Camion per passione!
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.
Camion per passione!

Forum Italiano dei Camion
 
IndiceIndice  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

 

 La pala gommata Jcb compie 50 anni

Andare in basso 
AutoreMessaggio
el magutt

el magutt


Messaggi : 9928
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 64
Località : leno lombardia brescia

La pala gommata Jcb compie 50 anni Empty
MessaggioTitolo: La pala gommata Jcb compie 50 anni   La pala gommata Jcb compie 50 anni Icon_minitimeMer Giu 23, 2021 4:46 pm

La pala gommata Jcb compie 50 anni

Una storia, quella della divisione pale gommate di Jbc, che inizia nel 1969 con l'acquisizione della britannica Chaseside Engineering. Oggi, dopo 50 anni di attività, Jcb produce migliaia di pale gommate tramite linee di produzione localizzate in tutto il mondo

Nel 2019 Jcb celebra i 50 anni delle sue pale gommate registrando nuovi record di produzione. L’azienda è entrata nel mercato delle pale gommate con l’acquisizione della britannica Chaseside Engineering e della sua gamma di sette macchine ad assale rigido

Il trasferimento delle linee di produzione dallo stabilimento di Chaseside a Blackburn, nel Lancashire, richiese diversi mesi per arrivare all’avvio degli impianti all’inizio del 1969, il primo anno di produzione delle pale gommate nello stabilimento Jcb di Rocester nello Staffordshire, appositamente ampliato a questo scopo.

Negli ultimi 50 anni la gamma di pale gommate Jcb è divenuta una parte importante del nostro portafoglio prodotti. Cinquant’anni sono tanti, ma la nostra visione è sempre fermamente orientata al futuro e il nostro impegno è sempre quello di rendere la nostra gamma sempre più innovativa. Il lancio della spaziosa cabina CommandPlus sulle nostre pale gommate è stato un momento cruciale nella storia di queste macchine, un’innovazione che ha davvero posto il comfort dell’operatore al centro dell’intero progetto. Jcb oggi propone 25 diversi modelli di pale gommate, che vengono costruite in tre continenti. La nostra gamma altamente innovativa ci pone in un’eccellente posizione per far crescere ulteriormente le nostre vendite in un settore che è cresciuto rapidamente a livello mondiale per tre anni consecutivi»


1971 | Jcb realizza la prima pala con cabina anteriore.
Nel 1969 la divisione pale gommate costruì solo 298 macchine, principalmente per soddisfare la domanda della clientela domestica. Nel 1971 vennero introdotte le prime macchine progettate da Jcb con il lancio dei modelli 413 e 418 in sostituzione degli ex modelli Chaseside. Queste pale erano dotate di una cabina montata sulla parte anteriore del telaio articolato per fornire all’operatore una visuale migliore sull’area di lavoro, e di uno snodo centrale oscillante per garantire che tutte e quattro le ruote rimanessero a contatto con il terreno assicurando il massimo sforzo di trazione.

In quegli anni Jcb lanciò una pala caricatrice cingolata, la 110, prima del suo genere a disporre di una trasmissione idrostatica e di doppi comandi. La macchina fu la prima ad essere premiata con un Design Council Award nel 1972, e avrebbe continuato il suo sviluppo con i modelli 112 e 114 anche negli anni ’70


1972 | Jcb produce il modello 110.
Nel 1973 furono lanciate la 423 e la 428, che segnarono l’ingresso di Jcb nel segmento delle pale gommate pesanti. Un anno dopo, il Design Council premiò nuovamente JCB per la 418, secondo riconoscimento in soli due anni per quella che era ancora una business unit relativamente giovane.


1973 | Jcb entra nella gamma di pale pesanti.
All’inizio degli anni ’80 la divisione crebbe nuovamente con l’introduzione del compattatore 428. Jcb già allora intuì che ogni specifico settore industriale richiedeva macchine specializzate, una filosofia arrivata intatta ai giorni nostri come dimostrano le gamme Jcb specifiche per l’edilizia, l’industria estrattiva, l’agricoltura e la gestione dei rifiuti. Il primo modello Farm Master 410 sarebbe stato lanciato solo due anni dopo, nel 1983, continuando un rapporto con il mondo dell’agricoltura nato con l’azienda nel 1945.

In quegli anni vennero lanciati anche i modelli 410, 420 e 430, che introdussero un’ulteriore innovazione con il cinematismo di sollevamento parallelo. Il cinematismo di sollevamento parallelo si sarebbe dimostrato essenziale, in particolare per le operazioni di movimentazione materiali. Jcb ancora oggi offre ai clienti la possibilità di scegliere tra cinematismo di sollevamento parallelo e cinematismo a Z, particolarmente apprezzato nel settore minerario su numerosi modelli di pale.

In ambito militare
Un altro settore con cui Jcb ha una relazione storicamente positiva è quello militare, testimoniata dall’introduzione della pala gommata 410M-1B nel 1984. Oltre ad essere specificamente progettata e costruita per soddisfare le esigenze operative in ambito militare, ogni macchina veniva consegnata con uno stock di pezzi di ricambio del valore di 1000 sterline per garantire la manutenzione delle macchine anche nelle aree più remote.

1987 | La prima pala compatta Jcb 406.
Anni ’80 e ‘90
Jcb ha continuato a sviluppare la sua gamma di pale gommate entrando nel segmento delle macchine compatte nel 1987. La 406 è stata la prima pala compatta, e la prima ad avere la cabina montata sulla sezione posteriore del telaio articolato. A questo modello presto si affiancarono la 408 nel 1989 e la 408 Farm Master nel 1990.

Dopo il successo dei modelli compatti Jcb ha continuato a rinnovare il segmento pesante della gamma con il lancio dei modelli 411, 412S e 416 nel 1994. Queste nuove macchine erano tutte dotate di una cabina nettamente migliorata, montata per la prima volta sulla sezione posteriore del telaio, e furono seguite solo un anno dopo dalla 414S, dalla 426, dalla 436ZX e dalla prima pala gommata con braccio telescopico, la 409TM.

Grazie a 22 anni di esperienza nel segmento dei sollevatori telescopici la decisione di Jcb di combinare i punti di forza del telaio delle sue pale gommate con il braccio telescopico dei suoi Loadall fu un successo, coniugando la versatilità di un braccio telescopico con la precisione e controllabilità di una macchina articolata.


1889 | Jcb pala 408.

1988 | Jcb modello 435.
Ulteriori modelli compatti vennero introdotti nel 1996, mentre il 1997 si sarebbe dimostrato uno degli anni di maggiore successo per la divisione pale dell’azienda. Nel 1997 Jcb si aggiudicò un Queen’s Award for Export Achievement con la sua gamma di caricatori gommati e un Silver Medal Award della Royal Agricultural Society of England per la 412 Farm Master Servo Plus. Nel frattempo veniva lanciato un nuovo modello top di gamma come la 456ZX, insieme ai modelli compatti idrostatici 410ZX e 411ZX e ai due nuovi Telemaster TM200 e TM270.

1994 | Nuova serie di pale Jcb 411 e 416.
Se il 1997 fu un anno importante per il numero di prodotti lanciati, il 1999 si sarebbe rivelato un anno ancora più ricco di novità per l’azienda con il trasferimento della nuova sede di Cheadle, nello Staffordshire. L’incremento di produzione garantito da questa nuova struttura del valore di diversi milioni di sterline, attiva sotto la denominazione Jcb Earthmovers, si sarebbe rivelato fondamentale per l’ulteriore espansione della gamma e la crescita delle vendite.

Gli anni 2000
All’inizio degli anni 2000 la gamma di pale gommate e caricatori telescopici dell’azienda era ormai ben consolidata, anche grazie al lancio delle nuove pale idrostatiche 407, 408 e 409, del TM300 Telemaster e del caricatore 456HT. Nel 2006, Jcb Earthmovers si è nuovamente aggiudicato un Queen’s Award for Enterprise nella categoria International Trade, riconoscimento bissato nel 2009.

La gamma di motori Jcb Dieselmax, montata su numerosi modelli di pale, ha consentito al Dieselmax Streamliner di aggiudicarsi il record mondiale di velocità per veicoli diesel nel 2006, identificando Jcb come produttore di motori all’avanguardia.

Il primo decennio del nuovo secolo è culminato con il lancio delle pale gommate militari 436E-M (Military) e 436E-Mww (Medium Winterised Waterproof), il primo modello ad essere completamente impermeabilizzato e adattato ai climi invernali.

2006 | Jcb 456ZX motore Stage 3A Tier.
Normativa sulle emissioni inquinanti
Come per altri rami di attività Jcb, gran parte della seconda decade di questo secolo è stata dedicata all’ottemperanza alle normative in materia di emissioni, consentendo alle pale gommate di Jcb di allinearsi agli standard Tier 3 e Tier 4 Interim e Final. L’azienda si sta attualmente accingendo a distribuire sul mercato europeo i modelli conformi allo Stage V, che verranno lanciati tra il 2019 e il 2020.

Il 2014 ha visto l’alba di una nuova era nella progettazione delle cabine con il lancio della nuovissima cabina Jcb CommandPlus. La potente pala gommata Jcb 457 è stata la prima macchina a montare questa innovativa cabina, che offre agli operatori il massimo del comfort.

La sua struttura Rops completamente rinnovata presenta montanti della stessa larghezza sia nella parte anteriore che in quella posteriore in modo da offrire una migliore abitabilità e un parabrezza anteriore panoramico. La macchina implementa la Command Driving Position con una pedaliera riveduta, un nuovo piantone dello sterzo regolabile e comandi idraulici montati sul sedile.

Quest’ultimo decennio ha inoltre visto la gamma di pale gommate di Jcb espandersi ulteriormente, con una line-up cui si sono aggiunti nuovi modelli sia nel segmento pesante che in quello compatto. Il modello top di gamma, la 467, è stato lanciato nel 2012, mentre il modello più piccolo, il 403, è stato introdotto nel 2017.


2017 | Introdotta la più piccola pala modello Jcb 403.
L’azienda ha anche ampliato la sua presenza a livello globale con l’avvio in India di nuovi impianti per la produzione di pale gommate nel 2012 ed ha avviato la produzione del caricatore 426 in Brasile nel 2014, e più recentemente, nel 2017, l’azienda ha iniziato a produrre le sue pale gommate anche in Cina.

Nel 2019 dopo 50 anni di attività, Jcb produce migliaia di pale gommate tramite linee di produzione localizzate in tutto il mondo, dal Regno Unito a India, Brasile e Cina. Quest’anno ricorre anche il 20° anniversario di apertura dello stabilimento di Cheadle, nello Staffordshire, dedicato alla produzione delle pale gommate. L’azienda è attualmente impegnata nell’aggiornamento della propria gamma con l’introduzione dei nuovi propulsori conformi alla normativa Stage V.


La pala gommata Jcb compie 50 anni 2017-Jcb-403-la-pi%C3%B9-piccola-1024x769
2017 | Introdotta la più piccola pala modello Jcb 403




La pala gommata Jcb compie 50 anni 2012-la-grande-Jcb-467-1024x823

La pala gommata Jcb compie 50 anni 2006-Jcb-456ZX-motore-Stage-3A_Tier-1024x717
2006 | Jcb 456ZX motore Stage 3A Tier.


La pala gommata Jcb compie 50 anni 1998-Jcb-446-1024x683



La pala gommata Jcb compie 50 anni 1994-nuova-serie-di-pale-Jcb-411-e-416-1024x801
994 | Nuova serie di pale Jcb 411 e 416.


La pala gommata Jcb compie 50 anni 1988-JCB-launched-the-435-loading-shovel


La pala gommata Jcb compie 50 anni 1973-jcb-compattatore-428-357x420



La pala gommata Jcb compie 50 anni 1987-JCBs-first-compact-loader-the-406-was-introduced


La pala gommata Jcb compie 50 anni 1972-jcb-modello-110



La pala gommata Jcb compie 50 anni 1971-jcb-cabina-davanti












Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt


Messaggi : 9928
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 64
Località : leno lombardia brescia

La pala gommata Jcb compie 50 anni Empty
MessaggioTitolo: Cinquant'anni di pale gommate JCB   La pala gommata Jcb compie 50 anni Icon_minitimeGio Giu 24, 2021 11:09 am

Cinquant'anni di pale gommate JCB

JCB potrebbe essere sinonimo di terna, ma nel 2019 celebra 50 anni di produzione di pale gommate

È un mercato in cui JCB è entrato con l'acquisizione della Chaseside Engineering con sede nel Regno Unito nel 1968, assumendo le sue sette macchine ad asse rigido.

Delocalizzazione delle linee di produzione da Chaseside di impianto a Blackburn, Lancashire sono voluti diversi mesi ed è stato tutti i sistemi di andare entro l'inizio del 1969, che ha segnato l'inizio del primo anno completo di produzione di pala a JCB ‘s espansione fabbrica Rocester nello Staffordshire. In quel primo anno, la neonata divisione pale gommate costruì solo 298 macchine, principalmente per clienti domestici.


La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611519_2009---jcb-earthmovers-won-the-queen's-award-for-enterprise


La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611112_1969---the-chaseside-loading-shovels-were-in-full-production-at-rocester-by-1969

1969 le pale caricatrici Chaseside erano in piena produzione a Rocester nel 1969


La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611112_1971---along-with-the-418-the-413-was-the-first-jcb-designed-machine-and-they-featured-cabs-mounted-on-the-front-section-of-the-machines


1971 insieme alla 418 la 413 fu la prima macchina progettata da JCB e presentava cabine montate sulla parte anteriore delle macchine
In occasione del 50 ° anniversario, JCB ora produce migliaia di pale gommate negli stabilimenti del Regno Unito, dell'India, del Brasile e della Cina. Quest'anno ricorre anche il 20 ° anniversario dell'apertura di uno stabilimento JCB a Cheadle, nello Staffordshire, dedicato alla produzione di pale gommate.

Le prime macchine progettate da JCB arrivarono nel 1971, con il lancio dei modelli 413 e 418, in sostituzione dei precedenti modelli Chaseside. Queste pale erano dotate di una cabina montata sulla parte anteriore del telaio articolato, per fornire all'operatore una migliore visuale dell'area di lavoro. Erano inoltre dotati di un perno centrale oscillante, per garantire che tutte e quattro le ruote rimanessero a contatto con il suolo, offrendo il massimo sforzo di trazione.

A quel tempo, JCB ha lanciato una pala caricatrice cingolata, la 110, la prima del suo genere a presentare una trasmissione idrostatica e comandi del caricatore a doppia barra. La macchina è stata la prima ad essere premiata con un Design Council Award nel 1972. La pala cingolata avrebbe continuato a essere sviluppata, con i modelli 112 e 114, fino agli anni '70.




La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611133_1972---the-110-is-the-first-to-be-awarded-a-design-council-award


La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611133_1972---the-110-is-the-first-to-be-awarded-a-design-council-award
1972 il 110 è il primo ad essere insignito di un premio del consiglio del design


La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611133_1972---the-innovative-centre-pivot-steer-jcb-413


https://www.theconstructionindex.co.uk/img-cache/5342fa19f06a93e48463745bc86c657f/1680x1260_1558611155_1973---along-with-the-423-the-428-was-introduced.jpg
La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611155_1973---along-with-the-423-the-428-was-introduced

1972 l'innovativo sterzo a perno centrale JCB 413

Nel 1973 furono lanciate la 423 e la 428, portando JCB nel territorio delle pale gommate più pesanti. Un anno dopo, il Design Council ha nuovamente riconosciuto a JCB , per il design 418, il secondo premio dell'azienda in soli due anni per quella che era ancora una business unit abbastanza giovane.


La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611155_1973---machining-of-wheeled-loader-chassis-components


La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611171_1973---the-anatomy-of-a-jcb-articulated-wheeled-loading-shovel

La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611171_1975---the-112-crawler-loader-made-its-debut


1975 debutta la pala cingolata 112


La pala gommata Jcb compie 50 anni 1975 debutta la pala cingolata 112




La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611195_1975---the-418-won-a-design-council-award


La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611195_1976---the-114-was-launched



1976 viene varata la 114
All'inizio degli anni '80 la divisione si era nuovamente ampliata, con l'introduzione del compattatore per discariche 428. JCB ha riconosciuto che diversi settori industriali richiedevano specifiche di macchine individuali, un focus che è rimasto fino ad oggi, con JCB che costruiva modelli specifici per l'edilizia, l'estrazione, l'agricoltura e la gestione dei rifiuti. Il primo modello 410 Farm Master verrà lanciato solo due anni dopo, nel 1983, continuando un rapporto con la comunità agricola che si è instaurato insieme all'azienda nel 1945.

https://www.theconstructionindex.co.uk/img-cache/5342fa19f06a93e48463745bc86c657f/1680x1260_1558611195_1979---the-413-wheeled-loader-at-work.jpg
La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611195_1979---the-413-wheeled-loader-at-work

1979 la pala gommata 413 al lavoro

La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611213_1981---the-410-wheeled-loader-is-launched-to-develop-a-market-for-smaller-customers-such-as-builders-merchants-2

La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611213_1981---the-410-wheeled-loader-is-launched-to-develop-a-market-for-smaller-customers-such-as-builders-merchants

1981 viene lanciata la pala gommata 410 per sviluppare un mercato per i clienti più piccoli come i commercianti edili


A quel punto erano arrivati ​​anche i modelli 410, 420 e 430, che hanno nuovamente fatto avanzare il settore con l'introduzione dei leverismi a quattro pistoni. Questi bracci di sollevamento paralleli si sarebbero rivelati essenziali in particolare per le attività di movimentazione dei materiali. JCB offre ancora ai clienti la possibilità di scegliere tra un pacchetto di sollevamento a quattro bracci o il cinematismo a Z preferito dall'industria delle cave su molti modelli di pale.


La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611213_1981---the-launch-of-the-428-landfill-compactor


1981 il lancio del compattatore per discariche 428


La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611251_1982---the-410-was-amongst-the-new-generation-of-wheeled-loaders-featuring-4-ram-loader-linkages


1982 il 410 è stato tra la nuova generazione di pale gommate dotate di 4 cinematismi ram loader

https://www.theconstructionindex.co.uk/img-cache/5342fa19f06a93e48463745bc86c657f/1680x1260_1558611251_1983---the-410-farm-master-wheeled-loader-was-the-first-dedicated-agricultural-loading-shovel.jpg
La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611251_1983---the-410-farm-master-wheeled-loader-was-the-first-dedicated-agricultural-loading-shovel


1983 la pala gommata 410 Farm Master è stata la prima pala caricatrice agricola dedicata

https://www.theconstructionindex.co.uk/img-cache/5342fa19f06a93e48463745bc86c657f/1680x1260_1558611251_1984---the-410m-1b-was-jcb's-first-military-wheeled-loader.jpg
La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611251_1984---the-410m-1b-was-jcb's-first-military-wheeled-loader


1984 la 410M 1B è stata la prima pala gommata militare di JCB

https://www.theconstructionindex.co.uk/img-cache/5342fa19f06a93e48463745bc86c657f/1680x1260_1558611284_1986---launch-advertising-for-the-new-425.jpg
La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611284_1986---launch-advertising-for-the-new-425


1986 lancio pubblicitario per il nuovo 425


Un altro settore con cui JCB ha instaurato un rapporto positivo è quello militare, l'azienda che ha sviluppato la pala gommata militare 410M-1B nel 1984. Oltre ad essere specificamente progettata e costruita per soddisfare le esigenze delle operazioni militari, ogni macchina è stata spedita con £ 1.000 di pezzi di ricambio, per garantire la continuità operativa anche nelle aree più remote.





La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611284_1986---the-415-was-introduced-alongside-the-425


1986 il 415 è stato introdotto a fianco del 425
JCB ha continuato a sviluppare la sua gamma crescente di pale gommate, entrando nel mercato delle compatte nel 1987. La 406 è stata la prima pala compatta JCB e la prima ad avere la cabina montata sulla sezione posteriore del telaio articolato. A questo modello si sono presto aggiunti la 408 nel 1989 e la 408 Farm Master nel 1990.


1987 Viene introdotta la prima pala compatta JCB, la 406


La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611310_1988---jcb-launched-the-435-loading-shovel

1988 JCB ha lanciato la pala caricatrice 435

1989 JCB ha introdotto la pala compatta 408

La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611310_1988---jcb-launched-the-435-loading-shovel



La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611310_1989---jcb-introduced-the-408-compact-loader


La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611310_1990---the-408-farm-master-made-its-debut







1990 debutta la 408 Farm Master


La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611346_1994---a-new-range-of-machines-with-rear-mounted-cabs-including-the-411-and-416-was-introduced

1994 è stata introdotta una nuova gamma di macchine con cabina montata posteriormente comprendente la 411 e la 416



La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611346_1994---a-variant-of-the-409-farm-master-was-launched

994 viene lanciata una variante del capofamiglia 409


Dopo il successo dei modelli compatti, JCB ha continuato a riprogettare le sue pale caricatrici più pesanti, con il lancio della 411, 412S e 416 nel 1994. Queste nuove macchine erano tutte dotate di una cabina dell'operatore molto migliorata, montata sulla sezione posteriore del telaio per la prima volta.



La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611346_1994---the-1.1-cubic-metre-bucket-capacity-411-is-launched-to-replace-the-jcb-410

1994 viene lanciata la benna da 1,1 metri cubi 411 in sostituzione della JCB 410
Sono stati seguiti solo un anno dopo dalla 414S, 426, 436ZX e dalla prima pala gommata con braccio telescopico di JCB, la 409TM. Con 22 anni di esperienza nel settore dei movimentatori telescopici leader di mercato, la decisione di JCB di combinare i talenti del suo telaio per pale caricatrici gommate con un braccio telescopico della divisione Loadall si è rivelata ispirata. Ha unito la versatilità di un braccio telescopico , con il controllo di precisione di una macchina articolata.


La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611382_1994---the-1.3-cubic-metre-bucket-capacity-jcb-416-is-launched-to-replace-the-jcb-415

1994 viene lanciata la benna con capacità di 1,3 metri cubi JCB 416 per sostituire la JCB 415
Altri modelli compatti seguirono nel 1996, mentre il 1997 si sarebbe rivelato uno degli anni più decorati per l'attività delle pale caricatrici dell'azienda. Nel 1997 JCB ha vinto un Queen's Award for Export Achievement per la gamma di pale caricatrici, insieme a una medaglia d'argento della Royal Agricultural Society of England per il 412 Farm Master Servo Plus. Un nuovo modello di punta della gamma 456ZX si è unito alla gamma, insieme ai modelli compatti idrostatici 410ZX e 411ZX e due Telemaster aggiuntivi: il TM200 e il TM270.



La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611382_1995---a-number-of-wheeled-loaders-including-the-436-were-launched



1995 sono state lanciate una serie di pale gommate tra cui la 436


La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611418_1997---the-411b-zx-in-action

1997 la 411b ZX in azione




La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611418_1997---the-new-tm270-telemaster-joined-the-line-up
1997 il nuovo TM270 Telemaster si è unito alla line up


La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611418_1997---the-new-tm270-telemaster-joined-the-line-up




La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611418_1998---the-446-wheeled-loader-was-introduced
1998 viene introdotta la pala gommata 446



La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611441_2002---the-tm300-telemaster-was-introduced

2002 è stato introdotto il TM300 Telemaster

https://www.theconstructionindex.co.uk/img-cache/5342fa19f06a93e48463745bc86c657f/1680x1260_1558611441_2005---the-406-compact-loader-wih-new-parallel-lift-geometry-was-introduced.jpg
La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611441_2005---the-406-compact-loader-wih-new-parallel-lift-geometry-was-introduced



2005 viene introdotta la pala compatta 406 con nuova geometria di sollevamento parallelo parallel
Se il 1997 è stato un anno importante per i prodotti, il 1999 si sarebbe rivelato un anno ancora più ricco di eventi per l'azienda, con il trasferimento in una nuova sede appositamente costruita a Cheadle, nello Staffordshire. Con la capacità di aumentare la produzione, l'impianto multimilionario - che produce sotto il nome di JCB Earthmovers - si rivelerebbe fondamentale per alimentare ulteriormente l'espansione del prodotto e la crescita delle vendite.

All'inizio degli anni 2000, la gamma di pale gommate e telescopiche dell'azienda era ben consolidata, con l'aggiunta delle nuove pale idrostatiche 407, 408 e 409, il TM300 Telemaster e il caricatore 456HT. Nel 2006, JCB Earthmovers ha ricevuto nuovamente un Queen's Award for Enterprise, nella categoria del commercio internazionale, un'impresa che si sarebbe ripetuta nel 2009.



La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611500_2006---the-456zx-became-stage-3a-tier-3-compliant



Nel 2006 il 456ZX è diventato conforme allo Stage III3A (e US EPA Tier 3)


La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611500_2007---jcb-introduced-the-436zx-stage-3a-tier-3-compliant-wheel-loader


2007 JCB ha introdotto la pala gommata conforme allo Stage IIIA 436ZX


La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611519_2010---the-tm220-agri-telemaster-made-its-debut


2010 debutta il TM220 Agri Telemaster



La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611519_2010---the-tm220-agri-telemaster-made-its-debut
https://www.theconstructionindex.co.uk/img-cache/5342fa19f06a93e48463745bc86c657f/1680x1260_1558611547_2012---the-467-is-launched-as-the-largest-machine-in-the-jcb-wheel-loader-range.jpg


La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611547_2012---the-467-is-launched-as-the-largest-machine-in-the-jcb-wheel-loader-range
2012 la 467 viene lanciata come la macchina più grande della gamma di pale gommate JCB

2014 viene introdotta la cabina command plus sul nuovo 457
Il primo decennio del nuovo secolo culminò con il lancio delle pale gommate militari 436E-M (Military) e 436E-MWW (Medium Winterised Waterproof), con la variante MWW la prima ad essere completamente impermeabile e invernale.

Come per altre attività JCB, gran parte del secondo decennio di questo secolo è stata dedicata al rispetto della legislazione sulle emissioni di scarico, poiché le pale gommate di JCB hanno superato gli standard Tier 3 e Tier 4 Interim e Final. L'azienda si sta attualmente preparando a fornire ai clienti in Europa modelli conformi allo Stage V nel 2019 e nel 2020.



La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611547_2016---dna-from-the-457-is-rolled-out-to-411--417--427-and-437-models


Il DNA 2016 del 457 viene esteso ai modelli 411, 417, 427S e 437
Il 2014 ha visto l'alba di una nuova era nel design delle cabine con il lancio della nuovissima cabina "JCB CommandPlus". La potente JCB 457 è stata la prima macchina a sfoggiare la cabina completamente nuova, offrendo agli operatori il massimo del comfort. Questa struttura ROPS completamente nuova ha montanti A che sono stati spostati alla stessa larghezza della parte posteriore della cabina, fornendo un interno più ampio con un parabrezza anteriore panoramico. La macchina è dotata della posizione di guida dominante di JCB , con pedali rivisti, un nuovo piantone dello sterzo regolabile e comandi idraulici montati sul sedile.

Questo decennio ha visto anche la continua espansione della linea di pale gommate di JCB , poiché la gamma è cresciuta con modelli sia più grandi che più piccoli. Il caricatore più grande, il 467, è stato lanciato nel 2012, mentre il modello più piccolo dell'azienda, il 403, è arrivato nel 2017.


L'azienda ha anche diffuso la sua presenza globale, poiché gli stabilimenti in India hanno iniziato la produzione di pale gommate nel 2012. JCB ha iniziato la produzione della pala gommata 426 in Brasile nel 2014 e nel 2017 ha iniziato la produzione di pale gommate in Cina.

Tim Burnhope, chief innovation and growth officer di JCB, afferma: “Negli ultimi 50 anni, la gamma di pale gommate di JCB si è evoluta in una parte importante del nostro portafoglio di prodotti. Cinquant'anni sono tanti, ma il nostro sguardo è rivolto al futuro e ci impegniamo a portare nuovi livelli di innovazione in questa gamma. Il lancio della spaziosa cabina CommandPlus sulle nostre pale gommate è stato un momento cruciale nella storia di questa macchina e questa innovazione ha davvero messo il comfort dell'operatore al centro del design.

“ JCB ora offre 25 diversi modelli di pale gommate e produce il prodotto in tre continenti. Con la nostra gamma innovativa siamo molto ben posizionati per aumentare le nostre vendite in un settore che è cresciuto rapidamente in tutto il mondo per tre anni consecutivi”.

La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611555_2017---the-403---jcb's-smallest-ever-wheel-loader-is-introduced





































Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt


Messaggi : 9928
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 64
Località : leno lombardia brescia

La pala gommata Jcb compie 50 anni Empty
MessaggioTitolo: 50 anni di caricatori JCB; ma qual era la macchina per l'insilato "must-have"?   La pala gommata Jcb compie 50 anni Icon_minitimeGio Giu 24, 2021 11:14 am

50 anni di caricatori JCB; ma qual era la macchina per l'insilato "must-have"?


JCB festeggia i 50 anni di produzione di pale caricatrici gommate.

L'azienda è entrata originariamente nel mercato delle pale gommate con l'acquisizione della Chaseside Engineering con sede nel Regno Unito, assumendo la sua linea di sette macchine.

Il trasferimento delle linee di produzione dallo stabilimento di Chaseside nel Lancashire ha richiesto diversi mesi. Il 1969 segnò l'inizio del primo anno completo di produzione di pale presso lo stabilimento Rocester in crescita di JCB nello Staffordshire.


La pala gommata Jcb compie 50 anni J06-029-Copy-614x450


La pala gommata Jcb compie 50 anni CHASESIDE-JCB1250.JPG-679x1024

In quel primo anno, la divisione pale gommate costruì 298 macchine, soddisfacendo principalmente la "domanda dei clienti domestici".

JCB ora produce migliaia di pale gommate sulle linee di produzione di tutto il mondo, inclusi Regno Unito, India, Brasile e Cina. Quest'anno ricorre anche il 20° anniversario dell'apertura di JCB di uno stabilimento multimilionario a Cheadle, nello Staffordshire, dedicato alla produzione di pale gommate.

Storia Dei Caricatori JCB
Le prime pale progettate da JCB sono arrivate nel lontano 1971, con il lancio dei modelli 413 (nella foto sotto) e 418, in sostituzione delle macchine Chaseside esistenti.


La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1050_T_1558435240_1971-along-with-the-418-the-413-was-the-first-jcb-designed-machine-and-they-featured-cabs-mounted-on-the-front-section-of-the-machines-1024x519


Questi avevano una cabina montata sulla sezione anteriore del telaio articolato, presumibilmente per fornire all'operatore una visuale migliore. Erano anche notevoli per avere un perno centrale oscillante.

Un anno dopo, nel 1972, JCB ha lanciato una pala caricatrice cingolata, ovvero la 110 (nella foto sotto)


La pala gommata Jcb compie 50 anni Copy-of-IMGP0280-1024x824


Nel 1973 furono lanciate la 423 e la 428 (nella foto sotto). Queste macchine hanno portato JCB nel regno delle pale più pesanti.


La pala gommata Jcb compie 50 anni Jcb-articulated-wheeled-loader-428-4wd-brochure-4631-p-739x1024


Nel 1975, in seguito alla precedente 110, JCB ha lanciato due nuove pale cingolate: la 112 e la 114.

All'inizio degli anni '80, la divisione caricatori di JCB era ulteriormente cresciuta, con l'introduzione del compattatore per discariche 428. I primi anni '80 hanno anche annunciato l'arrivo dei modelli 410, 420 e 430, notevoli per i loro collegamenti a quattro pistoni per caricatori (con "sollevamento parallelo")



La pala gommata Jcb compie 50 anni 1982-The-410-was-amongst-the-new-generation-of-wheeled-loaders-featuring-4-ram-loader-linkages-944x1024

Il primo Farm Master 410 (nella foto sotto) è stato lanciato nel 1983, “continuando così un rapporto con la comunità agricola instaurato con la fondazione dell'azienda nel 1945”.




La pala gommata Jcb compie 50 anni J06-029-e1558600204313


Un'altra variante degna di nota era la 410M con specifiche militari (nella foto sotto). È arrivato sulla scena nel 1984. Differiva dalle altre versioni in diversi aspetti chiave


La pala gommata Jcb compie 50 anni 5940755226_ccf0316090_b

È interessante notare che un numero significativo di questi è finito nelle fattorie non solo nel Regno Unito ma anche qui in Irlanda, essendo stato portato alla luce ad aste specializzate e vendite di smaltimento della flotta.

JCB è entrata nel mercato delle pale compatte nel 1987. La 406 è stata la sua prima macchina del genere; è stata anche la prima pala progettata da JCB ad avere la cabina montata sulla sezione posteriore del telaio articolato. Ad essa si sono aggiunti il ​​408 nel 1989 e il 408 Farm Master nel 1990.

Nel 1994, JCB ha continuato a riprogettare le sue pale caricatrici "più pesanti", con il lancio di macchine come la 411, 412S e 416. Queste avevano anche una cabina nella sezione posteriore del telaio (pivot-steer). Il resto – dalla metà alla fine degli anni '90 in poi – è storia recente!





Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt


Messaggi : 9928
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 64
Località : leno lombardia brescia

La pala gommata Jcb compie 50 anni Empty
MessaggioTitolo: Re: La pala gommata Jcb compie 50 anni   La pala gommata Jcb compie 50 anni Icon_minitimeGio Giu 24, 2021 11:17 am

La pala gommata Jcb compie 50 anni 3912_big

All'inizio degli anni '70 JCB ha prodotto la serie 400 di pale caricatrici a ruote articolate, che avrebbero sostituito il vecchio design Chaseside sui modelli precedenti, che erano di telaio rigido con ruote sterzanti.

Avevano un design piuttosto radicale con la cabina montata sulla sezione di articolazione anteriore, offrendo una migliore visibilità dell'operatore fino alla benna, mentre il motore era situato nella sezione posteriore ben lontano dalla cabina. Furono prodotti quattro modelli, a partire dal 413, e il 418, a cui nel 1974 si sono aggiunti i modelli più grandi 423 e 428.




La pala gommata Jcb compie 50 anni DSC_4364

A metà degli anni '80 l'azienda stava lanciando nuovi modelli con un aspetto molto più squadrato, questi modelli 410, che facevano pendere la bilancia a 7 tonnellate, erano i più piccoli. Q

La macchina è dotata di un motore diesel Perkins da 54kw e ha un attacco rapido, per attaccare la sua benna 4 in 1 o le forche per pallet, tutto è descritto come in buone condizioni inclusa la trasmissione, ma a quanto pare i freni sono scadenti e richiederanno attenzione .


La pala gommata Jcb compie 50 anni DSC_4366%20(1)
Queste macchine erano estremamente popolari nell'esercito britannico all'epoca. Conosciuto nella sua veste militare come 410M-1C e caratterizzato da un profilo della cabina più basso, ne hanno acquistati oltre 700


https://www.earthmoversmagazine.co.uk/ugc-1/1/6/0/DSC_4367.JPG
La pala gommata Jcb compie 50 anni DSC_4367

Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt


Messaggi : 9928
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 64
Località : leno lombardia brescia

La pala gommata Jcb compie 50 anni Empty
MessaggioTitolo: Pietra miliare importante per JCB   La pala gommata Jcb compie 50 anni Icon_minitimeGio Giu 24, 2021 11:19 am

Pietra miliare importante per JCB

JCB celebra mezzo secolo di produzione di pale gommate

Quest'anno JCB festeggia i 50 anni di produzione di pale caricatrici gommate. In questi cinque decenni, la premiata gamma dell'azienda si è ampliata oltre il riconoscimento, introducendo molte tecnologie leader di mercato e affermando JCB come leader globale nel settore delle pale gommate.

L'azienda è entrata per la prima volta nel mercato delle pale gommate con l'acquisizione della Chaseside Engineering, con sede nel Regno Unito, assumendo le sue sette macchine ad asse rigido. Il trasferimento delle linee di produzione dallo stabilimento di Chaseside a Blackburn, nel Lancashire, richiese diversi mesi, ma tutti i sistemi andarono all'inizio del 1969, che segnò l'inizio del primo anno completo di produzione di pale presso lo stabilimento in espansione di JCB a Rocester, nello Staffordshire. In quel primo anno, la neonata divisione pale gommate avrebbe costruito solo 298 macchine, soddisfacendo principalmente la domanda dei clienti domestici.

In occasione del 50° anniversario, JCB ora produce migliaia di pale gommate su linee di produzione in paesi di tutto il mondo, tra cui Regno Unito, India, Brasile e Cina. Quest'anno ricorre anche il 20° anniversario dell'apertura di JCB di uno stabilimento multimilionario a Cheadle, nello Staffordshire, dedicato alla produzione di pale gommate.

Il Chief Innovation and Growth Officer di JCB, Tim Burnhope, ha dichiarato: "Negli ultimi 50 anni, la gamma di pale gommate di JCB si è evoluta in una parte importante del nostro portafoglio di prodotti. Cinquant'anni sono tanti, ma il nostro sguardo è rivolto al futuro e ci impegniamo a portare nuovi livelli di innovazione in questa gamma. Il lancio della spaziosa cabina CommandPlus sulle nostre pale gommate è stato un momento cruciale nella storia di questa macchina e questa innovazione ha davvero messo il comfort dell'operatore al centro del design.

'JCB ora offre 25 diversi modelli di pale gommate e produce il prodotto in tre continenti. Con la nostra gamma innovativa, siamo molto ben posizionati per aumentare le nostre vendite in un settore che è cresciuto rapidamente in tutto il mondo per tre anni consecutivi.'

Le prime macchine progettate da JCB arrivarono nel 1971 con il lancio dei modelli 413 e 418 per sostituire i precedenti modelli Chaseside. Le pale caricatrici JCB erano dotate di una cabina montata sulla sezione anteriore del telaio articolato, per fornire all'operatore una migliore visuale dell'area di lavoro. Erano inoltre dotati di un perno centrale oscillante, per garantire che tutte e quattro le ruote rimanessero a contatto con il suolo, offrendo il massimo sforzo di trazione.

In quel momento, JCB lanciò anche una pala caricatrice cingolata, la 110, la prima del suo genere a presentare una trasmissione idrostatica e comandi del caricatore a doppia barra. La macchina è stata la prima ad essere premiata con un Design Council Award nel 1972. La pala cingolata avrebbe continuato a essere sviluppata, con i modelli 112 e 114, fino agli anni '70.

Nel 1973 furono lanciate la 423 e la 428, portando JCB nel territorio delle pale gommate più pesanti. Un anno dopo, il Design Council ha nuovamente riconosciuto JCB per il design 418, il secondo premio dell'azienda in soli due anni per quella che era ancora una business unit abbastanza giovane.

All'inizio degli anni '80 la divisione si era nuovamente ampliata con l'introduzione del compattatore per discariche 428. JCB ha riconosciuto che diversi settori industriali richiedevano specifiche di macchine individuali, un obiettivo che è rimasto fino ad oggi con l'azienda che costruiva modelli specifici per l'edilizia, l'estrazione, l'agricoltura e la gestione dei rifiuti.

Nel 1983 arrivarono anche i modelli 410, 420 e 430, che fecero nuovamente avanzare il settore con l'introduzione dei cinematismi a quattro pistoni. Questi bracci di sollevamento paralleli si sarebbero rivelati essenziali in particolare per le attività di movimentazione dei materiali. JCB offre ancora ai clienti la possibilità di scegliere tra un pacchetto di sollevamento a quattro bracci o il cinematismo a Z preferito dall'industria delle cave su molti modelli di pale.

JCB ha continuato a sviluppare la sua gamma crescente di pale gommate, entrando nel mercato delle compatte nel 1987. La 406 è stata la prima pala compatta JCB e anche la prima ad avere la cabina montata sulla sezione posteriore del telaio articolato. Questo modello fu presto affiancato dalla 408 nel 1989.

Dopo il successo dei modelli compatti, JCB ha continuato a riprogettare le sue pale caricatrici più pesanti, con il lancio della 411, 412S e 416 nel 1994. Come i modelli compatti, queste nuove macchine erano tutte dotate di una cabina dell'operatore molto migliorata, montata sul per la prima volta nella parte posteriore del telaio. Sono state seguite solo un anno dopo dalla 414S, 426, 436ZX e dalla prima pala gommata con braccio telescopico di JCB, la 409TM. Con 22 anni di esperienza nel settore dei sollevatori telescopici leader di mercato, la decisione di JCB di combinare i talenti del proprio telaio per pale caricatrici gommate con un braccio telescopico della divisione Loadall si è rivelata ispirata. Ha unito la versatilità di un braccio telescopico con il controllo di precisione di una macchina articolata.

Nel 1996 seguirono altri modelli compatti e nel 1997 JCB vinse il Queen's Award for Export Achievement per la sua gamma di pale. Anche un nuovo modello 456ZX di punta della gamma si è unito alla gamma in questo momento, insieme ai modelli compatti idrostatici 410ZX e 411ZX e due Telemaster aggiuntivi: il TM200 e il TM270.

Se il 1997 è stato un anno importante per i prodotti, il 1999 si sarebbe rivelato un anno ancora più ricco di eventi per l'azienda, con il trasferimento in una nuova sede appositamente costruita a Cheadle, nello Staffordshire. Con la capacità di aumentare la produzione, l'impianto multimilionario - che produce sotto il nome di JCB Earthmovers - si rivelerebbe fondamentale per alimentare ulteriormente l'espansione del prodotto e la crescita delle vendite.

All'inizio degli anni 2000, la gamma di pale gommate e telescopiche dell'azienda era ben consolidata, con l'aggiunta delle nuove pale idrostatiche 407, 408 e 409, il TM300 Telemaster e il caricatore 456HT. Nel 2006, JCB Earthmovers ha ricevuto nuovamente un Queen's Award for Enterprise, nella categoria del commercio internazionale, un'impresa che si sarebbe ripetuta nel 2009.

La gamma di motori Dieselmax dell'azienda, montata su una serie di pale, ha portato il Dieselmax streamliner a raggiungere il record mondiale di velocità su terra per le auto diesel nel 2006, affermando JCB come produttore di motori leader a livello mondiale.

Come per altre attività JCB, gran parte del secondo decennio di questo secolo è stata dedicata al rispetto della legislazione sulle emissioni di scarico, poiché le pale gommate JCB hanno superato gli standard Tier 3 e Tier 4 Interim e Final. L'azienda si sta attualmente preparando a fornire ai clienti in Europa modelli conformi allo Stage V nel 2019 e nel 2020.

Nel frattempo, il 2014 ha visto l'alba di una nuova era nel design delle cabine con il lancio della nuovissima cabina "JCB CommandPlus". La potente JCB 457 è stata la prima macchina a vantare una cabina completamente nuova, che offre agli operatori il massimo del comfort. Questa struttura ROPS completamente nuova ha montanti "A" che sono stati spostati alla stessa larghezza della parte posteriore della cabina, fornendo un interno più ampio con un parabrezza anteriore panoramico. La macchina è dotata della posizione di guida dominante di JCB, con pedali rivisti, un nuovo piantone dello sterzo regolabile e comandi idraulici montati sul sedile.

Questo decennio ha visto anche la continua espansione della gamma di pale gommate di JCB, poiché la gamma è cresciuta con modelli sia più grandi che più piccoli. La pala caricatrice più grande, la 467, è stata lanciata nel 2012, mentre il modello più piccolo dell'azienda, la 403, è arrivato nel 2017. L'azienda ha anche ampliato la sua presenza globale, poiché gli stabilimenti in India hanno iniziato la produzione di pale gommate nel 2012 e la produzione della 426 caricatore è iniziato in Brasile nel 2014. Più di recente, JCB ha iniziato la produzione di pale gommate in Cina nel 2017.

L'azienda sta ora preparando la sua vasta gamma per soddisfare le esigenze dei clienti di domani con l'introduzione di propulsori conformi alle emissioni Stage V. E con la produzione a livelli record, le macchine movimento terra JCB mostrano ancora pochi segni di rallentamento.

La pala gommata Jcb compie 50 anni Jcb-1971-along-with-the-418-the-413-was-the-first-jcb-designed-machine-and-they-featured-cabs-mounted-on-the-front-section-of-the-machines
Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt


Messaggi : 9928
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 64
Località : leno lombardia brescia

La pala gommata Jcb compie 50 anni Empty
MessaggioTitolo: Cinquant'anni di pale gommate JCB   La pala gommata Jcb compie 50 anni Icon_minitimeGio Giu 24, 2021 11:22 am

Cinquant'anni di pale gommate JCB
JCB potrebbe essere sinonimo di terna, ma nel 2019 celebra 50 anni di produzione di pale gommate.

La pala gommata JCB
È un mercato in cui JCB è entrato con l'acquisizione della Chaseside Engineering con sede nel Regno Unito nel 1968, assumendo le sue sette macchine ad asse rigido.

Delocalizzazione delle linee di produzione da Chaseside di impianto a Blackburn, Lancashire sono voluti diversi mesi ed è stato tutti i sistemi di andare entro l'inizio del 1969, che ha segnato l'inizio del primo anno completo di produzione di pala a JCB ‘s espansione fabbrica Rocester nello Staffordshire. In quel primo anno, la neonata divisione pale gommate costruì solo 298 macchine, principalmente per clienti domestici.


La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611519_2009---jcb-earthmovers-won-the-queen's-award-for-enterprise



La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611112_1969---the-chaseside-loading-shovels-were-in-full-production-at-rocester-by-1969


1969 le pale caricatrici Chaseside erano in piena produzione a Rocester nel 1969



La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611112_1971---along-with-the-418-the-413-was-the-first-jcb-designed-machine-and-they-featured-cabs-mounted-on-the-front-section-of-the-machines



1971 insieme alla 418 la 413 fu la prima macchina progettata da JCB e presentava cabine montate sulla parte anteriore delle macchine
In occasione del 50 ° anniversario, JCB ora produce migliaia di pale gommate negli stabilimenti del Regno Unito, dell'India, del Brasile e della Cina. Quest'anno ricorre anche il 20 ° anniversario dell'apertura di uno stabilimento JCB a Cheadle, nello Staffordshire, dedicato alla produzione di pale gommate.

Le prime macchine progettate da JCB arrivarono nel 1971, con il lancio dei modelli 413 e 418, in sostituzione dei precedenti modelli Chaseside. Queste pale erano dotate di una cabina montata sulla parte anteriore del telaio articolato, per fornire all'operatore una migliore visuale dell'area di lavoro. Erano inoltre dotati di un perno centrale oscillante, per garantire che tutte e quattro le ruote rimanessero a contatto con il suolo, offrendo il massimo sforzo di trazione.

A quel tempo, JCB ha lanciato una pala caricatrice cingolata, la 110, la prima del suo genere a presentare una trasmissione idrostatica e comandi del caricatore a doppia barra. La macchina è stata la prima ad essere premiata con un Design Council Award nel 1972. La pala cingolata avrebbe continuato a essere sviluppata, con i modelli 112 e 114, fino agli anni '70.



La pala gommata Jcb compie 50 anni 1680x1260_1558611133_1972---the-110-is-the-first-to-be-awarded-a-design-council-award

1972 il 110 è il primo ad essere insignito di un premio del consiglio del design
Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt


Messaggi : 9928
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 64
Località : leno lombardia brescia

La pala gommata Jcb compie 50 anni Empty
MessaggioTitolo: l 75° compleanno di JCB: tracciamo le principali pietre miliari dell'azienda   La pala gommata Jcb compie 50 anni Icon_minitimeGio Giu 24, 2021 11:29 am

l 75° compleanno di JCB: tracciamo le principali pietre miliari dell'azienda



La storia di JCB è una delle più grandi narrazioni nelle cronache della storia manifatturiera britannica. È la storia della sete di conoscenza dichiarata di un uomo e della sua ricerca di dimostrare la sua abilità alla sua famiglia, che lo avrebbe portato a fondare una delle aziende britanniche di maggior successo del 20 ° secolo e uno dei nomi più riconosciuti al mondo oggi. Quell'uomo era Joseph Cyril Bamford CBE.



Dopo aver prestato servizio nella RAF durante la seconda guerra mondiale, nell'ottobre 1945 Joe Bamford, originario dello Staffordshire, iniziò un'attività di ingegneria costruendo rimorchi interamente in acciaio per gli agricoltori locali, dopo essere stato licenziato dall'azienda di famiglia, Henry Bamford & Sons, dal cugino di suo padre . Utilizzando rottami metallici prelevati da rifugi antiaerei ridondanti e parti in eccesso di veicoli militari, Bamford ha costruito il suo primo rimorchio in un garage di 3,7 m per 4,6 m (12 piedi per 15 piedi) a Uttoxeter, utilizzando una saldatrice di seconda mano.


Secondo la leggenda, il primo trailer (nella foto sopra) è stato in parte scambiato con un vecchio carro agricolo e £ 45 in un mercato locale. Il denaro che ha ricevuto dalla vendita ha permesso al signor Bamford di costruire un secondo rimorchio. La data di questa vendita, il 23 ottobre, è stata segnata anche dalla nascita del figlio Antonio. Oggi, il primo rimorchio costruito da Mr Bamford insieme al suo set di saldatura, occupa un posto d'onore presso la sede mondiale di JCB a Rocester.



Negli anni successivi sarebbero accadute diverse cose. In primo luogo, Joe Bamford avrebbe ampliato il suo repertorio per includere rimorchi in acciaio sia a due che a quattro ruote. Avrebbe anche sviluppato un sistema di ribaltamento idraulico, diventando il primo produttore di rimorchi in Europa a introdurre questo tipo di tecnologia.


La pala gommata Jcb compie 50 anni Major_Loader


Nel 1948, Joe Bamford impiegava sei persone e l'azienda si era trasferita in un blocco stabile a Crakemarsh Hall vicino a Uttoxeter. Quest'anno segnerà anche un punto di svolta per l'azienda, poiché il 1948 sarebbe l'anno in cui J. C Bamford introdusse la Major Loader.



Il Major Loader era un caricatore idraulico con specifiche industriali, progettato per il trattore Fordson E27N Major, da cui il nome. Tuttavia, quello che da allora è stato descritto come il primo caricatore anteriore del suo genere offerto in Europa, è stato abilmente sviluppato in modo da poter essere montato su altri famosi trattori dell'epoca, tra cui il BMC Nuffield Universal-Four.



Nel 1950, Joe Bamford trasferì nuovamente la sua azienda, questa volta in un vecchio caseificio a Rocester. Il sito, che alla fine sarebbe diventato la sede della sede mondiale dell'azienda, da allora si è ampliato da 0,4 ettari quando Joe Bamford lo acquistò, ai 70 ettari che conosciamo oggi.



Dopo il trasferimento dell'azienda a Rocester, nel 1951 JC Bamford introdusse una versione compatta del Major Loader, noto come Master Loader. Nel 1952 l'azienda aveva ampliato la sua linea di prodotti con l'introduzione di una nuova falciatrice per trattore montata in posizione centrale e un nuovo sistema di conversione a semicingolatura per trattori Fordson, che presentava cingoli in gomma per impieghi gravosi, progettati per adattarsi alle ruote posteriori del trattore.



Il sistema semicingolato JCB in seguito sarebbe stato notoriamente utilizzato da Sir Edmund Hilary, quando nel 1958 pilotò con successo tre trattori Ferguson TE20 dotati di cingoli JCB fino al Polo Sud. Sir Edmund era già diventato il primo uomo a conquistare l'Everest, nel 1953 .


La pala gommata Jcb compie 50 anni MK_1_--001



Nel 1952, Joe Bamford si era imbarcato in un viaggio in Norvegia per promuovere e vendere il suo nuovo sistema di semicingolati. Fu durante questo viaggio che il signor Bamford avrebbe visto qualcosa che avrebbe cambiato non solo il corso degli affari della sua azienda, ma alla fine avrebbe gettato le sue iniziali nelle pagine della storia britannica.



Era una rudimentale terna attaccata alla parte posteriore di un trattore. Ispirato da ciò che aveva visto, tornò immediatamente a Rocester e iniziò lo sviluppo di quello che sarebbe diventato l'escavatore JCB Mk I. Al suo lancio nel 1953, il primo escavatore JCB era poco più di un trattore Fordson Major Diesel, dotato di un retroescavatore idraulico (o back-actor) e di un JCB Major Loader, con l'opzione di una cabina rudimentale. Tuttavia, nonostante il suo aspetto grezzo, ne furono venduti più di 500.



L'anno 1953 è stato anche l'anno in cui sono apparse per la prima volta le iniziali JCB. Il famoso logo visto per la prima volta su un prototipo di macchina, noto come JCB Load-Over. Basato sul Fordson Major, il Load-Over era caratterizzato da un braccio che si spostava sopra la parte superiore dell'operatore, consentendogli sia di caricare che di ribaltarsi dalla parte anteriore o posteriore del trattore. Solo due sarebbero stati costruiti.



Mentre il design del Load-Over non è sopravvissuto oltre la fase di prototipo, il famoso logo JCB (che è stato progettato da Leslie Smith presso Derby Media) è sopravvissuto ed è ancora utilizzato fino ad oggi.

Anche la terna JCB è sopravvissuta, anche se sarebbe passato ancora qualche anno prima che si materializzasse come la macchina appositamente costruita che riconosciamo oggi.



La successiva fase cruciale nello sviluppo della terna JCB fu l'introduzione dell'Hydra-Digga nel 1957. Basato sull'escavatore Mk I, il nuovo modello presentava un braccio e un avambraccio più grandi e il 50% in più di capacità della benna. Sebbene fosse ancora ovviamente costruito attorno al trattore Fordson Major, l'Hydra-Digga era ormai dipinto del familiare giallo che riconosciamo oggi.



L'anno 1958 segnò il debutto del nome Loadall, che era il titolo dato da JCB a una nuova innovazione nel design del caricatore idraulico, che integrava il serbatoio dell'olio idraulico nel telaio. In effetti sarebbe stata la combinazione dell'Hydra-Digga e del Loadall a introdurre le prime terne JCB appositamente progettate l'anno successivo, quando JCB ha introdotto i modelli Hydra-Digga Loadall 65.


La pala gommata Jcb compie 50 anni JCB_3C_Main

Nel 1960, l'Hydra-Digga Loadall di breve durata fu sostituito dal nuovo JCB 4, che introdusse la doppia idraulica e il controllo dell'escavatore a due leve, oltre alla nuova cabina SpaceView di JCB che poteva ospitare diverse persone. JCB ha alzato di nuovo la posta nel 1961 quando ha introdotto il più piccolo JCB 3, che è stato commercializzato come in grado di scavare un buco mentre è stretto contro un muro o una recinzione.



Il JCB 4 sarebbe diventato il 4C nel 1962, tuttavia, la più grande innovazione nel design del retroescavatore si sarebbe concretizzata nel 1963 con il lancio del JCB 3C. Progettato dall'ingegnere Derek Prime, il 3C presentava un telaio integrato e un back-attore scorrevole traslante, che consentiva all'operatore di lavorare in una posizione sfalsata in modo da poter vedere esattamente cosa stava facendo durante lo scavo o l'ammaraggio.



L'anno 1964 ha portato diversi eventi più importanti. JCB esporterà la sua prima terna 4C negli Stati Uniti e introdurrà una terna compatta nota come 2C. Debutterà anche la sua prima macchina cingolata a 360 gradi, la JCB 7.



Eppure probabilmente il più grande evento dell'anno è stato quando Joe Bamford ha dato un bonus di £ 250.000 ai dipendenti della sua azienda, consentendo ad alcuni di loro di acquistare le loro prime case. Questo sorprendente atto di generosità ha procurato a Bamford e JCB un'ampia copertura sui giornali nazionali.

La pala gommata Jcb compie 50 anni Company_expansion


Nel corso dei prossimi anni, JCB sarebbe andata sempre più rafforzandosi. La terna JCB 3CII arrivò nel 1968 e nel 1969 più della metà della produzione JCB veniva esportata, guadagnando all'azienda il Queen's Award for Export Achievement.



In patria, lo stabilimento di Rocester dell'azienda era stato oggetto di una significativa espansione e modernizzazione. L'azienda stava investendo molto in nuovi macchinari ed è diventata uno dei primi produttori britannici a investire nella tecnologia delle macchine utensili a controllo numerico computerizzato e nella saldatura robotizzata.



Nel 1970 JCB ha aperto uno stabilimento a Baltimora, negli Stati Uniti. Qui nel Regno Unito, il 1970 segnò l'anno inaugurale per l'introduzione del team espositivo JCB Dancing Diggers. Tra il 1971 e il 1973, il fatturato dell'azienda è raddoppiato da £ 20 milioni a £ 40 milioni, guadagnando al produttore altri due Queen's Awards lungo la strada. Solo nel 1972, l'azienda ha costruito un record di 6.000 macchine.



Quando JCB ha celebrato il suo 30° anniversario nel 1975, era cresciuta fino a diventare una delle società di ingegneria, produzione ed esportazione più grandi e di maggior successo in Gran Bretagna. La sua influenza era anche prevalente in tutta Europa. Per la prima volta, JCB France ha annunciato di aver venduto più di 100 unità al mese, ma questa non è stata la notizia più importante dell'anno.



Il 31 dicembre è stato annunciato ufficialmente che Joe Bamford, che ora aveva 60 anni, aveva deciso di dimettersi e ritirarsi. Suo figlio Anthony avrebbe ora assunto la carica di presidente di JCB. Nel momento in cui Anthony Bamford ha assunto le redini di JCB, il Regno Unito era in crisi economica. Eppure JCB era ancora un'azienda fiorente, e sotto il controllo di Anthony avrebbe continuato ad avere successo, con l'introduzione di più macchine e tecnologie.

Eredità del carico
Eredità del carico
Uno dei primi successi di Anthony Bamford è stata l'introduzione nel 1977 del sollevatore telescopico JCB 520. Il successo del 520 aprirà la strada in un nuovo settore di mercato per le pale gommate con bracci telescopici e, infine, reintrodurrà il nome Loadall nel portafoglio JCB, con il lancio del 525 Loadall nel 1980




La pala gommata Jcb compie 50 anni Loadall

.Uno dei primi successi di Anthony Bamford è stata l'introduzione nel 1977 del sollevatore telescopico JCB 520. Il successo del 520 aprirà la strada in un nuovo settore di mercato per le pale gommate con bracci telescopici e, infine, reintrodurrà il nome Loadall nel portafoglio JCB, con il lancio del 525 Loadall nel 1980.



Oggi, l'ampia gamma di Loadall è una delle gamme di prodotti di maggior successo di JCB, che domina il mercato dei sollevatori telescopici nel Regno Unito, mentre detiene una quota di mercato significativa in paesi come Francia, Germania e Stati Uniti.



Nel 1978, le vendite annuali di JCB si erano estese a £ 84 milioni, spingendo l'azienda a investire in una nuova fabbrica di trasmissioni a Wrexham. L'anno successivo, Anthony Bamford effettuerà il primo di molti investimenti JCB in India, creando una joint venture manifatturiera con Escorts of India. Questa è stata una mossa audace nel 1979, ma alla fine avrebbe pagato dividendi. Oggi JCB ha cinque stabilimenti in India e il marchio è famoso tanto tra gli indiani quanto tra gli inglesi.



L'alba degli anni '80 ha visto il lancio della terna JCB 3CX Sitemaster. Sviluppato a un costo di 24 milioni di sterline, il nuovo modello ha introdotto una mischia di tecnologia che secondo JCB potrebbe migliorare la produttività fino al 60% rispetto al modello JCB 3CII in uscita. La 3CX sarebbe diventata la terna di maggior successo dell'azienda fino ad oggi.



Durante gli anni ottanta JCB ha continuato a crescere, introducendo una nuova gamma di pale gommate articolate nel 1981. Durante i prossimi anni lancerà una nuova gamma di miniescavatori, inizierà a costruire attrezzature per l'esercito e annuncerà un fatturato record di 150 milioni di sterline nelle vendite nel 1984. Nel 1985, quando JCB celebrava il suo 40° anniversario, la linea di produzione di Rocester uscì dalla linea di produzione della 100.000 terna JCB.

Fastrac verso una nuova era

Probabilmente uno dei più grandi successi di JCB durante gli anni '80 è stato lo sviluppo di un veicolo ad alta mobilità top-secret noto internamente come Progetto 130. Nato da un'idea di Anthony Bamford, il progetto è stato avviato nel giugno 1986, quando l'ingegnere progettista David Brown si è unito a JCB per dirigere il programma 130.



Con un team di soli quattro progettisti selezionati e disegnatori selezionati dai settori automobilistico, dei camion e delle trasmissioni, il team del Progetto 130 avrebbe infine progettato, costruito e testato 15 diverse versioni prototipo di quello che chiamiamo oggi JCB Fastrac.



Il JCB Fastrac ha fatto il suo debutto al Royal Smithfield Show di Earls Court nel dicembre 1990, dove JCB ha presentato un prototipo di pre-produzione di quello che aveva impiegato quattro anni e 12 milioni di sterline per lo sviluppo. La produzione del Fastrac iniziò nel giugno 1991, in tempo per il lancio ufficiale dei nuovi modelli Fastrac 125 e 145 al Royal Show il mese successivo.



Sebbene l'attuale generazione di Fastrac serie 4000 sia la più popolare fino ad oggi, la recente ondata di interesse per il marchio Fastrac è stata alimentata dall'investimento di JCB nella produzione di due versioni ad alta velocità del trattore, che nel 2019 ha stabilito due Guinness World Record per il massima velocità in un trattore modificato.

La pala gommata Jcb compie 50 anni Fastrac_Main


1945: Joseph Cyril Bamford costruisce il suo primo rimorchio agricolo interamente in acciaio a Uttoxeter
1948: JC Bamford introduce il Major Loader montato frontalmente
1953: lancio dell'escavatore a cucchiaia rovescia Mk I I
1963: introdotta la rivoluzionaria terna 3C
1970: Viene fondata la squadra di esibizione di Dancing Diggers
1975: Joseph Bamford si ritira. Anthony Bamford diventa presidente di JCB.
1977: JCB presenta il suo sollevatore telescopico 520 - il nome Loadall sarebbe stato aggiunto due anni dopo.
1981: debutta la nuova terna 3CX Sitemaster
1985: viene prodotta la 100.000esima terna a Rocester
1991: i modelli Fastrac 125 e 145 vengono lanciati ufficialmente al Royal Show
2006: JCB batte il record mondiale di velocità per auto diesel negli USA (317,02 mph) con JCB DieselMax
2013: produce la sua milionesima macchina, un escavatore cingolato JS220
2019: Fastrac batte i primati britannici e Guinness World Record per il trattore modificato più veloce
2020: JCB festeggia 75 anni.
Torna in alto Andare in basso
el magutt

el magutt


Messaggi : 9928
Data di iscrizione : 09.11.13
Età : 64
Località : leno lombardia brescia

La pala gommata Jcb compie 50 anni Empty
MessaggioTitolo: Il viaggio di JCB da garage a forza globale   La pala gommata Jcb compie 50 anni Icon_minitimeGio Giu 24, 2021 11:32 am

La pala gommata Jcb compie 50 anni 1945-Mr-JCBs-first-product-a-tipping-trailer-made-from-war-time-scrip-Copy

Il viaggio di JCB da garage a forza globale

In un minuscolo garage nella città mercato di Staffordshire nel Regno Unito, JCB è stata fondata il 23 ottobre 1945 da Joseph Cyril Bamford.

Era lo stesso giorno in cui suo figlio Anthony, ora Lord Bamford, è nato e come ha osservato Bamford "essere presentato con un figlio tendeva a concentrare la mente e quando partivi dal basso, c'era solo una strada da percorrere ed era su."

Il primo prodotto costruito nel garage è stato un rimorchio ribaltabile realizzato con rottami di guerra, che oggi si erge con orgoglio nello showroom della sede mondiale di JCB.

È stato prodotto nel suo garage e venduto per 45 sterline al mercato della città. Anche il vecchio carrello dell'acquirente è stato preso in cambio e Bamford lo ha ristrutturato e venduto per altre 45 sterline, raggiungendo il prezzo richiesto originale del rimorchio.

Nel giro di due anni, JCB si stava espandendo. Poiché anche la padrona di casa di Bamford disapprovava il suo lavoro la domenica, si trasferì a poche miglia lungo la strada verso un blocco stabile a Crakemarsh Hall. JCB ha anche assunto il suo primo dipendente a tempo pieno, Arthur Harrison, che è diventato caposquadra.

Nel 1950, JCB era di nuovo in movimento, questa volta nel sito di un ex caseificio a Rocester.

Un anno cruciale per JCB
Per JCB, il 1953 si è rivelato un anno cruciale per i nuovi prodotti, poiché Bamford ha inventato la terna con il lancio dell'escavatore JCB Mk 1. Era la prima volta che veniva prodotta una macchina singola con escavatore posteriore idraulico e pala anteriore.

Questa ingegnosità dà i suoi frutti ancora oggi: JCB ha prodotto più di 600.000 terne e ora sono prodotte in tre continenti.

CORRELATO: Il detentore del Guinness World Record si ritira da JCB
Con il lancio di una gamma di nuove terne, all'arrivo degli anni '60 era chiaro che questa macchina stava rivoluzionando il settore edile, aumentando la produttività e riducendo la dipendenza dalla manodopera.

All'alba del nuovo decennio, l'azienda stava anche sfruttando nuovi strumenti per generare affari e promuovere il marchio.

JCB Aviation
Nel 1961 fu costituita la JCB Aviation e il primo aereo della compagnia, un bimotore de Havilland Dove fece il suo volo inaugurale, con i clienti dall'Europa ora in grado di fare una visita di ritorno alla fabbrica in un solo giorno. JCB Aviation è più vecchia di molte delle compagnie aeree di oggi.

L'anno successivo furono introdotti i JCB Dancing Diggers e fu aperta la prima filiale estera di JCB in Olanda. Un anno dopo è stata lanciata la terna JCB 3C, un classico riconosciuto del design. Il successo crescente dell'azienda fu tale che nel 1964, con vendite aumentate del 60% a 8 milioni di sterline, i dipendenti si divisero un bonus di 250.000 sterline. La notizia ha fatto notizia a livello nazionale e i pagamenti sono stati di una tale portata che alcuni dipendenti sono stati in grado di acquistare la loro prima casa con il bonus ricevuto.

"Ti sto dando questi soldi perché voglio che tu condivida il successo dell'azienda che hai contribuito a creare", ha detto Bamford.

Nello stesso anno, JCB ha esportato la sua prima macchina negli Stati Uniti: una terna JCB 4C.

Nel 1970, JCB ha aperto la propria attività negli Stati Uniti, stabilendo una base a Baltimora per sfruttare l'enorme opportunità di crescita offerta dal Nord America.

Tra il 1971 e il 1973 le vendite sono raddoppiate, raggiungendo i 40 milioni di sterline. Nel 1975 il fondatore di JCB si ritirò

"Anthony deve affrontare il duro lavoro di far avanzare JCB nei prossimi decenni verso un nuovo secolo", ha affermato Bamford in un messaggio di addio. “Questo è un compito impegnativo, ma è stato ben addestrato per questo ed è supportato da una squadra molto forte dallo staff di lavoro alla direzione. Non ci possono essere limiti ai successi”.

Una nuova era
Con Anthony Bamford al timone, era iniziata una nuova era, che avrebbe visto un'enorme espansione sia degli impianti di produzione che delle gamme di prodotti.

Nel 1977 sono usciti gli involucri del sollevatore telescopico Loadall, una macchina che ha rivoluzionato il modo di movimentare i carichi sia nei cantieri che nelle aziende agricole. Il Loadall è diventato uno dei prodotti di maggior successo nella storia di JCB.

La decisione di avviare la produzione in India nel 1979 ha segnato un periodo di espansione globale quando Anthony Bamford ha individuato il potenziale di questo mercato. Oggi JCB ha stabilimenti a Nuova Delhi, Pune e Jaipur e l'India è ora il più grande mercato di JCB dietro il Regno Unito.

L'innovazione di prodotto ha continuato a essere la linfa vitale dell'azienda e nel 1985 è stata lanciata la terna 3CX Sitemaster, che è diventata la terna più venduta di JCB. E 'anche l'anno JCB ha celebrato la produzione del suo 100.000 ° terna.

Nel 1988 è stata presentata la JCB GT, una terna capace di velocità di 160 km all'ora, e un fantastico strumento promozionale che continua ad attirare le folle ovunque appaia in tutto il mondo.

Cavalierato
Nel 1990 JCB si stava espandendo in nuovi campi con il lancio del trattore JCB Fastrac, il primo vero trattore al mondo ad alta velocità con sospensioni complete. Questo è stato anche l'anno in cui Anthony Bamford è stato nominato cavaliere dalla regina Elisabetta II ed è diventato Sir Anthony Bamford, un onore, ha detto, "ha riconosciuto gli sforzi dell'intero team JCB".

Lo sviluppo del prodotto è continuato senza sosta con il lancio della terna 2CX nel 1990, seguito tre anni dopo dalla ancora più piccola 1CX.

Nel 1994 Joseph Cyril Bamford fece intitolare una rosa in suo onore. Chiamato 'Mr. JCB', la rosa gialla è stata svelata alla presenza della regina al Chelsea Flower Show.

Un anno dopo, JCB ha festeggiato il suo 50 ° anniversario con una visita della Regina Elisabetta II al suo quartier generale mondiale, dove ha presentato una replica del garage Uttoxeter dove Bamford ha iniziato la sua attività tanti anni fa.

Nel 2000, le prime macchine hanno iniziato a uscire dalla linea di produzione nella nuova sede nordamericana di JCB a Savannah, in Georgia.

Il 1 ° marzo ° 2001 bandierine JCB fabbriche in tutto il mondo volato a mezz'asta dopo la notizia della morte del fondatore dell'azienda Joseph Cyril Bamford. Il quotidiano britannico Financial Times ha affermato che è stato benedetto da una rara combinazione di "genio ingegneristico e talento del marketing".

Nel 2004, JCB ha raggiunto il traguardo di 500.000 macchine prodotte. Ci sono voluti quasi 60 anni per raggiungere quel traguardo. Il prossimo mezzo milione di macchine sarebbe stato prodotto entro nove anni. Lo stesso anno, JCB ha compiuto un passo coraggioso nella produzione di motori con il lancio del motore Dieselmax, prodotto presso JCB Power Systems nel Derbyshire.

Il più grande ordine di JCB nella storia
Nel 2005, JCB ha aperto la sua fabbrica a Pudong, in Cina e ha annunciato la notizia del più grande ordine mai realizzato nella sua storia, un accordo da 140 milioni di dollari per fornire all'esercito degli Stati Uniti una terna ad alta velocità per compiti di ingegneria militare, una macchina nota come High Escavatore per ingegnere della mobilità (HMEE). Nel 2006, il figlio di Sir Anthony Bamford, Jo, è diventato direttore di JCB, la terza generazione della famiglia Bamford a ricoprire tale posizione.

È stato in quest'anno che JCB ha raggiunto le vendite di macchine più alte di sempre, pari a 72.000 unità.

CORRELATO: Terna JCB 1 restaurata per celebrare il 75° anniversario del produttore
Una carenza nazionale di ingegneri ha ispirato Lord Bamford a fondare la JCB Academy a Rocester, nello Staffordshire, nel 2010 per formare gli ingegneri e gli imprenditori del futuro del paese. La struttura è stata un successo clamoroso con quasi 1.000 studenti che hanno attraversato le sue porte e ognuno di loro ha iniziato a lavorare oa studiare. JCB ha anche annunciato un progetto da 40 milioni di dollari per lo sviluppo di una nuovissima gamma di minipale e pale cingolate da produrre presso la sua sede nordamericana.

La produzione globale si è estesa al Brasile nel 2012 e il primo ministro britannico David Cameron ha aperto ufficialmente il nuovo stabilimento da 63 milioni di sterline nello stato di San Paolo.

Mentre JCB si avvicinava al suo 68 ° compleanno nel 2013, un nuovo rapporto economico indipendente ha rivelato che l'azienda ha sostenuto 24.000 posti di lavoro nel Regno Unito e ha contribuito con 545 milioni di sterline all'erario britannico.

È stato anche un anno importante per il presidente di JCB, Sir Anthony Bamford, poiché è diventato Lord Bamford dopo essere stato invitato dal primo ministro David Cameron a lavorare come pari conservatore alla Camera dei Lord.

70 ° anniversario
Nel 2015, JCB ha festeggiato il suo 70 ° anniversario con una continua attenzione all'innovazione di prodotto con il lancio della terna compatta 3CX, una macchina più piccola del 35% rispetto al fratello maggiore e progettata per lavorare in cantieri sempre più congestionati.

Nel 2016, JCB ha celebrato la produzione del 200.000 ° sollevatore telescopico Loadall. Ci sono voluti quasi 30 anni perché JCB vendesse i primi 100.000 Loadall, ma ne sono occorsi meno di 10 per i successivi 100.000.

Oggi JCB è il primo produttore mondiale di sollevatori telescopici. In quest'anno, JCB ha anche segnato la produzione del suo 100.000 ° miniescavatore e ha celebrato i 25 anni di produzione del rivoluzionario trattore Fastrac. È stato anche l'anno in cui il nuovo JCB Hydradig è stato lanciato con successo internazionale.

Un nuovo mercato
Per JCB, ha segnato il lancio di una nuova gamma di attrezzature per l'accesso aereo JCB dopo due anni di sviluppo segreto. La società stava entrando per la prima volta in un mercato del valore di 8 miliardi di dollari l'anno. L'anno ha visto anche l'azienda celebrare un'altra pietra miliare di Loadall: 40 anni dall'inizio della produzione. Più tardi nel corso dell'anno, JCB ha segnato la produzione del suo 500.000 ° motore, che è abbastanza motori per allungare da Londra a Parigi.

Se il 2017 è stato un anno di pietre miliari, il 2018 è stato sicuramente un anno di entusiasmanti introduzioni di prodotti con la presentazione del primo escavatore elettrico JCB in assoluto.

Il miniescavatore elettrico 19C-1E è stato sviluppato in risposta alle richieste dei clienti di una macchina a emissioni zero che potesse lavorare in ambienti chiusi, sotterranei e vicino alle persone nelle aree urbane. Una volta caricata completamente, è pronta per passare una normale giornata lavorativa in cantiere.

L'anno ha visto anche il lancio della gamma di escavatori cingolati Serie X di grande successo e l'inizio della produzione di dumper da cantiere presso la sede mondiale di Rocester.

Un Guinness dei Primati
Nel 2019, il nuovo miniescavatore elettrico era in piena produzione presso JCB Compact Products a Cheadle, Staffordshire, con i primi 50 ordini consegnati ai clienti. È stato anche un anno da record. Nel giugno di quell'anno, JCB ha stabilito un Guinness World Record per il trattore più veloce.

Chiamato Fastrac One , il trattore ha raggiunto una velocità di 103,6 miglia all'ora, con il pilota di moto e il meccanico di camion Guy Martin al posto di guida. JCB ha quindi intrapreso un piano ambizioso per battere il proprio record e ha sviluppato Fastrac Two, che è il 10% più leggero e persino più snello del fratello minore.

A ottobre, Fastrac Two ha raggiunto una velocità di picco sorprendente di 153.771 miglia all'ora per registrare una media di 135.191 miglia all'ora.

Quando JCB è entrato nel suo 75° anniversario, a gennaio è stata trasmessa la triste notizia che Bill Hirst, il terzo dipendente assunto dalla società nel 1947, era morto all'età di 86 anni.

Linee di produzione silenziose
Nel mese di marzo 2020, JCB ha segnato la produzione del 750.000 ° terne prima che il mondo è diventato un luogo molto diverso, come la pandemia Covid-19 ha preso possesso. Quando le linee di produzione dell'azienda sono cessate a marzo, JCB ha rivolto la sua attenzione ad aiutare chi ne aveva bisogno in tempi senza precedenti.

In India e nel Regno Unito, gli chef dell'azienda hanno preparato più di 200.000 pasti per i più bisognosi. Una linea di produzione dello Staffordshire chiusa a causa della crisi del coronavirus è stata riaperta per produrre prototipi di alloggi speciali per un nuovo tipo di ventilatore a seguito di un invito all'azione nazionale.

JCB ha anche riaperto il suo Innovation Center presso la sede mondiale di Rocester in modo che i dipendenti potessero offrirsi volontari per realizzare visiere di grado medico per il personale NHS sulle macchine prototipali 3D dell'azienda.

-


Torna in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato





La pala gommata Jcb compie 50 anni Empty
MessaggioTitolo: Re: La pala gommata Jcb compie 50 anni   La pala gommata Jcb compie 50 anni Icon_minitime

Torna in alto Andare in basso
 
La pala gommata Jcb compie 50 anni
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» CELEBRIAMO I 50 ANNI DELLA PALA GOMMATA 988
» Liebherr ripristina il classico prototipo di pala gommata di 60 anni fa
» caricatore gommato jcb
» Pala gommata O&K L55
» pale caricatrici

Permessi in questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.
Camion per passione! :: Passion! :: Camion :: DAF-
Vai verso: