato il motore idraulico radiale Sisu Nemo . L'uso principale era l'alimentazione degli assi del rimorchio, ma i Nemo sono stati installati anche in numerose altre applicazioni. [39] Il K-138 del 1963 presenta un'altra innovazione dello stesso periodo: il tubo di scarico dell'espulsore verticale che diluisce i gas di scarico. All'inizio degli anni '60 furono testati anche pneumatici larghi per sostituire le doppie ruote; l'esperimento fatto insieme a Nokia non ha tuttavia portato alla produzione. [40]

Nel 1964 Leyland Motors divenne proprietario di minoranza di SAT. Gli altri proprietari erano Tor e sua moglie Maj Nessling e Arne Söderberg. [29]

SAT ha ottenuto un'altra importante struttura a Hämeenlinna nel 1968 quando la società è stata fusa con Vanajan Autotehdas . La produzione di camion Vanaja è stata esaurita e tutta la produzione di autocarri civili è stata concentrata a Karis. Invece, la produzione di autobus e autotelai per gru , trattori terminali e camion militari è stata trasferita a Hämeenlinna. [33]

1970-1993: ammodernamento e ristrutturazione

Veicolo di registrazione Sisu SM 312.

Un'autopompa antincendio con la cabina E-modello di prima generazione di breve durata.

Un movimento terra con la prima cabina del tipo Renault.
Il collaudato sistema di sollevamento tandem Vanaja ha trovato la sua strada nella nuova serie M di serie e controllo avanzato della cabina. [41]

Il direttore generale Tor Nessling si dimise nel 1970, dopo aver guidato l'azienda per quasi quattro decenni. È stato sostituito da Erik Gillberg . [42] Prima di ciò, lo stato era diventato proprietario della società nella fusione IVA prima con una quota del 17,2%. Lo stato aumentò gradualmente la sua quota nella società. Nel 1976 lo stato firmò il cosiddetto accordo tripartito con British Leyland International e Saab-Scania , che detenevano entrambi il 10% di SAT in seguito. [43]

Il direttore generale Gillberg ha guidato SAT attraverso un ampio rinnovamento dell'intera gamma di prodotti. I camion della serie S Sisu erano il risultato di questo; il primo esempio, il leggero controllo in avanti SK 150 fu introdotto nel 1980. [42] La nuova serie di modelli fu progettata in modo tale che gli stessi moduli di cabina potevano essere usati per cabine convenzionali così come i modelli di controllo avanzato a diverse altezze. A causa di ciò, la società potrebbe offrire una selezione completa di cabine per scopi diversi. [44] Il programma di sviluppo, tuttavia, richiedeva una quantità eccessiva di denaro e il principale proprietario della società, lo stato, rimosse Gillberg dalla carica alla fine del 1983. Fu sostituito da Jorma S. Jerkku che iniziò immediatamente un pesante programma di riorganizzazione. La gestione della compagnia fu ridotta e spostata da Fleminginkatu a Konala nel 1985. Dopo che alcune altre funzioni furono trasferite a Karis e Hämeenlinna, furono venduti i locali di Fleminginkatu. Le vendite di automobili, così come la rappresentanza Iveco furono interrotte alla fine del 1988. Nello stesso anno la fabbrica di materie plastiche di Mäntyharju fu separata sotto il nome di Simex Oy e venduta. Sebbene le azioni di Jerkku fossero scioccanti per molti, egli, con ogni probabilità, stabilizzò la compagnia. [42] D'altro canto, il nuovo assetto organizzativo ha portato alla frammentazione delle operazioni di ingegneria tra camion, trattrice terminale e segmenti di veicoli militari e una significativa perdita di sinergia. [45]

1994-2003: Fusione e scissione
Nel 1993 Jorma S. Jerkku è stata sostituita dalla società Vice Presidente Heikki Luostarinen . Già un anno dopo è stato seguito da Christer Granskog . Inizia un periodo di turbolenze: nell'aprile 1994 Sisu-Auto acquista da Valmet la sua unità Transmec e la produzione di trattori ; di conseguenza, Valmet è diventata proprietaria di una minoranza in Sisu-Auto con una quota del 24,13%. Poiché anche Valmet era di proprietà statale, lo stato della Finlandia possedeva direttamente e indirettamente una quota totale del 99,01% di Sisu-Auto. [46] Il nome della nuova società era Oy Sisu Ab e le sue unità commerciali erano trattori Sisu con il 48% di share, Sisu Terminal Systems (19%), Sisu Logging (12%), Sisu Trucks (10%), Sisu Defense (4% ), Sisu Factory Automation (4%) e Sisu Components (3%). Successivamente, la società è stata suddivisa; primo Oy Sisu Trucks Ab nel novembre 1994 e all'inizio dell'anno successivo Sisu Defense Oy, Sisu Terminal Systems Oy e Fastems Oy; inoltre, Sisu Diesel Oy è stata separata da Sisu Traktorit Oy. Nel 1995 Fastems fu venduto a Mercantile. Alla fine dell'anno la fabbrica di assali Hämeenlinna divenne Sisu Axles Oy. Sinex fu venduto nel 1996. [47]

Nel gennaio 1997 il principale proprietario della compagnia, lo stato, concordò di vendere la parte principale della società Sisu a Partek. [48] Ciò è stato effettuato da un graduale spostamento della proprietà durante l'anno. Nel frattempo, lo stato ha continuato la ristrutturazione: la tedesca Stama Maschinenbau GmbH è stata venduta alla Chiron-Werke GmbH & Co. KG. La Sisu Defense andò allo stato, che in seguito la unì alla nuova società del settore difesa Patria . [47] Oy Sisu Ab è stato interamente rilevato da Partek entro la fine del 1997 e non è stato più menzionato come azienda nel rapporto annuale Partek. [48]

Il novembre 1994 appena iniziato Oy Sisu Trucks Ab è stato ribattezzato Oy Sisu Auto Ab già nello stesso mese. All'inizio il direttore della compagnia era Per-Håkan Lindberg che si dimise già nel febbraio 1995. Fu sostituito da Pekka E. Ojanen che mantenne il posto fino al 2001. [47]

La serie S, che era rimasta tecnicamente competitiva per tutti gli anni '80, [49] fu infine sostituita dalla nuova serie E lanciata nel 1996. [50] Nel 1997 Sisu Auto firmò un accordo di ampia cooperazione con Renault VI ; Sisu ha iniziato a utilizzare componenti Renault e rappresenta la Renault in Finlandia. [51] Di conseguenza, il nuovo modello di cabina fu sostituito da quello di Renault appena un anno dopo la sua introduzione. [50]

Dopo l'acquisizione di Partek, avvenuta nello stesso anno, il peso relativo della produzione di camion divenne marginale nelle figure aziendali; [48] fu ulteriormente ridotto quando Kone divenne il proprietario di Partek dopo un'imponente acquisizione nel 2002. Ormai le speculazioni sulla vendita della produzione di camion aumentarono. [52]


Un veicolo per il disboscamento con la seconda cabina del tipo Renault.

Gru mobile Sisu Polar con cabina Mercedes-Benz.
Dal 2004 ad oggi: nuova proprietà
Nel 2004 un gruppo di investitori finlandesi è diventato proprietario di Sisu Auto, mentre Kone è rimasto un proprietario minore con una quota inferiore al 20%. Il direttore generale Nils Hagman , che aveva sostituito Ojanen nel 2001, lasciò la sua posizione a Teppo Raitis nel 2004. [53] Raitis focalizzò la gamma di prodotti sui veicoli multiassiali personalizzati per i mercati di nicchia . [54] Raitis fu sostituito da Olof Elenius nel 2007 [55] Nello stesso anno Sisu Auto aveva venduto i suoi servizi post-vendita a Veho, che rappresenta anche Mercedes-Benz. Anche le vendite di camion civili sono state trasferite a Veho nel 2010. [56] La partnership con la Renault è terminata nello stesso anno; Sisu ha introdotto la serie Polar che utilizza componenti di Mercedes Benz. [57]

I primi veicoli militari corazzati Sisu E13TP 8 × 8 sono stati prodotti nel 2008. [58] Tra il 2009 e il 2012 la produzione Sisu è stata gestita dal produttore a contratto Komas . [59]

Elenius ha acquistato le azioni Sisu Auto insieme al Vice Direttore Generale Timo Korhonen nel 2010. [60] Nel 2013 Olof Elenius ha lasciato la sua posizione e ha venduto la sua quota a Timo Korhonen, che ora è diventato il General Manager e l'unico proprietario della società. [61]


Autobus Sisu L-61 del 1950.
Allenatore di autobus e produzione di telai
Il primo autobus Sisu fu prodotto già nel 1932 come parte di una pre-serie del primo modello. Anche gli autobus sono stati prodotti da SAT. [5] La produzione di autobus è stata trasferita in una nuova struttura a Karis e sotto una filiale chiamata Oy Karia Ab nel 1942. La produzione di autobus è proseguita fino alla fine degli anni '50 e Karia è stata riunita a SAT nel 1960. [33]

Il primo significativo modello di telaio per autobus del dopoguerra fu il modello di controllo avanzato B-52 introdotto nel 1948; il motore Sisu AMG potrebbe essere estratto per il servizio su due binari, senza smontare i pannelli della carrozzeria. [15]

Layout testato SAT in cui il motore è stato montato trasversalmente nella parte posteriore in un prototipo B-65 del telaio bus introdotto nel 1965, che prevedeva anche sospensioni anteriori indipendenti. SAT ha avviato una partnership con il produttore di autobus britannico Metro Cammell Weymann . Le aziende mirate al mercato internazionale e un prototipo sono state esposte a Ginevra e Londra Motor Show . Solo poche unità sono state costruite sul telaio Sisu B-76. Nel 1967 SAT introdusse i tipi di telaio bus Sisu-Panther B-53 e B-58, realizzati in collaborazione con Leyland. Il telaio era di tipo progressivo, con una struttura parzialmente frameless, che veniva affrettata in un mercato incompleto portando a numerosi problemi di garanzia. Il principio costruttivo, tuttavia, era applicabile e successivamente utilizzato come ulteriore miglioramento in altri chassis Sisu. [62] Dopo la fusione con IVA nel 1968, la produzione di telai per autobus di Sisu fu spostata gradualmente da Karis a Hämeenlinna. [63] Negli anni '70 il telaio Sisu con corpi di Lahti [62] e corpi di Hess costruiti localmente vennero venduti in Svizzera. [64] Verso la fine degli anni '70 SAT ha prodotto congiuntamente un prototipo di bus ibrido SWS per Helsinki City Transport insieme a Wiima e Strömberg . [62]

Nel 1983 la compagnia ha ottenuto un nuovo Direttore Generale Jorma S. Jerkku che aveva precedentemente lavorato per il costruttore di autobus, il costruttore Ajokki Oy, e che era consapevole della posizione di Sisu nel mercato intenso. Di conseguenza, Jerkku decise di chiudere la produzione di telai per autobus nel 1986. [65] Gli ultimi autobus Sisu furono prodotti a Hämeenlinna nel 1989, equipaggiati con autobus Ajokki e consegnati a un cliente sovietico. [63]


Un tram prodotto da SAT a Turku nel 1952.
Produzione di tram




Produzione di tram
Nel 1934 SAT iniziò una nuova linea di business, nonostante la recente grande depressione di recente terminata: la società iniziò a produrre tram e le prime tre unità furono consegnate alla città di Turku nello stesso anno. Seguirono sette tram consegnati nel 1938. Secondo alcune fonti, nel 1939 fu consegnato un tram a due assi a Viipuri , ma questo non può essere confermato da alcuna fonte affidabile. Tra il 1941 e il 1944 furono costruite 18 unità per la città di Helsinki e quattro tram e sei vagoni furono venduti a Turku. L'influenza di International Electric Company [66] , AEG e ASEA produsse modelli venduti a Helsinki negli anni '20 e nei primi anni '30. [67]

Successivamente la produzione del tram è stata divisa in una nuova società di proprietà SAT OY Karia AB . [67]

Veicoli militari
Già il primissimo lotto di produzione di Sisu S-323 includeva autocarri personalizzati per le forze di difesa finlandesi. [68] Durante la seconda guerra mondiale la produzione di camion fu trasferita ad un'altra compagnia, Yhteissisu , che fu creata per produrre camion e autobus per l'esercito. [19] Nel 1958 le Forze di difesa organizzarono un accurato processo di prova confrontando camion di diversi produttori; questi test hanno dato alla Sisu K-26, modificata da un modello civile, una buona valutazione. [69] Nel 1959 SAT introdusse Kärppä-Sisu K-35 per uso militare ma 4 × 2-driven. [70] La produzione di fuoristrada militari iniziò nel 1964 quando SAT presentò KB-45 , un nuovo camion 4 × 4 leggero. La produzione di veicoli militari è stata spostata da Karis a Hämeenlinna quando è stato presentato l' A-45 aggiornato. Seguì dopo la produzione di SA-240 pesante e pesante 6 × 6 - media SA-240 . SA-110 era un prototipo di camion leggero che produceva solo sei unità. Nel 1990 fu introdotto il veicolo di sminamento RA-140 e fu prodotta una piccola serie a partire dal 1994. [71]

Il più noto veicolo militare Sisu è il corazzato Pasi in diverse varianti. La produzione del primo modello, XA-180 è stata avviata nel 1984 dopo un test approfondito. Le Pasi sono state comunemente usate nelle missioni di mantenimento della pace delle Nazioni Unite. L'ultima variante prodotta da Sisu è XA-186, i modelli successivi sono stati prodotti da Patria quando la Sisu Defense è stata venduta allo stato. Gli ultimi Pasi sono stati prodotti nel 2005. [



Sisu Auto ha introdotto una nuova serie di camion designati militari basati su Sisu E-series nel 1997, utilizzando componenti forniti da Renault . Questa serie consisteva in veicoli 6 × 6- e 8 × 8 guidati. Ciò ha portato al ristabilimento di Sisu Defense nel 2005 come parte di Sisu Auto. Una pietra miliare notevole è stata un contratto di veicoli corazzati Sisu E13TP 8 × 8 alle forze armate lituane . [71] Una serie di nuovi camion leggeri Sisu A2045 è stata prodotta nel 2009-2010 per sostituire i vecchi modelli KB-45 e A-45. [72]

Telaio gru mobile
L'IVA aveva iniziato a produrre telai per gru mobili per Lokomo nel 1968 e SAT ha continuato l'attività dopo aver rilevato l'IVA. I tipi erano T-103 guidati 6 × 4, venduti come Lokomo A330 / 331 NS e T-108 e T-109 a 8 × 4, di cui i modelli Lokomo erano A 350/351 NS e A 390/391 NS. La fabbricazione di telai di gru mobili fu interrotta nel 1981. La produzione nello stabilimento di Hämeenlinna ammontava a 542 unità. [73]

Importazioni veicolo
SAT pianificò l'avvio delle importazioni di veicoli verso la fine degli anni '30; furono presi in considerazione diversi modelli di automobili britanniche, compresi i prodotti Morris Motors e i trattori americani. [74] Un austriaco Steyr Typ 220 Innenlenker visitò in Finlandia per essere esposto all'inizio del 1939. [75] L'attività di importazione iniziò, tuttavia, poco dopo la seconda guerra mondiale. Nel 1946 la SAT divenne rappresentante delle automobili e dei motori Rolls-Royce , la Rover e Bentley la seguirono nel 1948. Nello stesso tempo arrivarono alla selezione anche i prodotti della Germania occidentale, ad esempio le auto e le motociclette Auto-Union e i motori fuoribordo König. [74]

Sisu ha iniziato a utilizzare i diesel Leyland nel 1949 e la collaborazione è stata estesa alle importazioni di automobili negli anni '50. [74] Poiché Leyland possedeva una parte di SAT, la società era obbligata a rappresentare i suoi prodotti. Il marketing e la rappresentazione della selezione frammentata dei prodotti Leyland non erano interessanti per SAT. [29]

I primi autocarri Renault importati da SAT arrivarono all'inizio degli anni '80. L'attività fu interrotta quando Sisu-Auto prese la rappresentanza Iveco nel 1982; [75] questo proseguì fino al 1988. [42] Sisu Auto iniziò una lunga collaborazione con Renault VI nel 1997. Ciò includeva la rappresentanza dei camion Renault in Finlandia. Alcuni tipi di Renault furono venduti come Sisu per un po '. [76]

Componenti chiave
motori
I primi Sisu erano alimentati da motori Penta forniti da Volvo. [77] I modelli Sisu SO del 1934 furono equipaggiati con motori Olympia prodotti finlandesi che risultarono essere troppo deboli e inaffidabili. Pertanto, la fonte di energia è stata cambiata di nuovo già nel 1935 ha lanciato la serie SH che è stata alimentata dai motori Hercules americani. [9] Nel 1937 Sisu divenne disponibile con il motore diesel Hercules, ma non furono ancora venduti molti. Nell'anno successivo un altro motore americano, Buda fu aggiunto nella selezione - questa serie Sisu fu chiamata SB rispettivamente. [10]


Sisu AMG, un Hercules JXC con licenza.
Durante e dopo la Seconda Guerra Mondiale SAT produceva motori a benzina con valvole laterali Hercules su licenza. Il modello iniziale era chiamato AMG di cui la designazione militare era SA-5; è stato anche prodotto da Tampereen Pellava-ja Rauta-teollisuus come Tampella 6000. È stato seguito dalle versioni aggiornate AMH, AMA e AMI. Altre varianti erano i modelli marini VMG e VMI Speedmarine e il motore fisso PMG. I PMG sono stati utilizzati su argani e compressori consegnati all'Unione Sovietica come riparazione di guerra . L'ultima unità motore basata su Hercules prodotta da SAT è stata montata sul primo prototipo di camion militare Sisu KB-45 nel 1964. [13]

Negli anni '50 la scelta del modello di camion e autobus si diversificò notevolmente e i motori diesel divennero più comuni spingendo da parte i motori a benzina autoprodotti.Hercules, ma non appena la loro produzione è terminata, SAT è una nuova scelta di alimentazione. I tedeschiHenschels dellaGermania Ovest hanno dichiarato motori robusti, ma il lororapporto peso / potenzanon era buono, e anche le strutture del veicolo hanno sofferto del motore pesante. [78] Henschel fu finalmente escluso dalla selezione perché l'indebolimento del marchio finlandese rispetto al marco tedesco li rendeva troppo costosi. [79]

La prima Sisu con motore britannico Leyland fu già esistente nel 1948. Dai primi anni '50 Leyland era praticamente la fonte di alimentazione standard in Sisu per i seguenti tre decenni; erano in uso circa 30 tipi diversi. Alcuni dei tipi erano molto robusti ma anche unità tecnicamente fallite apparivano con problemi ripetitivi; il diesel Leyland O.801 V8 è particolarmente indicato come uno dei peggiori. [79] All'inizio degli anni '70 l'era di Leyland era troppo debole per l'aumento del peso totale del veicolo ammesso in Finlandia. [45]

I diesels di Rolls-Royce vennero in selezione nel 1955 in Sisu K-36, il più forte trasportatore di pianoforte in Finlandia a suo tempo. Era tipo da motore da 250 CVC6SFL. Più tardi gli stessi motori usati in autocarri a cassone ribaltabile e nel 1961 in K-50SS, la più grande automobile moderna costruita neipaesi nordici. Nel 1966 SAT produceva veicoli con diesel Rolls-Royce da 300 cv; il Sisu K-142SS era uno dei camion più potenti in Finlandia e pubblicizzato come "il re delle autostrade". I motori Rolls-Royce Eagle sono diventati selezionati nel 1967. Il 1970 ha iniziato serie R e M iniziato con Eagles da 282 cavalli; un certo numero di varianti con differenti uscite sono state archivia dopo. [34]

Cumminsfu usato per la prima volta nel 1966-1968. Il modello è stato Cummins Vale V8 che ha causato molti costi di garanzia. La prossima volta che Cummins entrò in uso nel 1978; I motori a 6 cilindri guadagnarono presto una buona reputazione spingendo una parte gli altri motori e motori. Sono quasi un fornitore esclusivo di motori per camion Sisu. Ha riportato la sua posizione fino agli anni '90. [80]

Nel 1997 Renault ha avviato una partnership di fornitura di componenti con Sisu. In parallelo con Renault Engines, l'americanoMackarrivò alla selezione. [81] Il 2002 ha registrato Sisu con il motoreCaterpillarC-18 da 630 cv alzato Sisu a un nuovo livello di potenza. Per un certo periodo Sisu ha avuto nella sua selezione il più potente prodotto in serie dell'Europa. [82]

I motori Valmet è stato usato occasionalmente in vari modelli dal 1969. La prima versione era un 411 a quattro cilindri disponibile per Kontio-Sisu LP-138. È stato eseguito un 611 montaggio orizzontale per alimentare il telaio SB-127 "Moni-Sisu" destinato agli autobus e ai veicoli speciali. Inoltre alcuni anni '80 hanno prodotto il Valmet di Sisu di tipo S. Valmet era il dominante nei veicoli militari negli anni '80. [83] Sono stati ritirati dalla selezione negli anni '90 perché i motori non erano abbastanza potenti e non soddisfacevano le normative sulle emissioni per l'uso su strada. [65]

Vari altri modelli di prodotto sono stati utilizzati in piccoli numeri. A causa di problemi di consegna di Leyland negli anni '50, i dieselPerkinssono offerti come opzione per K-28 per un breve periodo. Durante gli anni '60 Kärppä-Sisu K-35 era disponibile con dieselBMC. SAT ha motori diesel Ford Dagenham nel 1958-1972 e erano disponibili per i modelli Nalles-SisuKB-24 , KB-124 e KB-121 . Imotori AEC utilizzati nel 1970 per alimenti alcuniveicoli ferroviarie autobus. I trattori del terminal Sisu e gli chassis delle gru mobili sono tipicamente motori designati dal cliente; opzioni comuni erano Cummins,Deutz, Fiat / Iveco, Leyland, Perkins, Scania e Volvo. DAF ha consegnato i motori a sei cilindri montati orizzontalmente per il telaio di autobus Sisu a metà anni '80, poco prima che la produzione di telai per autobus cessasse. [84]

I motori una benzina tornarono in uso su NA-110GT che utilizza il motore GM V8 e NA-140BT con Rover V8 . [83]

Cambi
Sisu è stato tra i primi a usare il cambio a 5 marce con overdrive. [85] Durante la Seconda Guerra Mondiale, Sisu S-21 presentava riduttoriZF , che erano in seguito, nelle unità prodotte da Yhteissisu, sostituiti dai prodotti Rosenlew diproduzione nazionale. [20] IlFullernon sincronizzato era il tipo di trasmissione leader fino agli anni '90 quando i cambi sincronizzati ZF e Renault divennero più popolari. [65] Quando Sisu Auto iniziò la partnership conMercedes-Benz , cambio MB Telligent e PowerShift arrivarono alla selezione, il pieno non sincronizzato rimaneva ancora come opzione. [86]

assali

Il famoso Sisu che alza il meccanismo in tandem. Il concetto è stato originariamente sviluppato daVanajan Autotehdas .
Articolo principale: Assi Sisu
Gli assi in primi modelli Sisu sono stati prodotti da Timken. Più tardi gli alloggiamenti degli assi saranno prodotti localmente. [68] Nel 1942 SAT iniziò la propria produzione di assali; i primi modelli sono stati sui prodotti Timken [15] e prodotti a Helsinki. [32] Gli assiKirkstallsono stati usati in alcune versioni. [71] [87] Poco dopo la fusione di Vanajan Autotehdas in SAT nel 1968, [63] l'eccezionale sistema di sollevamento in tandem, usato in precedenza nei camion Vanaja, fu adottato da Sisu; la struttura robusta è stata molto gradita perché la soluzione della SAT era affetta da fratture. [41] La produzione di assali fu trasferita a Hämeenlinna nel 1985 e la produzione di assali fu divisa in una società separata, laSisu Axles, e infine venduta agli investitori nel 1999. [88] Durante la partnership Renault ha preso anche gli assali Renault. [89]

cabine

Il 1962 introdusse Sisu KB-112/117 è il primo autocarro di serie prodotto in Europa con una cabina idraulicamente inclinabile.
Le prime cabineSisu erano autoprodotte con parabrezza verticale, ma in seguito sono stato rimodellato per un aspetto più elegante. I produttori esterni sono stati usati già dalla fine degli anni '30. La prassi era periodo che il cliente ha scelto il fornitore di cabina. Alcuni dei fornitori di cabina eranoAuto-Heinonen , Messukylän Autokoritehdas , Valmet , Tampella, Ajokki, Lahden Autokori, Kar-Pe , Linjakori e Kiitokori- l'ultimo è stato il fornitore più significativo negli anni '50 e '60. Anche la Karia di proprietà SAT era un fornitore importante. Alcuni prodotti Jyry-Sisu in Svezia sono stati sicuri di cabineBe-Ge Karosserifabrikprodotte localmente . Fino agli anni '50 le cabine erano tipicamente un telaio di legno. La prima cabina strutturata interamente in acciaio fu introdotta nel 1955 da Sisu KB-24. La struttura fu presto anche in altri modelli Sisu. La diversità delle cabine fu ristretta all'inizio del 1960 quando le cabine strutturalmente si integrano divennero più comuni. Un tipico esempio èKB-112/117 con cabina inclinabile. [90]

Nel 1965 fu introdotto il K-148, il primo Sisu con un cofano di plastica. Presto la plastica è stata usata nelle camere e nei cofani e nei cruscotti interni del motore. KB-45 ha un tetto in plastica e un muro posteriore. SAT ha aperto un nuovo stabilimento aMäntyharjuper la produzione di pezzi in plastica; parti sono state visualizzate anche per i costruttori di autobus Scania e autobus. [90]

Uno dei tipi di cabina più distintivi è la cabina dellaserie Mrivettata a controllo anteriore, introdotta nel 1969. Sono stati anche i risultati irlandese nordicoDennison Truck Mfg. Ltd.che li ha scorso nei loro camion più grandi. La serie S modulizzata e le successive cabine della serie E sono vendute al russoKamAZ e all'ungherese Csepelnegli anni '90. Poco dopo l'introduzione della serie E, la società concluse la propria produzione di cabine nel 1997 e le acquistò da Renault. Un nuovo tipo di cabina è stato lanciato nel 2005 per l'ultima generazione di tipo E. [90] Per la seriePolarintroduzione nel 2010 , Sisu ha acquistato cabine e molti altri componenti chiave daDaimler . [57]

Nomenclatura modello
Codici di modello 1932-1934
Nel 1932-1934 i primi due numeri nei primi nomi di modelli, ad esempio S-321 e S-342 , includevano l'anno di introduzione. L'ultimo numero indicava l' interasse . Tra il 1934 e il 1942 il nome del modello includeva una o due lettere dopo la S che mostrava il tipo di motore e un numero che indicava l'interasse: SH-1 era con motore Hercules e passo corto. Il codice del costruttore del motore fu ritirato nel 1943 quando SAT iniziò la propria produzione di motori, e il numero nel modello significò la sequenza della serie di modelli, S-21 come esempio; la numerazione delle serie di modelli era in uso fino al 1983. Il codice del motore fece un ritorno per periodo del 1946-1948 e ora la prima lettera indicò se il modello era il telaio dell'autobus o un camion: LG-51 significava bus ( "linja-auto" ) e G stava per il motore Sisu AMG. [13]

Codici modello 1948-1983
La pratica iniziata nel 1948 includeva una lettera che indicava il tipo di veicolo e la serie di modelli; [13] le lettere L e gradualmente sostituite da B erano usate con il telaio degli autobus, sebbene a volte queste applicazioni fossero dotate di cabine e sovrastrutture di camion. [91] I bus modello L possono essere distinti con codici serie di codici a due cifre; successivamente L fece ritorno ai nomi dei modelli Sisu in camion, ma con numeri di modello a tre cifre. Dal 1970 la configurazione del motore del telaio del bus era indicata con una seconda lettera: BE intendeva telaio anteriore con motore centrale BK e telaio posteriore BT. I camion convenzionali di cabina erano: K, U, UM, UP, L, LP, LM, LV e R. I camion con cabina di comando avanzata erano KB, M, MS, A, AH, AS, MA, MI e MK. I modelli di trattore terminale e di autotelaio mobile sono iniziati con la lettera T. [36] I numeri di modello non erano in esecuzione consecutiva; molti numeri furono saltati sopra, poiché alcuni dei numeri erano usati per configurazioni che esistevano solo su carta. La selezione del modello di autocarro del 1958 descrive ad esempio il Sisu KB-104 a controllo diretto, 6 × 4-driven che non si è mai materializzato. [92] Il codice del modello è stato seguito da un codice del tipo di motore, costituito da due o tre lettere. [13]

Tra il 1950 e il 1980, SAT utilizzava nomi commerciali aggiuntivi per diversi tipi di camion e dimensioni. I camion più pesanti erano contrassegnati come Jyry-Sisu, "Rumble-Sisu". Il modello medio-pesante fu inizialmente Kontio-Sisu, ma in seguito ribattezzato Karhu-Sisu, entrambi che significano "Bear-Sisu". I modelli più piccoli erano Nalle-Sisu, "Teddy-Bear-Sisu" e Kärppä-Sisu, "Stoat-Sisu". [93] Un nome commerciale di breve durata fu il 1966 presentò Ukko-Kontio, "Mighty Bear", che cadde nella sua dimensione tra Kontio e Jyry. [94]

Codici modello 1977-1996
Un nuovo sistema di codice modello è stato utilizzato gradualmente a partire dal 1977 [36] quando SAT ha introdotto il modello SB, una piattaforma multi-applicazione "Moni-Sisu" . Nel nuovo sistema le applicazioni dell'esercito avevano la seconda lettera A; i modelli di camion erano SA, veicoli corazzati XA e veicoli cingolati NA. [83] Quando i primi modelli S modulizzati furono introdotti nel 1980, SK intendeva una cabina di controllo a prua bassa [95] di cui la variante alta era SM. [96] SC era un modello particolarmente basso. [97] I modelli di cabina convenzionali erano SL bassi [98] e SN [99] e SR alto. [100] Il numero non era più un numero di modello corrente, ma indicava l'uscita del motore in kilowatt. [83] Nei modelli successivi il valore è stato arrotondato con precisione di dieci. [80] Le lettere di codice del motore sono state aggiunte alla fine. Seguiva la lettera H se il veicolo era equipaggiato con più di due assi. [80]

Codici modello dal 1996 fino ad oggi
Nel 1996 è stata introdotta la serie E e Sisu ha ottenuto nuovi codici modello. Il numero che segue la lettera E era ora per la cilindrata del motore in litri. Dopo questo è stata la lettera M seguita dalla potenza del motore in cavalli di potenza. La M fu sostituita dal gap quando la cabina della Renault fu introdotta nel 1997. [80] Confusamente, il modello era scritto diversamente sul badge; per esempio su E18 630 il modello è scritto come 18 E 630. [82] Il 2005 ha introdotto l'ultimo modello con cabine Renault ottenendo ulteriori nomi commerciali anche se il codice modello ufficiale era ancora con E. C500 è stato utilizzato con modelli alimentati da Caterpillar e R500 con Motore Renault. [101] Sono stati utilizzati anche nomi commerciali specifici per le applicazioni: il veicolo per il disboscamento è diventato Sisu Timber, [102] il movimento terra Sisu Rock, [103] il caricatore Sisu Roll, [104] il veicolo per la manutenzione stradale è stato denominato Sisu Works, [105] gru mobile Rispettivamente Sisu Crane [106] e trasportatore di veicoli su ruote Sisu Carrier. [107]

Il modello introdotto nel 2010 con componenti Mercedes-Benz ha ottenuto il nome commerciale Polar. I primi nomi di modelli sono DK12M e DK16M; la K sta per cabina alta, il numero per la cilindrata del motore in litri e M significa che la cabina è di tipo a controllo avanzato. [108] I nomi dei modelli specifici dell'applicazione sono ancora usati in parallelo. [109] Nel 2014 la società ha introdotto nuovi modelli, i nomi dei modelli CK e CM mentre il nome commerciale di questi prodotti continua come Polar.

modelli
I modelli attualmente prodotti sono in grassetto .

Lorries
S-321 1932
S-322 1932
S-341 1934
SO-2 1934
SO-3 1934
SO-1K 1934
SH-1 1935
SH-2 1935
SH-3 1935
SH-4 1935
SH-6 1936
SH-9 1938
SH-12 1938
SH-15 1939
SB-18 1939
SB-20 1939
SB-19 1940
S-21 1943
S-22 1944
K-23 1949
S-25
K-25 1951
K-28 1951
B-56 1951
KB-27 1952
K-29 1952
K-30 1953
K-31 1953
K-33 1953
SH-1/53 1953
KB-24 1955
K-26 1955
K-32 1955
K-34 1955
K-36 1955
K-38 1955
K-41 1957
K-43 1957
K-37 1958
K-39 1958
K-40 1959
K-44 1959
KB-47 1959
KB-48 1959
K-35 1960
K-108 1960
K-50SS 1961
KB-107 1961
KB-124 1961
KB-102 1962
KB-112 1962
K-138 1963
K-134 1963
K-143 1963
K-42 1964
KB-45 1964
KB-117 1964
K-137 1964
K-145 1965
K-148 1965
K-142 1966
K-149 1966
K-124 1967
K-131 1967
U-131 1967
K-132 1967
K-136
U-132 1967
U-138 1967
U-139 1967
K-141 1967
K-144 1967
KB-46 1968
KB-121 1968
U-135 1968
U-137 1968
UM-138 1968
UP-138 1968
139. 1968
132. 1969
LP-138 1969
LM-138 1969
MS-162 1969
A-45 1970
AH-45 1970
L-131 1970
LV-132 1970
L-137 1970
R-141 1970
R-142 1970
R-148 1970
R-149 1970
M-162 1970
R-145 1971
M-161 1971
R-143 1972
LV-131 1973
LV-139
M-163 1973
SB-171
SN 171
R-144 1976
AS-45 1977
SB-127 1977
R-146 1978
MA-162 1978
M-168 1978
L-135 1979
SB 140 1979
MI-161 1979
MI-162 1979
MK-162 1979
RR-143 1980
SB 150 1980
SK 150 1980
SK 170
SA-150 1982
SC 150 1982
SD 150
SR 220 1982
SR 280 1982
SM 220 1983
SM 280 1983
SA-180 1983
SR 312
SRH 300
SRH 450
SL 170 1983
SL 171
SM 242
SL 190 1983
SL 210 1983
SA-240 1984
SK 190 1984
SK 210 1984
SM 260 1984
SM 300 1984
SM 320 1984
SR 260 1984
SR 300 1984
SR 320 1984
SM 332
SN 220
SN 260
SA-110 1986
SK 171
SA-170 1987
SK 250 1988
SL 250 1988
SM 340 1988
SR 340 1988
SA-130 1989
SA-241 1990
SK 181 1990
SL 181 1990
SM 270 1990
SR 270 1990
SA-151 1991
SA-210 1992
SK 242
SK 192 1993
SK 262 1993
SM 282 1993
SM 372 1993
SR 282 1993
SR 372 1993
SK 283 1995
SM 283 1995
SM 313 1995
SM 353 1995
SM 393 1995
SR 313 1995
SR 353 1995
SR 393 1995
E11 1996
E11T 6 × 6 1998
E14 1996
E12 1997
Sisu Premium 385 1997
E11T 8 × 8 2001
E18 2004
E12M 2005
E13 2005
E13TP 2007
E15TP 2007
A2045 2008
DK12M 2011
DK16M 2011
Autobus e chassis dell'autobus
S-323 1932
S-342 1934
SO-4 1934
SH-4L 1935
SH-2L 1936
SH-3L 1936
SH-5 1936
SH-7 1936
SJ-10 1936
SH-1B 1937
SHD-5 1937
SH-8 1938
SH-10 1938
SH-80 1938
SHDRXB-101 1938
SB SBD-10 1939
S-15 1942
LG-50 1946
LG-51 1947
LH-51 1948
B-52 1948
L-54 1949
L-60 1951
61. 1951
B-62 1951
B-55 1952
B-64 1952
B-66 1954
B-67 1954
B-68 1954
B-72 1956
B-73 1956
B-63 1957
B-74 1957
B-70 1959
B-75 1961
B-76 1962
B-77 1962
B-57 1963
B-79 1963
B-63 1964
B-80 1964
B-65 1965
B-83 1966
B-53 1967
B-58 1967
B-78 1967
B-84 1968
BT-59 1970
BK-84 1970
BE-91 1970
BT-53 1971
BT-58 1971
BT-69 1972
BH-90 1976
BK-87 1977
BT-71 1979
SWS 1979
BT-190 1980
BK-150
BK-160
BK-200
BK-155
Gru mobili
T-2SA 1961
MSV-1 1964
T-2SD 1965
T-4SE 1966
T-6BG 1968
T103
T109 1974
T-108
Trattori terminali
T-9SV 1969
T-10 1971
TV-10 1971
TV-12 1974
T-13 1977
TR 150 1979
TR 200 1980
TT 125
TR 160
TR 180

Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt

Messaggi : 4527
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 62
Località : leno lombardia brescia

foto marca sisu finlandia Empty
MessaggioTitolo: Sisu M-161   foto marca sisu finlandia Icon_minitimeDom Mag 19, 2019 6:41 pm

Sisu M-161
Sisu M-series è una serie di autocarri a controllo frontale a 2-4 assi prodotta dal produttore di veicoli pesanti finlandese Suomen Autoteollisuus (SAT) nel 1969-1984. La serie è composta da M-161 4 × 2 guidati, M-162 guidati da 6 × 2, M-163 guidati da 6 × 4 e M-168 guidati da 8 × 2 . Le applicazioni tipiche erano i camion per il trasporto di legname , le petroliere e i trasportatori per il trasporto a lunga distanza, che utilizzavano semirimorchi e semirimorchi convenzionali. I carichi utili ammessi variavano da ca. 9 tonnellate oltre le 18 tonnellate.

Sisu M-161, M-162, M-163 e M-168
Sisu M162.JPG
Sisu M-162CZT 6 × 2
Panoramica
fabbricante
Oy Suomen Autoteollisuus Ab
(dal 1981 Oy Sisu-Auto Ab )
Chiamato anche
Jyry-Sisu [1]
Produzione
1969 [2] -1984 [3]
montaggio
Karis e Hämeenlinna , Finlandia
Corpo e telaio
disposizione
M-161 : 4 × 2
M-162 : 6 × 2
M-163 : 6 × 4
M-168 : 8 × 2
Relazionato
Sisu KB-46 [2]
Powertrain
Motore
Diesel, Leyland, Rolls-Royce e Cummins; 265-405 hp [4] → tabella
Trasmissione
Fuller RTO-958LL-B (BVF-14) 14 + 3 o RTO-9513 (BVF-13) 13 + 2
Dimensioni
interasse
→ tabella
Larghezza
2 500 mm
Altezza
2 890 mm
Peso a vuoto
da 6 610 kg → tabella
Cronologia
Predecessore
Sisu KB-112 e KB-117
Successore
Sisu SM-series
I predecessori della serie erano Sisu KB-112 e KB-117 . Il tipo M è stato successivamente sostituito da Sisu SM-series.

I precedenti modelli della serie M erano il KB-112 a tre assi e il KB-117 a due assi che presentava dapprima in Europa una cabina idraulicamente reclinabile prodotta in serie. [5] Nel 1968 SAT prese il suo principale concorrente nazionale Vanajan Autotehdas (IVA) da cui ottenne nuove soluzioni tecniche e il nuovo head designer dell'azienda Veikko Muronen . [6]

Lo sviluppo del nuovo concetto era tuttavia iniziato prima dell'acquisizione dell'IVA. Un'applicazione militare del 1968, il prototipo del dumper dell'artiglieria KB-46 era equipaggiato con una cabina completamente nuova, di forma rettangolare, utilizzata anche sul prototipo iniziale MS-162BPT. [2] Il pesante dumper Jyry è stato designato in particolare per il trasporto a lunga distanza. [7]

Produzione e mercato
Le prime unità furono consegnate ai clienti già alla fine del 1969, ma ufficialmente il nuovo modello fu lanciato nel 1970 insieme al nuovo tipo R , che presentava una cabina di tipo convenzionale. [4]

Le applicazioni comprendevano autotrasportatori per semirimorchi convenzionali e semirimorchi, autobotti e autotrasporti. Un certo numero di altre applicazioni sono state prodotte in piccole quantità sia per il mercato civile che per le forze di difesa finlandesi . [4] I veicoli sono noti per essere esportati almeno in Svizzera , [8] Algeria e Grecia . [4]

Già dagli anni '50, SAT aveva negoziato con le autorità per consentire i camion a quattro assi con due assali sterzanti nel trasporto su strada. Tale layout era già stato utilizzato nelle gru mobili dalla fine degli anni '60. Alla fine del 1978 il Ministero dei trasporti ha finalmente autorizzato anche tali camion. Il primo autocarro a quattro assi omologato in Finlandia era Sisu M-168 di cui il secondo assale sterzante era lo stesso utilizzato nella gru mobile Sisu T-108. [9]

Tutti i camion della serie M sono stati prodotti nello stabilimento di Karis a parte una serie di 30 veicoli a quattro assi M-168CEV e M-168BEV che sono stati assemblati nello stabilimento di Hämeenlinna a causa della mancanza di capacità a Karis. [10]

Le ultime unità della serie M sono state prodotte nel 1984 [3] e la gamma è stata sostituita dalla serie SM modulare.

Dati tecnici
motore
La serie M inizialmente utilizzava i diesel di Leyland e Rolls-Royce . Successivamente Cummins entrò nella selezione.

Nel corso degli anni Leyland aveva prodotto per Sisu motori robusti, affidabili e quasi indistruttibili, così come unità tecnicamente completamente fallite. Il V8 -diesel O.801 è stato testato per la prima volta nella KB-46 prima di essere utilizzato nella serie M; sfortunatamente, questo motore appartiene a quest'ultima categoria e quindi è rimasto nella selezione solo per un breve periodo. [11]

I primi Sisu con motori Rolls-Royce furono prodotti già negli anni '50. La prima Rolls-Royce della serie M è stata la versione 282- hp di Eagle 275. Nel 1973 è stata scelta l'opzione Eagle 305 da 297 CV. Il 1976 presentò 315-hp Eagle 320 Mk III diventò un motore famoso in Sisu; il potere è stato più tardi nello stesso anno aumentato fino a 327 CV. Nell'anno successivo divenne disponibile una Eagle 265 Mk III da 271 hp. I camion alimentati da queste unità possono essere riconosciuti dai badge "RR 320" o "RR 265" sulla griglia. L'ultimo motore Rolls-Royce di Sisu è Eagle 340 Mk III utilizzato nel prototipo MA-162CZV. [12]

La debolezza dei motori Eagle Mk III era l'eccessiva usura delle camicie dei cilindri . Il problema è stato risolto con liner trattati con carburo di silicio che sono stati utilizzati nel 1980, dopo di che il tipo di motore è stato chiamato Rolls-Royce Eagle Mk III "Finlandia". I liner più durevoli sono stati successivamente montati anche nei vecchi tipi di motore. [12]

Le prime esperienze dei motori Cummins in Sisu negli anni '60 non erano state buone; i motori erano motori diesel V8 Cummins Vale che soffrivano di gravi gravi guasti. Ma le esperienze furono diverse quando i motori Cummins NTE-370 a sei cilindri divennero disponibili nella serie M nel 1978. I motori furono prodotti nello stabilimento di Cummins a Shotts , in Scozia . Dopo alcuni piccoli problemi iniziali con il sistema di alimentazione sono stati risolti, il motore ha presto guadagnato la piena fiducia dei suoi utenti - si è persino detto che questo tipo di motore ha salvato Sisu. Più tardi la selezione fu estesa con 290-hp NTE-290 e il potente 405-hp NTE-400, il che significava una svolta per Cummins in Sisu; le opzioni Leyland e Rolls-Royce sono poi state gradualmente ritirate dalla selezione. [13]

dati motore
Estensione del nome del modello BPT DI BST CST CZT DST CZV CEV DET BEV
Marca e modello Leyland
O.690 turbo Leyland
O.801 V8 RR Eagle
265 Mk I RR Eagle
305 Mk II RR Eagle
320 Mk III RR Eagle
265 Mk III RR Eagle
340 Mk III Cummins
NTE 370 Cummins
NTE 290 Cummins
NTE 400
Presentati 1969 1970 1970 1973 1976 1977 1978 1980 1980 1981
Max. produzione 197,7 kW (269 CV, 265 CV) 220,1 kW (299 CV, 295 CV) 208,9 kW (284 CV, 280 CV) 246,2 kW (335 CV, 330 CV) 235,0 kW (320 CV, 315 CV) 202,0 kW (275 CV, 271 CV) 253,6 kW (345 CV, 340 CV) 279,8 kW (380 CV, 375 CV) 216,3 kW (294 CV, 290 CV) 302,1 kW (411 PS, 405 hp)
[4]

Trasmissione e cambio del telaio
La potenza del motore viene trasferita tramite frizione a due dischi a ingranaggi Fuller , [4] disponibile con 13 marce avanti e due retromarce, [14] o 14 avanti e 3 retromarce. [4] Il cambio è dotato di un albero della presa di forza situato al di sotto. [7]

L'assale posteriore azionato inizialmente è dotato di differenziale con riduttore integrato; i rapporti sono 4.72: 1 e 7.06: 1 per le applicazioni con Rolls-Royce e sei cilindri Leyland O.690, per il motore Leyland O.801 V8 i rapporti sono 5.25: 1 e 7.85: 1. L'assale è dotato di blocco differenziale . [7] Per un'opzione divenne un modello a doppia riduzione BTO nel 1972 (Kirkstall D85-13). Una nuova caratteristica era anche il meccanismo di assale tandem con sollevamento a carico completo che è stato ereditato da Vanaja ; il sistema poteva sollevare l'assale più arretrato quando il carico in tandem era di 20 tonnellate. Ciò ha permesso una buona presa sulla superficie scivolosa. [4]

L'angolo di sterzata dell'asse anteriore è di 50 °, [4] e, a causa di ciò, il raggio di sterzata è relativamente piccolo. [4]

I freni sono freni ad aria compressa S-Cam con due circuiti. [7] L'impianto frenante è dotato di sistema di riduzione della potenza frenante sull'assale anteriore. [2] [7]

Il telaio con profilo a Z è particolarmente rigido e quindi un buon comportamento del veicolo anche sul terreno. [4] Le travi trasversali sono profilati a tubo e uniti a quelli longitudinali mediante bulloni. [7]

Le caratteristiche di trasmissione e la struttura rigida sono state valutate soprattutto per l'uso nel disboscamento. [4] La capacità del terreno potrebbe essere ulteriormente migliorata con la trasmissione del rimorchio idraulico Sisu Nemo, disponibile come opzione; un M-162 6 × 2 a pieno carico può trainare un rimorchio a due assi con un asse anteriore azionato idraulicamente su una pendenza del 26%. [15]

Cabina
La cabina di controllo a prua rivettata di forma rettangolare è stata prodotta da SAT. [5] Il produttore pubblicizza che la cabina, che contiene posti per conducente e due passeggeri, è particolarmente rigida e soddisfa tutti i requisiti di sicurezza contemporanei. Particolare attenzione è stata dedicata all'isolamento del rumore del motore. Due riscaldatori si prendono cura del riscaldamento e due ventilatori e il tetto apribile servono per la ventilazione; la cabina contiene otto ugelli per l'aria in ingresso. [7] SAT annunciò di aver introdotto per prima sul mercato la ventilazione a flusso continuo. [1]

L'intera cabina può essere inclinata in avanti per i lavori di assistenza; è incernierato dalla parte anteriore con due cerniere smorzate in gomma. Anche la parte posteriore della cabina è inumidita con gomma e inoltre vi è un ammortizzatore separato tra telaio e cabina. La cabina può essere inclinata in 15 secondi, ma le ispezioni giornaliere possono essere effettuate senza inclinazione. [7]

La strumentazione del cruscotto comprende il tachimetro con contachilometri , contagiri e indicatori che mostrano la pressione dell'olio, il carburante, la temperatura dell'acqua di raffreddamento, la pressione dell'aria di entrambi i circuiti e l' amperometro . Ci sono lampade per la pressione dell'olio, indicatori , carica alternatore, innesto interblocco differenziale, avvertimento sistema pressione aria, innesto freno di stazionamento e indicatore di surriscaldamento motore e interruttori per fari, riscaldatore e ventilazione, tergicristalli , indicatori, bloccaggio differenziale, acceleratore a mano e motore spegnimento; i modelli con assale tandem sono inoltre dotati di interruttori di sollevamento e abbassamento in tandem. [7]

Sono disponibili due tipi di cabine: una normale cabina diurna e una cabina per dormire con una lunghezza maggiore di 200 mm. [16] La cabina da notte è dotata di un letto a castello di cui il letto superiore può essere sollevato vicino al soffitto per una migliore visibilità. Le cuccette e i finestrini posteriori sono con le tende. [7]

La serie M ha diversi soprannomi a causa dell'aspetto e delle caratteristiche della cabina; è comunemente noto come "rivet-box-Sisu", "showcase-Sisu" e "wiener-booth-Sisu". [5] Un vantaggio in cabina è una buona visibilità grazie alle ampie finestre. [2]

Le cabine della serie M sono state utilizzate sulle autogru Sisu Lokomo e sono state vendute anche alla Northern Irish Dennison Truck Mfg. Ltd. che le utilizzava nei suoi camion più pesanti. [5] Le cabine sono state consegnate da Karis già equipaggiate con sistema di guida a destra. [8]

Altre attrezzature
Un serbatoio del carburante da 250 litri è montato di serie, ma sono disponibili serbatoi supplementari da 170 e 250 litri. Il serbatoio è dotato di un filtro che separa l'acqua dal carburante. [7]

Due batterie da 145 Ah sono inserite in scatole riscaldabili. La tensione del sistema elettrico è 24 V. [7]

Dimensioni e pesi
La legislazione finlandese contemporanea ha permesso un peso totale di 16 tonnellate per il M-161 a due assi. I tre assi M-162 e M-163 sono stati autorizzati a caricare fino a 22 tonnellate e l'M-168 a quattro assi totale 28 tonnellate. I pesi a bordo dei veicoli variavano a seconda del motore, della cabina e delle sovrastrutture, e quindi anche i carichi utili variavano. [17]

La tabella seguente elenca i pesi massimi consentiti e le dimensioni di alcune varianti. L'elenco è incompleto. Le figure che riguardano le applicazioni con cabina letto, ogni volta che differiscono dai valori della cabina giornaliera, sono mostrate in corsivo . [17]

Modello disposizione interasse Peso a vuoto Carico consentito Max. peso lordo Max. lunghezza della piattaforma
M-161BPT 4 × 2 3 600 mm 6 140 - 6 290 kg 9 710 - 9 860 kg 16 000 kg 5 090 - 5 490 mm [17]
M-161BPT 4 × 2 5 200 mm 6 490 - 6 640 kg 9 360 - 9 510 kg 16 000 kg 7 730 - 8 130 mm [17]
M-161CST 4 × 2 3 600 mm 6 460 - 6 610 kg 9 390 - 9 540 kg 16 000 kg 5 090 - 5 340 mm [17]
M-161CST 4 × 2 5 200 mm 6 666 - 6 810 kg 9 190 - 9 340 kg 16 000 kg 7 730 - 7 980 mm [17]
M-161DST 4 × 2 3 600 mm 6 460 - 6 610 kg 9 090 - 9 440 kg 15 700 - 15 900 kg 5 090 - 5 340 mm [14]
M-161DST 4 × 2 4 600 mm 6 600 - 6 750 kg 9 250 - 9 400 kg 16 000 kg 6 740 - 6 990 mm [14]
M-161DST 4 × 2 5 200 mm 6 660 - 6 810 kg 9 190 - 9 340 kg 16 000 kg 7 730 - 7 980 mm [14]
M-162BPT 6 × 2 3 000 + 1 200 mm 7 540 - 7 690 kg 14 300 - 14 500 kg 22 000 kg 5 090 - 5 490 mm [17]
M-162BPT 6 × 2 3 400 + 1 200 mm 7 610 - 7 760 kg 14 200 - 14 400 kg 22 000 kg 5 750 - 6 150 mm [17]
M-162BPT 6 × 2 3 800 + 1 200 mm 7 720 - 7 870 kg 14 100 - 14 300 kg 22 000 kg 6 410 - 6 810 mm [17]
M-162BPT 6 × 2 4 200 + 1 200 mm 7 790 - 7 940 kg 14 100 - 14 200 kg 22 000 kg 7 070 - 7 470 mm [17]
M-162BPT 6 × 2 4 600 + 1 200 mm 7 820 - 7 970 kg 14 000 - 14 100 kg 22 000 kg 7 730 - 8 130 mm [17]
M-162CEV 6 × 2 3 400 + 1 200 mm 8 090 - 8 210 kg 13 730 - 13 910 kg 21 950 - 22 000 kg 5 900 - 6 100 mm [16]
M-162CEV 6 × 2 3 800 + 1 200 mm 8 120 - 8 140 kg 13 760 - 13 880 kg 22 000 kg 6 200 - 6 500 mm [16]
M-162CEV 6 × 2 4 200 + 1 200 mm 8 220 - 8 340 kg 13 660 - 13 780 kg 22 000 kg 7 260 - 7 460 mm [16]
M-162CEV 6 × 2 4 600 + 1 200 mm 8 270 - 8 390 kg 13 610 - 13 730 kg 22 000 kg 7 940 - 8 140 mm [16]
M-162CST 6 × 2 3 150 + 1 200 mm 7 940 - 8 090 kg 13 900 - 14 100 kg 22 000 kg 5 330 - 5 580 mm [17]
M-162CST 6 × 2 3 400 + 1 200 mm 7 610 - 8 110 kg 13 900 - 14 000 kg 22 000 kg 5 750 - 6 000 mm [17]
M-162CST 6 × 2 3 800 + 1 200 mm 7 990 - 8 140 kg 13 900 - 14 000 kg 22 000 kg 6 410 - 6 660 mm [17]
M-162CST 6 × 2 4 200 + 1 200 mm 8 090 - 8 240 kg 13 700 - 13 900 kg 22 000 kg 7 070 - 7 320 mm [17]
M-162CST 6 × 2 4 600 + 1 200 mm 8 110 - 8 260 kg 13 700 - 13 900 kg 22 000 kg 7 730 - 7 980 mm [17]
M-163CST 6 × 4 3 000 + 1 370 mm 8 800 - 8 950 kg 13 100 - 13 200 kg 22 000 kg 5 230 - 5 480 mm [17]
M-168CEV 8 × 2 1 800 + 4 500 + 1 200 mm 9 340 kg 18 660 kg 28 000 kg [18]
Sisu MA-162
Nel 1978 la SAT ha effettuato uno studio per aumentare il carico utile sui camion che effettuano il taglio riducendo il peso a vuoto. Il veicolo era basato su Sisu M-162 ed era collegato a un rimorchio convenzionale a due assi. Traverse del telaio trasversale e alcune altre parti del telaio, cerchioni, controtelaio, ali, trave della gru, parete di protezione dietro la cabina e le travi laterali verticali per tenere i registri sono stati realizzati in lega di alluminio anziché in acciaio; questo ha portato a un risparmio di peso di 1 435 kg. Il rimorchio è stato alleggerito con metodi simili, portando a 950 kg di peso in ordine di marcia. Inoltre, il carrello era equipaggiato con il motore RR Eagle 340 leggermente più leggero dello standard Eagle 320. Il nome del modello del prototipo era MA-162CZV. Il camion è stato soprannominato "Emma" ed è stato sviluppato insieme al cliente finale, la società Tehdaspuu Oy. [19]

Un altro studio simile è seguito nel 1980 quando SAT ha costruito un camion container utilizzando strutture in alluminio. Il nome del modello prototipo era MA-162CZV, questa volta con il motore Cummins. [20]

fonti

foto marca sisu finlandia 280px-Sisu_M162
Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt

Messaggi : 4527
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 62
Località : leno lombardia brescia

foto marca sisu finlandia Empty
MessaggioTitolo: Sisu Polar   foto marca sisu finlandia Icon_minitimeDom Mag 19, 2019 6:42 pm

Sisu Polar
Sisu Polar è una serie di modelli di camion prodotta dal produttore di veicoli pesanti finlandese Sisu Auto . È entrato nel mercato nel 2011 e le sue principali applicazioni sono i trattorini , i camion per la registrazione , i veicoli per la manutenzione stradale , le gru mobili e gli autotrasportatori di macchinari pesanti che sono completamente attrezzati in fabbrica. La serie include due varianti principali DK12M e DK16M. Il numero di assi è 3, 4 o 5. Mercedes-Benz fornisce alcuni componenti chiave; cabine e motori in particolare.

foto marca sisu finlandia 280px-Sisu_Polar_Works
fabbricante
Oy Sisu Auto Ab
Chiamato anche
DK12M
DK16M
Produzione
2011-presente
montaggio
Raseborg , in Finlandia
disposizione
Standard : 6 × 2 , 6 × 4 , 8 × 2 , 8 × 4 , 10 × 2 , 10 × 4 [1]
Off-road : 6 × 4, 6 × 6 , 8 × 8 [2]
Powertrain
Motore
Mercedes-Benz V6 , V8 o L6 ;
310-460 kW → tabella
Trasmissione
MB PowerShift G-280, automatico
MB Telligent G240, manuale
Eaton Fuller RTLO 20918, manuale non sincrono

Sisu Rock - Earthmover
Sisu Roll - Caricatore di ganci
Legname di Sisu - Camion di registrazione
Sisu Works - Veicolo per la manutenzione stradale
Sisu Crane - Gru mobile
Sisu Carrier - Trasportatore di macchinari pesanti
Sisu Works è arrivata per la prima volta sul mercato della serie Polar. [4]

sviluppo
Il precedente modello Sisu utilizzava cabine Renault , motori Cummins, Caterpillar, Renault e Mack a seconda del modello e dei riduttori ZF e della trasmissione Fuller. Durante lo sviluppo della nuova serie, la società desiderava acquistare componenti da un unico partner per avere un'unità più compatta ed evitare il lavoro di progettazione supplementare necessario per assemblare i vari componenti. Un altro motivo per la politica di una fonte era il miglioramento delle operazioni aftermarket . [5]

Nel momento in cui la nuova serie di modelli era in fase di sviluppo, i veicoli Sisu furono distribuiti in Finlandia da Veho, che rappresentava anche i camion Mercedes-Benz. Sisu Auto ha firmato un contratto di fornitura con Daimler Trucks AG per cabine, motori e cambi. Le voci sulla partnership sono state confermate quando un prototipo è stato individuato alla fine dell'estate 2010. Mentre il progetto è stato rivelato e Sisu Auto aveva acquisito abbastanza esperienza per essere sicuro della costruzione, la società ha deciso di annunciare il nuovo prodotto nello stesso mese di agosto. [5]

La serie completa è stata lanciata ufficialmente alla fiera Kuljetus 2011 a Jyväskylä nel maggio 2011. [1] La cabina Mercedes è stata abbinata al look di Sisu dal designer industriale Jukka Pimiä. La griglia con quattro nervature trasversali assomiglia al modello precedente. [3] Le varianti principali sono DK12M e DK16M. "K" significa una cabina alta, il numero indica la cilindrata del motore in litri e "M" significa cabina di controllo a prua . [1]

Una gamma fuoristrada con tre e quattro assi è stata lanciata a gennaio 2014. [2]

Ricezione
La grande parte di pezzi provenienti da Daimler ha causato tali dubbi, che Sisu sarebbe Mercedes-Benz Actros con solo un distintivo diverso. Tuttavia, il telaio e gli assi differiscono da quelli di Mercedes. [1]

La rivista Konepörssi ha testato l' applicazione per il movimento terra Sisu Rock. La cabina è stata elogiata più spaziosa e più accessibile rispetto alla cabina Renault utilizzata nei modelli precedenti. La disposizione degli interruttori è stata criticata. Quando il Polar è stato testato con un rimorchio , con oltre 36 tonnellate di carico utile e 59,2 tonnellate di peso lordo , le prestazioni del motore V8 e il comportamento del veicolo sono stati valutati correttamente. [6]

Polar è stato selezionato Truck of the Year in Finlandia nel 2012 . Gli argomenti per la selezione sono stati menzionati applicando con successo la tecnologia moderna alle condizioni finlandesi, alla struttura robusta e agli assali, consegnando i veicoli già equipaggiati con le sovrastrutture allo scopo specifico e una buona partnership di fornitori di componenti insieme a una rete di assistenza ben coprente. [4]

Dati tecnici
dati motore
Dati del motore Polar DK12M Polar DK16M Polar CM13M Polar CK16M
Marca del motore e tipo MB OM 501 LA [3] MB OM 502 LA [3] [6] MB OM 471 [7] MB OM 473 [7]
Descrizione V6 diesel [3] V8 diesel [6] L6 diesel [7] L6 diesel [7]
Emissione europea
standard Euro V [8] Euro V [9] [10] Euro VI [7] Euro VI [7]
Anni di produzione 2011-2013 2011-2013 2014- [7] 2014- [7]
Spostamento 11 950 cm³ [8] 15 928 cm³ [6] 12 800 cm³ [11] 15 600 cm³ [12]
Max. produzione 350 kW
/ 1800 1 / min [8] 405 kW [9] o 440 kW [10]
/ 1800 1 / min 310 kW, 350 kW o 375 kW
/ 1800 1 / min [7] [11] 380 kW, 425 kW o 460 kW
/ 1600 1 / min [7] [12]
Max. momento torcente 2 300 Nm
/ 1080 1 / min [8] 2 600 Nm [9] o 2 800 Nm [10]
/ 1080 1 / min 2 100 Nm, 2 300 Nm o 2 500 Nm
/ 1100 1 / min [7] [11] 2 600 Nm, 2 800 Nm o 3 000 Nm
/ 1100 1 / min [7] [12]
All'inizio del 2013 la società ha informato che i motori Euro VI saranno presentati nell'ottobre 2013 e che i primi modelli di produzione saranno consegnati ai clienti nel secondo trimestre del 2014. [7] Successivamente l'introduzione è stata posticipata all'inizio di febbraio 2014. [13] ]

Cambio
Due delle opzioni del cambio, il cambio automatico 16 velocità PowerShift G-280 e anche il Telligent G240 a 16 velocità, che è manuale , provengono da Daimler. Eaton Fuller non sincronizzato RTLO 20918 con 18 marce è disponibile come terza opzione. [3]

assali
Gli assi sono prodotti da Sisu Axles . [6] Gli assali anteriori sterzanti sono di tipo FSND-10-P con una capacità massima di 10 tonnellate [3] e freni a disco . [6]

I modelli con assale tandem motorizzato sono equipaggiati con una possibilità di disinnestare la potenza dell'asse posteriore e il sistema di sollevamento tandem Vanaja . [6] Lo sterzo meccanico usato in precedenza del secondo assale sterzante è stato sostituito da un sistema di guida elettroidraulico. [14]

I modelli fuoristrada sono disponibili con tre e quattro assi; i layout sono 6 × 4 , 6 × 6 e 8 × 8 . Gli assi sono a ruote singole e dotati di sistema CTI . [2]

cornice
Il telaio è disponibile in due diversi profili. La versione più robusta è costituita da un telaio con profilo a C alto 460 mm, sul quale sono direttamente collegate tutte le travi e le staffe del ribaltabile. Il vantaggio chiave della soluzione è una buona stabilità di scarico; d'altra parte, il telaio alto limita le possibilità di modifiche della sovrastruttura. Un'altra disposizione convenzionale [6] è realizzata con profilo a U ed è alta 300 mm; [3] un sottoframe separato con le staffe necessarie è fissato per mezzo di bulloni. [6]

Cabina
La cabina è stata presa in prestito da Mercedes-Benz Actros e il modello precedente era disponibile in tre versioni: normale, estesa con letto e una versione estesa estesa. [3] Il nuovo modello Euro VI avrà una nuova cabina che sarà disponibile in due tipi di base: quella inferiore è di 2,3 metri e quella più alta di 2,5 metri di altezza. Diverse opzioni di copertura saranno disponibili per entrambi i tipi. [7]

vendite
Il piano iniziale consisteva nel far crescere gradualmente la produzione fino a 500 unità all'anno di cui un terzo sarebbe stato esportato; i mercati di esportazione più importanti sono stati stimati in Russia , Svizzera e Norvegia . Ci si aspettava che il mercato russo si concentri sui camion con disboscamento, sul mercato svizzero dei camion a cinque assi [15] e che in Norvegia la compagnia si aspettasse vendite in movimento. Inoltre, Sisu Auto vede il potenziale per le gru mobili nel mercato dell'Europa centrale. [14]

Le vendite effettive sono rimaste basse fino al 2012: solo circa 50 Sisu Polars sono state prodotte durante tutto l'anno. [16]

Nell'aprile 2013 la società ha stimato le vendite dell'intero anno per raggiungere 200 veicoli. Le vendite hanno beneficiato della nuova legislazione finlandese, che consente un peso totale di 76 tonnellate invece delle precedenti 60 tonnellate per un camion con rimorchio. Il primo mercato di esportazione era la Norvegia. [16] A settembre e ottobre Sisu era leader nel settore dei camion per movimento terra di oltre 25 tonnellate sul mercato finlandese. [17]

Il primo cliente per l'inizio del 2014 della gamma off-road è il team di corse russo KamAZ-Master che lo ha acquistato come veicolo da fuoristrada . [2]
Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt

Messaggi : 4527
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 62
Località : leno lombardia brescia

foto marca sisu finlandia Empty
MessaggioTitolo: Sisu KB-24   foto marca sisu finlandia Icon_minitimeDom Mag 19, 2019 6:44 pm

Sisu KB-24
Sisu KB-24 è un camion a due assi e un telaio per veicoli speciali fabbricato dal produttore di veicoli pesanti finlandese Suomen Autoteollisuus (SAT) dal 1955 al 1960. Si tratta di un camion di consegna da sei tonnellate progettato per operare su strade strette nelle città finlandesi.

Sisu KB-24
Legna da ardere Sisu KB-24 small.jpg
Panoramica
fabbricante
Oy Suomen Autoteollisuus Ab
Chiamato anche
Nalle-Sisu
Produzione
1955 [1] -1960
montaggio
Karis , Finlandia
Corpo e telaio
disposizione
4 × 2
Relazionato
Sisu KB-48
Powertrain
Motore
modelli a benzina:
Sisu AMA, [2] 4-cyl. in linea,
52,2 kW (70,0 CV) / 3200 1 / min; [3]
modelli diesel:
Ford Dagenham, 4 cilindri. in linea,
52,2 kW (70,0 CV) [4]
Trasmissione
4 + 1 manuale, marce avanti con cambio sincronizzato [2]
Dimensioni
interasse
2.500-4.000 mm (98.4-157.5 in)
Lunghezza
camion: 5.100-7.650 mm (200.8-301.2 in)
Larghezza
camion: 1.950 mm (76.8 in) [2]
Cronologia
Successore
Sisu KB-124
Il nome commerciale del veicolo era Nalle-Sisu, "Teddy-Bear-Sisu". Le opzioni di alimentazione includevano motori a benzina e diesel. Oltre ai camion, i telai erano corazzati come autopompe, negozi mobili e piccoli autobus da carrozzieri.

Il KB-24 fu sostituito dal 1961 con l'introduzione della KB-124, chiamata anche Nalle-Sisu

Il nuovo modello è stato sviluppato sotto la supervisione di Nils Fagerstedt [5] e dell'ingegnere senior Pentti E. Lehtinen. L'obiettivo era di progettare il camion il più leggero possibile con la maggiore capacità di carico possibile. La misura del pneumatico selezionata era di 7,50-16 ", che consentiva un carico di 1 000 kg per unità e anche un'altezza ridotta della piattaforma, e quindi limitato il peso totale a 6 000 tonnellate. Il passo era di 2 500 mm e le dimensioni esterne erano piccole, rendendo il camion era agile, una cabina di comando avanzato consentiva una lunghezza della piattaforma di 3 450 mm, per ridurre il peso, il telaio veniva unito completamente mediante saldatura, anziché rivettatura, come in tutti i precedenti modelli Sisu. con una resistenza alla trazione quasi del 50% superiore a quella dei materiali utilizzati da allora, con queste azioni è stato raggiunto un risparmio di peso di oltre 100 kg. [2]

Sebbene SAT avesse una propria fabbrica di assali, l'azienda decise di acquistare gli assi da un'altra società a causa dei bassi volumi. Gli assi Kirkstall sono stati selezionati grazie all'angolo di sterzata di 50 gradi della ruota interna; questo ha permesso un piccolo raggio di sterzata. Per il motore è stato scelto un Sisu AMA a quattro cilindri, in fase di produzione, sottodimensionato, una versione abbreviata di Sisu AMG a sei cilindri molto obsoleto. [2]

Il tempo di progettazione è durato in tutto tre anni, in gran parte a causa della nuova costruzione del telaio, prima che il primo prototipo, soprannominato Nalle Puh ("Winnie the Pooh") fosse prodotto nel 1955. L'agilità è stata accuratamente testata a Helsinki a porte e angoli noti per essere difficile da manovrare. Sulla base delle esperienze, le maniglie delle porte sono state sostituite da un tipo da incasso, riducendo la larghezza massima di 50 mm. [2] Il prototipo presentava una cabina con struttura in legno prodotta da Karia, ma i modelli di produzione erano del tipo completamente in acciaio, essendo il primo Sisus con cabine interamente in acciaio. [5]

produzione
KB-24 fu introdotto nel 1956. [1] Era disponibile in tre opzioni d'interasse. Oltre ai camion, i telai erano anche corposi come autobus e negozi di telefonia mobile; la prima applicazione antincendio fu prodotta nel 1957. [6]

Il modello è stato prodotto in piccoli numeri, solo 100-150 unità all'anno. [2] La produzione ha seguito il principio, in cui lo stesso team ha svolto il lavoro di assemblaggio dall'inizio alla consegna dei veicoli. [3] Fu sostituito da [7] il 1961 introdusse KB-124, [8] che fu anche chiamato Nalle-Sisu. [7]

Dati tecnici

Motore a quattro cilindri Sisu AMA SV.
motore
Il motore prodotto inizialmente offerto è un Sisu AMA quattro cilindri 3,5 litri, di cui 3 in uscita da 70 CV / 3200 1 / min e una coppia massima di 215 Nm / 1300 1 / min. L'alesaggio del cilindro è di 101,6 mm e la corsa di 108,0 mm e il rapporto di compressione è di 6,7: 1. [9] Il motore a benzina con valvole laterali tecnicamente obsoleto era basato sull'americano Hercules, di cui la produzione di licenza SAT era iniziata nel 1940. KB-24 era uno degli Sisus di durata che doveva essere alimentato da questo motore. [3] Il motore AMA è stato prodotto con due tipi di carburatori: Zenith-Stromberg EX22 e Carter 413S. Il filtro dell'aria è del tipo a bagno d'olio. [10]

Nel 1958 Nalle divenne disponibile con motore diesel Ford Dagenham a quattro cilindri, di cui la cilindrata è di 3,61 litri e la potenza di 70 CV. Il modello con motore Ford era KB-24D. [4]

Telaio e trasmissione

Cornice di Nalle-Sisu.
Il telaio è prodotto in acciaio rinforzato tipo V6A con resistenza alla trazione di 60 kg / mm². Il telaio fu il primo a Sisu ad essere completamente costruito mediante saldatura. [2] Il telaio era disponibile con opzioni di passo: 2.500 mm (98.4 pollici), 3.200 mm (126.0 pollici) e 4.000 mm (157.5 pollici). [6]

La frizione da 11 "è di tipo single-plate e dry, la trasmissione è a quattro velocità in avanti, di cui la 2a, 3a e 4a marcia con cambio sincronizzato e una retromarcia, mentre l'assale posteriore è dotato di cambio conico ipoide [11].

L'assale anteriore è di tipo rigido, con trave forgiata e caduta al centro. I perni del re sono con boccole di scorrimento. [10] Gli assi sono stati prodotti da Kirkstall. [2] Le sospensioni sono costituite da molle a balestra semiellittica da 2½ "di larghezza e 1 200 mm di lunghezza, con molle ausiliarie aggiuntive sull'asse posteriore e ammortizzatori idraulici a doppio effetto telescopici, con una dimensione della ruota di 7,50 - 16". [10]

I freni di servizio sono freni a tamburo azionati idraulicamente, di tipo simile sia sull'assale posteriore che su quello anteriore. Ogni freno include due cilindri slave. Il freno a mano è azionato meccanicamente e include un freno a tamburo separato dietro la scatola del cambio, che influisce sulla trasmissione. [10]

Il sistema di guida è a vite senza fine e prodotto da Ross. [11]

Cabina e sovrastrutture

Pannello degli strumenti.
I modelli di camion hanno caratterizzato il primo tipo di cabina strutturata in acciaio solido progettato e prodotto da SAT. La cabina era disponibile anche estesa, con un altro sedile passeggero nella parte posteriore. [5] La cabina corta consentiva una lunghezza massima della piattaforma di 3 450 mm. [2]

La cabina standard include sedili per autista e un passeggero. L'interno è appena imbottito; le prime versioni mancavano di copertura anche sul soffitto. Le finestre laterali sono apribili facendo scorrere la metà anteriore su guide. Il cruscotto è dotato di un tachimetro che include un contachilometri e un indicatore combinato che mostra il livello del carburante e la temperatura del motore e include anche le spie di ricarica e di pressione dell'olio. Lo starter del motore è azionato da un pulsante separato sul cruscotto. Gli ugelli del riscaldatore sono diretti al parabrezza e allo spazio per le gambe. Il dispositivo di lavaggio del parabrezza funziona comprimendo una bottiglia di plastica piena di liquido di lavaggio. Il sedile del conducente è regolabile da binari. [12]

L'impianto elettrico è di tipo a 12 volt e prodotto da Lucas. La batteria 84-Ah si trova sotto il sedile del passeggero. Il generatore è Lucas C45 [10] (288 W) o Delco-Remy (300 W). [11]

I modelli di camion erano disponibili con un ribaltabile idraulico. Il cilindro telescopico si trova tra la cabina e il ribaltabile e viene utilizzato da una pompa a più pistoni, azionata dalla presa di forza sul cambio. [10]

A parte i camion, le applicazioni tipiche sono autobus, autopompe e negozi mobili; i corpi furono costruiti da carrozzieri indipendenti, come Lahden Autokori e Kiitokori, [6] o Karia, che era una sussidiaria di SAT. [5]

Dimensioni e pesi

Misure di Sisu KB-24SA con passo da 2 500 mm.

Autobus turistico Sisu KB-24 con passo da 3 200 mm.
passo,
modelli di camion 2.500 mm (98.4 in) 3.200 mm (126.0 in) 4.000 mm (157.5 in)
Dimensioni
Piattaforma massima lunghezza esterna 3,450 mm (135,8 pollici) 4.600 mm (181.1 in) 6.000 mm (236.2 in) [11]
Sbalzo posteriore 1500 mm (59,1 pollici) 1.950 mm (76.8 in) 2.550 mm (100.4 in) [11]
Lunghezza totale 5.100 mm (200.8 in) 6.250 mm (246.1 in) 7.650 mm (301.2 in) [11]
Larghezza del veicolo 1.950 mm (76.8 in) [11]
Traccia, davanti 1.565 mm (61.6 in) [11]
Traccia, posteriore 1.500 mm (59.1 in) [11]
Altezza della piattaforma, a vuoto 1.000 mm (39.4 in) [11]
Raggio di sterzata, misurato dalla ruota anteriore esterna 5.000 mm (196.9 in) 6.900 mm (271.7 in) 6.300 mm (248.0 in) [11]
pesi
Max. carico consentito su strade pubbliche 6.000 kg (13.227,7 lb) [11]
Peso dell'assale posteriore 4.000 kg (8.818,5 libbre) [11]
Peso dell'asse anteriore 2.000 kg (4.409,2 libbre) [11]
Peso a vuoto del telaio 2.200 kg (4.850.2 libbre) 2.425 kg (5.346,2 lb) 2.550 kg (5.621,8 lb) [11]
Capacità compresa la piattaforma 3.800 kg (8.377,6 lb) 3.575 kg (7.881,5 libbre) 3.450 kg (7.605,9 libbre) [11]
Uso e caratteristiche
“ Non pensare mai che Nalle-Sisu sia una Ferrari e tu sei Fangio ; invece, lascia che i conducenti con veicoli più veloci ti passino quando vogliono. ”
- Nalle-Sisu KB-24SA / Istruzioni e manutenzione periodica, 1959, [12]
A causa dell'ampio angolo di sterzata di 50 ° della ruota anteriore interna e di piccole misure, Nalle-Sisu è diventato un normale camion di consegna. La piattaforma bassa, alta circa un metro, facilita la movimentazione di merci pesanti. Gli utenti tipici di Nalle-Sisu erano le Ferrovie dello Stato, la Posta finlandese, il Servizio di igiene urbana della città di Helsinki, le officine di gas della città di Helsinki e il numero di distributori di carbone e legna da ardere. [2]

Il consumo nominale di carburante è di 11-13 litri / 100 km e la velocità massima raggiunge i 74 km / h, praticamente al di sopra dell'area con buone caratteristiche di guida. [2]

fonti

foto marca sisu finlandia 320px-Sisu_KB-24_measurements



foto marca sisu finlandia 280px-Sisu_KB-24_firewood_small

Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt

Messaggi : 4527
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 62
Località : leno lombardia brescia

foto marca sisu finlandia Empty
MessaggioTitolo: Sisu E13TP   foto marca sisu finlandia Icon_minitimeDom Mag 19, 2019 6:46 pm

Sisu E13TP

Sisu E13TP è un carrello per terreno militare prodotto dal produttore finlandese di veicoli pesanti Sisu Defense . Il veicolo è stato introdotto nel 2005 e i primi veicoli sono stati consegnati nel 2007. E13TP è disponibile nei layout 6 × 6 e 8 × 8 . La variante più forte E15TP è con layout 10 × 10 .

Sisu E13TP e E15TP
Sisu E13TP 8x8 (2) .jpg
genere
High Mobility Terrain Vehicle (HMTV) [1]
Luogo d'origine
Finlandia
Cronologia dei servizi
Usato da
vedi → operatori
Storia di produzione
fabbricante
Sisu Defense Oy , Raseborg
varianti
8 × 8 ; 10 × 10 ; [2] ( 6 × 6 proposti) [3]
specificazioni
Massa
18.000 kg (40.000 lb)
Lunghezza
9.500 mm (370 in)
Larghezza
2.500 mm (98 pollici)
Altezza
2700 mm (110 pollici)
equipaggio
1 + 1 [2]
Armatura
STANAG 4569 [4]
Motore
Caterpillar turbo-diesel
E13TP : Cat C13 , 332 kW (445 hp); [2]
E15TP : Cat C15, 410 kW (550 hp) [5]
Capacità di carico utile
E13TP : 20.000 kg (44.000 lb) [2]
E15TP : 25.000 kg (55.000 lb) [5]
Trasmissione
Trasmissione automatica Allison ;
Riduttore Steyr [1]
operativo
gamma
900 km
Velocità
90 km / h [2]
Le principali applicazioni militari sono caricatore di gancio , portante radar , veicolo missilistico , veicolo di recupero e veicolo ponte . Alcune applicazioni civili sono prodotte in particolare per campi petroliferi e scopi di salvataggio

Sisu E13TP è stato sviluppato per le missioni militari e di mantenimento della pace in particolare. [2] È fortemente basato sul precedente modello E11T ; le principali differenze sono la maggiore cilindrata del motore , la cabina corazzata e il cambio aggiornato. [6] Le forze di difesa finlandesi hanno partecipato al lavoro di sviluppo. Al fine di ridurre i costi operativi e garantire la disponibilità di ricambi, grandi quantità di parti sono componenti standard. [7]

Nel marzo 2004 la Lituania si è unita a un'alleanza per sostenere la NATO in missioni di mantenimento della pace e umanitarie a distanza, che ha dedicato a un'unità specifica delle Forze armate . La Lituania ha lanciato una gara d'appalto per i camion corazzati protetti di livello 2 alla fine del 2005. Otto produttori di Stati Uniti ed Europa hanno preso parte alla gara d'appalto ; i tre produttori selezionati erano Iveco , MAN e Sisu. Alla fine, nello stesso dicembre, fu annunciato che Sisu venne selezionato. [6] Le forze armate lituane hanno ordinato 24 veicoli consegnati tra il 2007 e il 2009; le prime unità entrarono in servizio nel 2008. Il valore dell'ordine era di 20 milioni di euro. [8] L'accordo è stato seguito da ulteriori ordini E13TP. [9]

foto marca sisu finlandia 300px-Sisu_E13TP_8x8_%282%29
Dati tecnici
motore
E13TP è alimentato dal motore diesel Caterpillar C13 . [8] Il diesel da sei cilindri in linea da 12,5 litri ha alesaggio di 130 mm e corsa di 157 mm. È dotato di una testata di respirazione a flusso incrociato. Il motore pesa 1 187 kg. [10] La sua potenza è di 332 kW e la coppia massima è di 2270 Nm / 1200 1 / min. [1] [8] Il motore comprende riscaldatori per olio lubrificante , acqua di raffreddamento e cabina. [1]

E15TP è equipaggiato con un motore Caterpillar più potente, C15. [5] [7] Anche questo modello è un motore diesel turbocompresso a sei linee. La sua cilindrata è di 15,2 litri, alesaggio 137 mm e corsa 171 mm. Il rapporto di compressione è 17: 1. [11] Il motore produce una potenza massima di 410 kW / 1900 1 / min e coppia 2 508 Nm / 1200-1500 1 / min. [7]

Trasmissione
Il cambio utilizzato nei modelli E13TP 8 × 8 è un Allison HD4500SP a 6 marce automatico con convertitore di coppia . Il riduttore Steyr VG 2000/300 a 2 posizioni contiene differenziale longitudinale bloccabile tra gli assi anteriore e posteriore. [1] Tutti gli assi sono guidati e prodotti da Sisu Axles . [8] Il sistema CTI è disponibile come opzione. [2]

L'E15TP 10 × 10 è dotato di un Allison automatico a 7 velocità. In questa variante tutti gli assi sono con differenziali bloccabili e ci sono quattro serrature interasse; il primo, il secondo e l'ultimo asse stanno sterzando. Anche questi assi provengono da Sisu Axles. [7]

Cabina e armatura

Cabina corazzata utilizzata su E13TP e E15TP.
La cabina contiene posti a sedere per guidatore e un passeggero. [8] Le protezioni da mine , balistiche e NBC sono facoltative; la miniera e la protezione balistica possono anche essere montate in seguito. La protezione della cabina e del motore è installata sul telaio sotto la cabina e sul pavimento in conformità con i livelli STANAG 4569 3a e 3b [1] contro le mine anti-carro fino a 6 kg. [2] Le porte blindate in acciaio forniscono la protezione balistica livello 1 di STANAG 4569; i livelli 2 e 3 sono raggiunti con porte composite opzionali. [1] La cabina è prodotta in acciaio Ruukki Ramor [8] e dotata di sistema di protezione NBC pressurizzato. [4]

Telaio
Il telaio è protetto contro le mine; gli impianti pneumatici , elettrici e di carburante sono collocati in aree protette, ad esempio dietro la cabina. Il telaio è progettato per resistere a forti sollecitazioni torsionali . [8]

Sovrastrutture
Il design modulare consente un'ampia varietà di sovrastrutture e applicazioni, come caricatore di ganci e radar o portante di lancio. Un'applicazione con il sistema di difesa aerea NASAMS è stata introdotta in Norvegia nel giugno 2010. [8] Nel 2012 è stato presentato un veicolo antincendio e di soccorso con un contenitore estintore da 10 tonnellate disarmonico. [12] L'E15TP è dotato di un ponte MLC70 Leguan da 26 metri e il sistema di lancio prodotto dalla società tedesca KMW . [7]

Caratteristiche
Su una superficie asciutta e rigida, il veicolo è in grado di salire al 60% in salita e in discesa e in retromarcia. L'avvio in salita è possibile su questo gradiente grazie all'aiuto di interblocchi. La profondità nominale della guaina è di 0,8 m, ma la profondità di 1,2 metri è ottenibile con la preparazione. Gli angoli di avvicinamento e partenza sono 35 °. [1] La pendenza laterale massima è del 30% e quella verticale di circa 0,6 metri. [2] La capacità del terreno è ulteriormente migliorata da un argano autofrenante idraulico da 150 kN montato frontalmente. [1] L'intervallo di funzionamento climatico va da -55 ° C a +50 ° C. [2]

Sisu E13TP è trasportabile dagli aerei Hercules C-130 e soddisfa i requisiti STANAG 2468 per il trasporto ferroviario . Anche il trasporto marittimo è preso in considerazione. [1]

Operatori

Mappa con operatori E13TP in blu
Applicazioni attuali
Estonia
I primi E13TP guidati 8 × 8 sono consegnati alle Forze di difesa estoni nel 2012. I veicoli fungono da piattaforma per il sistema radar di difesa aerea Ground Master 403 dell'Aeronautica. [13]
Finlandia
Le Forze di difesa finlandesi hanno ordinato 72 unità di E13TP guidate 8 × 8 entrate in servizio nel 2010, [8] e 9 unità di E15TP guidate 10 × 10, consegnate nel periodo 2007-2009. [5] 20 veicoli E13TP sono stati consegnati alle Forze di schieramento rapido finlandesi [8] e sono stati utilizzati in operazioni ISAF a guida NATO in Afghanistan e operazioni UNIFIL in Libano . [14] 12 E13TP sono dotati di sistemi radar di sorveglianza aerea; [8] sono entrati in servizio nel 2011. [15] Gli E15TP sono dotati del sistema di ponti Leguan MLC70. [5]
Lituania
Le forze armate lituane hanno ottenuto 24 8 × 8 E13TP nel 2007-2009. [8] Dopo ulteriori ordini, il numero totale aveva raggiunto 50 unità entro il 2011. [9]
Operatori civili
Anhui JAC International , Cina
Un veicolo di soccorso Sisu E13TP 8 × 8 è stato consegnato al cinese Anhui JAC International nel giugno 2014 come parte di un progetto più ampio. [16]

OMV Petrom , Romania
Sisu Auto consegnerà 70 veicoli di servizio sul campo petrolifero alla compagnia petrolifera rumena OMV Petrom . Il contratto include entrambe le varianti guidate 8 × 8 e 10 × 10. I veicoli sono forniti da sovrastrutture montate dalla società tedesca Koller GmbH. [17] Le prime consegne sono previste per la fine del 2014 e la produzione in serie è prevista per il 2015
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




foto marca sisu finlandia Empty
MessaggioTitolo: Re: foto marca sisu finlandia   foto marca sisu finlandia Icon_minitime

Torna in alto Andare in basso
 
foto marca sisu finlandia
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Camion per passione! :: In pausa... :: Mostra fotografica-
Vai verso: