Camion per passione!
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Camion per passione!

Forum Italiano dei Camion
 
IndiceIndice  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

 

 John Deere macchine operatrici

Andare in basso 
AutoreMessaggio
el magutt

el magutt


Messaggi : 9704
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 64
Località : leno lombardia brescia

John Deere macchine operatrici Empty
MessaggioTitolo: John Deere macchine operatrici   John Deere macchine operatrici Icon_minitimeLun Nov 24, 2014 12:19 pm

Deere & Company (marca John Deere), è un americano società e produce agricoltura , la costruzione , e la silvicoltura macchine , motori diesel , trasmissioni (assali, trasmissioni, cambi) utilizzati in attrezzature pesanti, e le attrezzature di cura del prato. Nel 2013, è stato indicato come 85 ° nella Fortune 500 classifica americana e 307 nel Fortune Global 500 ranking. [3]

John Deere fornisce inoltre servizi finanziari e altre attività correlate.

Deere è quotata al New York Stock Exchange sotto il simbolo DE. [4] Lo slogan della società è "Niente corre come un Deere", e il logo è un salto di cervo , con le parole "JOHN DEERE 'sotto di essa. [5] La società utilizza diversi colori del logo per i prodotti da costruzione vs. agricoli. Prodotti agricoli dell'azienda sono identificabili da una caratteristica tonalità di vernice verde, arricchita da finiture di colore giallo.
ers a Moline, Illinois
Tipo Pubblico
Traded come NYSE : DE
S & P 500 componenti
Industria Attrezzature pesanti
Fondato Grand Detour, Illinois [1]
Fondatori John Deere
Sede centrale Moline, Illinois , Stati Uniti
Area servita In tutto il mondo
Persone chiave Sam Allen
( CEO e Presidente )
Prodotti Agricoltura , Edilizia , forestali attrezzature, Consumer & Commercial, motori diesel
Servizi Servizi finanziari
Reddito Aumentare US 37.795 milioni dollari (2013) [2]
Il risultato operativo Aumentare US 5,415 miliardi dollari (2013) [2]
Reddito netto Aumentare US 3,537 miliardi dollari (2013) [2]
Totale attivo Aumentare US $ 59521000000 (2013) [2]
Totale patrimonio netto Aumentare US 10.267 milioni dollari (2013) [2]
Dipendenti 67.000 (2013) [2]
Sito web www.deere.com
Deere & Company ha iniziato quando John Deere, nato a Rutland, Vermont , Stati Uniti d'America il 7 febbraio 1804, si trasferisce a Grand Detour, Illinois nel 1836 per sfuggire fallimento in Vermont . Già una consolidata fabbro , Deere aperto un 1.378 piedi quadrati (128 m 2) negozio a Grand Detour nel 1837, che gli ha permesso di servire come un riparatore generale nel paese, così come un produttore di piccoli strumenti come forconi e pale. Piccoli utensili era solo un inizio, l'elemento che lo distingueva, era l'aratro-acciaio fuso, che è stato sperimentato nel 1837. Prima di ferro aratro di acciaio di Deere, la maggior parte dei contadini o legno aratri che incollati al terreno ricco Midwest e dovuto essere puliti frequentemente. L'aratro in acciaio retro liscio risolto questo problema, e notevolmente aiutato la migrazione nelle Grandi Pianure americane nel 19 ° e 20 ° secolo.

Il modo tradizionale di fare business è stato quello di rendere il prodotto come e quando è stato ordinato. Questo stile era molto lento e come Deere si rese conto che questo non sarebbe stato un modello di business sostenibile così ha aumentato il tasso di produzione con la produzione di aratri prima di metterli in vendita, questo ha permesso ai clienti di vedere non solo che cosa stavano comprando in anticipo ma ha permesso ai suoi clienti di acquistare i suoi prodotti immediatamente. Parola dei suoi prodotti ha iniziato a diffondersi rapidamente.

Nel 1842, Deere entrato in una partnership commerciale con Leonard Andrus e acquistato un terreno per la costruzione di una nuova fabbrica a due piani lungo il River Rock in Illinois. Questa fabbrica, denominata "L. Andrus Plough Produttore", prodotto circa 100 aratri nel 1842 e circa 400 aratri corso del prossimo anno. Collaborazione di Deere con Andrus è conclusa nel 1848, e Deere trasferì a Moline, Illinois per avere accesso alla ferrovia e il fiume Mississippi . C'è, Deere formato una partnership con Robert Tate e John Gould e costruito a 1.440 piedi quadrati (134 m 2) di fabbrica dello stesso anno. Produzione alzò in fretta, e dal 1849 la Deere, Tate & Gould azienda produceva più di 200 aratri al mese. Un'aggiunta due piani per l'impianto è stato costruito, che permette ulteriormente la produzione.

Deere acquistata Tate e Gould di interessi in azienda nel 1853, ed è stato raggiunto nel settore dal figlio Charles Deere . Nel 1857, i totali di produzione della società ha raggiunto quasi 1.120 attrezzi al mese. Nel 1858, una crisi finanziaria a livello nazionale ha preso un tributo sulla società. Per evitare il fallimento, la società è stata riorganizzata e Deere ha venduto i suoi interessi nel settore di suo genero, Christopher Webber, e suo figlio, Charles Deere, che avrebbe preso su la maggior parte dei ruoli manageriali di suo padre. La società è stata riorganizzata nuovamente nel 1868, quando è stato incorporato come Deere & Company. Azionisti originale della società era Charles Deere, Stephen Velie , George Vinton , e John Deere, che ha servito come presidente della società fino al 1886. Nonostante ciò, è stato Carlo che effettivamente gestiva la società. Nel 1869, Charles ha cominciato a introdurre centri di commercializzazione e rivenditori al dettaglio indipendenti per promuovere le vendite della società a livello nazionale.

Nel 1853 Deere acquistata interesse Tate e Gould nella società e suo figlio era in grado di unirsi a lui nell'azienda di famiglia. A quel tempo, la società è stata produce una varietà di prodotti attrezzature agricole oltre a aratri; compresi i carri, fioriere mais e coltivatori. Nel 1890 l'azienda anche fatto un paio di biciclette, ma il focus principale è rimasto sugli attrezzi agricoli.

L'aumento della concorrenza durante i primi anni del 1900 dal nuovo Harvester Company International ha portato l'azienda ad espandere la propria offerta nel settore attuazione, ma è stata la produzione di trattori a benzina che sarebbe venuto a definire le operazioni di Deere & Company nel corso del XX secolo. Nel 1912, Deere & Company presidente William Butterworth (Charles 'son-in-law), che aveva sostituito Charles Deere dopo la sua morte nel 1907, ha iniziato l'espansione della società nel business del trattore. Deere & Company brevemente sperimentato con i suoi modelli di trattori, la maggior successo che è stato il Dain All-Wheel-Drive, ma alla fine ha deciso di continuare la sua incursione nel business del trattore con l'acquisto della società di Waterloo Gasoline Engine nel 1918, che produceva il popolare Waterloo Boy trattore presso le proprie strutture a Waterloo, Iowa . Deere & Company hanno continuato a vendere i trattori con il nome di Waterloo Boy fino al 1923, quando il John Deere Modello D è stato introdotto. L'azienda produce ancora la maggior parte dei suoi trattori a Waterloo, Iowa.

Su un episodio della Travel Channel della serie "Made in America" ​​che ha profilato Deere & Company, ospite John Ratzenberger ha dichiarato che la società non ha mai recuperato qualsiasi materiale di agricoltori americani durante la Grande Depressione . [6]


A John Deere-Lanz 700 trattore
Nel 1956, Deere & Company comprato-out il produttore di trattori tedesco, Heinrich Lanz AG (vedi Lanz Bulldog ).

Questa sezione è incompleta. (Ottobre 2011)
21 ° secolo [ modifica ]
A partire dal 2014 , Deere & Company lavorano circa 67.000 persone in tutto il mondo, di cui la metà sono negli Stati Uniti e in Canada, ed è la più grande società di macchine dell'agricoltura nel mondo. In agosto 2014 la società ha annunciato che è stato a tempo indeterminato licenziando 600 dei suoi lavoratori negli stabilimenti in Illinois, Iowa e Kansas a causa della minore domanda dei suoi prodotti. [7] all'interno degli Stati Uniti, sedi principali della società sono il suo centro amministrativo a Moline, Illinois e stabilimenti di produzione in Europa centrale e sud-est degli Stati Uniti. [8]

Prodotti [ modifica ]
John Deere produce una vasta gamma di prodotti, con diversi modelli di ogni in molti casi.

Macchine agricole [ modifica ]
Prodotti agricoli comprendono, tra gli altri, i trattori, mietitrebbie, mietitrici di cotone, presse, fioriere / seminatrici, macchine SILLAGE e spruzzatori.

Vedi anche: Elenco di trattori John Deere
L'azienda produce falciatrici ed è anche un produttore di consumo e attrezzature commerciali, e spazzaneve ), così come fornitore di motori diesel e motorizzazioni ( assali , trasmissioni , ecc) utilizzati soprattutto in attrezzature pesanti [ citazione necessaria ]} . Altri prodotti mentionable stati / sono motoslitte , veicoli fuoristrada , e StarFire (una vasta area differenziale GPS).

Deere & Company (comunemente noto con il nome di marca John Deere) è una società americana con sede a Moline, Illinois, e leader nella produzione di agricola macchinari nel mondo. È attualmente al 98 ° rango nella classifica Fortune 500. Deere and Company prodotti agricoli, di solito venduto sotto il nome di John Deere, comprendono trattori , mietitrici , presse , fioriere / seminatrici, ATV e attrezzature forestali. L'azienda è anche un fornitore leader di macchine per cantieri , così come le attrezzature utilizzate in prato, giardini e per il giardinaggio , come la corsa, il tosaerba , decespugliatori, motoseghe , neve lanciatori e per un breve periodo, motoslitte .

Prodotti John Deere sono noti per la loro combinazione di colori verde e giallo distintivo. Lo slogan della società è "Niente funziona come un Deere" ed ha l'immagine di un cervo come un logo, un gioco di parole su "niente corre come un cervo."

Inoltre, John Deere produce motori utilizzati nelle apparecchiature pesanti e fornisce servizi finanziari e altre attività correlate che supportano le attività principali.

Deere & Company ha iniziato quando John Deere , nato a Rutland (città), Vermont, Stati Uniti d'America il 7 Febbraio 1804 si trasferì a Grand Detour, Illinois nel 1836 per sfuggire fallimento in Vermont. Già una consolidata fabbro , Deere ha aperto un negozio di 1.378 metri quadrati a Grand Detour nel 1837, che gli ha permesso di servire come un riparatore generale nel paese, così come un produttore di piccoli strumenti come forconi e pale.

Ancora più successo di questi piccoli strumenti era di Deere aratro acciaio fuso , che è stato sperimentato nel 1837. Prima dell'introduzione della Deere dell'aratro dell'acciaio, la maggior parte degli agricoltori usato in ferro o legno, aratri che attaccato al terreno ricco Midwest e ha dovuto essere puliti molto frequentemente . L'aratro in acciaio retro liscio risolto questo problema, e sarebbe di grande aiuto la migrazione nelle Grandi Pianure americane nel 19 ° e 20 ° secolo.

Produzione di Deere di aratri iniziato lentamente, ma aumenta notevolmente quando partì dal tradizionale modello di business di fare apparecchiature come è stato ordinato e invece ha cominciato a fabbricare aratri prima che fossero ordinati e poi metterli in vendita. Questo ha permesso ai clienti di vedere cosa stavano comprando in anticipo, e la parola del prodotto ha cominciato a diffondersi rapidamente.

Partenariati primi Modifica
Nel 1842, Deere entrato in una partnership commerciale con Leonard Andrus e acquistato un terreno per la costruzione di una nuova fabbrica a due piani lungo il fiume Rock in Illinois. Questa fabbrica, denominata "L. Andrus Plough Produttore", prodotto circa 100 aratri nel 1842 e circa 400 aratri corso del prossimo anno. Nonostante il successo, la partnership di Deere con Andrus è conclusa nel 1848, quando si trasferì a Deere Moline, Illinois per avere accesso alla ferrovia e il fiume Mississippi. In Moline, Deere formato una partnership con Robert Tate e John Gould e costruito rapidamente un nuovo stabilimento 1.440 metri quadrati nel 1848. La produzione nello stabilimento alzò in fretta e, dal 1849, la Deere, Tate & Gould azienda produceva più di 200 aratri di un mese , e una storia di due aggiunta al impianto è stato costruito per consentire ulteriore produzione.

Deere & Company Modifica
John Deere acquistata Tate e Gould di interessi in azienda nel 1853, lo stesso anno in cui fu raggiunto nel business dal figlio Charles Deere. Il business ha continuato ad espandersi fino al 1857, quando i totali di produzione della società ha raggiunto quasi 1.120 attrezzi al mese. Poi, nel 1858 una crisi finanziaria a livello nazionale ha preso un tributo sulla società. Per evitare il fallimento, la società è stata riorganizzata e Deere ha venduto i suoi interessi nel settore di suo genero, Christopher Webber, e suo figlio, Charles Deere, che avrebbe preso su la maggior parte dei ruoli manageriali di suo padre. La società è stata riorganizzata l'ultima volta nel 1868, quando è stato incorporato come Deere & Company. Azionisti originale della società era Charles Deere, Stephen Velie, George Vinton, e John Deere, che sarebbe servito come presidente della società fino al 1886. Nonostante ciò, è stato Carlo che effettivamente gestiva la società. Nel 1869, Charles ha cominciato a introdurre centri di commercializzazione e rivenditori al dettaglio indipendenti per promuovere le vendite della società a livello nazionale.

John Deere è morto nel 1886, e la presidenza di Deere & Company passò a Carlo Deere. Ormai la società è stata produce una varietà di prodotti attrezzature agricole oltre a aratri, tra cui carri, fioriere mais, coltivatori. La società ha ampliato anche nel business della bicicletta brevemente durante il 1890, ma l'obiettivo principale della società è rimasta in attrezzi agricoli. L'aumento della concorrenza nel corso del 1900 dal nuovo Harvester Company International ha portato l'azienda ad espandere la propria offerta nel settore attuazione, ma è stata la produzione di trattori a benzina che sarebbe venuto a definire le operazioni di Deere & Company nel corso del XX secolo.

Viene avviato il trattore Affari Modifica
Nel 1912, Deere & Company presidente William Butterworth, che aveva sostituito Charles Deere dopo la sua morte nel 1907, ha iniziato l'espansione dell'azienda nel trattore business. Deere & Company brevemente sperimentato con i suoi modelli di trattori, la maggior successo che è stato il Dain All-Wheel-Drive , ma alla fine ha deciso di continuare la sua incursione nel business del trattore con l'acquisto della società di Waterloo Gasoline Engine nel 1918, che produceva il popolare Waterloo Boy trattore presso le proprie strutture a Waterloo, Iowa. Deere & Company hanno continuato a vendere i trattori con il nome di Waterloo Boy fino al 1923, quando il John Deere Modello D è stato introdotto. L'azienda produce ancora la maggior parte dei suoi trattori a Waterloo, Iowa.

Secondo John Ratzenberger, ospite della serie di Travel Channel "Made in America", Deere & Company non hanno confiscato le attrezzature da agricoltori americani durante la Grande Depressione. Questo è stato rivelato durante il profilo spettacoli di Deere & Company. [1]
Nel 1956, Deere & Company comprato-out il produttore di trattori tedesco, Heinrich Lanz AG . (Vedere Lanz Bulldog ). Questo ha permesso Deere & Co per espandere nel mercato europeo in crescita, con i trattori costruiti localmente, gli agricoltori tedeschi trasferirono a aziende agricole più grandi, dalla famiglia precedente fattoria modello. Diversi produttori locali hanno cessato la produzione piccoli trattori in questo momento in cui sono usciti del business macchine agricole. Tornarono là fondamentali imprese di ingegneria, come la domanda è diminuita e la concorrenza di aziende come John Deere e International Harvester offerto Cv superiore di loro gamme americani.



A partire dal 2006, della Deere & Company impiega circa 47.000 persone in 27 paesi del mondo, compresi gli Stati Uniti, Turchia, Canada, Regno Unito, Cina, Francia, Germania, Spagna, Italia, India, Polonia e Messico, tra molti altri. All'interno degli Stati Uniti, sedi principali della società sono il suo centro amministrativo a Moline, Illinois, così come varie località del Midwest e del sud-est degli Stati Uniti. La maggior parte dei siti di produzione sono in Iowa o Illinois, così come sedi in Europa. Carl Westby è conosciuta come la persona che ha coniato la frase "Niente corre come un Deere."

Le principali fabbriche del Nord America includono:

Waterloo Opere (fonderia, motori, grandi trattori agricoli, gruppi motopropulsori, parti di ricambio, prodotto centro di ingegneria) Waterloo, Iowa
Harvester Opere (grande mietitrebbiatrici) East Moline, IL
Cylinder Division (cilindri idraulici) Moline, Illinois
Seeding Group (attrezzature piantare) Moline, Illinois e Valley City, North Dakota
Davenport Opere (pale gommate, livellatrice, dumper articolati, macchine forestali) Davenport, Iowa
Dubuque Opere (terne, crawler, pale compatte, rimorchio) Dubuque, Iowa
Des Moines Opere (Aratri, raccoglitori di cotone, atomizzatori) Ankeny, Iowa
Ottumwa Opere (fieno e foraggio) Ottumwa, Iowa
John Deere Thibodaux (macchina per la raccolta della canna, raschiatoi) Thibodaux, Louisiana
Horicon Opere (per giardinaggio e per il giardinaggio) Horicon, Wisconsin
Augusta lavori (piccoli trattori commerciali e agricoli) Augusta, Georgia
Welland Opere (caricatori frontali agricole e commerciali, frese, Gators) Welland, Ontario
Altre importanti:

John Deere macchine operatrici Jd_504035_ce_762x458

John Deere macchine operatrici Images?q=tbn:ANd9GcS4xrFCWeUrEZwxq1tLwaokUi0ur1gJg9c6GTdND74kSOz-b2hS

John Deere macchine operatrici Images?q=tbn:ANd9GcTY4ICE7EiPQNKhhNAjN4n30N-0T0FcaV7upvZrFcaFVJF_4OAC

John Deere macchine operatrici Images?q=tbn:ANd9GcQAWtxeFOYdABv_ycQAINKYGSzVpkiuFhvtHkK7XLImOtizeyweJohn Deere macchine operatrici Images?q=tbn:ANd9GcSj2GB_SGyX16ojKfYdKjQX2FBd_lskrMWy5hlOV_WRK_QVmYRSRg


John Deere macchine operatrici Images?q=tbn:ANd9GcQjumCG4LLVvTuGGZZGpnuP1bFNaeJ2qQRgEJkM3PN1M6YjRfUO8g






afro flower
Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt


Messaggi : 9704
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 64
Località : leno lombardia brescia

John Deere macchine operatrici Empty
MessaggioTitolo: settore agricolo forestale/allevamenti zootecnici:Nuovi caricatori John Deere Serie R   John Deere macchine operatrici Icon_minitimeGio Lug 30, 2015 11:42 am

Disponibili da Novembre 2015, i nuovi caricatori John Deere hanno l'aggancio e sgancio semplificati, movimentazione veloce e precisa, grande capacità e massima versatilità. Perfetti per le attività tipiche degli allevamenti, questi caricatori sostituiscono l'attuale Serie H per trattori di medie dimensioni serie 6.

I nuovi caricatori Serie R sono stati progettati per i trattori John Deere Stage IV/FT4, ma sono compatibili anche con i modelli precedenti Stage IIIA e Stage IIIB.

- Aggancio e sgancio semplificati, movimentazione veloce e precisa, grande capacità e massima versatilità: sono queste le parole d'ordine della nuova generazione di caricatori frontali Serie R di John Deere, destinati a imporre nuovi standard di produttività nel panorama agricolo europeo.

Benché progettata per i trattori John Deere Stage IV/FT4, la nuova linea di caricatori frontali Serie R è compatibile anche con i modelli Stage IIIA e Stage IIIB precedenti. Perfetti per le attività tipiche degli allevamenti, questi caricatori sostituiscono l'attuale Serie H per trattori di medie dimensioni serie 6.
Anche il sistema di numerazione dei caricatori John Deere viene modificato, per allinearlo alle designazioni degli ultimi modelli di trattori. La prima cifra indica la compatibilità con la serie di trattori, mentre le ultime due si riferiscono alle dimensioni del caricatore, la lettera indica il livello di specifiche e dotazioni. Quindi, un caricatore 623R è compatibile con un trattore Serie 6M o 6R di media potenza e ha specifiche Premium.
Frutto dello stesso design avanzato dei nuovi trattori John Deere 6R e 6M Stage IV/FT4, i caricatori Serie R hanno bracci curvi e visibilità anteriore e laterale ottimizzata, con possibilità di montare apposite luci in linea con lo stile della macchina. I nuovi caricatori sono progettati anche per adattarsi alle oscillazioni dell'asse anteriore, consentire raggi di sterzata ottimali e permettere il montaggio di parafanghi e pneumatici di grandi dimensioni. -

Disponibili da Novembre 2015, i caricatori Serie R sono altresì dotati di cinematica a Z di nuova concezione con perni riposizionati sui bracci, nuove boccole e angoli di richiamo maggiori, per una capacità di sollevamento aumentata del 10%. Saranno forniti di serie con telai di montaggio e sistema di bloccaggio dell'attacco dell'attrezzo, per un collegamento rapido al trattore. Anche le benne e accessori sono facili da collegare dalla cabina utilizzando il sistema di bloccaggio dell'attrezzo.
Per soddisfare al meglio tutte le esigenze dei clienti, John Deere offre tre opzioni: senza livellamento, con livellamento meccanico e con livellamento idraulico automatico. In via opzionale, l'esclusiva tecnologia di ritorno in posizione RTP offre il massimo della precisione con qualsiasi tipo di attrezzo

Caricatori Serie R: specifiche tecniche

Compatib.
trattori
John
Deere Altezza
sollev.
(mm) Capacità
sollev.
(kg) Blocc.
autom.
attacco e
attrezzo Compatib.
pneum.
grandi
dimens.
Sist.
livell.
autom.
Elettr.
(ESL)

603R 6MC/6RC 3900 1938 √ √ √
623R 6MC/6RC e
6M/6R
piccoli 4100 2272 √ √ √
643R 6M/6R
piccoli e
medi 4300 2279 √ √ √
663R 6M/6R
medi e
grandi 4500 2352 √ √ √
683R 6M/6R
grandi 4500 2538 √ √ √
-

John Deere macchine operatrici 1cccdae4-6935-405f-9706-df949cf25260
John Deere macchine operatrici 90a56698-5183-446f-9e88-faa0507ba804

John Deere macchine operatrici Def10ed7-9bc3-4887-950e-a281cf02f825
Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt


Messaggi : 9704
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 64
Località : leno lombardia brescia

John Deere macchine operatrici Empty
MessaggioTitolo: le nuove pale gommate 444K, 524K e 544K   John Deere macchine operatrici Icon_minitimeMar Ott 13, 2015 11:58 am

John Deere ha deciso di rinnovare la linea Utility Class delle sue pale gommate e ha lanciato in America le nuove 444K, 524K e 544K.

Tutti e tre i modelli montano il motore Deere PowerTech Tier 4 Final con una potenza rispettivamente di 124, 141 e 163 cavalli. Il motore, sostengono da Deere, garantisce alte prestazioni in qualsiasi condizione di lavoro. Per questi nuovi modelli. John Deere ha pensato di migliorare le condizioni di lavoro e il comfort dell'operatore. Secondo quanto riporta equipment world La seduta è resa più comoda e un monitor a colori posto all'interno della cabina consente di monitorare le funzionalità della macchina.

-La cabina è stata costruita in modo da ridurre i rumori esterni, un pulsante start consente di accendere la macchina senza il bisogno di chiavi. La cabina è inoltre provvista di radio AM/FM/WB dotata di porta Usb e sistema di connettività Bluetooth. Ma guardiamo in dettaglio le specifiche tecniche: Pala gommata John Deere 444K: Potenza 124 cavalli, Capacità benna 1.911 metri cubi; forza di rottura 7960 kg; Pala gommata John Deere 524K: Potenza 141 cavalli, Capacità benna 2.102 metri cubi; forza di rottura 9060 kg; Pala gommata John Deere 544K: Potenza 163 cavalli, Capacità benna 2.2936 metri cubi; forza di rottura 1011 kg -
John Deere macchine operatrici 05256037-e23b-41d6-8a00-349888ec0ac0
John Deere macchine operatrici 47053364-6e2c-4802-865d-f675705fe18b

John Deere macchine operatrici 54a0d5ec-0882-4917-9429-23d28cfa140c
Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt


Messaggi : 9704
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 64
Località : leno lombardia brescia

John Deere macchine operatrici Empty
MessaggioTitolo: John Deere: nuova versione degli escavatori 135G e 245 LC   John Deere macchine operatrici Icon_minitimeMar Lug 12, 2016 7:15 pm

Nuova versione per gli escavatori John Deere serie G a raggio di rotazione ridotto. Si tratta del 135G e del 245G, costruiti per rendere la stessa efficienza del fratelli maggiori in spazi ridotti.
Possono essere utilizzati in una vasta gamma di operazioni: rigenerazione urbana, manutenzione stradale e del territorio.

L'upgrade principale riguarda il motore, entrambi montano un motore diesel EPA Tier 4 Final (T4F)/EU Stage IV. La versione adottata nell'escavatore 135G ha una potenza di 78 kW mentre il motore del 245G LC ha una potenza di 118 kW. Entrambi non richiedono il filtro antiparticolato.
Gli escavatori a raggio di rotazione ridotto 135G e 245G LC aiutano gli operatori a lavorarare in spazi ristretti – afferma Mark Wall product manager John Deere - con la possibilità di muoversi e aggirare gli ostacoli con estrema facilità. Per una maggiore sicurezza e praticità di guida, nei nuovi modelli abbiamo deciso di aggiungere una telecamera posteriore, un sistema idraulico rinnovato e la possibilità di gestire gli attacchi delle attrezzature direttamente dalla cabina”.

Nelle nuove versioni inoltre l'operatore può scegliere tra tre modalità di scavo a seconda delle necessità e della qualità del terreno.

Un monitor LCD multilingua fornisce le informazioni principali sulla macchina e le operazioni di lavoro.

John Deere macchine operatrici 99326bfa-7852-49ea-bef5-d09b2321d4b9
John Deere macchine operatrici 560ee312-c935-43ff-8e9f-dd5389ce5c84
Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt


Messaggi : 9704
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 64
Località : leno lombardia brescia

John Deere macchine operatrici Empty
MessaggioTitolo: Trattori: John Deere i compatti 5R   John Deere macchine operatrici Icon_minitimeMer Ott 19, 2016 10:46 am

John Deere lancia una serie di trattori compatti dedicati alle esigenze delle aziende medio-piccole. Sviluppati sulla base dei precedenti modelli 5R, sono stati progettati per offrire un maggiore livello di comfort, compattezza ed efficienza.
La nuova famiglia 5R ha un passo ottimizzato di 2,25 e combina un telaio a fusione unica ricurvo con un centro di gravità basso per facilitare l’installazione in movimento del caricatore frontale, mantenendo inalterati i livelli di manovrabilità con un raggio di sterzata di soli 3,75 m, anche con il caricatore montato.

I nuovi modelli 5090R da 90 CV, 5100R da 100 CV, 5115R da 115 CV e 5125R da 125 CV sono dotati di motori PWX John Deere da 4,5 litri a basso consumo di carburante, conformi allo standard Stage IIIB/T4i. Grazie al sistema Transport Power Management (TPM), questi motori a 4 cilindri solo diesel forniscono 10 CV in più per le applicazioni di trasporto.

È possibile scegliere fra tre varianti di trasmissione, che includono il modello base CommandQuad™ manuale 16/16, con quattro gamme e quattro marce PowerShift per ogni gamma, CommandQuad™ automatica 16/16 e Command8 32/16, con otto marce PowerShift e una modalità ECO che consente una velocità massima di 40 km/h a 1759 giri/min.
Con un peso di spedizione di 4,3 tonnellate, i nuovi trattori della serie 5R sono in grado di sollevare fino a 4,7 o, in via opzionale, 5,3 tonnellate. Il sistema idraulico a centro aperto è dotato di una pompa standard da 96 litri/min ed è anche disponibile con una versione a compensazione di pressione e portata (PFC) da 117 litri/min. I quattro distributori idraulici, a controllo meccanico od elettronico, assicurano cicli di lavoro veloci.


John Deere macchine operatrici 7c517082-392d-4ba1-91ff-58fc6ae3220b



John Deere macchine operatrici 3b45259f-1042-460c-a328-ad730c61daaf




John Deere macchine operatrici 6a912855-4d7f-4a35-9e9c-4a7bd203138e
Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt


Messaggi : 9704
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 64
Località : leno lombardia brescia

John Deere macchine operatrici Empty
MessaggioTitolo: mietitrebbia    John Deere macchine operatrici Icon_minitimeMar Nov 08, 2016 2:24 pm

John Deere macchine operatrici 4cf259ed-4eba-4da8-a870-c44d569fad29
John Deere macchine operatrici 52e5ec20-305e-4561-b53a-d180e03ccb29
La mietitrebbia W330 presenta due nuove opzioni per il 2017. Un sistema di comando dell'altezza a distanza consente all'operatore di memorizzare un'impostazione a fine campo e una posizione dell'altezza di taglio che possono essere rapidamente ripristinate dopo la svolta a fine campo. Il controllo automatico della testata assicura che l'altezza della barra di taglio segua il profilo del terreno e che l'altezza di taglio sia più costante.
le mietitrebbie serie W400, le barre di taglio 300R verranno sostituite con le testate 600R caratterizzate da diametro più grande della coclea di ingresso e piastre di alimentazione in acciaio inossidabile.

La nuova opzione di regolazione attiva al terreno (ATA) regola il crivello superiore, quello inferiore e la ventola del cassoncino di pulizia su terreni in pendenza ottenendo fino al 30% di produttività in più sui pendii con fino a 10 gradi di inclinazione Il sistema tiene conto del tipo di granella che viene raccolto e modifica le impostazioni della ventola e del crivello superiore di conseguenza.

Il collo alimentatore a regolazione idraulica delle nuova mietitrebbie Serie S consente al conducente di inclinare la barra di taglio idraulicamente dalla cabina e di modificare l'altezza di taglio durante la marcia. Al fine di ridurre i tempi di trasporto e risparmiare i consumi di carburante, sulle mietitrebbie S680 e S690, oltre che sui modelli S670, T560, T670 e W660, sarà disponibile una velocità di trasporto opzionale di 40 km/h e la gestione del regime del motore.

La nuova testata Premium Flow 640PF è stata sviluppata come prodotto premium ha una coclea da 76 cm in grado di introdurre nella mietitrebbia perfino colza alta e verde. In più, le velocità della cinghia sono regolabili idraulicamente per mantenere un flusso costante di colture alte o allettate su tutta la larghezza di taglio di 12,2 m. La testata è in grado di alzarsi ed abbassarsi di 100 mm per adattarsi al terreno irregolare e prevenire danni alla barra di taglio.
Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt


Messaggi : 9704
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 64
Località : leno lombardia brescia

John Deere macchine operatrici Empty
MessaggioTitolo: John Deere serie 5R trattori agricoli   John Deere macchine operatrici Icon_minitimeMer Feb 08, 2017 10:19 am

John Deere porta in tour i trattori della serie 5R. I nuovi compatti John Deere saranno protagonisti nei prossimi mesi di una serie di eventi distributi su tutto il territorio nazionale.

John Deere macchine operatrici B9c8e62e-b429-4caf-970a-3c334da076dc


John Deere macchine operatrici 6a912855-4d7f-4a35-9e9c-4a7bd203138e
John Deere lancia una serie di trattori compatti dedicati alle esigenze delle aziende medio-piccole. Sviluppati sulla base dei precedenti modelli 5R, sono stati progettati per offrire un maggiore livello di comfort, compattezza ed efficienza.

La nuova famiglia 5R ha un passo ottimizzato di 2,25 e combina un telaio a fusione unica ricurvo con un centro di gravità basso per facilitare l’installazione in movimento del caricatore frontale, mantenendo inalterati i livelli di manovrabilità con un raggio di sterzata di soli 3,75 m, anche con il caricatore montato.

I nuovi modelli 5090R da 90 CV, 5100R da 100 CV, 5115R da 115 CV e 5125R da 125 CV sono dotati di motori PWX John Deere da 4,5 litri a basso consumo di carburante, conformi allo standard Stage IIIB/T4i. Grazie al sistema Transport Power Management (TPM), questi motori a 4 cilindri solo diesel forniscono 10 CV in più per le applicazioni di trasporto.

È possibile scegliere fra tre varianti di trasmissione, che includono il modello base CommandQuad™ manuale 16/16, con quattro gamme e quattro marce PowerShift per ogni gamma, CommandQuad™ automatica 16/16 e Command8 32/16, con otto marce PowerShift e una modalità ECO che consente una velocità massima di 40 km/h a 1759 giri/min.



Con un peso di spedizione di 4,3 tonnellate, i nuovi trattori della serie 5R sono in grado di sollevare fino a 4,7 o, in via opzionale, 5,3 tonnellate. Il sistema idraulico a centro aperto è dotato di una pompa standard da 96 litri/min ed è anche disponibile con una versione a compensazione di pressione e portata (PFC) da 117 litri/min. I quattro distributori idraulici, a controllo meccanico od elettronico, assicurano cicli di lavoro veloci.

John Deere macchine operatrici 6a912855-4d7f-4a35-9e9c-4a7bd203138e



http://www.mmtitalia.it/dotAsset/3b45259f-1042-460c-a328-ad730c61daaf.jpg

John Deere macchine operatrici 7c517082-392d-4ba1-91ff-58fc6ae3220b
Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt


Messaggi : 9704
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 64
Località : leno lombardia brescia

John Deere macchine operatrici Empty
MessaggioTitolo: John Deere è Machine of the Year al SIMA di Parigi   John Deere macchine operatrici Icon_minitimeMar Mar 28, 2017 9:47 am

La giuria internazionale ha assegnato per l’edizione 2017 di SIMA due importanti riconoscimenti a John Deere.
Nell’ambito del tradizionale concorso internazionale “Machine of the Year”, che ad ogni edizione del SIMA di Parigi e dell’Agritechnica di Hannover premia le macchine agricole che si sono maggiormente distinte per tasso di innovazione, tecnologia e prestazioni, la giuria internazionale composta da 28 esponenti della stampa tecnica internazionale ha assegnato per l'edizione 2017 di SIMA due riconoscimenti a John Deere
Il marchio del Cervo si è infatti aggiudicato il premio nella categoria dei trattori XXL con potenza superiore ai 400 cavalli, assegnato ai nuovi John Deere 9RX, e quella dei trattori L con potenza da 180 a 280 cavalli, dove a conquistare il primo posto sono stati altri due modelli della casa statunitense, il 6230R e il 6250R. Composta da quattro modelli con potenze installate da 470 a 620 cavalli, la nuova serie 9RX presenta un grande carrello robusto e un sistema di cingoli progettato per offrire potenza, durata e qualità di guida migliori, in particolare nella gestione di grandi attrezzi sul campo.

Il trasferimento della potenza a terra rende questi trattori una soluzione per le applicazioni di traino impegnative quali coltivazione, aratura, erpicatura e ripuntatura, applicazioni di semina su vasta scala o anche in operazioni non agricole.

I nuovi trattori 9470RX e 9520RX,in particolare, sono equipaggiati con motori John Deere PowerTech™ PSS da 13,5 l, mentre i modelli 9570RX e 9620RX utilizzano motori Cummins QSX da 15,0 l. Con sistema raffreddato di ricircolo dei gas di scarico (EGR), tecnologia a turbocompressore migliorata, filtro antiparticolato diesel (DPF) e tecnologia di riduzione catalitica selettiva (SCR), entrambe le marche di motori sono conformi alle norme sulle emissioni Stage IV/Final Tier 4 ed erogano la coppia e la potenza necessarie a gestire le condizioni di campo più difficili. Disponibili con larghezza da 30 pollici, i cingoli sono progettati per restare entro il limite di 3 m di larghezza totale della macchina.

John Deere macchine operatrici 2e0565d2-65fe-454f-872a-a24b655a7d1e

John Deere macchine operatrici 90302266-a4fe-4ba4-9084-ec717025c806
Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt


Messaggi : 9704
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 64
Località : leno lombardia brescia

John Deere macchine operatrici Empty
MessaggioTitolo: John Deere Gruppo DEERE   John Deere macchine operatrici Icon_minitimeMer Ago 30, 2017 6:39 pm

John Deere nacque nel 1804 nel Vermont, un piccolo stato a nord degli Stati Uniti, da una famiglia di agricoltori di origine inglese. A 17 anni andò a fare l’apprendista fabbro e inseguito aprì una propria officina dove cominciò a costruire delle forche e dei badili che divennero noti nel circondario per la loro accurata finitura.

Nel 1836 decise di trasferirsi verso i più ricchi mercati dell’ovest e si fermò a Grand Detour, dove iniziò a costruire aratri con una caratteristica esclusiva: il versoio era costruito in acciaio “legato” ed era finito “a specchio”, in modo da scaricare senza trattenerla, anche la terra argillosa come quella dell’Illinois. Una decina di anni dopo, nel 1848, traslocava a Moline sulle rive del Mississippi, dove il fiume offriva la via indispensabile per lo sviluppo del lavoro. Qui John Deere impostò una fabbrica capace di costruire alcune migliaia di aratri l’anno in sette modelli diversi. Il prodotto venne accolto favorevolmente dal mercato con una richiesta in costante crescita al punto che, nel 1968, quando venne costituita la Deere & Company, furono venduti 41 mila aratri.
Intanto, John e il figlio Charles cominciarono a guardarsi attorno per ampliare la gamma di attrezzi da offrire agli agricoltori. All’inizio furono macchine per la fienagione, poi le seminatrici, le falciatrici per mais, i carri e, nel 1918 la Compagnia acquistò la Waterloo Gasoline Tractor, costruttrice di un trattore obsoleto di linea a fronte del Fordson e del Wallys, ma con un’affidabilità oltre ogni dubbio. La Waterloo era stata fondata da John Froelich, l’uomo che, nel 1892 costruì il primo trattore della storia col quale trebbiò ininterrottamente per 50 giorni nello stato dello Iowa. La Waterloo progettò diversi modelli prima di arrivare al bicilindrico orizzontale che destò l’interesse della Deere, e del quale ne vennero costruiti, dal 1914 al 1917, bel 8 mila esemplari in dodici versioni.
I trattori Waterloo Boy entrarono nel catalogo Deere senza mai portarne il nome. Ne porteranno invece il nome i derivati da questo modello che gli ingegneri della Casa si misero subito a modificare per renderlo più moderno. Restò il motore bicilindrico, ma con la testa rivolta in avanti e non più verso l’operatore; vennero ripartite le masse in modo da ottenere una distribuzione di pesi più equilibrati, il radiatore fu posto fronte marcia e gli fu dato un cofano a copertura del serbatoio del combustibile. Questo veicolo, che prese il nome di John Deere modello D, restò in vita sino dal 1924 al 1953 per circa 160 mila esemplari. Fu la volta poi di molti tipi, tutti rigorosamente bicilindrici, ma con diverse cilindrate e potenze, tra i quali i più importanti numericamente furono il tipo A ( dal1934 al 1952 per 280 mila unità), il tipo B (dal1935 al 1952, per 300 mila esemplari), i tipi AO - AR (dal 1936 al 1953 per 280 mila esemplari).

Verso la fine del 1956, John Deere annunciò d’aver acquisito la maggioranza delle azioni del complesso Lanz i cui trattori, a partire dall’estate del 1958 presero il colore verde con ruote gialle, mentre lo scudo anteriore venne sostituito dal cervo che salta. Dopo poco tempo John Deere abbandonò lo storico motore bicilindrico per passare al quattro e oltre.

Oggi la Casa americana viene considerata la più grande impresa di macchine agricole del mondo, assieme alla CNH.


Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt


Messaggi : 9704
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 64
Località : leno lombardia brescia

John Deere macchine operatrici Empty
MessaggioTitolo: caricatore loader 944K john deere   John Deere macchine operatrici Icon_minitimeDom Ott 01, 2017 12:42 pm

loader 944K john deere

John Deere macchine operatrici WheelLoader_944K_RightFacing_r4d074519_large_06ece320e930bf3d030bb15ccf39b54b3d4ed014
944K
Potenza netta: 400 kW (536 CV) a 1.600 giri / min
Capacità benna: 7.65 m³ (10 yd.)
Peso di esercizio: 53 500 kg (117.947 libbre)

John Deere macchine operatrici John-Deere-444K

Un trio di John Deere K-Series pale gommate - i 444K, 524K e 544K - hanno ricevuto aggiornamenti come la società si muove per aderire agli standard di emissione finale di Tier 4.

"L'obiettivo dell'aggiornamento dei nostri pattumiere di serie di K-Series è stato quello di costruire la piattaforma affidabile dei modelli precedenti, offrendo più caratteristiche produttive ispirate al cliente per aumentare il tempo di impiego, inclusi controlli giornalieri più facili e accesso alla manutenzione e capacità di lavorare in tutti aree, indipendentemente dalle condizioni di qualità dell'aria ", ha dichiarato Chris Cline, responsabile marketing di prodotti per i pale gommate utility, John Deere Construction & Forestry. "Se sei un costruttore di strada, un sviluppatore di siti, un giardinaggio o gestisci un bestiame o un impianto di latte, i nuovi pattumi di utilità forniscono il meglio nella stabilità della classe e nei comandi idraulici, nella massima durata e nella funzionalità senza pari. I nostri clienti possono fare di più con queste macchine ".

L'implementazione di motori diesel John Deere PowerTech EPA Final Tier 4 (FT4) / EU Stage IV consente agli operatori di lavorare ovunque, anche in aree di non-ricevimento. Il motore PowerTech offre una coppia impressionante, 444K (124 CV), 524K (141 CV), 544K (163 CV), per aiutare a mantenere buone velocità e velocità della benna in e fuori dal mucchio per carichi pesanti, anche in acqua bagnata Materiale.

I pale K serie implementano l'idraulica in stile escavatore che rilevano il carico e forniscono il flusso necessario per funzioni combinate e veloci cicli di lavoro veloci. Una trasmissione coppia-convertitore PowerShift utilizza la tecnologia Smart-Shift per valutare costantemente le condizioni di velocità e di carico.

La nuova trasmissione standard a cinque velocità del 544K con convertitore di coppia di bloccaggio negli ingranaggi 2-5 offre una maggiore accelerazione, cicli di velocità e ottimizza l'efficienza energetica e il consumo di carburante durante il trasporto, la rotazione e l'arrampicata di rampa.

I miglioramenti realizzati nell'ambito del comfort dell'operatore comprendono un monitor multifunzione avanzato con informazioni di diagnostica e manutenzione, vetro colorato e un pacchetto di soppressione del suono di livello 1 che riduce il rumore del motore sentito dall'operatore e dagli astanti, riducendo così l'affaticamento dell'operatore e aumentando la produttività nei siti di lavoro che si trovano in zone o in aree che presentano restrizioni di rumore.

Simile ad altre macchine da costruzione John Deere , gli operatori troveranno comfort nella sede ad alta velocità della serie K. Un inizio senza chiave e un facile funzionamento di una serie di funzioni della macchina consentono all'operatore di ottenere una maggiore produttività dal caricatore di rotelle. Gli operatori avranno inoltre due offerte radio opzionali: un AM / FM / WB con porta ausiliaria o AM / FM / WB
e XM Satellite Radio con porta ausiliaria, connettività USB e Bluetooth.

Per eliminare i tempi di inattività , i modelli della serie K sono dotati di morsetti di batteria remoti per un avviamento veloce e facile. Il vano motore può rimanere chiuso e bloccato per caricare le batterie, riducendo così la minaccia di vandalismo. Queste macchine dispongono inoltre di una piattaforma opzionale a destra e di passi per un facile accesso al lato destro della macchina.

I pale gommate di classe utility continuano a vantare la migliore diagnostica a bordo della classe che fornisce informazioni dettagliate per la risoluzione dei problemi per una diagnosi e una riparazione più rapide. Come i loro predecessori, i modelli dispongono dell'esclusivo sistema Quad-Cool di John Deere che è ineguagliabile nel fornire la massima efficienza di raffreddamento e facilità di pulizia.

Gli operatori che cercano di sfruttare al meglio i loro 444K, 524K o 544K possono contare su Ultimate Uptime con John Deere WorkSight. Con Uptime Ultimo, gli operatori ricevono ispezioni pre-consegna e follow-up; tre anni di telematica JDLink, prognostici di bruciatura della macchina e diagnostica remota, capacità di programmazione; e la possibilità di aggiungere soluzioni Uptime fornite dal rivenditore per personalizzare il pacchetto alle esigenze individuali.

John Deere aggiorna i pale gommate di serie K

John Deere macchine operatrici John-Deere-544K

John Deere macchine operatrici John-Deere-444K


John Deere macchine operatrici John-Deere-210G-LC-Excavator

John Deere macchine operatrici John-deere-644k-it-loader-sumner-QLD_1l

John Deere macchine operatrici JD_444K_1.558c74c6a857a

John Deere macchine operatrici John-deere-backhoe-02

John Deere macchine operatrici 16478_en_04916_2254_jd-644k-hybrid-4-large


John Deere macchine operatrici Deere_644k_bucket-1

John Deere macchine operatrici John-deere-loaders-544k-4dc7d3cf-1

John Deere macchine operatrici 2009-JOHN-DEERE-544K_450x338px

John Deere macchine operatrici John-deere-loaders-544k-4dc7d3cf-1

John Deere macchine operatrici John-deere-loaders-544k-4dc7d3cf-4
John Deere 544K
John Deere macchine operatrici John-deere-loaders-544k-4dc7d3cf-5


John Deere macchine operatrici 2015-john-deere-544k-769-p1


John Deere macchine operatrici F7d2e49bddb0c765f902400048a88401--heavy-equipment-charlotte-nc


John Deere macchine operatrici Jdwheelloaderpins

John Deere macchine operatrici 23690003

John Deere macchine operatrici 1964796-1

Trojan 1500C


John Deere macchine operatrici 544J

John Deere macchine operatrici 544J

John Deere macchine operatrici 23690003


John Deere macchine operatrici 23690002

John Deere macchine operatrici 23690004
1977 John Deere 644B Wheel Loader

John Deere macchine operatrici 23690005


John Deere macchine operatrici 771764_3722_159_0001


John Deere macchine operatrici 760925_6002_159_0001

John Deere 624KR Wheel Loader

John Deere macchine operatrici 760925_6002_160_0001
John Deere macchine operatrici 760925_6002_161_0001


John Deere macchine operatrici 760925_6002_162_0001
John Deere macchine operatrici 760925_6002_106_0001

John Deere macchine operatrici 760925_6002_159_0001

Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt


Messaggi : 9704
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 64
Località : leno lombardia brescia

John Deere macchine operatrici Empty
MessaggioTitolo: Trattori 5E John Deere   John Deere macchine operatrici Icon_minitimeLun Dic 18, 2017 11:58 am

Trattori 5E John Deere

I collaudati trattori 5E a 3 cilindri di John Deere offrono un buon rapporto qualità/prezzo e sono stati progettati per allevamenti di bestiame e aziende agricole di piccole dimensioni. I nuovi modelli 5058E, 5067E e 5075E saranno disponibili da Agritechnica (novembre 2017) in poi con nuove funzionalità. Offrono maggiore comfort, un nuovo design e conformità completa ai requisiti sulle emissioni Stage IIIB.

Tutti e tre i modelli sono dotati di motore PowerTech E John Deere, con un buon livello di risparmio di carburante. Il motore a 3 cilindri da 2,9 l a controllo elettronico è conforme alle normative sui requisiti dello standard Stage IIIB grazie all’apprezzata soluzione ‘Solo Diesel’ di John Deere. Per i modelli 5E sono disponibili per l’ordine 2 opzioni di trasmissione, con la nuova trasmissione PowrReverser™️ 24/12 con velocità massima di 40 km/h. La PTO standard da 540 giri/min funziona a un regime nominale di 2100 giri/min, mentre la versione ECO 540E gira a 1600 giri/min.

Il comfort della cabina è aumentato in modo significativo. La nuova console destra, insieme al sistema sollevamento ed abbassamento rapido EQRL (Electric Quick Raise & Lowering) compreso nelle dotazioni base, semplificano le operazioni. Altre funzionalità comprendono anche l’innesto della PTO elettroidraulico e l’acceleratore manuale. Il nuovo quadro strumenti digitale consente di monitorare meglio le principali funzioni del trattore. I modelli 5E possono essere ordinati con un nuovo sedile con sospensione pneumatica per un comfort di guida ancora superiore.


John Deere macchine operatrici 47c3d82d-4f09-4755-86ec-467e6115c370
Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt


Messaggi : 9704
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 64
Località : leno lombardia brescia

John Deere macchine operatrici Empty
MessaggioTitolo: Re: John Deere macchine operatrici   John Deere macchine operatrici Icon_minitimeMer Feb 07, 2018 11:01 am

http://www.mmtitalia.it/dotAsset/5e7942ad-e79d-495b-8ca9-b48779c824a2.jpg
Anche in questo 2018 Fieragricola, la manifestazione che da oltre un secolo riunisce a Verona il gotha della meccanizzazione agricola internazionale, vedrà fra i suoi protagonisti assoluti John Deere. Il marchio statunitense parteciperà alla 113a edizione della kermesse veronese, in programma dal 31 gennaio al 3 febbraio 2018, con una selezione delle più importanti novità introdotte in questi ultimi mesi.

Sarà particolarmente nutrita la rappresentativa messa in campo da John Deere in occasione dell'edizione 2018 di Fieragricola, che schiererà alcuni fra i modelli di punta delle serie di trattori 5 Specializzati e Utility, 6R e 6M, 8R accanto alle ultime novità per il segmento delle macchine da raccolta. Sotto i riflettori nei 700 metri quadrati dello stand John Deere (Padiglione 6/Stand D1-D3) saranno alcune novità come il nuovo trattore specializzato 5100GL, il versatile 5075E, il nuovo 5090RN versione stretta, affiancati da alcuni modelli di successo consolidato il 5090GN, il 5090M, il 6175M, il 6250R e l'8400R. Non mancheranno naturalmente le macchine da raccolta, rappresentate da due big come la mietitrebbia ad alta automazione S700, in questa occasione allestita con barra 625F, e la trincia semovente 8600 allestita con barra 475+.


Come da tradizione, anche questa edizione di Fieragricola ospiterà sessioni quotidiane di prove dinamiche all’interno del Dynamic Show, una spettacolare dimostrazione dei modelli più all’avanguardia dei marchi leader al lavoro, con esperti che spiegheranno in diretta le caratteristiche tecniche e le potenzialità dei mezzi. Ricca anche in questo caso la rappresentativa John Deere, che schiererà in campo un totale di sette modelli appartenenti alle serie 5G specializzati, 4R, 5R, 6R e 7R allestiti per l’occasione con diverse tipologie di attrezzature e soluzioni di guida automatica e documentazione. Presentazioni live di prodotto avranno inoltre luogo quotidianamente presso lo stand John Deere, dedicate alle più recenti novità tecnologiche e di prodotto introdotte dal marchio del Cervo.

Sempre nel corso delle quattro giornate di Fieragricola avrà luogo un ulteriore evento che, ancora una volta, consacrerà la leadership tecnologica di John Deere nel settore della meccanizzazione agricola. Saranno ben cinque, infatti, i trofei assegnati a John Deere dal “Premio Innovazione”, il concorso organizzato da Veronafiere in collaborazione con Edizioni L’Informatore Agrario destinato ai costruttori che si sono particolarmente distinti per l’originalità e il grado di innovazione delle proposte presentate. La giuria del Premio Innovazione ha in particolare assegnato il riconoscimento Foglia d'Oro dell'Innovazione alle soluzioni Guida attiva dell’attrezzatura integrata sul trattore, la nuova tecnologia di guida attiva dell’attrezzatura integrata sul trattore che consente il tracciamento e la guida precisa di sarchiatrici senza componenti idraulici aggiuntivi sull’attrezzatura grazie a dei dispositivi di spostamento laterale montati sulle parallele del sollevatore posteriore del trattore, e l'assistenza tecnica connessa - Expert Alerts, un sistema in grado di monitorare costantemente la macchina e prevederne fermi in stagione. La Foglia d'Argento


dell'Innovazione è stata invece assegnata a Active Yield, soluzione in grado di monitorare attivamente la resa grazie a tre sensori posizionati all’interno della tramoggia senza dover più effettuare operazioni che sottraggono tempo prezioso come le calibrazioni manuali e la pesatura dei rimorchi, Smart MFWD, una nuova unità integrale intelligente che determina, sulla base di segnali radar o velocità GPS, lo slittamento delle ruote motrici e, perciò, l’attivazione e/o la disattivazione della trazione integrale, e StalkBuster, un dispositivo costituito da una serie di gruppi trincianti posizionati al di sotto della barra di taglio che consente di distruggere gradualmente gli stocchi direttamente durante l’operazione di raccolta in modo da contrastare con la massima efficacia la diffusione della piralide senza necessità di utilizzare prodotti fitosanitari.


John Deere macchine operatrici Db8b49d6-b632-43d5-baba-0e105dacf31a
Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt


Messaggi : 9704
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 64
Località : leno lombardia brescia

John Deere macchine operatrici Empty
MessaggioTitolo: Re: John Deere macchine operatrici   John Deere macchine operatrici Icon_minitimeMar Mar 27, 2018 11:48 am

100 anni fa Deere & Company faceva il suo ingresso nel settore dei trattori. La più grande storia di successo nel settore delle macchine agricole è iniziata con il Waterloo Boy nel Midwest degli Stati Uniti. Oggi John Deere è il principale produttore mondiale di trattori agricoli e l'azienda produce trattori "intelligenti" in 12 stabilimenti in tutto il mondo.
Nel 1918, l'acquisizione da 2,25 milioni di dollari della Waterloo Gasoline Engine Company in Iowa ha segnato l'ingresso di John Deere nel settore dei trattori. Si trattò di un investimento molto dibattuto e controverso poiché molti critici non credevano nel futuro dei trattori e continuavano a fare affidamento sull'uso della tradizionale potenza dei cavalli. Nessuno si aspettava che il business dei trattori si sarebbe trasformato nella produzione chiave per la crescita dell'azienda.

Il Waterloo Boy modello "N", fabbricato dal 1917 al 1924, con i suoi 12 CV è stato il primo trattore costruito a marchio John Deere. Il primo trattore con marchio John Deere completamente verde e giallo è stato invece il modello "D", costruito tra il 1923 e il 1953: da qui è cominciata la storia di grande successo dei trattori dell'azienda. Il modello "B" è stato il più venduto di tutti i tempi di John Deere, con 300.000 unità vendute dal 1935 al 1953, mentre il 4020 è diventato il trattore a modello singolo più venduto, con un totale di 175.000 unità prodotte dal 1963 al 1971. John Deere è diventato il leader delle vendite di trattori in tutto il mondo per la prima volta nel 1963.

Nel 1956 John Deere acquisì la fabbrica di trattori Heinrich Lanz AG, a Mannheim, in Germania. Con questa acquisizione la società ha ampliato per la prima volta la propria attività produttiva in Europa. Anche Lanz vantava una lunga storia nel settore dei trattori, avendo lanciato il popolare modello Lanz Bulldog nel 1921.


Negli anni successivi John Deere ha continuato a rafforzare la sua posizione nel settore dei trattori. Dopo essere stata la prima azienda a offrire il servosterzo sui trattori nel 1954, un'altra importante pietra miliare fu l'introduzione, nel 1966, della ROPS (Roll-Over Protective Structure, struttura di protezione antiribaltamento) come elemento aggiuntivo di sicurezza, che stabilì uno standard per l'intero settore. Inizialmente disponibile come opzione nel 1973, la cabina Sound-Gard è stato il primo posto di guida con controllo della temperatura che impediva l'ingresso della polvere, mentre la trasmissione PowerShift introdotta per la prima volta nel 1964 forniva ai trattori John Deere un cambio marcia migliore e una maggiore produttività sul campo.


Oggi il trattore non è usato più solamente per trainare attrezzi, in quanto trattori agricoli, macchine e attrezzi possono essere collegati tra loro in modo “intelligente”. Ad esempio, l'automazione del trattore consente a una pressa di "parlare" con il trattore stesso per la regolazione automatica di funzioni come la velocità di avanzamento a seconda del carico di lavoro. Il trasferimento dati tramite cellulare consente agli agricoltori di raccogliere dati dalla semina alla raccolta e inviarli automaticamente all'ufficio dell'azienda. La documentazione sul campo permette di visualizzare i dati dell'intera catena di produzione e aumenta la trasparenza per i consumatori. Agricoltori e imprenditori possono utilizzare questi dati per prendere decisioni agronomiche, ad esempio su fertilizzanti e prodotti chimici



La storia dei 100 anni di successi e innovazioni di John Deere, dal Waterloo Boy da 12 CV al trattore "intelligente" di oggi, viene celebrata presso le fabbriche di trattori della compagnia di tutto il mondo. I dipendenti, le loro famiglie e gli altri ospiti sono stati invitati a guardare dietro le quinte della produzione di trattori John Deere e la fabbrica di Mannheim organizzerà una sfilata di trattori attraverso in città.

Il Forum John Deere di Mannheim presenta un'esposizione di trattori d'epoca e classici che hanno fortemente influenzato la storia dell'azienda, tra cui un Waterloo Boy originale, mentre il negozio del Forum offre una varietà di articoli di merchandising per gli appassionati tra cui una edizione speciale del modello 9RX, cappellini, camicie e tazze.

La celebrazione dei 100 anni di attività dei trattori John Deere può essere seguita su www.deere.it, Facebook e YouTube



John Deere macchine operatrici 1034b637-3d6d-441f-88d7-cbe17da1692b


John Deere macchine operatrici F9034f55-a511-4a65-a0e1-ed809ccdcf11
Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt


Messaggi : 9704
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 64
Località : leno lombardia brescia

John Deere macchine operatrici Empty
MessaggioTitolo: John Deere   John Deere macchine operatrici Icon_minitimeDom Apr 29, 2018 6:57 pm

John Deere

John Deere
John Deere è il marchio e spesso sinonimo di Deere & Company , gli Stati Uniti e leader mondiale nel settore delle macchine e attrezzature agricole (2007), i cui altri prodotti includono macchinari per la silvicoltura, attrezzature per l'edilizia e attrezzature per la cura del prato semoventi, il tutto supportato da una densa impronta internazionale Rete di distribuzione in tutto il mondo.

storia
Nel 1837, il fabbro John Deere (nato il 7 febbraio 1804 a Rutland (Vermont), † 17 maggio 1886 a Moline) si sviluppò a Grand Detour (Illinois, 22 km a sud dell'Oregon, Illinois) con un processo di affilatura e lucidatura finora sconosciuto. (originariamente sviluppato per gli aghi in pelle), il primo aratro in acciaio autopulente che pone le basi per la sua Deere & Company , meglio conosciuta con il marchio John Deere . Nel 1848 trasferì la sede del Grand Detour a Moline, nell'Illinois, in quanto non esisteva un fabbro della sua qualità, e promise la migliore posizione sul fiume Mississippi (fiume, linea ferroviaria). Presto John Deere produsse più di 1.000 aratri all'anno con la sua compagnia Plough Works John Deere . Molti dei suoi principi sono ancora validi oggi per l'azienda, non ultimi i suoi elevati standard di qualità. "Non metterò mai il mio nome su un prodotto che non ha il meglio che c'è in me." "Non voglio mai mettere il mio nome su un prodotto che non ha il meglio che c'è in me." ), è probabilmente il suo motto più famoso. Ha anche scoperto che se non migliora i suoi prodotti, gli altri lo faranno al suo posto - chi scatta quelle ruggini. Nel 1852 J. Deere pagò tutti i suoi soci, nel 1859 suo figlio Charles Deere (1838-1907) ne rilevò la gestione fino al 1907. La compagnia cambiò il suo nome in "John Deere", "John Deere & Company", "Deere & Company", " Moline Plough Manufactory "e" John Deere Plough Factory "fino alla registrazione nel 1868 come" Deere & Company "(società pubblica inglese). Il nome esatto dell'azienda in tedesco sarebbe "società pubblica (società)", una forma sconosciuta in questa forma, indicata in Inghilterra come "società per azioni" e in Francia come "appello pubblico" AG Il 17 maggio 1886, il fondatore dell'azienda John Deere morì all'età di 82 anni in Moline.

John Deere macchine operatrici JDeere

Con l'acquisizione della Waterloo Gasoline Company (Waterloo Boy Tractors) poco dopo la prima guerra mondiale (1918) John Deere entra nel settore dei trattori. Inizialmente venduto con il vecchio nome, John Deere produceva dal 1923 con la presentazione del modello John Deere D della propria gamma di trattori. Dal 1931, i trattori, che in precedenza erano dotati di ruote in acciaio a tunnel (fino al 1939/40), ricevettero gradualmente pneumatici in gomma (primo trattore: modello D del 1931). Durante la Grande Depressione del 1931-1933, Deere & Company fu in grado, contrariamente alla prassi usuale, di conquistare questi e altri come clienti fedeli rinunciando al recupero delle consegne già consegnate dagli agricoltori insolventi.



Nel 1956 Deere & Company rilevò la tedesca Heinrich Lanz AG . La fabbrica madre di Mannheim era conosciuta come Heinrich Lanz AG dal 1859. Il leggendario Lanz Bulldog HL12 è stato prodotto lì. Nel 1958, con l'introduzione dei trattori industriali 440 (cingoli / ruote motrici) e 435 come ulteriore sviluppo del trattore 420, il settore delle costruzioni venne ufficialmente istituito 33 anni dopo la presentazione del primo trattore industriale DI (1935-1941, variante del modello D).


Negli anni '80, John Deere fu catturato sulla scia della grave recessione in agricoltura, ma fu l'unico importante produttore nel campo della tecnologia agricola indipendente. Con un fatturato di $ 13,8 miliardi nel 1998, John Deere ha raggiunto un utile record di $ 1,021 miliardi. Nel 1999, John Deere acquisì Timberjack, il più grande fornitore mondiale di macchine forestali. Oggi (a partire dal 2005), John Deere impiega circa 47.400 persone in tutto il mondo in 70 stabilimenti e 35 punti vendita in sei continenti, tra cui 5.310 impiegati solo in Germania (a partire dal 2004, a Mannheim 2.520). L'utile netto per l'anno fiscale 2006 è stato di $ 1,69 miliardi.


Colori aziendali e emblemi aziendali

I colori aziendali di Deere & Company sono stati verde scuro per il veicolo dal 1920 e giallo per iscrizioni, cerchi o ruote in acciaio con perno e copri pista (primo utilizzo rilevabile su un aratro a due ruote 1905 (progettato 1875-1880), ma probabilmente dal 1880). La ragione esatta è assunta nei colori della pianta di cereale "verde" (pianta giovane) e "gialla" (matura). Per macchine edili e forestali dall'introduzione del trattore industriale DI (1935-1941) giallo zafferano, successivamente giallo zafferano / nero con scritta bianca su fondo nero usato come colore del veicolo, per Aufsitzrasengeräte anche beige.

John Deere macchine operatrici JDeere1



L'emblema dell'azienda consisteva dal 1848 di un aratro in acciaio (per la squadra di buoi), sovrascritto con "JOHN DEERE - PRODUTTORE - COMMERCIO ALL'INGROSSO E RETAIL IN AGRICOLTURA" e indirizzo, dal 1873 mostra un salto cervo ( cervo inglese), che è stato registrato nel 1876. L'emblema della compagnia di John Deere consisteva allora in un cervo che salta sopra un tronco d'albero con le gambe distese, ricoperto di "JOHN DEERE", firmato "MOLINE, ILL.", La sede dell'azienda. Fu alterato negli anni 1912, 1936, 1937, 1950, 1956, 1968, 2000: 1912 come un cervo molto dettagliato, sempre come una sagoma dal 1936, quasi come 1876 nel 1937. Nel 1950 il cervo fu usato per la prima volta con le corna puntate in avanti secondo l'americano Cervo dalla coda bianca mostrato come un modello senza tronco d'albero (aggiunta "EQUIPAGGIAMENTO DI FATTORIA DI QUALITÀ"). Dal 1956, solo il cervo con la firma "JOHN DEERE" nell'ovale, dal 1968 come una sagoma a due gambe e dal 2000, completamente nuovo come un cervo che salta con la zampa anteriore inclinata in giallo su verde scuro, con bordo quadrato giallo-verde con scritta " JOHN DEERE "in verde scuro

Società di gestione

John Deere (fondatore e presidente) 1837-1886
Charles Deere (Presidente) 1886-1907
William Butterworth (Presidente) 1907-1928, (Presidente) 1928-1936
Charles Deere Wiman (Presidente) 1928-1942
Burton Peek (Presidente) 1942-1944
Charles Deere Wiman (Presidente) 1944-1955
William Hewitt (Presidente) 1955-1982, (Presidente) 1964-1982
Robert Hanson (Presidente e Amministratore Delegato) 1982-1990
Hans Becherer (Chief Executive Officer e Managing Director) 1990-2000
Robert W. Lane (CEO e Managing Director) 2000-oggi




oggi
Oltre ai trattori, vengono fabbricati in particolare raccoglitrici come mietitrebbiatrici, raccoglitrici e presse per foraggio e macchine per la lavorazione del terreno. Tuttavia, la gamma di prodotti di John Deere comprende non solo i prodotti agricoli ma anche i macchinari per la costruzione, i bulldozer, i piallatori, ecc.), I macchinari per la silvicoltura, i macchinari comunali, nonché le unità di cura del terreno, della proprietà e del campo da golf. Inoltre, vengono distribuiti prodotti per la navigazione assistita da GPS nel lavoro sul campo (riduzione della sovrapposizione nel lavoro sul campo), misurazione della resa del raccolto e software di gestione della macchina da lavoro.



Parte della produzione si svolge anche in Europa, con la sede commerciale più grande al di fuori degli Stati Uniti essendo la John Deere Werke Mannheim . La casa di vendita per la Germania si trova a Bruchsal. Altre piante si trovano a Zweibrücken, Bruchsal, Gummersbach, Stadtlohn e Horst aan de Maas (Paesi Bassi). Anche i sollevatori telescopici sono stati prodotti a Zweibrücken, ma la produzione è cessata alla fine del 2006.



L'interno delle macchine è tenuto in beige e in altri colori chiari, i trattori sono dotati delle più moderne tecniche, come la tecnologia del motore common rail, che si è dimostrata negli ultimi anni. Di conseguenza, una pompa ad alta pressione ad alte prestazioni eroga una pressione di iniezione costantemente elevata indipendentemente dalla velocità del motore. I trattori articolati delle serie 9320 - 9520 sono utilizzati in aggiunta al loro impiego sul campo come trattori per l'uso di pialle trainabili.

In Svizzera, "Matra" è l'importatore generale dei prodotti John Deere. La grande quota di mercato nel mercato delle macchine agricole è John Deere nella Federazione Russa. Il più importante rivenditore John Deere in Russia è EkoNiva. Una nota filiale in Germania è il produttore di attrezzature da giardino SABO, noto soprattutto per le sue falciatrici.

Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt


Messaggi : 9704
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 64
Località : leno lombardia brescia

John Deere macchine operatrici Empty
MessaggioTitolo: La gamma 5G John Deere    John Deere macchine operatrici Icon_minitimeMer Giu 20, 2018 10:48 am

La gamma 5G John Deere

John Deere punterà sui trattori specializzati della Serie 5G e sui trattori utilitari compatti a Enovitis in Campo, la manifestazione dinamica interamente dedicata alle tecnologie per la viticoltura che quest'anno fa tappa nella provincia reggiana. Sotto i riflettori le novità introdotte sulla linea 5GL, al debutto in versione cabinata e dotata di assale a profilo stretto, e sulla gamma 4R equipaggiata con sistema di guida satellitare


Saranno i 30 ettari di vigneto della tenuta Il Naviglio di Fabbrico, in provincia di Reggio Emilia, ad ospitare il 21 e 22 giugno 2018 la prossima edizione di Enovitis in Campo, la manifestazione dinamica interamente dedicata alle tecnologie per la viticoltura che ormai con cadenza annuale ospita prove e dimostrazioni che si svolgono direttamente nel vigneto e quindi in condizioni del tutto realistiche, per consentire ai visitatori di misurare l’efficacia delle tecnologie in mostra.

E anche in questa edizione John Deere si presenterà ai blocchi di partenza con una selezione di modelli focalizzata per l'occasione sulla gamma di trattori specializzati per vigneto e frutteto 5G, arricchita da una serie di importanti novità.

Il marchio del Cervo porterà in campo a disposizione dei visitatori nei due giorni della manifestazione alcune fra le proposte di maggiore spicco di questa linea di prodotti, forte di funzionalità e prestazioni al top e di un design studiato per esaltarne le caratteristiche di agilità, manovrabilità e ingombri limitati che la contraddistinguono, senza nulla cedere in termini di comfort di guida.


Tra le soluzioni tecniche che contraddistinguono la gamma 5G, le motorizzazioni Stage IIIB che oltre alla gestione elettronica possono vantare caratteristiche evolute quali l'inserimento sotto cofano delle soluzioni utilizzate per il post trattamento dei gas di scarico, un nuovo acceleratore a mano sulla console di destra, una capacità del serbatoio aumentata sino a 10 litri, e un aumento dello spazio in cabina disponibile pari al 10%. Altro fiore all'occhiello è la trasmissione elettrica PowrReverser a 24 marce avanti e 12 indietro con inversore sincronizzato, completamente riprogettata per tutti i trattori specializzati della serie 5G, che consente all’operatore di cambiare senso di marcia semplicemente con un dito, senza lasciare il volante e senza premere il pedale della frizione. Il pulsante di disinnesto della frizione è comodamente posizionato sulla leva del cambio, agevolando il cambio marcia in movimento. I trattori della Serie 5G con trasmissione PowrReverser sfruttano inoltre un superriduttore a velocità ridotta/coppia elevata per operazioni che richiedono velocità di avanzamento molto basse.


Ma a spiccare saranno soprattutto le novità introdotte nella linea di trattori a profilo ribassato 5GL: la nuova versione implementa infatti caratteristiche come un assale più stretto e una nuova cabina omologata installata di fabbrica che raggiunge un’altezza massima di 1 metro e 86, mantenendo quindi tutta l'agilità che contraddistingue la gamma. A questo si affiancano le console di sinistra e destra ridisegnate, un nuovo display, il 10% di spazio in più e un sedile con sospensione pneumatica opzionale Deluxe.

Tutti i modelli specializzati GL, GF, GN e GV sono inoltre caratterizzati da una maggiore capacità idraulica - fino a 126 litri/minuto - grazie a tre pompe idrauliche; il top di gamma 5GF presenta inoltre un raggio di sterzata migliorato fino al 15%, quattro distributori posteriori e sino a sette attacchi centrali per alimentare tutte le attrezzature da frutteto e vigneto. Ai modelli della gamma 5G si affiancherà infine un'ulteriore proposta, una selezione di modelli della gamma di trattori utilitari compatti 4R, allestiti per l'occasione con sistema di guida satellitare.


John Deere macchine operatrici 0b02a4a4-bc9b-48de-894a-17f0767678d2



John Deere macchine operatrici 7d765a08-d4fc-4a21-8328-014261362e8a

Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt


Messaggi : 9704
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 64
Località : leno lombardia brescia

John Deere macchine operatrici Empty
MessaggioTitolo: Deere & amp; Co.   John Deere macchine operatrici Icon_minitimeMer Ott 31, 2018 11:23 am

Deere & amp; Co.


Deere & Co. (collettivamente denominata John Deere ) è uno dei maggiori produttori al mondo di attrezzature agricole accanto a CNH Global e un importante produttore americano di attrezzature per la silvicoltura e la cura del verde. Inoltre, la società è uno dei primi nel settore delle macchine da costruzione. Nel settore delle costruzioni, la Deere & Co. produce terne , pale skid steer , dumper , attrezzature per i rifiuti ed escavatori . Produce anche mietitrici , falciatrici e caricatori a leva per la silvicoltura. La sua gamma di macchine agricole è più ampia e comprende trattori , motozappe , macchine per la raccolta e macchinari per la preparazione del terreno . [1] Oltre alla produzione e distribuzione di attrezzature, Deere & Co. è una delle più grandi società finanziarie negli Stati Uniti. [2] L'azienda è ben nota per il suo logo caratterizzato da un cervo giallo che salta su uno sfondo verde vibrante.

New & Used Heavy Equipment http://www.ritchiewiki.com/wiki/index.php/Deere_%26_Co.#ixzz5VUkNdTe1



Storia
Nato a Rutland, nel Vermont, il 7 febbraio 1804, John Deere iniziò originariamente come fabbro nel suo stato d'origine. Ha ottenuto una notevole reputazione per la cura e la precisione che ha applicato a tutto il suo lavoro. A seguito di due incendi che distrussero il laboratorio e di un crollo nel mercato del lavoro nel Vermont a metà degli anni 1830, Deere prese la decisione di far fallire la sua attività e di trasferirsi a Grand Detour, nell'Illinois; la sua famiglia si sarebbe poi unita a lui. Entro due giorni dal suo arrivo nel 1836 al villaggio, Deere aveva costruito un laboratorio per servire la comunità.

[ modifica ] Aratro per lavaggio auto

Uno dei maggiori problemi che i pionieri dell'Est stavano vivendo nel loro nuovo villaggio del Midwest ruotava attorno all'aratura. Nello specifico, gli aratri in ghisa che avevano portato erano adatti solo al terreno soffice e sabbioso del Vermont; erano inefficienti per arare il terreno appiccicoso e appiccicoso del Midwest. Capire la frustrazione dei suoi compagni di coloni, John Deere modellato un auto-lavaggio, molto lucido aratro -è stata fabbricata utilizzando l'acciaio da un rotto sega lama. Questo è stato il primo importante sviluppo di prodotto di Deere e, quindi, Deere & Co. è stata fondata nel 1837.

[ modifica ] Strumenti prefabbricati

Dopo l'invenzione dell'aratro auto-lucidante, Deere ha continuato a costruire la sua azienda sulle sue idee lungimiranti. La pratica dei fabbri ai suoi tempi era di fabbricare attrezzature per i clienti solo quando avevano fatto un ordine. Deere decise di fare un ulteriore passo avanti: avrebbe prodotto i suoi aratri prima che venissero ordinati, permettendogli di portarli nel paese e venderli direttamente. La sua nuova pratica di vendita ha guadagnato la sua enorme popolarità. [3]

[ modifica ] Rapid Expansion

Nel 1847, John Deere produceva 1.000 aratri l'anno, [4] a causa in parte di una collaborazione quinquennale tra John e il colono del Grand Detour John Andrus, che si sciolse l'anno seguente. Un fattore che ha contribuito alla crescita e all'espansione dell'azienda è stata la ferma convinzione di John nell'importanza dello sviluppo e del miglioramento dei prodotti. Nel giro di tre anni stava producendo 1.600 aratri tutti specificati per lavorare in diverse condizioni del terreno. Deere è stato persino citato dicendo: "Non metterò mai il mio nome su un aratro che non ha in sé il meglio che c'è in me



New & Used Heavy Equipment http://www.ritchiewiki.com/wiki/index.php/Deere_%26_Co.#ixzz5VUkY2Fa2



Riposizionamento e ristrutturazione

Nel 1848, a seguito della nuova collaborazione di Deere con Robert Tate, la fabbrica fu trasferita dalla frontiera di Grand Detour, Illinois, a Moline, Illinois. La vicinanza al fiume Mississippi era vantaggiosa ai fini del trasporto e della forza idrica. La partnership tra Deere e Tate si sarebbe poi espansa con l'aggiunta dell'amico esperto di finanza John Gould. Deere, Tate e Gould si dissolsero intorno al 1851.

[ modifica ] Da padre a figlio

Nel 1858, il figlio di John Deere Charles, ex contabile per suo padre, prese il controllo della compagnia all'età di 21 anni. Questo cambio di mani avvenne durante la crisi finanziaria conosciuta come il "Panico del 1857", come era Deere Jr. noto come un uomo d'affari acuto con un acuto senso per le finanze. Se non fosse stato per questo intervento, è possibile che Deere & Co. sarebbe crollata a causa di elevate spese materiali e problemi di cash flow. [6] Invece, la società continuò a crescere e nel 1868 fu incorporata la Deere & Co.. Nel titolo, John Deere rimase presidente fino alla sua morte nel 1886 all'età di 82 anni, quando Charles Deere ereditò ufficialmente il ruolo. Al momento della morte di Deere, la società produceva coltivatori , aratri in acciaio , piantatrici di mais e piantatrici di cotone e un assortimento di altri strumenti. [7]

[ modifica ] Novel Plows

Nel 1874 fu introdotto l'aratro sultano di Gilpin, che poteva arare tre acri in 12 ore. Nel 1898, l'aratro della banda Deere fu svelato: usando quattro cavalli invece di tre, poteva arare sei acri in 12 ore. [8] Agli inizi del 1900, gli aratri Deere iniziarono ad essere alimentati da motori a vapore .

[ modifica ] L'acquisizione di Charles Deere

Durante la sua presidenza dal 1886 al 1907, Charles Deere ampliò l'azienda per formare centri commerciali, noti come filiali, per soddisfare i dettaglianti indipendenti.

[ modifica ] Fusioni e acquisizioni di Butterworth

Dopo la morte di Charles Deere nel 1907, il genero William Butterworth divenne presidente della Deere & Co. Nel 1911, Butterworth condusse la società ad acquisire Van Brunt Manufacturing Co., con sede a Horicon, nel Wisconsin. Questa azienda è stata produttrice della prima seminatrice di radiodiffusione funzionante e seminatrice.

Sempre nel 1911, Deere & Mansur lavora, una società fondata dalla società nel 1877 per costruire piantatrici di mais, fusa con Deere & Co. Un'altra fusione avvenne lo stesso anno tra la società di utensili per la fienagione di Deere e Joseph Dain.

È stato l'acquisto da parte di Butterworth della Waterloo Gasoline Traction Engine Co. , uno dei primi produttori di trattori, nel 1918 che ha portato Deere & Co. a diventare il più grande produttore di trattori al mondo. [9] Mentre la prima guerra mondiale portava una forte domanda di cibo, gli agricoltori erano portati a fare affidamento sui trattori piuttosto che sulla forza animale. L'anno in cui Deere & Co. acquistò Waterloo, vendette 8.000 trattori Waterloo Boy. [10] L'introduzione del primo trattore di Deere chiamato Modello D seguì nel 1823.



New & Used Heavy Equipment http://www.ritchiewiki.com/wiki/index.php/Deere_%26_Co.#ixzz5VUkeQL6E

Wiman, nuovi prodotti e profitti

Nel 1928, il pronipote di John Deere, Charles Deere Wiman, assunse la presidenza di Deere & Co.. Wiman sviluppò rapidamente la società concentrandosi sull'ingegneria e sullo sviluppo del prodotto. Sotto la sua guida, la società ha raggiunto $ 100 milioni di vendite lorde per la prima volta nella sua storia. [12]

Negli anni '30 fu introdotta l'unità combinata John Deere. Questa macchina, capace di coricare, piantare e fertilizzare cotone, era dieci volte più veloce di quattro uomini che utilizzavano quattro muli. [13]

Un altro sviluppo, la piantatrice di mais a quattro file del trattore, ha permesso a 40 a 50 acri al giorno di essere piantati e fecondati da un solo uomo. [14]

Nonostante la Grande Depressione, Deere & Co. ha raggiunto i $ 100 milioni di vendite, come conseguenza dell'introduzione di nuovi prodotti. [15]

[ modifica ] Crescita dopo la seconda guerra mondiale

Nel 1952, la Deere & Co. divenne il primo produttore di macchine agricole a modificare una mietitrebbia semovente da utilizzare per la raccolta e la sgranatura del mais. Tre anni dopo, la società era una delle 100 più grandi aziende manifatturiere negli Stati Uniti. [16]

Wiman morì nel 1955 e William A. Hewitt, genero di Wiman, divenne presidente e amministratore delegato. Durante la sua presidenza, la compagnia ha continuato a crescere ed espandersi. Hewitt era focalizzato sull'aumento della comunicazione tra le operazioni decentrate della compagnia per coordinarle.

Durante questo periodo, Hewitt promosse il controller di Deere, Elwood Curtis, al vicepresidente.

A metà degli anni '50, Hewitt guidò le attività produttive dell'azienda all'estero. Credeva che fosse necessaria un'espansione per evitare di essere costretto ad uscire dal mercato. La prima società ad essere acquisita era un'azienda tedesca di trattori chiamata Heinrich Lanz, acquistata a basso costo a causa dei suoi problemi finanziari. In seguito, altre acquisizioni e la costruzione di nuovi impianti si sono verificati in Francia, Spagna, Argentina, Messico e Sud Africa. Ulteriore espansione in Canada, Europa occidentale e America Latina ha avuto luogo durante questo periodo.

Nel 1957, Hewitt ingaggiò un architetto finlandese di nome Eero Saarinen per progettare un nuovo quartier generale, completato in sette anni. Il nuovo edificio divenne una destinazione turistica, soprattutto per gli agricoltori.



New & Used Heavy Equipment http://www.ritchiewiki.com/wiki/index.php/Deere_%26_Co.#ixzz5VUkhoOfk

Diversificazione in finanze e altri mercati

Verso la fine degli anni '50, su raccomandazione del vicepresidente Elwood Curtis, la società iniziò a diversificarsi in finanza. Nel 1958, John Deere Credit fu fondato come finanziatore di concessionari di macchine agricole.

Un decennio più tardi, John Deere Credit acquisì la Fulton Insurance Co. a New York.

Il settore assicurativo e finanziario è diventato importante per Deere, in quanto ha contribuito a compensare le perdite della società derivanti da vendite di attrezzature basse. Le fluttuazioni delle vendite di macchine agricole erano comuni a causa di condizioni meteorologiche sfavorevoli, prezzi agricoli e politica governativa.

Alla fine degli anni '50, la Deere & Co. iniziò la costruzione di macchinari per la costruzione, la manutenzione stradale e il disboscamento. Ne seguì la crescita e, nel 1969, erano stati stabiliti 3.700 rivenditori indipendenti in tutto il Nord America. Lo stesso anno, la società ha iniziato a creare parti e centri di assistenza attraverso i suoi rivenditori.

[ modifica ] Perdita economica e relazioni con i dipendenti volatili

Nonostante gli sforzi di espansione dell'azienda, ha perso denaro nel 1966 e nel 1967, in gran parte dovuto alle operazioni all'estero. Nel 1968, le perdite continuarono in quanto il maltempo e la diminuzione dei prezzi dei raccolti impedirono agli agricoltori di acquistare nuove attrezzature. Inoltre, United Auto Workers (UAW) ha organizzato uno sciopero di sei settimane dopo il rifiuto di Deere di firmare un contratto simile a quello che aveva la UAW con Caterpillar Tractor Co. [17].

La UAW e Deere arrivarono ad un accordo in base al quale la compagnia avrebbe implementato un piano di anzianità inversa, pagando ai lavoratori senior fino al 95% dei loro guadagni se si offrissero volontariamente per essere licenziati per un anno. Il piano, iniziato nel 1967, ha portato a 1.698 licenziamenti in tre anni. [18]

[ modifica ] Aggiunte e profitti della linea di prodotti oltreoceano

Attraverso gli anni '60 e i primi anni '70, Deere aumentò la propria offerta di prodotti per l'erba e il giardino includendo motoslitte, utensili manuali, riscaldatori portatili, lanterne, motoseghe. Inoltre, la società ha introdotto la bicicletta John Deere nel tentativo di penetrare nel mercato in crescita.

Nel 1972, Deere & Co. ha ottenuto un profitto oltreoceano per la prima volta, a seguito di un aumento della domanda di attrezzature agricole all'estero. Tre anni dopo, gli stabilimenti internazionali erano responsabili di $ 681 milioni delle vendite della società. Lo stesso anno, la società ha implementato un piano di $ 1,8 miliardi di sette anni per aumentare la capacità delle fabbriche e degli impianti del 30%.



New & Used Heavy Equipment http://www.ritchiewiki.com/wiki/index.php/Deere_%26_Co.#ixzz5VUkmCevG


Conflitto e crisi economica negli anni '70

Gli anni '70 furono un periodo di conflitto tra Deere e la UAW. Quando la società iniziò a meccanizzare le sue operazioni di produzione e a ridurre i costi, molti lavoratori furono licenziati.

Nel 1976, la UAW ha scioperato per sei settimane, riducendo significativamente l'inventario durante un periodo di forte domanda e causando la perdita di denaro dell'azienda. Tre anni dopo, nell'ottobre del 1979, i lavoratori inscenarono un altro sciopero, chiedendo una paga più alta e più tempo di ferie pagate. Durante questo sciopero, le piante furono chiuse per tre settimane.

Durante questo periodo, Hewitt era ancora concentrato su un'ulteriore espansione internazionale. Nel 1978, ha impegnato $ 350 milioni per la causa; tuttavia, i costi di avviamento della nuova linea di trattori tedeschi della società erano elevati e le divise estere erano fluttuanti, con conseguenti gravi perdite. [19]

Un altro tentativo di espansione fu fatto alla fine degli anni '70, quando la compagnia raddoppiò le dimensioni della sua fabbrica di Davenport, nello Iowa e aggiunse 20 prodotti alla linea di macchine per l'edilizia. Nel 1982, tuttavia, gli alti tassi di interesse fanno vacillare il business delle macchine movimento terra. Quell'anno, la società fu anche colpita da una recessione agricola. [20]

[ modifica ] Orari instabili

Sempre nel 1982, Hewitt si ritirò, trasferendo i ruoli di presidente e CEO a Robert Hanson, il primo amministratore delegato indipendente dalla famiglia Deere.

Per rimanere a galla durante questo periodo di crisi economica, la società ha sostenuto una grande quantità di debito a breve termine. Anche Hanson ha tagliato le spese del 30 percento; molto di questo è stato tagliato dal costo del lavoro. Tra il 1980 e il 1983, licenziò il 40 percento dei dipendenti di Deere. [21]

Nel 1982, l'impianto di Waterloo Tractor, che era stato appena robotizzato, iniziò a perdere denaro dopo solo un anno e continuò a farlo fino al 1986.

Durante questa crisi economica, la società ha continuato a concentrarsi sul proprio settore finanziario, acquisendo la Central National Life Insurance Co. e espandendo John Deere Credit Co. per includere il leasing. Inoltre, ha tentato di rafforzare la sua relazione con il Giappone nel 1983 importando attrezzature da costruzione Hitachi nel Nord America. L'anno seguente, la Deere & Co. acquisì un'azienda di motori a combustione rotante dalla Curtiss-Wright Corp. e acquistò i diritti su un servizio di finanziamento agricolo noto come Farm Plan.

Poiché le vendite di macchine agricole hanno continuato a diminuire durante questo periodo, la società si è affidata alle vendite di trattori per prati, alle attività europee e alle operazioni finanziarie. Tuttavia, nel 1983, la società deteneva ancora solo una piccola parte del mercato in Europa. [22]

Nel 1985, Deere semplificò la progettazione del suo motore base e, come risultato, 480 lavoratori furono licenziati. Lo stesso anno, circa il 20 percento dei concessionari della compagnia nel Midwest furono chiusi. [23] Un trattore John Deere che una volta poteva essere facilmente venduto per $ 100.000 ha perso valore a $ 70.000. [24]

Nel 1986, 12.000 membri della UAW furono bloccati dopo aver tentato di tornare al lavoro quando Deere si allontanò dai negoziati. Durante il blocco, alcuni stabilimenti della UAW sono stati chiusi e altri hanno tentato senza successo di operare con personale retribuito facendo lavori di unità di contrattazione. Deere ha perso $ 99 milioni nel 1987 a causa dello sciopero e delle vendite deboli. [25] Nello stesso anno, Deere vinse anche un considerevole contratto per $ 11 milioni di dollari per progettare un attrezzo per riparare piste da bombardamenti. [26]

[ modifica ] Recupero finanziario

Nel 1987, la presidenza di Deere & Co. fu affidata a Hans W. Becherer; Hanson è rimasto CEO. Un anno dopo che Becherer accettò la posizione, il dollaro americano più basso e un miglioramento nell'economia agricola si tradussero in un aumento delle vendite per Deere. Quell'anno, le vendite dell'azienda sono aumentate del 30% a $ 5,4 miliardi e il suo reddito netto è stato di $ 315 milioni, che è stato un turnaround di $ 414 milioni in un anno. Le vendite di trattori sono aumentate del 90% e la vendita di macchinari per la raccolta è triplicata. [27]

La ripresa dell'azienda è stata evidenziata dalla sua più ampia selezione di nuovi prodotti agricoli nel 1988 e 1989, quando ha speso circa $ 16 milioni per mostrare 44 nuove mietitrebbie, trattori e presse per balle a Denver e Palm Springs, in Colorado.

Durante questo periodo di forza economica, Deere & Co. ha iniziato ad acquisire società. Nel 1988, Deere e Hitachi intrapresero una joint venture chiamata Deere-Hitachi Construction Machinery, costituita per produrre e commercializzare escavatori. L'anno seguente, la società acquisì Funk Manufacturing, un produttore di componenti per gruppi motopropulsori .

[ modifica ] Ristrutturazione sotto la direzione di Becherer

Dopo essere diventato amministratore delegato nell'agosto del 1989, Becherer è stato nominato presidente nel giugno del 1990 dopo il pensionamento di Hanson. Ha assunto il ruolo sulla scia di un periodo finanziario difficile per la società. Nel 1991 e nel 1992, le vendite crollarono dovute in parte a una recessione, e il settore delle macchine per l'edilizia di Deere fu fortemente colpito.

In risposta, Becherer ha implementato un importante programma di ristrutturazione nel 1991, seguito da un programma di ricerca e sviluppo nel 1992, in due anni, $ 400 milioni sono stati spesi per questi piani. Di conseguenza, sono state create nuove divisioni, offerte di prodotti e acquisizioni.

[ modifica ] Cura dei prati e dei campi

Un anno dopo la creazione, nel 1990, della divisione Worldwide Lawn and Grounds Care, che era gestita separatamente dal settore agricolo, acquistò una partecipazione di maggioranza nella società tedesca SABO Maschinenfabrik AG. Questa azienda era un produttore di falciatrici walk-behind e tosaerba commerciali.

Nel 1994, Deere & Co. ha acquisito la divisione Homelite del conglomerato di Charlotte, con sede nella Carolina del Nord, conosciuta come Textron Inc. Questo produttore di prodotti di alimentazione portatili e walk-behind ha iniziato a generare quasi altrettanto profitto della divisione di apparecchiature industriali.

L'anno seguente, la società ha presentato la linea "Sabry by John Deere", che consisteva in trattori da prato a prezzo medio e tosaerba retrattili.

Nel 1996, la divisione Lawn and Grounds Care è stata rinominata; era ora conosciuta come la divisione Worldwide Commercial & Consumer Equipment.

[ modifica ] Avanzamenti nel settore agricolo

Nel 1992, Deere & Co. svelò i suoi trattori serie 6000 e 7000, ritenuti da molti i prodotti più importanti dell'azienda dal 1960. [28] La linea di prodotti comprendeva sei trattori con potenza da 66 a 145. Questi trattori erano costruito con le cabine più grandi disponibili nel settore, con una forte enfasi sul comfort dell'operatore. I taxi includevano posti comodi, stereo, aria condizionata e, per aumentare la visibilità, il 29 percento in più di vetro. [29] Nel 1994, la società presentò le sue 8000 serie di trattori, che includevano il 8400, il primo trattore agricolo da 225 cavalli in tutto il mondo. [30]

In questo periodo, Deere & Co. ha spostato la propria attenzione sulla vendita di trattori al di fuori del Nord America. Questo piano è stato avviato nel 1993 con un accordo di marketing tra Deere e Zetor sp, un produttore di trattori con sede in Repubblica Ceca. L'accordo stabiliva che Zetor avrebbe fornito a Deere dei trattori a basso costo da 43 a 93 cavalli , che li avrebbero poi venduti in America Latina e in Asia.

Il triennio successivo al 1993 è stato anche un periodo di vendite record e di profitti per l'azienda, dato che gli agricoltori stavano ancora una volta facendo soldi e sostituendo le loro vecchie macchine agricole con le nuove attrezzature Deere. Dal 1993 al 1996, le vendite di macchine agricole sono aumentate da $ 1,55 miliardi a $ 2,75 miliardi, con un aumento di oltre il 75%. Inoltre, nel 1996, le vendite al di fuori del Nord America erano salite al 28,6% delle vendite complessive, dal 22,8% del 1989. [31]

Nel 1996, Deere ha realizzato la più grande vendita di prodotti agricoli nella sua storia vendendo $ 187 milioni di mietitrebbie in Ucraina. [32] Questo segnò l'inizio di un periodo proficuo per l'azienda. Nel 1997, Deere & Co. ha avviato una joint venture, John Deere Jiamusi Harvester Co. Ltd., con la società cinese Jiamusi Combine Harvester Factory. Deere deteneva un interesse del 60% nell'impresa, che avrebbe prodotto mietitrebbie più piccole da esportare nella regione Asia-Pacifico.

[ modifica ] Cambia nel logo

Nel 2000, l'esecutivo del settore bancario e delle costruzioni, Robert Lane, è subentrato a Hans Becherer nel ruolo di CEO di Deere. La società ha anche cambiato il design del suo logo da un cervo che sembra atterrare verso un cervo che balza visibilmente in avanti. [33]

[ modifica ] Concorrenza con Caterpillar

Nel mercato nordamericano, Deere aveva a che fare con la concorrenza diretta di Caterpillar che entrò nel mercato agricolo alla fine degli anni '80. A quel tempo, Caterpillar collaborava con Claas KGaA nello sviluppo di una grande mietitrebbia commerciale. Sebbene Deere fornisse a più rivenditori che Caterpillar, Caterpillar offriva servizi in loco. Anche Deere e Caterpillar hanno introdotto ciascuno i propri caricatori skid-steer di fronte alla crescente popolarità delle pale compatte prodotte da Bobcat. [34]

Entro il 1998, un calo dei prezzi del grano di 20 anni pose fine alla via della società verso la ripresa finanziaria. Le macchine non vendute si sono accumulate sui lotti dei rivenditori. Deere dovette ancora una volta licenziare i dipendenti e concentrarsi sulla propria attività di cura del prato. I concorrenti di Deere facevano affidamento sulla diversificazione per sopravvivere ai periodi di difficoltà economica. Ad esempio, Case Corp e Caterpillar hanno esteso le proprie reti di finanziamento e di distribuzione per coprire altri settori.

Più tardi nel 2000 la società è stata citata da RDO Equipment Co. uno dei suoi rivenditori. RDO ha accusato Deere di aver acquistato ingiustamente altri concessionari delle attrezzature da costruzione di Deere. Deere era stato occupato a comprare i propri concessionari per sfruttare la concorrenza con la rete di grandi aziende che Caterpillar vendeva attraverso i suoi macchinari per l'edilizia. Indipendentemente dalla concorrenza e dalle deboli condizioni di mercato, Deere ha avuto un reddito netto di $ 485,5 milioni per l'anno fiscale 2000 sulle vendite totali di $ 13,1 miliardi. [35] Fu anche selezionato dalla rivista Forture come la società più ammirata degli Stati Uniti nella categoria delle attrezzature industriali e agricole. [36]

[ modifica ] Investire nell'irrigazione

Nel 2001 Deere ha acquistato Richton International per $ 170 milioni. L'acquisizione di Richton International, una divisione di fornitura di irrigazione, è stata associata all'acquisto di McGinnis Farms per la creazione e ad una divisione di fornitura di spazi verdi e irrigazione . [37]

[ modifica ]
La società oggi
A 171 anni dalla nascita del primo aratro autoaffondante, Deere and Co. impiega circa 50.000 persone. [38] Opera in tutto il mondo, con quasi 5.000 rivenditori al dettaglio indipendenti in oltre 160 paesi.

Oltre alla sua joint venture con Hitachi, la società si è ramificata in diversi nuovi mercati, tra cui la proprietà del gruppo di società Nortrax.

Oggi le principali divisioni della società sono la Divisione Macchine Agricole in tutto il mondo, la Divisione Industrial Equipment, la Divisione Worldwide Commercial and Consumer Equipment, il Gruppo Deere Power Systems, la divisione Worldwide Parts, John Deere Credit, John Deere Insurance Group e John Deere Health. Cura.

È una società Fortune 500 in continua crescita quotata alla Borsa di New York . Attualmente, il presidente eletto del consiglio è Robert W. Lane, nominato amministratore delegato dell'anno nel 2006.

La società è orgogliosa di annunciare che le vendite e i ricavi netti in tutto il mondo per il primo trimestre sono aumentati dell'11%, a $ 6,767 miliardi rispetto ai $ 6,119 miliardi dello scorso anno.

Samuel R. Allen, presidente e amministratore delegato di John Deere, ammette che la società ha iniziato il 2012 con una nota forte, a causa di una performance da record. Secondo Allen, i risultati sono la prova dell'esecuzione abile dei piani operativi e di marketing. I numeri rappresentano anche una risposta entusiastica della clientela internazionale alla complessa linea di attrezzature di John Deere. Al fine di mantenere un livello così alto di esecuzione, continua Allen, la società ha dovuto introdurre lanci di nuovi prodotti e ampliare notevolmente la propria presenza sul mercato globale. Allen ha anche sottolineato che Deere ha ampliato o modernizzato le sue fabbriche negli Stati Uniti e in altri paesi del mondo.

I fattori che influenzano le prospettive per le attrezzature da costruzione e le attrezzature forestali della società comprendono le condizioni economiche generali combinate con i prezzi degli immobili e delle abitazioni e i modelli di spesa dei consumatori. Il livello di edilizia non residenziale e pubblica influisce anche sui risultati del settore forestale e delle costruzioni di John Deere. Si deve anche considerare il possibile impatto dei prezzi di polpa, carta e legname sul processo di produzione delle attrezzature forestali. Infine, i risultati della società dipendono anche dalle variazioni del livello dei benefici pensionistici dei dipendenti e dalle variazioni dei valori di mercato delle attività di investimento seguite dal livello dei tassi di interesse, che potrebbero influenzare i costi del beneficio previdenziale.

[ modifica ]
Elenco delle attrezzature
attrezzatura
- Spedizioniere
- Falciatrice da equitazione
- Aeratore
- Caricatore a trazione integrale
- Erpice a rulli
- Caricatore Ag
- Trapano pieghevole anteriore
- Taglierina rotativa
- Compressore d'aria
- Trattore da giardino
- zappa rotante
- Trapano pneumatico
- Gruppo elettrogeno
- Falciatrice rotativa
- Punta pneumatica
- Tosaerba verde
- Rotopressa
- Seminatrice ad aria
- Ventilatore portatile
- Raschietto
- dumper articolato
- Harvester
- Minipale
- Allegati
- Ranghinatore di fieno
- Skidder
- Piattaforma Auger
- Tagliasiepi
- Snowthrower
- Backhoe
- Trasmissione HMD
- Tagliapiastrelle split-boom
- Ventilatore
- Falciatrice indipendente
- Spruzzatore
- Rake bunker
- Trasmissione a variazione continua infinita
- Pressa per balle quadrate
- Sega a catena
- Trapano integrale
- Tedder
- Aratro a scalpello
- Ripper integrale
- Telehandler
- Combina
- Motore di irrigazione
- Trattore
- Combina cabina
- Caricatore Knuckleboom
- Terne di trattore
- Combina piattaforma
- Caricatore orizzontale
- Veicolo di utilità
- Pala cingolata compatta
- Rasaerba a bobina per grandi superfici
- Rasaerba retrattile
- Trattore compatto compatto
- Pressa quadrata grande
- Attrezzatura per i rifiuti
- Polverizzatore di nucleo
- Trattore per prati
- Pala gommata
- Testa di mais
- Caricatore di log
- Falciandanatore
- Raccoglitrice di cotone
- Mini escavatore
- Falciatrice a rotazione a coda zero
- Cotton stripper
- Escavatore mobile

- Dozer cingolati
- Aratro del moldboard
Categorie di modelli specifici
- Caricatore cingolato
- Condizionatore motore
- Trattore cingolato John Deere
- Trattore cingolato
- Motolivellatrice
- Escavatore idraulico John Deere
- Coltivatore
- Falciatrice
- Escavatore a cucchiaia rovescia John Deere
- Motore diesel
- Caricatore multi-terreno
- Escavatore midi John Deere
- Aratro trainato
- Trapano pneumatico no-till
- Mini escavatore John Deere
- Trapano a ruota posteriore
- Trapano No-till
- Pala skid steer John Deere
- Edger
- Piantatrice
- Pala gommata John Deere
- Escavatore
- Trasmissione epicicloidale

- Falciatrice per fairway
- Aratro

- Feller buncher
- Trasmissione Powershift

- Coltivatore da campo
- Distruggidocumenti

- Rastrello sul campo
- Trapano a pressione

- Falciatrice a flagelli
- Raschietto a tirante

- Trituratore a flagelli
- Trasmissione della trasmissione della pompa

- Trincia semovente
- Spingere il tosaerba

- Escavatore forestale
- Aratro reversibile

[ modifica ]
Attrezzatura John Deere usata in vendita


New & Used Heavy Equipment http://www.ritchiewiki.com/wiki/index.php/Deere_%26_Co.#ixzz5VUkvNzI0


http://www.ritchiewiki.com/wiki/index.php/John_Deere


Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt


Messaggi : 9704
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 64
Località : leno lombardia brescia

John Deere macchine operatrici Empty
MessaggioTitolo: Re: John Deere macchine operatrici   John Deere macchine operatrici Icon_minitimeLun Apr 22, 2019 11:32 am

John Deere macchine operatrici Radlader-John-Deere-23903073


John Deere macchine operatrici Radlader-John-Deere-23903074


John Deere macchine operatrici Radlader-John-Deere-23903075


John Deere macchine operatrici Radlader-John-Deere-23903076
John Deere macchine operatrici Radlader-John-Deere-23903077



John Deere macchine operatrici Radlader-John-Deere-23903078


John Deere macchine operatrici Radlader-John-Deere-23903081



John Deere macchine operatrici Radlader-John-Deere-23903084


John Deere Teleskoplader Typ 3800
John Deere macchine operatrici Teleskopski-nakladalnik-John-Deere-25913096




John Deere macchine operatrici Teleskopski-nakladalnik-John-Deere-25913108



John Deere macchine operatrici Teleskopski-nakladalnik-John-Deere-25913097



John Deere macchine operatrici Teleskopski-nakladalnik-John-Deere-25913107



John Deere macchine operatrici Teleskopski-nakladalnik-John-Deere-25913112


John Deere macchine operatrici Teleskopski-nakladalnik-John-Deere-25913130


John Deere 3800 Pivot Steer Telehandler (ST4384




John Deere macchine operatrici Csm_Kramer_JohnDeere_Allianz_KT276_action_Web_335px_9141a4502c



John Deere macchine operatrici 1424_7925519850841



John Deere macchine operatrici 2014057_jd41015333_800x600


Sollevatore telescopico John Deere 3800




John Deere macchine operatrici 9233_9402723660032



John Deere macchine operatrici John-deere-3800,6d08bbc2



John Deere macchine operatrici 6248_6397094277936



https://www.bauforum24.biz/forums/topic/6111-fotos-john-deere-radlader-jd-444/



John Deere macchine operatrici Post-300-1112211737




John Deere macchine operatrici Post-300-1112211784_thumb

John Deere JD 444, Baujahr 1980.



John Deere macchine operatrici Post-300-1112211818


John Deere macchine operatrici John-Deere-544-685x320

John Deere macchine operatrici John-Deere-Radlader-544


Pala gommata John Deere 544-B.


Il caricatore ha un peso operativo di 8391,5 kg e un volume di benna di 1,1 m³. È ideale per il trasporto di materie prime, il motore John Deere della 544-B raggiunge una potenza di 104 CV e 77,6 KW.



John Deere macchine operatrici 8057_7458604318826


ALA GOMMATA
John Deere 644B
anno di costruzione 1977




John Deere macchine operatrici 8057_3045510398960




John Deere macchine operatrici 249029-foto-cargadora



John Deere macchine operatrici 249029-cargadora_de_ruedas-john_deere
Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt


Messaggi : 9704
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 64
Località : leno lombardia brescia

John Deere macchine operatrici Empty
MessaggioTitolo: le mietitrebbie John Deere   John Deere macchine operatrici Icon_minitimeMar Set 03, 2019 10:29 am

le mietitrebbie John Deere

john Deere, produttore leader di macchine per la raccolta, ha annunciato vari aggiornamenti sulle mietitrebbie per la stagione 2020, incentrati sull'aumento della produttività, l'automazione e la semplificazione del funzionamento.

Serie S: automazione, pulizia, qualità e produttività
La regolazione automatica della velocità di avanzamento delle mietitrebbie della Serie S, HarvestSmart™, è stata ottimizzata e integrata con il sistema di regolazione interattiva della mietitrebbia, ICA2. Quando la macchina rileva del prodotto sporco nella tramoggia, una eccessiva rottura della granella oppure perdite superiori al limite impostato dall’operatore, il sistema ICA2 regola automaticamente HarvestSmart™ e quindi la velocità di avanzamento della mietitrebbia, proprio come farebbe l'operatore. Al tempo stesso, il carico motore viene mantenuto al livello desiderato per la massima efficienza di raccolta.
Per dimostrare i risultati ottenuti grazie all’automazione, uniformità e delicatezza di movimentazione della granella, per la stagione di raccolta 2020 John Deere garantirà ai clienti che acquisteranno la serie S700 un contenuto di granella spezzata di grano inferiore all'1%. Gli agricoltori e i contoterzisti interessati a partecipare troveranno ulteriori informazioni all'indirizzo www.deere.it



Regolazione automatica della mietitrebbia
Il vento, durante la raccolta, può influire enormemente sulla distribuzione dei residui trinciati. Nella stagione 2020, per la serie S700, la direzione di distribuzione verrà regolata automaticamente. Grazie al GPS, il nuovo sistema AutoSwap rileva il senso di marcia della mietitrebbia e inverte automaticamente la distribuzione della paglia trinciata durante le svolte a fine campo.
Il miglioramento della qualità di trinciatura è consentito anche dalla regolazione dei controcoltelli del trinciapaglia da remoto. Rimanendo comodamente seduto in cabina, l'operatore può regolare la posizione dei controcoltelli e valutare la qualità della trinciatura semplicemente controllando la telecamera posteriore.

Rilevazione dei dati del raccolto completamente automatica
La precedente introduzione del sensore di resa automatico ActiveYield™ ha consentito di eliminare le calibrazioni manuali della resa, riducendo lo stress per l'operatore, i tempi necessari per l'attesa dei risultati e aumentando la precisione.
Dal 2020 questo sistema sarà integrato con un sensore di umidità ancora più preciso. Ciò permetterà un considerevole miglioramento nella raccolta dei dati, in particolare in caso di prodotti con percentuali di umidità della granella bassi o alti. Gli intervalli di calibrazione nonché i dati sulla resa e sull'umidità saranno registrati unitamente ad altre importanti informazioni nel software di documentazione della mietitrebbia.

Connettività gratuita per cinque anni
La mietitrebbia svolge un ruolo importante nella raccolta dei dati provenienti dalle operazioni sul campo. John Deere offrirà l'attivazione del trasferimento wireless dei dati e l'accesso al display da remoto gratuitamente per cinque anni. Ciò consente lo scambio dei dati tra computer portatili, smartphone e l'ufficio dell'azienda mediante JDLink™ Connect. Viene inoltre estesa la compatibilità tra il portale del sito web MyJohnDeere.com a software gestionali esterni, con la possibilità di eseguire il trasferimento dei dati nello standard ISO XML a partire dal prossimo anno.

Nuovo display per le mietitrebbie Serie W e T
Sulle mietitrebbie delle Serie W e T è ora possibile installare il nuovo display GreenStar™ 4640 di quarta generazione. Mentre tutte le impostazioni della mietitrebbia sono ancora regolabili per mezzo del display sul bracciolo, ogni altra funzione può essere controllata mediante il display 4640. Tra queste, il sistema di guida, la documentazione, la trasmissione dei dati e la guida automatica MachineSync per la guida sincronizzata di trattore e rimorchio. Il display universale 4640 sarà inoltre rimovibile.

Nuove testate per la raccolta
John Deere lancerà inoltre la nuova testata 700X con lunghezza del fondo variabile, che mantiene il piano di 1200 mm dell'unità attuale per la massima capacità di raccolta e le minime perdite nella colza, con il vantaggio di un ulteriore miglioramento del flusso del raccolto.
Le testate 700X avranno inoltre un nuovo design con profilo ribassato nella zona di convogliamento per garantire un passaggio alla coclea ancora più fluido, in particolare nei raccolti a basso fusto. In aggiunta, la frizione di sicurezza è stata spostata direttamente sulla coclea per ridurre al minimo l'usura e sono stati apportati ulteriori miglioramenti della durata, con pannelli antiusura più spessi del 25% su tutte le unità.
Tutti i nuovi aggiornamenti per la stagione 2020 sulle mietitrebbie John Deere, potranno essere ordinati presso i concessionari a partire da Agosto 2019.

John Deere macchine operatrici C557b10a-3914-4404-8a33-5c369273f917

John Deere macchine operatrici 263e48b1-acef-49d8-a1d4-4e4a319c3808
giucco agg. e s. m. (f. -a) [dall’arabo Giuḥā, tipo del balordo, personaggio della novellistica popolare molto diffuso, un tempo, col nome di Giufà, nell’Italia centro-merid.] (pl. m. -chi), fam. tosc. – Sciocco, di poco cervello: quanto sei giucco! ◆ Dim. giucchino, giuccherèllo; accr. giuccóne; pegg. giuccàccio.
John Deere macchine operatrici Dee863b1-32f4-47d4-b923-610977818f9a

Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt


Messaggi : 9704
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 64
Località : leno lombardia brescia

John Deere macchine operatrici Empty
MessaggioTitolo: Re: John Deere macchine operatrici   John Deere macchine operatrici Icon_minitimeVen Feb 18, 2022 11:32 am

John Deere - Dozers
350C
450B
850, 850B
John Deere - Graders
570, 570A, 570B
670, 670A, 670B
672A
770, 770A, 770B
772A

John Deere macchine operatrici John%20Deere%20670A%20Grader%20-%2024
flower
Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato





John Deere macchine operatrici Empty
MessaggioTitolo: Re: John Deere macchine operatrici   John Deere macchine operatrici Icon_minitime

Torna in alto Andare in basso
 
John Deere macchine operatrici
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» FRATELLI ROSSI PALE GOMMATE COSTRUTTORI DELLA PALA GOMMATA PIU’ GRANDE MADE IN ITALY
» venieri macchine operatrici
» John Deere 850J Bulldozer
» JD450 john deere cingolata
» JD450 john deere cingolata

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Camion per passione! :: Passion! :: Camion :: USA Trucks-
Vai verso: