Camion per passione!
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Camion per passione!

Forum Italiano dei Camion
 
IndiceIndice  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

 

 GAZ-51 camion

Andare in basso 
AutoreMessaggio
el magutt

el magutt


Messaggi : 9928
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 64
Località : leno lombardia brescia

GAZ-51 camion Empty
MessaggioTitolo: GAZ-51 camion   GAZ-51 camion Icon_minitimeMer Ott 13, 2021 6:25 pm

GAZ-51

Il GAZ- 51 (soprannome Gazon ) era un camion sovietico di media portata ( Classe 5 ) prodotto dalla GAZ dal 1946 al 1975, come successore dell'azienda dei camion GAZ-AA e GAZ-MM basati su Ford Model AA . In totale sono stati prodotti oltre 3.481.033 camion GAZ-51 fino alla fine della produzione.


I primi schizzi di progetto di quello che sarebbe diventato il camion GAZ-51 furono realizzati nel 1936, come i progetti per una sostituzione proposta per i camion GAZ-AA , che erano fondamentalmente una versione leggermente semplificata dei camion Ford Modello AA , prodotti sotto licenza di Ford , che a quel tempo stavano diventando sempre più obsolete. GAZ costruì il primo prototipo funzionante sotto l' indice GAZ-11-51 alla fine del 1939. Questi camion avevano una cabina con uno stile simile ai camion Dodge contemporanei [3] e condividevano lo stesso motore a testa piatta Chrysler , sebbene la griglia del veicolo fosse cambiata.

I test per questi veicoli iniziarono nell'aprile 1940 e terminarono nel luglio dello stesso anno. Il camion è risultato abbastanza buono in termini di prestazioni e capacità di attraversare il paese, rispetto al GAZ-AA e alla loro variante modernizzata, il GAZ-MM , sebbene il motore del veicolo sia risultato inaffidabile per le condizioni sovietiche e avrebbe bisogno di ampie ri -ingegneria.

Un secondo prototipo con meccanica riprogettata e un nuovo motore è stato mostrato all'All-Union Agricultural Exhibition di Mosca e ha superato con successo i test, con il suo motore ritenuto molto più affidabile, e quindi la produzione in serie era pronta per iniziare nel 1941, ma con la Grande Guerra Patriottica che iniziò quell'anno, tutti i piani per la produzione di un nuovo camion furono interrotti, con la produzione concentrata sui veicoli militari GAZ-MM e GAZ-64 per lo sforzo bellico.

I lavori sull'autocarro ripresero nel 1944, con un nuovo prototipo in costruzione, utilizzando la cabina e il piumaggio di un camion Studebaker US6 dismesso , [3] ma con un telaio modificato, per avere una configurazione dell'asse a 2 ruote (probabilmente ispirata alla Chevrolet G506 che l'impianto stava anche assemblando da kit [4] ). I camion Studebaker US6 sono stati ampiamente esportati in Unione Sovietica nell'ambito dell'accordo Lend-Lease , poiché il concorrente GMC CCKW è risultato essere più adatto per l'esercito americano, tuttavia, i camion Studebaker si sono dimostrati molto affidabili e molto più moderni, rispetto ai camion sovietici camion del tempo, e quindi era chiaro che ilLo stabilimento di Gorki voleva creare un camion simile, al fine di aumentare gli standard e la qualità dei camion sovietici.

Questi nuovi prototipi si dimostrarono anche molto capaci e l'azienda intendeva stringere un accordo con Studebaker per inviare loro le attrezzature dei camion US6 per la produzione in serie per iniziare nel 1945, poiché a quel tempo era chiaro che la guerra in corso per concludersi a favore delle Forze Alleate , tuttavia, a causa di problemi politici, questa azione non ebbe mai luogo.

Tuttavia, il design dei camion GAZ-51, anche quando entrarono nella produzione di massa nel 1946, era ancora molto identico ai camion Studebaker US6 , ma il tetto era leggermente rialzato per più spazio di testa e aveva parafanghi arrotondati, rispetto agli angolari quelli dei camion Studebaker US6 . Il GAZ-51 si è rivelato di successo ed estremamente semplice. Forse, per la prima volta in URSS , è stato risolto il difficile compito di creare un veicolo di costruzione veramente solida con unità e gruppi di uguale resistenza.

Il GAZ-51 è stato accolto molto bene dagli operatori poiché ha avuto una riuscita combinazione di velocità (oltre 70 km / h), affidabilità, economia, forza e resistenza, praticità e facilità di controllo. Le sospensioni morbide del veicolo erano particolarmente apprezzate dagli agricoltori, poiché forniva una guida leggermente confortevole su strade sconnesse, e con i moderni ammortizzatori , il camion poteva sviluppare una velocità media più elevata su una strada sterrata rispetto al GAZ-AA , nonostante la minore densità di potenza . In termini di prestazioni, il GAZ-51 ha superato significativamente anche i famosi camion ZIS-5 da "tre tonnellate" , consumando meno carburante per tonnellata-chilometro del 28-36% rispetto al suo predecessore, il famoso GAZ-MM. Ecco perché i nuovi camion si sono rivelati i più adatti all'agricoltura, dove erano diretti la maggior parte di loro.

Nel 1947, i creatori della GAZ-51, insieme al capo progettista dell'impianto, AA Lipgart , ricevettero il Premio Stalin . [5] Nel 1948 lo stabilimento iniziò a produrre la variante a quattro ruote motrici GAZ-63. A causa delle grandi capacità della fabbrica, il camion è stato prodotto anche negli stabilimenti situati a Irkutsk e Odessa . A quel tempo il GAZ-51 era il camion più comune nel paese e la produzione annuale del veicolo ha visto un picco, con oltre 173.000 veicoli prodotti. [6]

Nel 1951 il camion iniziò a essere prodotto da kit smontabili in Polonia con il nome Lublin-51 , e nel 1958 iniziò la produzione anche in Corea del Nord dalla Sungri Motor Plant , con l' indice Sungi-58 , e in Cina con lo Yuejin NJ130 indice. [7]

A quel tempo (anni '60), la maggior parte dei camion Studebaker furono dismessi dall'esercito sovietico e trasferiti ad altri stati, o venduti come eccedenze militari e sostituiti dai camion GAZ-51. Nel 1961 lo stabilimento iniziò a produrre il nuovo camion GAZ-53 , che era di design originale, ma condivideva lo stesso motore del GAZ-51, fino al 1964, quando il motore fu sostituito da uno nuovo, realizzato appositamente per il GAZ -53 camion.


Il GAZ-63 terminò la produzione nel 1968, a favore dei camion GAZ-66 , ma la produzione del GAZ-51 originale continuò, insieme ai più moderni GAZ-53 e GAZ-66 , come alternativa più economica. I camion GAZ-51 ebbero molto successo e furono ampiamente esportati in tutto il blocco orientale , ma nel 1971 erano molto obsoleti rispetto ai modelli occidentali, nonostante molti ammodernamenti, e alla fine lo stabilimento smise di produrre camion GAZ-51 nel 1975.

La produzione del Sungri-58 in Corea del Nord , tuttavia, continuò fino al 1979, [8] quando la serie di camion fu modernizzata come serie Sungri-58KA , che utilizzava ancora il motore e il telaio dei camion Sungi-58 originali, ma aveva un nuovo stile di cabina.

Si presume che i camion Sungri-58KA siano stati interrotti da qualche parte negli anni '90, ma le informazioni definitive sulla produzione non sono note. [9]

varianti Modificare

GAZ-63
GAZ-51: versione di produzione standard. Prodotto nel 1946-1955.
GAZ-51A: GAZ-51 modernizzato. Prodotto nel 1955-1975.
GAZ-51W: versione di esportazione basata su GAZ-51A. Prodotto nel 1956-1975.
GAZ-51B: versione con alimentazione multicombustibile. Prodotto dal 1949.
GAZ-51C: versione per camion agricoli. Prodotto nel 1956-1975.
GAZ-51D:
GAZ-51F: GAZ-51 con motore sperimentale a carica stratificata.
GAZ-51I: versione cabinata. Prodotto nel 1956-1975.
GAZ-51N: GAZ-51A con un serbatoio carburante extra e corpo GAZ-63. Prodotto nel 1956-1975.
GAZ-51P: versione trattore-rimorchio. Prodotto nel 1956-1975.
GAZ-51R : Versione taxi utility. Prodotto nel 1956-1975.
GAZ-51T: versione taxi cargo. Prodotto nel 1956-1975.
GAZ-51Zh: versione alimentata a GPL. Prodotto nel 1954-1975.
GAZ-63: versione 4×4. Prodotto dal 1948 al 1968, fu la base per il veicolo corazzato BTR-40 .
AP-41/GAZ-41: semicingolato prototipo basato sul GAZ-51.
GAZ-93 : versione per autocarro con cassone ribaltabile basata su GAZ-51. Prodotto nel 1951-1958.
GAZ-93A: GAZ-93 modernizzato. Prodotto nel 1958-1975.
GAZ-93B: versione per l'esportazione del GAZ-93A.
GAZ-93b: GAZ-93D con telaio GAZ-93A. Prodotto nel 1956-?.
GAZ-93C: prototipo di versione per carico alla rinfusa.
GAZ-93D: versione per autocarro.
S-4 : caricatore da neve basato sul camion GAZ-51 [10]
GZA-651 : versione bus



Panoramica
Produttore
GAZ
Chiamato anche
Lublin-51 (Polonia)
Sungri-58 (Corea del Nord)
Yuejin NJ-130 (Cina)
Produzione
1946-1975 (URSS)
1951-1959 (Polonia)
1958-1962 (Cina)
1958-1979 (Corea del Nord)
Carrozzeria e telaio
Disposizione
Layout FR
Imparentato
GAZ-63
Sungri-58KA
Powertrain
Motore
3,5 L GAZ-51 I6
Trasmissione
Manuale a 4 marce
Cronologia
Predecessore
GAZ-MM
Successore
GAZ-53
Sungri-58KA (Corea del Nord)



GAZ-51 camion 280px-LKW_GAZ-51

flower
Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt


Messaggi : 9928
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 64
Località : leno lombardia brescia

GAZ-51 camion Empty
MessaggioTitolo: GAZ veicoli industria   GAZ-51 camion Icon_minitimeMer Ott 13, 2021 6:31 pm

GAZ o Gorkovsky Avtomobilny Zavod ( russo : ГАЗ o Го́рьковский автомоби́льный заво́д , letteralmente  'Gorky Automobile Plant') è un produttore automobilistico russo situato a Nizhny Novgorod , precedentemente noto come Gorky (Горьк1990й). È la filiale principale di GAZ Group Holding, a sua volta parte del gruppo industriale Basic Element . JSC Russian Machines è l'azionista di controllo di OAO GAZ.



Nel maggio 1929 l' Unione Sovietica firmò un accordo con l'americana Ford Motor Company . [3] Secondo i suoi termini, i sovietici accettarono di acquistare automobili e componenti per un valore di 13 milioni di dollari, mentre Ford accettò di fornire assistenza tecnica fino al 1938 per costruire un impianto di produzione automobilistica integrato a Nizhny Novgorod . La produzione iniziò il 1 gennaio 1932 e la fabbrica e il primo marchio si chiamavano Nizhegorodsky Avtomobilny Zavod , o NAZ , [3] ma mostravano anche il segno "Ford". Il suo primo veicolo fu la Ford Model A di prezzo medio , venduta come NAZ-A , e un autocarro leggero, la Ford Model AA.( NAZ-AA ). La produzione di NAZ-A iniziò nel 1932 e durò fino al 1936, durante il quale furono costruiti oltre 100.000 esemplari.

Nel 1933, il nome della fabbrica cambiò in Gorkovsky Avtomobilny Zavod , o GAZ, quando la città fu ribattezzata Maxim Gorky ; allo stesso modo, i modelli sono stati rinominati GAZ-A e GAZ-AA. Dal 1935 al 1956, il nome ufficiale fu aumentato con imeni Molotova (letteralmente, dal nome Molotov ).

Alla GAZ-A successe la più moderna GAZ-M1 (basata in gran parte sulla versione a quattro cilindri della Ford Model B ), prodotta dal 1936 al 1942. La lettera M sta per Molotovets ("della fama di Molotov"), era l'origine del soprannome dell'auto, M'ka (Эмка). [3]

Durante la guerra, GAZ ha assemblato Chevrolet G7107 e G7117 (G7107 con verricello) da parti spedite dagli Stati Uniti sotto Lend Lease .

L'esperienza con la A e la M1 ha permesso agli ingegneri GAZ di sviluppare il proprio modello di auto indipendentemente da Ford. Chiamato GAZ-11 , questo modello più esclusivo entrò in produzione nel 1942 e rimase in produzione limitata in tempo di guerra fino al 1946. La scocca della M2 entrò in produzione limitata nel 1941, montata su un telaio a quattro ruote motrici e venduta in piccole quantità come GAZ-61 .

Dopoguerra

GAZ-14 , prodotto 1977-1988
A quel tempo, gli ingegneri GAZ hanno lavorato per sviluppare un modello di auto completamente nuovo per entrare in produzione una volta terminate le ostilità. Chiamata GAZ-M20 Pobeda (Victory), questa berlina dal prezzo accessibile con uno stile aerodinamico e fastback, è entrata in produzione nel 1946 ed è stata prodotta da GAZ fino al 1958. (La produzione su licenza con il nome Warszawa è continuata in polacco FSO fino agli anni '70). Fu la prima auto sovietica con tergicristalli elettrici (piuttosto che meccanici o azionati dal vuoto). [4] Aveva anche freni idraulici sulle quattro ruote. [5] Il GAZ-72 , una versione a quattro ruote motrici, è stato prodotto in basso volume.

GAZ ha anche prodotto GAZ-12 ZIM , GAZ-21 e GAZ-24 Volga e le auto di lusso GAZ-13 e GAZ-14 Chaika . La ZIM è stata la prima vettura GAZ a presentare l' ornamento del cofano del cervo che salta . [6] La GAZ-21 fece il suo debutto pubblico nel 1955, con tre auto in un viaggio dimostrativo da Mosca alla Crimea, due modelli automatici e un manuale. [7] Fu varato nel 1956 e divenne un simbolo di tutta l'epoca sovietica. L'auto offriva sedili anteriori pieghevoli [7] ed era dotata di serie di accendisigari e radio [8] in un'epoca in cui la maggior parte delle auto di fabbricazione americana non aveva la radio. [9]Un piccolo numero di Volgas con motore Chaika da 195 CV (145 kW ; 198 CV ), cambio automatico e servosterzo furono costruiti per il KGB mentre gli M23 , 603 furono costruiti nel 1962-1970. [10] Come ha ricordato l'ingegnere capo della vettura Boris Dekhtyar, la nuova versione della Volga aveva pastiglie dei freni migliorate e raggiungeva una velocità massima superiore di oltre 170 km/h; è stato ben accolto. [11] Il nuovo motore erogava 195 CV a 4.400 giri/min. [12] La produzione di Chaika iniziò nel 1959. Nel corso degli anni furono prodotte diverse modifiche di Volga e Chaika.

Negli anni '60 lo stabilimento GAZ ha rinnovato la sua gamma di autocarri lanciando modelli come GAZ-52, GAZ-53 e GAZ-66 . Negli anni '60 e '70 l'impianto è stato revisionato e aggiornato; Nel 1962 è stata allestita la prima officina di precisione automatizzata dell'Unione Sovietica. [13] Nel 1994 lo stabilimento ha avviato la produzione di veicoli commerciali leggeri GAZelle . GAZelle ha rapidamente guadagnato popolarità in Russia. Attualmente ci sono oltre 300 modifiche di questi veicoli per varie applicazioni. GAZelle ha dato un enorme impulso allo sviluppo delle piccole e medie imprese in Russia. Lo stabilimento GAZ ha inoltre avviato la produzione del relativo autocarro medio Valdai e del veicolo commerciale leggero Sobol ( sable ).

Lo stabilimento diventa AvtoGAZ , con l'integrazione dei suoi vari subappaltatori , il 24 agosto 1971; lo stesso anno fu insignito dell'Ordine di Lenin . [14]

GAZ ha prodotto il suo diecimilionesimo veicolo nel marzo 1981. [15] Alla fine degli anni '90 GAZ era considerata la casa automobilistica russa meglio gestita. [16]

Acquisizione di SibAl

GAZ Volga Siber , introdotto nel 2008
Nel novembre 2000 GAZ è stata acquisita in un'acquisizione ostile da SibAl . [17] Nel marzo 2003 GAZ ha dichiarato che la produzione di autovetture non era più una priorità per l'azienda e i piani per il rilascio di un nuovo modello GAZ-3115 erano stati abbandonati. [18]

Nel 2006, GAZ ha fatto una mossa sulla società LDV con sede a Birmingham , in Inghilterra, e ha acquisito il produttore di furgoni dal gruppo di capitali di rischio Sun European Partners, LLP nel luglio dello stesso anno. GAZ ha detto che avevano in programma di commercializzare il MAXUS ( il nuovo furgone di LDV che è stato rilasciato nel gennaio 2005) nel resto dell'Europa e dell'Asia. GAZ ha proposto di aumentare la produzione nello stabilimento LDV in Inghilterra, avviando anche la produzione del MAXUS in un nuovo stabilimento in Russia. Tuttavia, a causa della recessione, la produzione nello stabilimento LDV è stata interrotta e l'impianto è stato venduto a una società cinese chiamata ECO Concept nel 2009. [19]

Quando DaimlerChrysler ha modernizzato il suo stabilimento di assemblaggio di Sterling Heights nel 2006, la vecchia linea di assemblaggio e gli strumenti di Chrysler Sebring / Dodge Stratus sono stati venduti a GAZ e spediti a Nizhny Novgorod in Russia . [20] Per produrre il veicolo a Nizhny Novgorod, GAZ ha costruito un moderno impianto di produzione con un alto grado di automazione. GAZ ha progettato un veicolo simile al Volga Siber dal 2008 fino alla fine del 2010, quando è stato gradualmente eliminato a causa della crisi economica globale. Da allora l'impianto automobilistico GAZ viene utilizzato per la produzione a contratto per Volkswagen e General Motors .

Andersson leadership

Camion pianale GAZon Next, prodotto dal 2014
Nel 2009, Bo Andersson , ex Vicepresidente di General Motors , è stato nominato Presidente/CEO di GAZ Group. Questo è stato un punto di svolta nello sviluppo dell'azienda dopo il periodo di crisi del 2008. Sotto la guida del management estero, l'azienda ha rinnovato la sua gamma di modelli, ha stabilito collaborazioni con i principali produttori internazionali e ha ottenuto i migliori risultati finanziari nella storia dell'azienda. [ citazione necessaria ]

Nel 2010, GAZ ha aggiornato la sua gamma di modelli lanciando la nuova linea GAZelle-BUSINESS con motori diesel e benzina e apparecchiature GPL. [21] Nel 2012 GAZ avvia la preproduzione del veicolo commerciale leggero di nuova generazione GAZelle-Next. Il nuovo modello GAZ sarà lanciato nella produzione di massa nel 2013.

Nel novembre 2010 l'azienda ha deciso di porre fine alla produzione della Volga Siber , il suo ultimo modello di autovettura GAZ, e di interrompere la gamma GAZ Volga . [22] Nel dicembre 2010, il gruppo GAZ ha firmato un memorandum d'intesa con Daimler sulla produzione a contratto di Mercedes-Benz Sprinter presso lo stabilimento GAZ di Nizhny Novgorod. Si prevede che la produzione inizierà nel 2013. [23] Nel giugno 2012 GAZ Group e Daimler hanno annunciato l'inizio dell'implementazione del progetto di produzione a contratto Mercedes-Benz Sprinter presso lo stabilimento GAZ e piani per organizzare la produzione a contratto di motori Mercedes presso lo stabilimento di Yaroslavl Motor di Gruppo GAZ.

Nel febbraio 2011, General Motors e GAZ Group hanno firmato un accordo sull'assemblaggio a contratto della nuova vettura Chevrolet Aveo presso lo stabilimento GAZ di Nizhny Novgorod. [24] A dicembre 2012, la produzione era in corso con una produzione annua prevista di 30.000 veicoli. [25]

Nel giugno 2011, il gruppo Volkswagen Rus e il gruppo GAZ hanno firmato un accordo a lungo termine sulla produzione a contratto presso lo stabilimento GAZ con un investimento totale di 200 milioni di euro. Si prevede di produrre Škoda Yeti , la nuova Volkswagen Jetta e Škoda Octavia . Il volume di produzione totale negli anni di punta sarà di circa 110.000 veicoli. Nel novembre 2011, in base all'accordo di produzione a contratto, GAZ ha avviato l'assemblaggio SKD di Škoda Yeti; la produzione a ciclo completo è iniziata nel dicembre 2012. [26]

Nel 2011, GAZ Group ha ottenuto i risultati più alti nella storia dell'azienda in termini di utile netto, margine di profitto netto e fatturato per dipendente. Nel 2011 i ricavi dell'azienda sono aumentati del 37%, l'EBITDA – del 49% e l'utile netto – di 4 volte. Il fatturato dell'azienda nel 2011 è stato di $ 4,1 miliardi, l'azienda ha guadagnato $ 264 milioni di utile netto.

Nel 2011, Bo Andersson ha ricevuto l'Automotive Executive of the Year Award all'International Automotive Forum organizzato dall'Adam Smith Institute ed è stato nominato Eurostar dell'industria automobilistica nella categoria dei mercati emergenti dall'Automotive News Europe Magazine per i risultati ottenuti nel rinnovamento della gamma di modelli, costituzione di una collaborazione tra il Gruppo GAZ e le principali case automobilistiche internazionali e risultati finanziari positivi dell'azienda nel 2010.

Recenti sviluppi
Nell'aprile 2019, GAZ ha chiesto un salvataggio di 468 milioni di dollari al governo russo, affermando che le sanzioni statunitensi su Oleg Deripaska e sui suoi beni mettono la società a rischio di default. [27] Il 4 luglio 2019, i lavoratori di GAZ hanno protestato contro le sanzioni statunitensi davanti all'ambasciata statunitense a Mosca come opposizione alle misure che secondo loro porteranno al fallimento della società. [28] [29]

Guarda anche
Elenco dei veicoli GAZ


Ingresso principale del sito dell'impianto GAZ
nome nativo
о́рьковский автомоби́льный аво́д
Tipo
Filiale
Industria
Industria della difesa automobilistica
Fondato
1932 ; 89 anni fa Nizhny Novgorod (chiamato Gorky 1932-1990)
Sede centrale
Nizhny Novgorod , NIZ , Russia
Persone chiave
Vadim Sorokin (presidente e CEO di GAZ Group), Siegfried Wolf (presidente del consiglio di amministrazione, OJSC GAZ, Russian Machines), Manfred Eibeck (amministratore delegato, Russian Machines) [1]
Prodotti
Automobili, parti di automobili
Reddito
$ 1,46 miliardi [2] (2017)
Reddito operativo
$ 116 milioni [2] (2017)
Reddito netto
$ 1,58 milioni [2] (2017)
Totale attivo
$ 1,02 miliardi [2] (2017)
Patrimonio netto
$ 43,2 milioni [2] (2017)
Proprietario
Oleg Deripaska
Genitore
Gruppo GAZ
Sito web
Sito web di Gaz
GAZ-51 camion Logo_no


GAZ-51 camion 19


GAZ-51 camion 3c33ab43286009.57eab73ae4c48


GAZ-51 camion DL9A5267_8_9_tonemapped

GAZON



GAZ è il primo produttore russo di
veicoli commerciali.
Il portafoglio di prodotti dell'azienda
comprende
veicoli commerciali leggeri e medi , autobus, motori e
oltre 500 tipi di veicoli speciali


GAZ-51 camion Company_desert


GAZ Automobile Plant (GAZ) è stata fondata nel 1932 quando il primo camion GAZ-AA da "una tonnellata e mezzo" è uscito dalla sua linea. Dal momento della sua costituzione GAZ ha prodotto oltre 18 milioni di veicoli mettendo in produzione oltre 350 modelli e loro derivati. I veicoli GAZ riflettono la storia della Russia e lo sviluppo dell'industria automobilistica. I veicoli prodotti dalla Gorky Automobile Plant sono la metà di intere epoche nella vita del paese.
Il primo GAZ-AA sta uscendo dalle linee. Nizhny Novgorod. 1932
Il primo GAZ-AA sta uscendo dalle linee. Nizhny Novgorod. 1932

afro flower


Torna in alto Andare in basso
 
GAZ-51 camion
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» FER (camion) ERF
» daf XF camion
» ZIL-135 camion
» MAN TGA camion
» daf CF camion

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Camion per passione! :: Passion! :: Camion :: DAF-
Vai verso: