Camion per passione!
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Camion per passione!

Forum Italiano dei Camion
 
IndiceIndice  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

 

 DAF YAZ-2300 camion militare olandese

Andare in basso 
AutoreMessaggio
el magutt

el magutt


Messaggi : 9688
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 64
Località : leno lombardia brescia

DAF YAZ-2300 camion militare olandese Empty
MessaggioTitolo: DAF YAZ-2300 camion militare olandese   DAF YAZ-2300 camion militare olandese Icon_minitimeSab Mar 26, 2022 10:06 am

DAF YAZ-2300 rendeer
Il DAF YAZ-2300 è un camion con un carico utile di 10 tonnellate per l' esercito olandese . Il veicolo viene utilizzato per il trasporto generale, comprese le munizioni , ma ne esistono diverse varianti. Il camion è stato prodotto dalla fabbrica olandese di camion DAF
Nel 1983, DAF iniziò la produzione di questo autocarro da dieci tonnellate del tipo YA-2300 per l'esercito olandese. Il veicolo sarebbe il primo ad essere utilizzato per il nuovo sistema di rifornimento di munizioni dell'esercito. Il camion aveva la trazione integrale (6x6) ed era dotato di un motore turbodiesel da 245 CV del tipo DHS 825. La maggior parte dei veicoli è dotata di una gru di carico per il carico e lo scarico. [1]

Questo DAF viene utilizzato anche dall'ingegnere per il trasporto di ponti pieghevoli, che vengono lanciati tramite un sistema di deposito idraulico. Inoltre, il genio ha anche i ribaltabili ; questi hanno la designazione del tipo YKZ-2300. I dieci tonnellate sostituiscono i più vecchi sei tonnellate, l' YA-616 , che DAF aveva fornito negli anni '60.

In totale, più di 1.100 veicoli sono stati consegnati all'esercito olandese nel periodo dal 1983 al 1986.

Il veicolo ha una cabina di guida anteriore ; questa cabina può essere inclinata di 60 gradi, il che semplifica la manutenzione del motore. L'area di carico è in alluminio e la maggior parte dei veicoli è dotata di gru . Ci sono stabilizzatori su entrambi i lati che aumentano la stabilità durante il sollevamento di carichi sul lato del veicolo. Le informazioni tecniche sotto riportate riguardano il carrello; [2] il ribaltabile ha quasi gli stessi dati, ma ha un passo più corto di 40 centimetri ed è quindi anche leggermente più corto in totale.

Motore:

Tipo: 6 cilindri, valvola in testa, raffreddamento a liquido
Marca: DAF DHS 825
Capacità del motore: 8,25 litri
Carburante: diesel
Potenza: 245 CV a 2300 giri/min
Peso e dimensioni:

Peso proprio: 13.000 kg
Carico utile massimo consentito: 10.000 kg
Lunghezza totale: 9,6 metri
Larghezza totale: 2,5 metri
Altezza totale: 3,6 metri (in cabina)
Interasse: 4,85 metri
Prestazione:

Velocità massima consentita: 80 km/h
Capacità serbatoio carburante: 200 litri
Autonomia: 600 km
Altezza da terra: 0,32 metri
Angolo di avvicinamento: 30°
Angolo di partenza: 20°

DAF YAZ-2300 camion militare olandese 390px-DAF_YHZ_2300_met_M114L39
DAF YAZ-2300 camion militare olandese 0mbgQzAN3o1WPEg8YU36u1ICIJGPlMD_4idLxqKTgsQh5RECKJna8HIMTr84wOJFmaU417Fj25XijpXiCf1FNTjGvif3sDlxORVOMGl3Lvk3jzlHfDHplTrWLrlHaM6Gbg=w1280

Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt


Messaggi : 9688
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 64
Località : leno lombardia brescia

DAF YAZ-2300 camion militare olandese Empty
MessaggioTitolo: DAF , abbreviazione di Aanhangwagen fabriek NV di Van Doorne ,    DAF YAZ-2300 camion militare olandese Icon_minitimeSab Mar 26, 2022 10:08 am

DAF , abbreviazione di Aanhangwagen fabriek NV di Van Doorne , che in seguito divenne Automobielfabriek NV di Van Doorne , è un camion ed ex produttore di automobili , fondato nel 1932 da Hub van Doorne a Eindhoven , dopo che i fratelli Hub e Wim avviarono una piccola officina meccanica guidata

.
Nel 1938 fu presentato un prototipo di veicolo anfibio, con quattro ruote sterzanti. [1] Nel 1949 Hub ha avviato l' Automobiel Fabriek con il fratello minore Wim , che si è concentrato sulla produzione di camion . Nel 1953 volevano anche fare autovetture . Nel febbraio 1958, il primo DAF con motore a due cilindri a quattro tempi e cambio Variomatic uscì dalla linea di produzione.


DAF 2600 , il primo autocarro "moderno".

DAF CF
Nel 1975 la filiale di DAF per autovetture fu venduta alla svedese Volvo .

La divisione autocarri è rimasta indipendente e nel 1987 ha rilevato la divisione autocarri di British Leyland . Nel 1993, tuttavia, DAF è fallita , ma è stata riavviata in forma ridotta come DAF Trucks NV.Nel 1996 l'azienda è stata rilevata dalla società americana Paccar .

L'inizio
Il 1 aprile 1928, Hub e Wim van Doorne avviarono una fabbrica di macchine a Eindhoven (Paesi Bassi) con il nome di società in accomandita Machinefabriek di Hub van Doorne , dopo essere stati precedentemente impiegati in quel campo nella loro città natale di Deurne (Paesi Bassi). Hanno prodotto lavori di costruzione, che hanno portato alla costruzione di semirimorchi. Nel 1930 entra in funzione lo stabilimento di Tuindorp (Eindhoven) . Inizialmente producevano semirimorchi e rimorchi , dal 1932 con il nome: Aanhangwagen Fabriek di Van Doorne , abbreviato DAF† Nel 1936 fu varato lo scaricatore DAF per il trasbordo di container ferroviari e il trado construction per uso militare. Ciò ha permesso di trasformare un'auto a quattro ruote in una a sei ruote. Hanno già prodotto anche auto blindate.

I primi camion furono prodotti nel 1949, un numero di circa 150. Grandi ordini furono ricevuti dall'esercito olandese: dal 1956 furono costruite grandi serie di camion. Inoltre, sono stati realizzati tutti i tipi di invenzioni, come il camion della spazzatura a rulli e un motore estensibile.

Autovetture
I primi passi verso la produzione automobilistica
Durante la seconda guerra mondiale , Hub van Doorne aveva sviluppato un'auto nana , soprannominata l' impermeabile , in cui l'immagine ideale di Hub di una piccola macchina per il popolo veniva alla ribalta. L'auto non è mai stata messa in produzione in serie; l'unico prototipo è stato venduto a un circo. Successivamente è finito nel Museo DAF di Eindhoven (Paesi Bassi).

Il primo Variomatic

Assale posteriore con Variomatic di un DAF 55
Hub van Doorne aveva acquistato una Buick negli anni '50 con un cosiddetto cambio automatico Dynaflow . Pensava che la macchina fosse l'ideale e voleva renderla disponibile a un vasto pubblico. La scatola era pesante e non molto efficiente, quindi l'installazione in auto leggere era fuori questione.

Secondo quanto riferito, Van Doorne si è ispirato alla catena di montaggio nella sua fabbrica, dove tutte le macchine erano alimentate da pneumatici in gomma. È anche possibile che abbia acquistato un autocostruzione olandese, l' Homemade , in cui sarebbe stato costruito un predecessore del Variomatic. Il libro di Jan de Lange Dafjes riporta che è anche possibile che il Variomatic sia stato ispirato da un motorino Zündapp .

I primi modelli

La prima autovettura DAF uscì dalla linea di produzione di Eindhoven; 23 marzo 1959.

DAF 600 nel 1959

narciso
Dopo che Hub van Doorne inventò il Variomatic (soprannome: The Smart Pookje ), nel 1953 si decise di costruire anche autovetture, per poter effettivamente utilizzare il Variomatic. Secondo i Van Doornes, doveva essere una piccola macchina. L'ingegnere Van Brugghen ha ricevuto la guida tecnica del progetto. Nel febbraio del 1958 DAF mostrò al mondo una vera e propria vettura da 4 a 5 posti con cambio automatico, la famosa Variomatic, e con un motore 2 cilindri a 4 tempi sviluppato internamente . Il Variomatic era una trasmissione a variazione continua con due cinghie di gomma che realizza continuamente nuovi rapporti di trasmissione tra due dischi. È stata la prima trasmissione automobilistica a variazione continua mai entrata in produzione.

La DAF 600 (1959) è stata la prima vettura. Quando l'auto è stata presentata all'AutoRAI , l'auto non era ancora completamente pronta per la produzione, ma sono già stati effettuati 4000 ordini. Il successore del 600, il DAF 750 del 1961, ottenne un motore più pesante perché 22 CV erano molto scarsi. Nel 1961, il tipo DAF Daffodil fu presentato insieme al 750. L'auto è stata leggermente aggiornata nel 1963 e nel 1965; ai modelli sono stati assegnati i numeri di tipo DAF Daffodil 31 e DAF Daffodil 32 rispettivamente , ma sono stati anche chiamati Daffodil quando sono stati introdotti. Questo è stato abbandonato sul DAF 33 (1967).

Il nuovo tipo

DAF 55 del 1968 con dietro un DAF 66 del 1974

Volvo 66, già DAF 66
Il DAF 44 (1966) era il cosiddetto "tipo b" (i DAF da 600 a 33 erano di "tipo a"). L'auto più spaziosa è stata disegnata da Michelotti . Con l'auto, DAF ha cercato di entrare nel mercato delle auto più grandi. Per fare il passo verso la classe media, fu introdotto il DAF 55 (1967), con un motore Renault a 4 cilindri . La 55 è stata sostituita dalla DAF 66 nel 1972. Anche questa vettura è stata prodotta dal 1975 con il marchio Volvo . L'ultima Volvo 66 uscì dalla linea di produzione nel 1981. Il DAF 46 (1974) è stato l'ultimo nuovo modello di DAF. Era il DAF meno amato, a causa della sua trasmissione a cinghia singola.

DAF stava lavorando a un nuovo modello più grande, il DAF 77 sin dai primi anni '70 . L'auto non è mai andata oltre un prototipo, ma è stata la base per la quasi identica Volvo 343 . Questo modello è stato anche alimentato dal Variomatic.

Nato
Vedi VDL NedCar per l'articolo principale su questo argomento.
DAF stava lottando con una carenza di produzione e voleva costruire una nuova fabbrica. Poiché il Limburgo olandese stava lottando con un'elevata disoccupazione perché il governo olandese aveva appena chiuso De Staatsmijnen , il governo ha deciso di concedere a DAF un ingente sussidio se l'azienda avesse costruito la nuova fabbrica nel Limburgo. DAF ha deciso di accettare questa offerta e ha aperto una nuova fabbrica a Born (Paesi Bassi). Inizialmente qui sarebbe stato costruito solo il nuovo tipo, il 44 e il 55. Successivamente, la produzione completa dell'auto sarebbe avvenuta a Born.

Immagine
File:Dimostrazione auto non valide-519939.ogv
A causa della macchina, Dafjes era molto adatta come auto per disabili
Sebbene DAF sia stata inizialmente ben accolta, le auto DAF hanno dovuto affrontare un problema di immagine per tutta la loro esistenza, che è migliorato solo anni dopo, quando DAF ha smesso di produrre autovetture.

La prima ammaccatura subita da DAF derivava da una lacuna nel diritto olandese. Adattando il DAF in modo che l'auto non potesse andare più veloce di 25 km/h, non era richiesta la patente di guida per guidare l'auto. [fonte?] Queste auto cingolate hanno presto ottenuto un'immagine molto negativa, così come DAF. Perché l'allora GAKutilizzate le vetture a causa del loro semplice funzionamento, l'immagine della vettura è stata ulteriormente danneggiata. Così venne il termine poco lusinghiero "Gak-Daf". Le vetture hanno anche sofferto molto per un pregiudizio negativo (ancora esistente) da parte del pubblico sul cambio automatico. Non sarebbe "sportivo". L'idea era (è) che solo le persone che non sarebbero in grado di cambiare marcia avrebbero optato per esso: il cambio automatico non per considerazione del comfort, ma per necessità dovuta all'inettitudine del guidatore. Questo era certamente vero per i DAF: l'auto trovò i suoi acquirenti principalmente tra gli anziani e soprattutto le donne anziane. Di conseguenza, il veicolo ottenne presto il soprannome di Truttenschudder con bretella .

Sebbene DAF abbia cercato di migliorare la propria immagine con il rallycross e l'uso di vetture Formula e in seguito abbia anche immesso sul mercato versioni più sportive (ad esempio la DAF 55 Marathon), il marchio non sarebbe più in grado di scrollarsi di dosso la sua immagine sciatta.

Nel 1968, il presidente-direttore Martien van Doorne cercò di migliorare l'immagine dell'autovettura DAF facendo partecipare due team DAF alla maratona Londra-Sydney , lunga 16.500 km , iniziata il 24 novembre dello stesso anno. L'idea ha anche giocato un ruolo che Spyker , come marchio automobilistico olandese, è arrivato secondo nel 1907 in un viaggio mostruoso da Pechino a Parigi. Hanno partecipato 97 squadre. La prima squadra olandese era composta da Rob Slotemaker (pilota) e Rob Janssen (navigatore) con la vettura numero 30, la seconda da David van Lennep (pilota) e Peter Hissink(navigatore) con l'auto numero 69. Le auto guidate erano due DAF 55 appositamente preparati per questo viaggio con motori standard da 50 CV. I numeri di targa di queste vetture sono stati appositamente composti dalla RDW : 01-55-HD (vettura numero 69) e 02-55-HD (vettura numero 30), riferiti al numero di serie delle vetture, al tipo di vettura e al furgone Hub Doorne . 43 partecipanti non hanno raggiunto il traguardo, anche prima della traversata da Bombay a Fremantle . Il team olandese Slotemaker-Janssen è arrivato 17° a Sydney, il team Lennep-Hissink è stato l'ultimo a finire la gara , a causa di una foratura del basamento inferiore . Entrambe le auto possono essere viste nel Museo DAF di Eindhoven.

Negli anni '70 , il programma televisivo On land, at sea e in the air aveva il rovescio, in cui DAF era imbattibile, perché il Variomatic poteva guidare tanto in avanti quanto all'indietro (al contrario, anche una Ferrari non può battere il DAF). Tuttavia, c'era anche una sensazione negativa al riguardo: alla gente piaceva guardarlo così tanto a causa degli incidenti, non perché DAF avesse l'auto più veloce del mondo. Successivamente, le auto DAF guidavano quindi in una classe separata. Di conseguenza, non guidavano più tra le altre auto e la gara era molto più equa. Ha anche reso la gara molto più sicura.

La trasmissione a cinghia non era affidabile all'estero. Si pensava che le cinture potessero spezzarsi proprio così. Sebbene ciò sia lentamente cambiato con la partecipazione a corse di affidabilità, non sarebbe mai diventato un venditore forte al di fuori dei Paesi Bassi. La guida automatica era considerata non sportiva e DAF non offriva le sue auto con cambio convenzionale. Fu solo sotto Volvo che furono consegnate versioni del 343 con cambio convenzionale.

Panoramica delle autovetture
DAF 600 (1959-1963)
DAF 750 (1961-1963)
DAF Narciso (1961-1967)
DAF 33 (1966-1974)
DAF 44 (1967-1974) e poi DAF 46 (1974-1977)
DAF 55 (1968-1972)
DAF 66 (1972-1975)
Cronologia
Autovetture DAF tra il 1950 e il 1980
Tipo 1950 1960 1970
0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 0 1 2 3 4 5 6 7 8 9
Un corpo 600
750
30 31 32 33
corpo B 44 46
55 66
Prototipi e derivati
Un numero enorme di prototipi è stato realizzato per una piccola fabbrica come DAF. Allestitori come Michelotti, OSI e altri hanno costruito auto basate sulla tecnologia DAF. [2]

DAF Siluro
Città dell'OSI DAF
DAF 77
Kalmar-DAF
Il fusto Heineken (un kart basato sulla tecnologia DAF con un corpo di fusto di birra), meglio conosciuto come "variomaton".
DAF ARKLA, 80 costruiti sulla base del DAF 750 in quattro tipi dalla Arkansas Louisiana Gas Company, 1964.
DAF Pony , 700 costruiti in varie versioni. Due prototipi per l'esercito americano con 500 cc.
Camion con possibilità di rimorchio abbinato. Trattore con rimorchio di accompagnamento. Il camion è stato consegnato senza tetto, porte e riscaldamento. Quindi anche come pick-up senza tetto. Esiste anche una versione con cabina per quattro persone.

DAF ordina la versione con finestrini posteriori oscurati, due dei quali sono per Philips (DAF 55 e DAF 66).
In Inghilterra una versione di un ordine DAF 46 è stata effettuata da un privato.
Una versione di un pick-up DAF 66 è stata prodotta in Svezia.
La trasmissione di Van Doorne
Lo sviluppo di Variomatic non si è fermato: dagli anni '70 si è lavorato su un successore: il Transmatic . Il cuore del sistema non erano più le cinghie di gomma, ma una cinghia di collegamento in metallo. Lo sviluppo della Transmatic è stato affidato a una società separata, la Van Doorne's Transmissie, con sede a Tilburg (Paesi Bassi). Volvo credeva anche di essere diventata la proprietaria di questo sistema quando ha rilevato l'autovettura DAF BV. DAF e Van Doornes hanno negato questo. Il conflitto fu combattuto in tribunale e alla fine i Van Doornes vinsero la battaglia. Volvo ha continuato a utilizzare il Variomatic con il nome CVT nelle auto prodotte a Born(Paesi Bassi) sono stati prodotti. L'ultima vettura prodotta con questo sistema è stata la Volvo 340 , uscita dalla linea di produzione nel 1991. Da allora, il Variomatic è stato utilizzato solo in microcar che possono essere guidate senza patente. [fonte?] La Transmissie di Van Doorne è stata rilevata dalla società tedesca Bosch . Ormai la Transmatic era diventata disponibile in varie piccole autovetture come Fiat Panda , Ford Fiesta , Subaru Justy , Suzuki Alto e Nissan Micra . Anche la Volvo 4401.8i era disponibile dal 1993 con un CVT secondo il sistema transmatico.

Anche le auto più grandi sono ora dotate del sistema, produttori come Audi e Nissan lo utilizzano anche nei loro modelli più grandi.

Sport
Il Variomatic ha fatto impressione anche nel motorsport . Soprattutto al rallycross , dove Jan de Rooy e suo fratello Harry de Rooy hanno avuto successo con le loro DAF 55 Coupé (prima con trazione integrale , poi solo con trazione posteriore ). Ma c'erano anche esperimenti nelle gare di formula. La stessa DAF lo fece in Formula 3 , ma negli anni '90 fu VDT, insieme alla Williams-Renault . [3]

Veicoli commerciali
Per inciso, il CVT è stato utilizzato anche nei veicoli commerciali, come il DAF Pony e il Kalmar-DAF . Il Kalmar era un piccolo camion delle poste svedesi basato sul 44. Il Pony era un camion leggero, inizialmente progettato per l' esercito americano .

Autobus

Telaio DAF SB201DKDL554 con traverse di trasporto

Autobus urbano DAF B1100 con il motore fermo nella parte anteriore

Un autobus regionale standard su telaio DAF MB200 e con carrozzeria Den Oudsten

Filobus DAF n° 169 su Willemsplein ad Arnhem ; 1983.
Il primo coinvolgimento di DAF negli autobus è stata la costruzione di 240 rimorchi per i trattori Crossley per le Ferrovie olandesi , che hanno aiutato il trasporto pubblico a rimettersi in piedi dopo la liberazione .

Alla fine degli anni '40 , DAF iniziò a produrre telai per autobus . La serie B (per autobus a controllo anteriore) e la serie TB (del modello trambus ) erano ancora basate su un telaio per camion e avevano un motore verticale nella parte anteriore. Come fonte di alimentazione sono stati utilizzati motori a benzina di Hercules e motori diesel di Perkins e Leyland . Dal 1958, DAF ha prodotto i motori diesel stessa, prima su licenza di Leyland, poi su proprio progetto. Il primo telaio DAF appositamente costruito per gli autobus è stato l'SB1600, con un motore diabolico in piedinella parte posteriore. Questo tipo è rimasto in produzione principalmente per autobus e autobus per il trasporto regionale fino agli anni '80 .

Nel 1966, DAF ha introdotto il telaio SB200DOL, con un motore posteriore orizzontale, per la costruzione di autobus. Nel periodo 1966-1976, molte centinaia di autobus urbani standard rosso vino ( Comitato Standardization Autobusmaterieel ) furono costruiti su questo dal carrozziere Hainje a Heerenveen . Nel 1977 DAF ha introdotto una versione migliorata, lo chassis SB201DKDL. Fino al 1983, Hainje costruì autobus urbani standard rosso vino su questo telaio. Nel periodo 1983-1988 Hainje costruì su questo telaio gli autobus urbani rosso pomodoro del tipo CSA-II. Nel 1988, il telaio SB201DKDL è stato sostituito dal telaio SB220.


Berkhof Jonckheer city bus 156 di GVB su telaio DAF SB250 (ora Museum bus Stichting BRAM )
Nel 1969 DAF fornì per la prima volta il telaio MB200 con un motore orizzontale al centro ( motore a pavimento ) per la costruzione dell'autobus interurbano standard . Verheul a Waddinxveen aveva iniziato a costruire questo popolare tipo di autobus nel 1968 come Leyland-Verheul LVB668 autoportante . Tuttavia, gli autobus apparentemente identici sullo chassis DAF MB200 non erano autoportanti. Furono costruiti nel periodo 1969-1988 principalmente da Den Oudsten a Woerden , ma anche da Hainje a Heerenveen e Van Hool a Koningshooikt .

Nel 1982 DAF ha introdotto il telaio MBG200 con motore a pavimento per la costruzione di autobus articolati basati sul bus interurbano standard . Nel 1988 il telaio MB200 è stato sostituito dal telaio MB230 con motore a pavimento e dal telaio SB220 con motore diabolico. Per la costruzione di autobus articolati , DAF è stata in grado di fornire il telaio SBG220, con un motore diabolico nel rimorchio. I nuovi autobus interurbani sul nuovo telaio erano del tipo Den Oudsten B88 e Den Oudsten B89 Alliance . Per la maggior parte, tuttavia, Den Oudsten non ha fornito questi tipi su chassis DAF, ma come autobus autoportanti (integrali) con componenti DAF, il che ha comportato un notevole risparmio di peso.

L'azienda faceva parte del costruttore di autocarri DAF, ma è stata disconnessa nel 1990 e quando DAF Bus International ha iniziato a collaborare con il gruppo industriale United Bus , che comprendeva , tra gli altri, Den Oudsten e BOVA . Questa partnership non è stata un successo, tuttavia, e dopo il fallimento nel 1993, DAF Bus è stata rilevata da VDL Groep e dal 5 settembre 2008 continua sotto il nome di VDL Bus Chassis .

Veicoli dell'esercito

DAF YA-126 Porta armi (WEP)

DAF YA 314 cargo

Trattore d'artiglieria DAF YA-328

Autoradio DAF YA-324

DAF YA-616

DAF YB 616 demolitore pesante
DAF realizzava già costruzioni per l'esercito olandese prima della seconda guerra mondiale, in particolare equipaggiando autocarri con la cosiddetta costruzione Trado , la costruzione di un prototipo di veicolo anfibio e la produzione dell'auto blindata DAF M39 . [4] Dopo la guerra, la prima necessità dell'esercito olandese fu un normale autocarro con capacità di carico da 3 a 4 tonnellate classe per il trasporto di uomini. DAF ha adattato un autocarro civile con cabina e carrozzeria diverse, ma la trasmissione è rimasta solo sulle ruote posteriori. Il DAF A30 è entrato in servizio intorno al 1950. [4]

Negli anni '50 , DAF sarebbe diventato il principale fornitore dell'esercito olandese . La maggior parte dei veicoli militari erano di fabbricazione straniera e furono usati durante la guerra. Sono diventati obsoleti ed è stato necessario rinnovarli. Non è un'impresa da poco che l'acquisizione di questi ordini governativi abbia consentito di espandere gli impianti di produzione e realizzare così la crescita di DAF come produttore di autocarri. In totale, DAF ha ricevuto diversi ordini tra il 1951 e il 1956 per un importo totale di 393.583.005 fiorini , per la costruzione e la consegna di tre tipi di camion. [5] Sono stati costruiti circa 3.500 veicoli del camion da 1 tonnellata a quattro ruote motrici, il DAF YA-126 , delDAF YA-314 ± 4.500 e del tre tonnellate a sei ruote motrici, il DAF YA-328 , 4.510 unità hanno lasciato la fabbrica nel periodo tra il 1952 e il 1958.
Sulla base dell'YA-328 è stata sviluppata un'auto blindata, la DAF YP-408 . Questo veicolo blindato ha continuato a prestare servizio nell'esercito olandese fino al 1988, dopodiché quasi tutti i veicoli YP-408 sono stati distrutti in base ai trattati internazionali sul disarmo.
Nella classe degli autocarri pesanti, la serie YA 616/626 è stata sviluppata e consegnata alla KL.

DAF ha anche costruito i successori di questi veicoli. Negli anni Settanta e Novanta del XX secolo furono consegnate circa 13.400 unità del tipo YA 4440/4442 in varie versioni.

Inoltre c'era la "jeep reggicalze", così chiamata in linguaggio militare per via della trasmissione a cinghia . Questo "camion" da 0,4 tonnellate si chiamava DAF YA-66 ed era basato sul DAF 66 . Dotate della sola trazione posteriore, queste "jeep" non erano adatte al terreno sterrato. In totale, sono state costruite 1201 di queste auto polivalenti, principalmente per compiti di ordinanza.

Nella classe dei trasportatori di cisterne pesanti , DAF ha consegnato una serie di trattori DAF YTZ 95 480 e 95 530 all'esercito reale dei Paesi Bassi nel primo decennio di questo secolo.

Nell'ottobre 2010, DAF ha celebrato il fatto che l'azienda è stata un fornitore delle forze armate olandesi per 75 anni. Il primo ordine dell'allora Dipartimento della Difesa fu emesso nel 1935. Da allora, DAF ha fornito più di 35.000 veicoli, inclusi camion, trattori, rimorchi e veicoli blindati e di recupero. [6]

Prototipi militari
Le fabbriche DAF avevano mostrato più volte i loro veicoli dell'esercito ai partner della NATO e in quel contesto gli ufficiali dell'esercito spagnolo avevano regolarmente visitato visite di lavoro. L'interesse è sorto per il DAF YA-314 , ma in una versione da 4 tonnellate. Utilizzando le parti dell'YA-314, nel 1968 è stato creato un prototipo , l' YA 414 . Dopo l'approvazione si decise di costruire l'YA-414 in Spagna su licenza di Pegaso con la designazione del tipo: Pegaso 3020 'Todo Terrano'.

Allo stesso modo, è stato sviluppato il DAF YP-104 , un veicolo corazzato da ricognizione. Sono stati costruiti due prototipi di questo modello . Uno è stato distrutto (secondo le storie giace nel cemento sotto la fabbrica DAF); l'altro è al Servizio Tecnico Collezione Storica di Soesterberg . Questo è ancora in condizioni di marcia.

Nel 1951 esisteva anche un prototipo di jeep , il DAF YA-054 . Questo non è andato in produzione. Ma lo sviluppo non si è fermato. Ad esempio, DAF Special Constructions ha sviluppato il Fennek nel 1996 .

All'inizio del 21 ° secolo, all'interno del KL sorse la necessità di un camion militare per tutti gli usi. Anche DAF Special Constructions è stata invitata a partecipare allo sviluppo, ma ha abbandonato perché il governo, sotto forma di esercito, ha continuato ad adeguare i requisiti. Non era più redditizio per DAF iniziare a produrre il camion. L'ordine alla fine è andato a Scania .

Autocarri commerciali
Primi modelli
Sebbene i camion basati su Ford siano stati avviati con cautela prima della guerra, è stato solo dopo la guerra che la loro produzione di camion è stata effettivamente avviata. Hanno iniziato con il DAF A30 , DAF A50 e il furgone DAF A10 . I primi camion erano dotati di motori Leyland e Perkins .

2600
Nel 1963, DAF ha stupito il mondo con il DAF 2600 , il primo autocarro moderno, che faceva sembrare tutti i veicoli in produzione a quel tempo prebellici. Nel 1968 fu introdotta una cabina ribaltabile. Questa cabina era così speciale perché il sistema del kit permetteva di costruire un gran numero di cabine diverse con un numero limitato di componenti, dai camion per la distribuzione leggera ai camion per il trasporto internazionale.

Difficoltà
Gli anni '70 sono entrati di buon umore: a quel tempo si pensava che il problema più grande fosse trovare personale qualificato. Iniziarono tempi difficili per DAF e nel 1971 fu assunto un ufficio organizzativo per studiare la struttura del gruppo. L'agenzia ha formulato due importanti raccomandazioni: dividere la divisione passeggeri e autocarri e collaborare con partner forti per rafforzare la posizione internazionale. [7] La ​​divisione autovetture è stata trasferita a Volvo. Tuttavia, la produzione di autocarri è continuata e DAF si è trovata in International Harvester(IH) un partner. Il 22 marzo 1972 DAF e IH hanno firmato un accordo per unire le attività nel campo dello sviluppo, produzione e vendita di veicoli commerciali. Due mesi dopo è stata fondata DAF Trucks BV, in cui IH ha acquisito una partecipazione del 33%. [8] IH aveva anche l'inglese Seddon-Atkinson e lo spagnolo Pegaso sotto la sua ala. La collaborazione era nata in tempi finanziariamente difficili, nel 1983 due terzi delle azioni di DAF Trucks di proprietà di IH furono venduti e il resto seguì nel 1987. [9] Nel frattempo, IH si era fusa in Navistar International .

La fine e un nuovo inizio
Leyland è stata acquisita nel 1987 . A causa della fusione con Leyland, DAF aveva improvvisamente due mercati interni, Inghilterra e Paesi Bassi. Inoltre, DAF ha acquisito una capacità di produzione gigantesca, che è tornata utile quando il DAF 95 introdotto nel 1988 si è rivelato un grande successo. Con questo modello, DAF ha ottenuto il suo primo titolo di " autocarro dell'anno ". Negli anni seguenti, questa serie fu ampliata con il 45/55 e il 65/75/85 . A causa dell'acquisizione, DAF è salita considerevolmente nella classifica dei produttori di autocarri e ora è al quarto posto, dopo Scania , Volvo e MAN .

Dopo la completa acquisizione di Leyland, DAF ha anche provato a rilevare la spagnola Pegaso . Per Pegaso era pura necessità, perché la perdita subita. Fu solo nel 1989 che DAF fece un'offerta seria. L'acquisizione fallisce e Iveco inserisce Pegaso nel suo gruppo. Tuttavia, dai colloqui di collaborazione emergerebbe il Pegaso Troner , con componenti DAF .

Nel frattempo, Eindhoven aveva in programma di svolgere un ruolo ancora più importante nel mercato dei veicoli commerciali dell'Europa occidentale. In ogni caso, DAF aveva già creato le condizioni per questo. La società è diventata pubblica.

DAF aveva firmato un accordo con Leyland per una nuova linea di autocarri leggeri. Il produttore britannico di autocarri e motori ha iniziato a costruire autocarri più leggeri su licenza per DAF. L'acquisizione includeva anche FreightRover , un'ulteriore evoluzione del Leyland Sherpa , introdotto sul mercato come DAF 200 e successivamente come DAF 400 più pesante. Il Leyland Roadrunner fu inizialmente commercializzato come DAF 800 , ma fu presto ribattezzato DAF 45 . Sulla base di ciò, il 55sviluppato. Quando il mercato degli autocarri è improvvisamente crollato, DAF ha dovuto dichiarare bancarotta nel 1993. Nello stesso anno, l'azienda è stata in grado di ricominciare con il nome di DAF Trucks NV, dopo di che è stata rilevata da Paccar nel 1996. La divisione furgoni è stata continuata in modo indipendente con il nome LDV (Leyland-DAF Vehicles).

La risoluzione legale del fallimento è durata 19 anni. Nel 2012, il caso è stato finalmente risolto, rendendolo uno dei casi a lungo termine nei Paesi Bassi. Un totale di 500 milioni di euro è stato pagato a più di 1.100 creditori, ovvero circa il 10% dei loro crediti nei confronti di DAF. [10]

Acquisizione da parte di Paccar
Nel 1996 DAF è stata rilevata da Paccar e nel 1998 ha ricevuto il titolo di " camion dell'anno " per la seconda volta nella sua storia. Nel 1998 è stata la volta del successore del DAF95, il DAF 95 XF . La serie è stata ulteriormente ampliata con il DAF CF e nel 2001 con il DAF LF , votato camion dell'anno. Nel 2002, la XF è stata leggermente modificata ed è diventata disponibile con il cambio automatico AS-tronic. Alla fine del 2005, DAF ha annunciato l' XF105 , un autocarro ancora più pesante, dotato di motori completamente di nuova concezione conformi allo standard Euro 5. Nel 2006 sono arrivate sul mercato anche una CF e una LF modificate.

Per il 2007, DAF è stata nuovamente insignita del prestigioso titolo di "Truck of the Year", questa volta con il suo XF 105 . [11] Il 19 aprile di quell'anno, il 750.000esimo camion era uscito dalla linea di produzione.

All'inizio del 2011, DAF Trucks introdurrà per la prima volta un veicolo ibrido LF Hybrid . Oltre a un motore diesel da 118 kW , questo camion per la distribuzione da 12 tonnellate è dotato di un motore elettrico da 44 kW . Questo guida il camion nelle zone verdi delle grandi città. Dopo due anni di prove di guida con vari prototipi, è giunto il momento per un'introduzione sul mercato. I test sul campo indicano un risparmio di carburante dal 10 al 20 percento.

Nell'ottobre 2013, DAF ha aperto uno stabilimento di assemblaggio a Ponta Grossa , in Brasile. [12] Lo stabilimento si estende su una superficie di quasi 28.000 mq e si trova su un sito di 230 ettari . [12] La nuova fabbrica assemblerà camion per il Brasile e il mercato sudamericano. L'impianto ha richiesto un investimento di 320 milioni di dollari. [12] Nel 2019, DAF ha venduto più di 3.200 autocarri in Brasile, portando il numero totale di autocarri DAF in circolazione a oltre 10.000 unità.

Nel luglio 2016, DAF, insieme ad altri quattro produttori europei di autocarri, è stata multata per un totale di 2,93 miliardi di euro. [13] La quota di DAF è di 752 milioni di euro. [13] La Commissione europea ha stabilito che i produttori avevano stipulato accordi di fissazione dei prezzi vietati. [13] L'indagine sui cinque è iniziata nel gennaio 2011 quando funzionari europei delle autorità nazionali garanti della concorrenza hanno fatto irruzione negli uffici dei vari produttori senza preavviso per avviare l'indagine. [13]

Fabbriche
Sono presenti stabilimenti DAF nei seguenti luoghi:

Eindhoven (sede centrale)
Westerlo (Belgio)
Leyland (Gran Bretagna), British Leyland assembla qui i camion DAF
Ponta Grossa (Brasile), Paccar ha aperto qui nel 2013 uno stabilimento di assemblaggio per i modelli DAF per il mercato sudamericano.
DAF ha una pista di prova a Sint-Oedenrode (Paesi Bassi).

Panoramica di camion e furgoni

Pick-up DAF A107 basato sull'A10

Camion della spazzatura DAF G1300 , Impresa di pulizia, servizio di mercato e portuale (RMH) di Groningen

Camion dei pompieri DAF
DAF A10 (furgone per consegne)
DAF A30/A40/A50/D40/D50/K60 (militare) (soprannominato 7-streper , poi 6-streper , dal numero di strisce cromate sulla griglia)
DAF A1100
DAF A1300
DAF A1600
DAF G1300 (camion con assale anteriore rimontato)
DAF V1600 (versione 4x4)
DAF AZ1900 (versione 6x6)
DAF 2000DO
DAF 2200DO
DAF 2400DP
DAF A13/A16/A18 e T13/T15/2 (meglio noto come Torpedo)
DAF 2600
DAF Pony (basato sull'autovettura DAF 44)
DAF Kalmar (furgone di consegna basato su componenti di autovetture)
DAF 2800/3300/3600
DAF N2800 (ultimo modello di siluro)
DAF 1600/1800/2100
DAF 500/700/900/1100/1300 (Cabina del 4 club )
DAF 2900/3200
DAF 95
DAF 200/400 (furgone (una versione aggiornata del FreightRover , poi LDV ))
DAF 600/800/1000 (predecessore del DAF 45)
DAF 65/75/85
DAF 45/55
DAF95XF
DAF 65/75/85CF
DAF XF
DAF XF105
DAF CF
DAF LF
DAF XF 2013
DAF XT
DAF XXF
Parigi-Dakar
DAF ha preso parte al rally Parigi-Dakar dal 1981 con il Mighty Mac.

Nel 1982, con l'ingresso del pilota Jan de Rooy , arrivarono i successi. Jan de Rooy ha realizzato un'invenzione che ha permesso al camion DAF di competere con le auto: due motori, ciascuno con un asse. L'ultima versione (del 1988) aveva più di 1000 CV e talvolta era anche terza nella classifica generale ed era spesso più veloce dell'allora imbattibile Peugeot 405. Il destino colpì. La DAF era entrata in una seconda squadra il cui pilota aveva meno esperienza di De Rooy. Questa squadra si è ribaltata, uccidendo il copilota Kees van Loevezijn . Di conseguenza, la DAF si è ritirata dal rally.

De Rooy ha preso parte nuovamente al rally nel 2002. L'anno successivo, due DAF parteciparono alla competizione, la seconda delle quali era guidata dal figlio Gerard de Rooy . Entrambi i camion hanno gareggiato al fronte fino a quando Gerard non si è ritirato in un incidente in cui nessuno è rimasto ferito. Nel 2004 Gerard è arrivato terzo e Pa Jan ha abbandonato. Alla Dakar 2006 non ha preso parte nessun camion DAF, perché la FFSA, l'associazione automobilistica francese, non era d'accordo con il nuovo camion da rally che la famiglia de Rooy avrebbe guidato (mentre il camion era stato precedentemente approvato dalla stessa associazione). [1

Elemento di Bandiera degli Stati Uniti Paccar Inc.
Istituzione 1 aprile 1932 a Eindhoven
figure chiave Harry Wolters ( CEO )
Hub van Doorne
Wim van Doorne
A.H. Usignolo francese di Huenges
Prodotti camion e moto
Reddito È aumentato$ 6,2 miliardi (2019)
Guadagno È aumentato$ 427,6 milioni (2019)
Sito web daf.com
Torna in alto Andare in basso
 
DAF YAZ-2300 camion militare olandese
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» DAF YA-314 camion militare olandese
» DAF YA-414 camion militare olandese
» DAF YA 4440/4442 camion militare olandese
» DAF YA-328 camion militare
» praga V35 camion

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Camion per passione! :: Passion! :: Camion :: DAF-
Vai verso: